Was Report 2021: come cambia il settore dei rifiuti in Italia. Le utility innovano e fanno industria

Il brutto anatroccolo del waste management si sta trasformando in uno dei più bei cigni dell’economia circolare

Secondo il Was Report 2021, presentato oggi a Roma nel corso del convegno “Waste management e convergenze industriali. Il PNRR tra rifiuti urbani e speciali”, «In Italia il settore della gestione dei rifiuti urbani ha resistito bene alla pandemia: il 2020 ha visto investimenti in crescita, 538 milioni, +8,2% sul 2019, e numerose acquisizioni e alleanze, che hanno...

Creare un'economia europea resiliente entro i confini ambientali è possibile

L'Europa deve trasformare la sua economia per garantire il benessere della società anche se il Pil si sta contraendo

Secondo il nuovo rapporto "Reflecting on green growth", pubblicato oggi dall’European environment agency (Eea) col fondamentale contributo dei ricercatori italiani riuniti all'interno del Centro di ricerca interuniversitario Seeds, «la creazione di un futuro più resiliente e sostenibile richiederà all'Europa di reinventare il proprio modello economico», e al contempo «ridurre la dipendenza della società dalla crescita...

Università e grandi imprese energetiche insieme per la ricerca italiana sull’idrogeno

«Risorsa chiave per il contrasto ai cambiamenti climatici»

Fondazione Politecnico di Milano, Politecnico di Milano, Edison, Eni e Snam hanno dato vita all’Hydrogen Joint Research Platform (Hydrogen JRP)  per studiare lo sviluppo del vettore energetico che potrà dare un contributo decisivo al raggiungimento degli obiettivi climatici globali: l’idrogeno. Presentando la nuova iniziativa, il rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, ha evidenziato che...

Il fallimento della Cop26 su adattamento e giustizia climatica

Vittorio Cogliati Dezza: «L’adattamento è il fronte prioritario su cui si misura la giustizia climatica e la possibilità di successo globale delle politiche nazionali e internazionali per contrastare la crisi climatica»

Sono stato facile profeta quando su Rinnovabili.it, dopo le grandi manifestazioni del 5 e 6 novembre, a metà della COP26, scrivevo La giustizia climatica s’è persa tra le strade di Glasgow e preannunciavo: “la giustizia climatica sarà molto probabilmente il grande escluso dall’accordo finale”. Così è stato! Perché tornare oggi sui risultati della COP di Glasgow e...

Nuova Politica agricola comune: eco-schemi o eco-truffa?

Gli eco-schemi proposti dagli Stati membri sono molto al di sotto delle aspettative per una vera transizione ecologica dell’agricoltura Ue

BirdLife Europe ad Central Asia, European Environmental Bureau (EEB – di cui fa parte Legambiente) e Wwf European Policy Office Epo hanno presentato a Bruxelles  il rapporto congiunto “Will CAP eco-schemes be worth their name?” che  rappresenta una prima valutazione e classificazione degli eco-schemi nell’Ue (che considera i PSN di 21 Stati membri) e fornice  un primo...

Il Ddt trovato in un remoto ghiacciaio dell'Alaska e nell'acqua di disgelo

Un inquinamento che probabilmente proviene dai Paesi asiatici che utilizzano ancora i pesticidi OCP

Come suggerisce un’ormai stranota pubblicità, quando si pensa all’acqua di un ghiacciaio la si immagina come fredda, purissima… ma secondo lo studio   “Organochlorine Pollutants within a Polythermal Glacier in the Interior Alaska Range”  pubblicato su Water da un team di ricercatori delle università del Maine, Alaska – Fairbanks e  Husson e dell’ U.S. Army Engineer...

E’ possibile un turismo plastic free?

L’esempio delle Baleari e le molte cose ancora da fare

Un gruppo di 29 studenti di master dell'università di Wageningen ha cercato di rispondere alla domanda «Un turismo plastic free è possibile?»  e lo ha fatto con uno studio di 6 settimane  su plastica e sul settore dell'ospitalità condotto insieme all’ONG Oceana a Maiorca, nelle Baleari. A Oceana spiegano che «L'obiettivo principale della ricerca era comprendere...

