Energia

Qual è l’impatto dei cambiamenti climatici su infrastrutture e mobilità in Italia

La grande importanza del settore dei trasporti nel quadro delle emissioni e la sua fortissima dipendenza dai combustibili fossili ne fanno il settore cardine di ogni strategia di riduzione delle emissioni

L’importanza di analizzare gli impatti dei cambiamenti climatici su trasporti, mobilità e infrastrutture può sembrare ovvia, alla luce dell’evoluzione molto rapida dei cambiamenti climatici e il crescente impatto negativo sulle infrastrutture, in particolare quelle di trasporto, a causa di eventi estremi – quali piogge eccezionali, trombe d’aria, alluvioni, ondate di calore, incendi, siccità – sempre...

Dal Mise 678 milioni di euro di incentivi alle piccole e medie imprese per investimenti sostenibili

Per progetti digitali 4.0, economia circolare e risparmio energetico. Dal 18 maggio le domande

Un nuovo decreto del ministero dello sviluppo economico (Mise) stabilisce che dal 18 maggio, «Le micro, piccole e medie imprese italiane potranno richiedere incentivi per realizzare investimenti innovativi legati a tecnologie 4.0, economia circolare e risparmio energetico, al fine di favorire la trasformazione digitale e sostenibile di attività manifatturiere». Il decreto fissa i termini per la presentazione...

Portale nazionale sulla prestazione energetica degli edifici di Mite ed Enea

Cingolani: fondamentale per raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione al 2030 e al 2050

Il ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, e il presidente dell’Enea, Gilberto Dialuce, hanno lanciato il Portale nazionale sulla prestazione energetica degli edifici (PNPE2), «Destinato a svolgere una funzione informativa e di assistenza per cittadini, imprese e pubblica amministrazione» e in un comunicato congiunto MiTE ed Enea spiegano che «Si tratta di uno strumento che risponde a più esigenze e che offre un insieme di servizi nel...

Geotermia e turismo, l’assessora Monni in visita al Mubia e al Parco delle Biancane

«Anche la Toscana, come Monterotondo Marittimo, vuol fare della geotermia uno dei suoi punti di forza, per l'autosufficienza energetica, per la neutralità carbonica, per sostenere uno sviluppo buono che renda più forti le comunità locali»

Due giorni fa l’assessora regionale all’Ambiente, Monia Monni, si è recata in visita istituzionale presso il Comune geotermico di Monterotondo Marittimo, facendo tappa al Mubia, il geomuseo delle Biancane, divenuto ormai un luogo-simbolo della comunità locale nonché una grande risorsa per il turismo sostenibile sul territorio. Inaugurato nel 2019, da allora il Mubia ha continuato...

La geotermia promossa dall’Ipcc, la massima autorità scientifica sul cambiamento climatico

Il calore della Terra avrebbe il potenziale per soddisfare tutta la nostra domanda di energia, ma non viene impiegato appieno: ecco perché

Il Panel intergovernativo sui cambiamenti climatici (Ipcc), il principale organismo internazionale per la valutazione scientifica della crisi climatica in corso, ha pubblicato il suo ultimo rapporto – Climate change 2022: Mitigation of climate change, frutto del gruppo di lavoro III dell'Ipcc e approvato da 195 Governi a livello internazionale – dichiarando che senza «un'immediata e...

Geotermia, Camera e Governo aprono alla proroga delle concessioni toscane

Sani (PD): «Fondamentale che l'esecutivo superi l’atteggiamento meramente amministrativo e burocratico che ha dimostrato fino ad ora sul tema della geotermia»

Durante l’esame degli ordini del giorno presentati alla Camera nell’ambito della Conversione in legge del decreto Energia (A.C. 3495-A/ R), che ieri ha avuto il via libera dell’Aula proseguendo così l’iter in Senato, sono state introdotte rilevanti novità per la proroga delle concessioni geotermiche in scadenza in Toscana al 2024. Dall’aula di Montecitorio è stato...

Maxi rimbalzo delle emissioni italiane di gas serra, nell’ultimo anno sono cresciute più del Pil

Ispra: sulla base dei dati preliminari ci si attende «un incremento del 6,8% rispetto al 2020»

Nell’anno di avvio della pandemia Covid-19 e dei conseguenti lockdown, il 2020, le emissioni di gas serra italiane si sono fermate a quota 381 mln di ton di CO2eq – il dato più basso degli ultimi trent’anni almeno –, registrando così un calo del 27% rispetto al 1990. Un traguardo “positivo” su cui però abbiamo...

Polo dell’economia circolare a Scarlino, il sindaco chiede ulteriori informazioni sul progetto

Trevison: «I rifiuti rappresentano una criticità sulla quale è impossibile oggi non dover fare i conti, e il riciclo è una soluzione plausibile se ben strutturato»

Ieri al Comune di Scarlino è arrivata la comunicazione ufficiale – inviata dalla Regione Toscana – in merito all’archiviazione definitiva del progetto di revamping dell’inceneritore, fermo ormai dal 2015. Contestualmente, la nuova realtà proprietaria dell’impianto (la multiutility a maggioranza pubblica Iren) ha presentato ai sindaci di Scarlino (Francesca Trevison) e di Follonica (Andrea Benini) la...

