Skip to main content


Ultime news da "Crisi climatica e adattamento"

17 Lug, 2024
Nelle aree costiere italiane crescono gli eventi meteo estremi: 816 dal 2010 a giugno 2024 in 265 comuni
Le aree costiere sono una straordinaria risorsa ambientale, turistica e culturale ma, secondo il  “Rapporto Spiagge 2024. Gli impatti di erosione ed eventi meteo estremi nelle aree costiere italiane”  dell’Osservatorio Città Clima di Legambiente, sono sempre più minacciate da erosione, consumo di suolo ed eventi meteo estremi. Dal 2010 a giugno 2024 nei comuni costieri è aumentato il numero degli eventi meteo estremi: 816, +14,6% rispetto al bilancio del 2023 in cui erano stati 712) su un totale nazionale di 2.086 (il 39,1%) avvenuti in 265 dei 643 comuni costieri (pari al 4...

17 Lug, 2024
Erosione: Mappate le spiagge di Follonica e Marina di Campo. Buone pratiche: le dune di Posidonia a Cecina
Il “Rapporto Spiagge 2024. Gli impatti di erosione ed eventi meteo estremi nelle aree costiere italiane”  pubblicato oggi dall’Osservatorio Città Clima di Legambiente presenta alcune delle (poche) buone pratiche per la salvaguardia delle coste italiane e tra queste c’è anche quello delle dune di Posidonia contro l’erosione costiera in atto a Cecina (LI). Ecco cosa si legga nel rapporto del Cigno Verde:, Il Comune di Cecina ha avviato, a maggio 2023, un intervento contro l’erosione costiera tra il porto e lo stabilimento balneare Verde Riviera che si basa sulla creazione, in funzione a...

17 Lug, 2024
La Cassazione dovrà stabilire se in Italia si possono intentare cause climatiche
Greenpeace ha annunciato che «La seconda sezione civile del Tribunale ordinario di Roma ha rinviato alla Corte di Cassazione la decisione sulla procedibilità del processo civile intentato da Greenpeace Italia, ReCommon e 12 cittadine e cittadine nei confronti di ENI e dei suoi azionisti Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), ritenuti responsabili di danni alla salute, all’incolumità e alle proprietà, nonché per aver messo, e aver continuato a mettere, in pericolo gli stessi beni per effetto delle conseguenze del cambiamento climatico. Sarà la prima ...

16 Lug, 2024
Annalisa Corrado (Pd): «L’aggravarsi dei fenomeni siccitosi è strettamente connesso alla crisi climatica, ma anche alle conseguenze di mala gestione e assenza di strategie efficaci»
Il Servizio informativo agrometeorologico siciliano (Sias) documenta nuove temperature da record in Sicilia, e soprattutto informa che «ormai buona parte del territorio in stato di siccità severa o estrema». La situazione è in peggioramento da mesi, dopo che la Regione siciliana ha dichiarato lo stato di calamità naturale già a febbraio, chiedendo fondi per circa mezzo miliardo di euro; il Governo Meloni ha stanziato invece 20 mln di euro, per un piano che oltretutto «secondo i dati pubblicati da Regione Sicilia, è stato portato a termine solamente per il 17% e per meno della metà è in cor...

16 Lug, 2024
Mettere insieme scienza occidentale e conoscenze inuit per salvaguardare ambiente e clima
L'ipotesi che il rapido scioglimento dei ghiacci artici possa aprire nuove rotte di navigazione ha messo in allarme gli scienziati che studiano le rapide mutevoli condizioni dei ghiacci e che fanno notare che sebbene il ghiaccio marino stagionale (il ghiaccio che si scioglie in estate e si riforma in inverno) si stia riducendo a una velocità impressionante a causa del cambiamento climatico, questo sta portando  ghiaccio spesso e secolare, proveniente da più a nord, nei canali di navigazione. Lo studio “Sea ice choke points reduce the length of the shipping season in the Northwest Pass...

16 Lug, 2024
Global Foresight Report: Il mondo deve adottare un approccio lungimirante per proteggere la salute umana e del pianeta
Secondo il nuovo rapporto “Navigating New Horizons – A Global Foresight Report on Planetary Health and Human Wellbeing” dell’United nations environment programme (Unep) e dell'International Science Council (ISC), «Mentre i cambiamenti ambientali, tecnologici e sociali uniscono le forze per sconvolgere la salute umana e planetaria, il mondo deve migliorare il monitoraggio e la risposta a una serie di sfide emergenti». Il rapporto identifica 8 cambiamenti globali critici che stanno accelerando la triplice crisi planetaria del cambiamento climatico, della perdita di natura e biodiversità...

15 Lug, 2024
Hoekstra: «Dobbiamo lavorare insieme per garantire che le nostre società siano meglio attrezzate per far fronte alle catastrofi climatiche»
Nel corso di una cerimonia tenutasi a Bruxelles alla presenza del commissario per la Gestione delle crisi, Janez Lenarčič, e di rappresentanti del governo belga, oggi l’Unione europea ha commemorato le crescenti vittime della crisi climatica in corso. «Questo 15 luglio celebriamo la seconda giornata dell'Ue per le vittime della crisi climatica globale – dichiara  Lenarčič – Oggi, nell'anniversario della terribile alluvione che tre anni fa ha portato via tante vite in Belgio, Germania, Lussemburgo e Paesi Bassi, ricordiamo chi ha perso la vita in disastri climatici in tu...

15 Lug, 2024
Realizzato da Legambiente grazie ai fondi Otto per Mille dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai
Ha perso il via il progetto “Ecosistema Duna” di Legambiente Festambiente APS, sostenuto dai fondi Otto per Mille dell’Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai, che ha l'obiettivo di «Valorizzare e riqualificare il fragile sistema dunale della provincia di Grosseto». il Cigno Verde spiega che «L’azione mira a proteggere uno degli ecosistemi più vulnerabili e minacciati al mondo: le dune costiere. Le spiagge e le dune, spesso collegate a zone umide retrodunali, sono ecosistemi dinamici ma estremamente fragili, costantemente sotto la minaccia dell'antropizzazione e della frammentazione. Per con...