Il Portogallo ha istituito la più grande riserva marina a protezione integrale d’Europa e del Nord Atlantico

Il governo di centro-destra di Madeira estende fino a 12 miglia e a 2.667 km2 la protezione del mare delle Ilhas Selvagens

Madeira ha presentato  il nuovo quadro giuridico per la Reserva Natural das Ilhas Selvagens che trasforma questo un piccolo arcipelago a metà strada tra Madeira e le Canarie nella più grande area marina di protezione integrale d'Europa e di tutto l’Atlantico settentrionale. Ad annunciarlo è stato Miguel Albuquerque, presidente della Região Autónoma da Madeira (Partido...

Al via un gigantesco progetto per mappare, conservare e proteggere le reti fungine sotterranee

Una rete vivente sconosciuta e importantissima che nei primi 10 cm di suolo si estende per oltre 450 mila quadrilioni di chilometri

La Society for the Protection of Underground Networks (SPUN) ha annuncia oggi di aver ricevuto dal Jeremy e Hannelore Grantham Environmental Trust la più grande donazione mai realizzata per mappare, conservare e proteggere le reti fungine sotterranee, conosciute come  Wood Wide Web. SPUN utilizzerà questo finanziamento per «Realizzare la prima esplorazione e mappatura globale delle...

Wwf: più di 160 specie estinte negli ultimi 100 anni. Diverse le cause ma c’è sempre la mano dell’uomo

Le 13 specie simbolo dell’estinzione: una lista nera purtroppo in continuo aggiornamento

Secondo l’International union for conservation of nature (Iucn), negli ultimi 10 anni si sono estinte almeno 160 specie, ma per il Wwf probabilmente questo numero elevato «Rappresenta una sottostima, sia per la difficoltà di ricerca sia per la poca conoscenza riguardo alcuni gruppi tassonomici, considerati “minori”. La lista delle specie scomparse, direttamente o indirettamente, a...

Brasile: le mandrie avanzano sulle ultime terre degli indios Piripkura

Immagini inedite: allevamenti di bestiame, con piste di atterraggio e strade, stanno distruggendo la foresta che ospita gli ultimi indios incontattati

Dal dossier “Piripkura: Uma Terra Indígena devastada pela boiada”, pubblicato dal Coordenação das Organizações Indígenas da Amazônia Brasileira (COIAB) e dall’Observatório dos Direitos Humanos dos Povos Indígenas Isolados e de Recente Contato (Opi) e da altre organizzazioni partner come Survival Internationa, emerge che «La deforestazione, le invasioni di allevamenti di bestiame e il degrado forestale...

Nasce Seascape: la nuova rivista internazionale made in Italy per parlare di coste e mare

Una rivista semestrale per lo scambio di conoscenze ed esperienze sulle problematiche che interessano le aree costiere del mondo

Parte con una nuova avventura editoriale che parla di mare: SEASCAPE. International journal of Architecture, Urbanism and Geomorphology of coastal landscapes, la nuova rivista di PE Primiceri Editore, in collaborazione con Legambiente e Osservatorio_paesaggi_costieri. La direzione è di Sebastiano Venneri e Michele Manigrasso, affiancati in questa nuova sfida dal vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini. Seascape...

Geotermia, la realizzazione di nuovi impianti accrescerà il consumo di alcuni minerali

Si tratta di un trend che riguarda tutte le fonti rinnovabili, ma al contrario di altre la geotermia può contribuire anche all’approvvigionamento sostenibile di metalli come il litio

La transizione energetica rappresenta un pilastro dello sviluppo sostenibile, ma non è a “impatto zero” né lo sarà in futuro, come mostra il rapporto The role of critical minerals in clean energy transitions, pubblicato dall’Agenzia internazionale dell’energia (Iea). Il rapido incremento nella diffusione di impianti alimentati da energie rinnovabili – dal solare alla geotermia all’eolico –...

La geotermia vista dal Mite nella Relazione annuale sulla situazione energetica nazionale

Mentre nel mondo le energie rinnovabili continuano a crescere nonostante la pandemia, in Italia il quadro è pressoché stazionario, geotermia compresa

Il ministero della Transizione ecologica (Mite) ha pubblicato l’ultima Relazione annuale sulla situazione energetica nazionale, incentrato su un anno profondamente segnato dalla pandemia: il 2020. Nonostante la crisi sanitaria, nell’ultimo anno le rinnovabili hanno continuato a crescere in modo deciso a livello globale: avvalendosi di dati Irena, il Mite documenta che la capacità complessiva installata nel mondo è...

Il cambiamento climatico in un mondo con 8 miliardi di esseri umani

Stabilizzazione e decrescita delle popolazioni umane essenziali per limitare le attività responsabili di cambiamento climatico, degrado ambientale e perdita di biodiversità

Con una popolazione mondiale che si avvicina agli 8 miliardi di esseri umani, la crescita demografica delle nazioni è purtroppo ampiamente ignorata dai governi ogni volta che si prende in considerazione il cambiamento climatico. Ad esempio, alla COP26 i leader di governo non hanno affrontato la limitazione della domanda globale di energia, acqua, cibo, abitazioni, terra, risorse,...

Nel Sin Brescia-Caffaro scoperte più di 80 nuove sostanze inquinanti

Derivano dalla trasformazione di policlorobifenili nel sito agricolo del Sin Brescia-Caffaro, storico sito contaminato di interesse nazionale

Lo studio “Identification of Sulfonated and Hydroxy-Sulfonated Polychlorinated Biphenyl (PCB) Metabolites in Soil: New Classes of Intermediate Products of PCB Degradation?”, pubblicato su Environmental Science and Technology da un team di ricercatori italiani ha scoperto oltre 80 nuove sostanze inquinanti derivanti dalla trasformazione di policlorobifenili nel sito agricolo del SIN Brescia Caffaro, storico sito contaminato...

Operazione Bora Bora a Montecristo: recuperato il relitto del peschereccio affondato nel 2019

Un modello da proporre al legislatore per la bonifica del mare

Nella notte del 12 giugno 2019 nel mare di Montecristo, nella Zona 1 di protezione integrale del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il motopesca Bora Bora naufragò sulla costa dell’isola, infrangendosi sulle sue pareti rocciose, nel cuore del Santuario internazionale dei mammiferi marini Pelagos. Le operazioni di recupero del Bora Bora avrebbero dovuto concludersi entro l’ottobre...

Coldiretti e Legambiente: la Camera approvi subito e definitivamente la legge sul biologico

Basta anche con la polemica sul biodinamico

Coldiretti e Legambiente sono unite nel chiedere ai deputati  di portare a termine celermente l’iter di approvazione della legge sul biologico, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera. Secondo Ettore Prandini, presidente nazionale Coldiretti, «Mai come in questo momento storico abbiamo bisogno della legge sul biologico e non solo nell’interesse...

Piante marine e costiere: quando la vicinanza non è concorrenza, ma aiuta la crescita

Due studi dell’università di Pisa: proteggere l’ambiente marino e costiero con soluzioni ottimali “secondo natura” che massimizzano le interazioni positive tra piante e riducono quelle negative

Lo studio “Managing biotic interactions during early seagrass life stages to improve seed-based restoration” pubblicato sul Journal of Applied Ecology” e il nuovo studio “Harnessing spatial nutrient distribution and facilitative intraspecific interactions in soft eco-engineering projects to enhance coastal dune restoration” pubblicato su Ecological Engineering  e realizzati entrambi da un team di ricercatori dell’università di Pisa,...

La scomparsa dei mega-erbivori pascolatori ha innescato un aumento globale degli incendi

I pascolatori possano essere davvero importanti per modellare l'attività degli incendi

Tra 50.000 a 6.000 anni fa, molti degli animali più grandi del mondo, compresi gli iconici pascolatori delle praterie come il mammut lanoso, il bisonte gigante e gli antichi cavalli, si estinsero. Secondo lo studio “Global response of fire activity to late Quaternary grazer extinctions”, pubblicato recentemente su Science da un team di rcercatori della Yale...

Life SeedForce vuole salvare le piante autoctone italiane con le banche dei semi

I pericoli: l'invasione di specie aliene e il calpestio causato da attività ricreative ad alto impatto e dal turismo

In Italia vive un numero elevato di specie di piante di interesse comunitario con ben 104 specie vegetali incluse nella Direttiva Habitat, molte delle quali esclusive delle nostre regioni. Secondo l’ultimo report sullo stato di attuazione della Direttiva Habitat,  58 di queste specie sono in cattivo stato di conservazione, ad esempio nell’Arco Alpino la testa di drago, la genziana ligure e...

Gli uccelli marini si orientano nell’Oceano grazie agli infrasuoni?

Possono svolgere un ruolo importante nel non far perdere la rotta in mare aperto agli uccelli marini

Il modo in cui gli uccelli marini volano attraverso migliaia di miglia di oceano apparentemente senza punti di riferimento fisici è uno dei misteri della natura. E’ noto che orientarsi nelle loro trasvolate oceaniche su lunga distanza, gli uccelli marini utilizzano una serie di segnali tra cui la vista e l'olfatto, ma è improbabile che...

Lavoro, nei prossimi 4 anni in Italia ci sarà bisogno di almeno 2,2 milioni di nuovi green job

«La domanda di competenze green riguarderà in maniera trasversale tanto le professioni ad elevata specializzazione e tecniche, quanto gli addetti ai servizi e gli operai»

Nei prossimi anni il mercato del lavoro italiano sarà attraversato da una forte domanda di green job: se ad oggi si stima che siano presenti in Italia 3,1 milioni di figure professionali di questo tipo – secondo l’ultimo report GreenItaly, elaborata dalla fondazione Symbola e Unioncamere –, entro il 2025 saranno 2,2 milioni in più....

Avanti (troppo) piano verso il 2030: l’Italia è ancora in ritardo su rinnovabili e elettrificazione

Politecnico di Milano: «Le consistenti azioni di policy emanate a livello comunitario si scontrano con dinamiche di mercato asfittiche, come l’andamento delle installazioni di impianti»

L’elettrificazione dei consumi e le installazioni di impianti per ricavare energia dalle fonti rinnovabili «crescono con tassi insufficienti per il raggiungimento degli obiettivi nazionali al 2030», nonostante qualche nota positiva come «l’immatricolazione di 100.000 auto elettriche nei primi nove mesi del 2021, tanto da raddoppiare il parco circolante rispetto alla fine del 2020». È quanto...

Deficit sociale e superamento dei confini ecologici delle nazioni. Il fallimento del neoliberismo

L’Italia supera quasi tutti i confini planetari e diverse soglie sociali minime

Secondo l’aggiornamento dello studio  “A Good Life For All Within Planetary Boundaries”, pubblicato recentemente su  Nature Sustainability  da Daniel O'Neill, Andrew Fanning e Julia Steinberger del Sustainability Research Institute della School of Earth and Environment dell’università di Leeds e da William Lamb del Mercator Research Institute on Global Commons and Climate Change (MCC), «Nessun Paese...

La qualità della vita aumenta se viviamo, mangiamo e viaggiamo in modo efficiente dal punto di vista energetico

La connessione tra soluzioni climatiche dal lato della domanda e benessere umano

La disponibilità di energia rinnovabile e la produzione efficiente dal punto di vista energetico sono solo un aspetto della mitigazione climatica, secondo gli scenari scientifici, limitare il riscaldamento globale come concordato nell'Accordo di Parigi richiede anche «soluzioni climatiche dal lato della domanda», che riducano principalmente il consumo di energia nelle famiglie e per lo studio...

Chi sono gli asintomatici della crisi climatica?

Perché dare attenzione e un nome a chi per primo necessita di aiuto, cioè a coloro che oggi faticano a realizzare che la nostra specie ha un grosso problema

Chi sono per Simona Re - curatrice del nuovo libro Comunicare ambiente e salute (ETS 2021) - gli asintomatici della crisi climatica? «Gli asintomatici della crisi climatica sono la naturale risposta della specie umana a un problema molto più grande di quelli a cui siamo abituati a pensare. Come suggerisce lo psicologo Peter Sandman, la...

Programma Life Ue: oltre 290 milioni di euro a progetti su natura, ambiente e azione per il clima

Finanziati 132 progetti che mobiliteranno un investimento complessivo di 562 milioni di euro

La Commissione europea ha approvato un pacchetto di investimenti per assegna un importo intorno ai 223 milioni di ero a progetti relativi a ambiente e uso efficiente delle risorse, natura e biodiversità, governance e informazione in materia di ambiente. Altri 70 milioni di euro vanno a progetti di mitigazione, adattamento, governance e informazione sui cambiamenti climatici.  Si...

L’Oceano Artico è diventato sempre più caldo a partire dall’inizio del secolo scorso

Studio internazionale a guida italiana: sempre più veloce l’atlantificazione dell’Artico

Lo studio “Rapid Atlantification along the Fram Strait at the beginning of the 20th century”, pubblicato su Science Advances da un team ingternazionale di ricercatori guidato da Tommaso Tesi dell’ Istituto di Scienze Polari del  Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Isp)  ha ricostruito la storia recente del riscaldamento alle porte dell'Oceano artico, nello Stretto di Fram tra...

Clemencia Herrera Nemerayema, una donna ribelle per l'Amazzonia che resiste

«Voglio realizzare una università itinerante che si sposti nei territori amazzonici»

Huitoto de la Chorrera Amazonas, nel territorio indigeno “Predio Putumayo”, è un villaggio nel cuore della foresta amazzonica colombiana. Qui è cresciuta Clemencia Herrera Nemerayema, terza di 5 fratelli che in occasione della giornata contro la violenza delle donne vogliamo ricordare. Clemencia è una donna che si definisce ribelle, attivista e con un forte impegno...

È stato il cambiamento climatico a causare il collasso della Venezia cinese dell’età della pietra

Inondazioni estreme hanno spazzato via l’antica civiltà cinese di Liangzhu

"La Venezia cinese dell'età dell’età della pietra",  scoperta a Liangzhu nella Cina orientale, è una delle testimonianze più significative della civiltà cinese: più di 5000 anni fa aveva già un sofisticato sistema di gestione dell'acqua, ma poi è crollata improvvisamente. Secondo lo studio “Collapse of the Liangzhu and other Neolithic cultures in the lower Yangtze region...

Cosa ci fa una zanna di un mammut a più di 3.000 metri di profondità nell’Oceano Pacifico?

Una incredibile scoperta e un fragile promemoria dei molti misteri rimasti degni della nostra protezione

Nel corso di  una delle spedizioni nelle oscure profondità dell'oceano Pacifico al largo della California centrale, effettuate dall'R/V Western Flyer, nel 2019, il pilota di  ROV Randy Prickett e lo scienziato Steven Haddock del Monterey Bay Aquarium Research Institute (MBARI) hanno fatto una scoperta sconcertante che raccontano così_ «Durante l'esplorazione di una montagna sottomarina situata a 300...

Brasile: il Rio Madeira invaso dalle zattere-draghe dei garimpeiros (VIDEO)

Più di 300 zattere escavano illegalmente il letto di uno dei fiumi più importanti dell'Amazzonia

Appena si è sparsa la voce che nella comunità di Rosarinho, ad Autazes, nello Stato brasiliano dell’Amazonas, era stato trovato l’oro, sul Rio Madeira hanno fatto la loro comparsa centinaia di zattera – draga  dei garimpeiros, seminando panico e orroretra tutti  coloro che conoscono il potere distruttivo che le attività minerarie hanno sui fiumi dell'Amazzonia....

Il Fratino e il Jova Beach party 2022

Il comunicato del Comitato Nazionale Conservazione del Fratino

Pubblichiamo di seguito il comunicato del Comitato Nazionale Conservazione del Fratino (CNCF) sul tour "Jova Beach party 2022", inclusivo della risoluzione sui grandi eventi elaborata dagli ornitologi italiani presenti nell'ultimo Convegno Nazionale di Ornitologia, Del CNCF fanno parte esperti del Wwf – l’associazione che co-organizza il "Jova Beach party 2022" - e rappresentanti di diverse...

Il cambiamento climatico fa divorziare gli albatros monogami

I divorzi in crescita sono dovuti all’aumento delle temperature del mare che fanno diminuire l’abbondanza di pesci

Lo studio “Environmental variability directly affects the prevalence of divorce in monogamous albatrosses”, pubblicato su Proceedings of the Royal Society B da un team di ricercatori portoghesi, britannici e statinitensi  rivela che il cambiamento climatico e il riscaldamento dell’Oceano stanno facendo cambiare il comportamento riproduttivo di alcune specie di albatros, portando a un aumento delle...

In Germania accordo di governo Spd-Verdi-Liberali: un’accelerazione della transizione climatica anche per l’Ue

Uscita dal carbone e 80% rinnovabili elettriche entro il 2030, cannabis legale e nuova politica estera

Come promesso e previsto, molto probabilmente il socialdemocratico Olaf Scholz  sarà il nuovo cancelliere della Germanie prima di Natale. Infatti, dopo circa un mese di trattative i  negoziatori di Sozialdemokratische Partei Deutschlands (SPD), Bündnis90/Die Grünen e Freie Demokratische Partei  (FDP),  hanno raggiunto un accordo per una coalizione “semaforo” rosso - verde-gialla che costituirà la base...

Ambientalisti attendisti sull’accordo di governo tedesco. Dure critiche da Fridays for future

Wwf: punto di svolta per le politiche e gli obiettivi climatici dell'Unione europea, ma l'ambizione deve essere mantenuta

Secondo il Wwf Deutschland, «l'accordo di coalizione presentato da SPD, Bündnis90/Die Grünen e FDP è una solida base per l'inizio di un futuro sostenibile. I prossimi quattro anni contano per la conservazione dei nostri mezzi di sussistenza. L'accordo di coalizione promette il punto di svolta di cui abbiamo urgente bisogno». Christoph Heinrich, direttore  conservazione natura...

L’Etiopia al collasso paga l’avventurismo guerrafondaio del Premio Nobel per la Pace

L’alleanza armata tra tigrini e oromo a 200 Km da Addis Abeba e Abiy Ahmed va al fronte

Quando prese il potere nel 2018, il primo ministro dell’Etiopia, Abiy Ahmed, suscitò un’immensa speranza popolare e l’ammirazione internazionale per aver raggiunto rapidamente un accordo di pace con l’Eritrea, mettendo fine a una guerriglia e poi a una guerra di confine che duravano da decenni. In molti, compresa la comunità internazionale che conferì al premier...

Apocalissi da crisi climatica in Somalia, il 22% della popolazione è in emergenza siccità

Save the children: «Fonti d'acqua prosciugate, raccolti persi e pascoli scomparsi, animali che muoiono e persone che si allontanano dalle loro comunità dopo aver visto morire il loro bestiame»

Circa 2,6 milioni di persone in Somalia - quasi il 22% della popolazione in 66 su 74 distretti in tutto il paese - sono colpiti dalla siccità e quasi 113.000 persone sono sfollate. Inoltre, si prevede che 1,2 milioni di bambini sotto i cinque anni saranno gravemente malnutriti entro la fine dell'anno, di questi, quasi...

Analisi della raccolta dei RAEE domestici in Italia: overview infrastrutturale e proposte

All’Italia servono 2.054 nuovi centri di raccolta, ma per realizzarli occorrono oltre 500 milioni di euro. Il Pnrr potrebbe offrire l’occasione ideale

La raccolta dei RAEE in Italia si avvia alla chiusura dell’anno 2021 con numeri ancora una volta in crescita: una prima stima si attesta a 381.000 tonnellate, con oltre 16.000 tonnellate di incremento. Crescita sì, ma ancora non sufficiente ad avvicinarci agli obiettivi europei per cui si impone un’analisi della situazione, che in prima battuta...

La strada del riciclo è ancora lunga: in Italia solo il 30% di fresato recuperato, in Usa il 94,1%

Ravioli: «Ci stiamo avvicinando velocemente ad un futuro in cui l’utilizzo di materiali vergini per produrre asfalto sarà considerato un’eccezione, mentre la norma sarà il riciclo costante delle pavimentazioni»

Secondo l’analisi condotta dall’Associazione strade italiane e bitumi (Siteb) sul riciclo delle pavimentazioni stradali, resa nota oggi in occasione di Asphaltica, la percentuale di riciclo delle pavimentazioni stradali nel nostro Paese si attesta ancora su livelli contenuti (30%), sebbene in crescita: eravamo al 20% nel 2014 e al 25% nel 2018. Il problema è che...

Nei prossimi 9 anni Enel investirà 170 mld di euro: circa 70 sono per le rinnovabili

Starace: «Il Piano di quest’anno rappresenta un punto di svolta». Anticipato al 2040 l’impegno “net zero” per il clima

Se l’Europa e di conseguenza l’Italia puntano a raggiungere le emissioni nette zero di gas serra entro il 2050, il più grande operatore al mondo nelle energie rinnovabili – la multinazionale italiana Enel – ha deciso di incrementare l’impegno e raggiungere il target con dieci anni di anticipo. A partire dall’incremento degli sforzi necessari da...

La transizione ecologica delle campagne italiane passa dall'agroecologia

Legambiente: «L’allevamento incide per 2/3 sulle emissioni dell’intero settore, occorre incentivare i modelli di buone pratiche sostenibili»

L’agricoltura italiana sta cambiando profondamente sotto la pressione del riscaldamento globale – con circa 14 miliardi di euro in danni nell’ultimo decennio, e coltivazioni di frutta tropicale raddoppiate in tre anni –, ma al contempo contribuisce ad alimentare la crisi climatica. Nonostante le campagne siano tradizionalmente associate a paesaggi bucolici e rispetto della natura, nessuna...

Veneto, l'inquinamento da Pfas negli alimenti è più esteso del previsto

Greenpeace: «D’altra parte cosa possiamo aspettarci dal governo di una Regione che ha fatto dell’inerzia il suo mantra?»

Lo studio “Sostanze perfluoroalchiliche (Pfas) negli alimenti dell’area rossa del Veneto”, realizzato da ricercatori delle Università di Firenze e Padova, col contributo di Greenpeace e dal comitato delle Mamme No Pfas, mostra che la presenza di questi inquinanti negli alimenti provenienti dalla zona rossa – l’area del Veneto più contaminata da Pfas – non è...

Floranet Life, il progetto per salvare dall’estinzione i fiori rari dell’Appennino abruzzese è stato un successo

Di Martino: «L’Appenino centrale, e più in generale le aree montuose italiane localizzate proprio al centro del bacino del Mediterraneo, sono un “hot spot” per la diversità della vita»

Avviato nel 2016, il progetto Floranet Life – dedicato alla salvaguardia e valorizzazione delle specie vegetali della flora appenninica di interesse comunitario – si sta concludendo a Sulmona con il meeting finale, che sta mostrando i frutti dell’iniziativa condotta grazie al contributo del programma Life dell’Ue e condotto dal Parco nazionale della Maiella con il...

La api avvoltoio che mangiano cadaveri, ma continuano a produrre miele

Le api avvoltoio che mangiano carne hanno un dente in più e interiora acide con un microbioma unico

Lo studio “Why Did the Bee Eat the Chicken? Symbiont Gain, Loss, and Retention in the Vulture Bee Microbiome”, pubblicato su mBio dell’American Society of Microbiologists da un team di ricercatori statunitensi guidato da Laura Figueroa dell’università della California – Riverside (UCR), rivela che «Una specie poco conosciuta di ape tropicale ha sviluppato un dente...

Rifiuti radioattivi, il Deposito unico italiano si avvicina: terminato il seminario nazionale

Gava: «Le esperienze all’estero testimoniano che infrastrutture analoghe rappresentano un’occasione unica per lo sviluppo sociale ed economico del territorio che deciderà di ospitarla»

Mentre nel pubblico dibattito è tornato a impazzare il nucleare come opzione per produrre energia – una scelta disancorata da ogni criterio di sostenibilità sia ambientale sia economica, almeno nel nostro Paese –, Sogin torna prosaicamente a ricordarci che ancora dobbiamo trovare una collocazione ai rifiuti radioattivi sparsi per l’Italia e oltre confine. La società...

Un Piano per il lavoro, e uno per dire stop alle sovvenzioni fossili: la legge di Bilancio secondo ASviS

Di Marco: «Manca una strategia nazionale per lo sviluppo sostenibile che costruisca il quadro di riferimento per tutte le politiche»

Mentre la delega sulla riforma fiscale rischia di trasformarsi nell’ennesima bolla di sapone per quanto riguarda i temi ambientali, la legge di Bilancio 2022 in fase di ultimazione può ancora rappresentare un trampolino di lancio per uno sviluppo realmente sostenibile del Paese. Servono però volontà politica e idee chiare. Queste ultime almeno sono state portate...

Le materie prime per la green economy le estrarranno i batteri?

Test pionieristici dimostrano che i batteri mutanti di Gluconobacter oxydans estraggono terre rare dalle rocce

Lo studio “Generation of a Gluconobacter oxydans knockout collection for improved extraction of rare earth elements” pubblicato frecentemente su Nature Communications rivela che un team di ricercatori della Cornell University sta  progettando batteri per risolvere i problemi derivanti dell'estrazione di elementi di terre rare dai minerali. Alla Cornell ricordano che si tratta di materie prime  vitali per...

SOFA 2021 Fao: 3 miliardi di persone non possono permettersi una dieta sana

Rendere i sistemi agroalimentari più resilienti agli shock: le lezioni apprese dal Covid-19

Il nuovo rapporto “The State of Food and Agriculture - Making agrifood systems more resilient to shocks and stresses ” (SOFA 2021) pubblicato dalla Fao   sottolinea la fragilità dei nostri sistemi agroalimentari:  che «Circa tre miliardi di persone, quasi il 40% della popolazione mondiale, non possono permettersi una dieta sana» e che «Questa cifra potrebbe aumentare di un...

GreenToscana