Rispettando gli impegni della COP26 riusciremmo ad evitare per un pelo un riscaldamento globale di oltre 2° C

Ma sono necessari subito nuovi impegni più ambiziosi per restare entro gli 1,5° C

Secondo lo studio “Realization of Paris Agreement pledges may limit warming just below 2° C” pubblicato su Nature da un team internazionale di ricercatori guidato dell’università di Melbourne, se tutti i Paesi rispettassero gli impegni dell’Accordo di Parigi ribaditi alla COP26 Unfccc di Glasgow del 2021, il mondo potrebbe riuscire a mantenersi per un pelo...

Dal Pnrr potrebbero arrivare in Toscana 200 mln di euro per la filiera idrogeno

Giani: «Progetti destinati ad almeno 5 ambiti di investimento. Produzione di idrogeno verde in aree industriali dismesse, trasporto stradale, ferroviario, utilizzo dell’idrogeno nell'industria pesante, ricerca e sviluppo»

Mentre l’idrogeno si delinea sempre più come il vettore energetico del futuro, ieri la Regione ha fatto il punto sulle potenzialità emerse al Tavolo regionale sull'idrogeno H2-T (dove T sta appunto per Toscana), mostrando ottimismo sulle risorse che potrebbero arrivare dal Piano nazionale di recupero e resilienza (Pnrr). Il Tavolo dal 2021 a oggi ha...

Infrastrutture di ricarica delle auto elettriche: in Italia +7% nel primo trimestre 2022

Motus-E: il 12% dei punti di ricarica non è ancora utilizzabile. A rilento le infrastrutture di ricarica sulle autostrade

Secondo la rilevazione trimestrale di Motus-E, l’associazione che raggruppa tutti gli stakeholders della mobilità elettrica, «l 31 marzo 2022, in Italia risultano installati 27.857 punti di ricarica, in 14.311 infrastrutture di ricarica, o stazioni, e 11.333 location accessibili al pubblico». Motsu-E fa notare che «Negli ultimi tre mesi, dunque, si è registrato un incremento di 1.833...

Guerre e clima: un futuro drammatico per milioni di rifugiati in Africa orientale

L’aumento del costo di cibo e carburante, guerre e catastrofi climatiche colpiscono i più poveri tra i poveri

Con un comunicato congiunto, United Nations high commissioner for refugee (UNHCR) e World food programme (WFP) hanno lanciato un nuovo drammatico allarme per «Milioni di famiglie in fuga in tutta l’Africa orientale che patiranno ancora di più la fame. In un mondo alle prese con un cocktail micidiale di conflitti, stravolgimenti climatici, pandemia di Covid-19...

Traghetti elettrici neozelandesi collegheranno Malta e la Sicilia

Accordo tra Seachange e Virtu Ferries per catamarani elettrici ro-pax in grado di navigare con onde di 5 metri

La compagnia di navigazione maltese Virtu Ferries ha firmato una lettera di intenti con la neozelandese Seachange di Auckland per l’acquisto di un aliscafo elettrico ro-pax Foil 40 che dovrebbe collegate la capitale maltese  La Valletta e Pozzallo, in Sicilia, e La Valletta all’isola maltese di Gozo. La compagnia neozelandese spiega che «Realizzato in composito...

A Scarlino potrebbe nascere un nuovo polo per il riciclo, al posto del termovalorizzatore

Iren ha presentato ai sindaci del territorio un progetto per la bonifica dell’area e la realizzazione di tre nuovi impianti industriali

Un polo per l’economia circolare in grado di trasformare i nostri rifiuti – in Toscana ne generiamo ogni anno circa 12,2 mln di tonnellate, tra urbani e speciali – in nuovi prodotti, anziché bruciarli per ricavarne energia: è questa la nuova proposta avanzata da Iren per l’area di Scarlino, dove oggi è presente un termovalorizzatore...

Dal Mise incentivi da 300 mln di euro per produrre autobus elettrici in Italia

Giorgetti: «Rinnovare il parco circolante nelle nostre città promuovendo così una mobilità sostenibile»

Nell’ambito dei nuovi Contratti di sviluppo che supportano le filiere industriali strategiche del Paese, il ministero dello Sviluppo economico (Mise) ha aperto – dalle ore 12 del 26 aprile – i termini per l’erogazione di importanti incentivi a sostegno della mobilità pubblica e sostenibile. In palio ci sono risorse pari a 300 milioni di euro,...

Sviluppo delle energie rinnovabili: accordo Federdistribuzione, Italia Solare e Legambiente

Sei azioni prioritarie per raggiungere gli obiettivi di sviluppo delle rinnovabili

Federdistribuzione, Italia Solare e Legambiente «Auspicano un cambio di passo sulle fonti rinnovabili, anche attraverso una sinergia tra fotovoltaico e mobilità elettrica» e sulla base di queste premesse le tre organizzazioni hanno deciso di siglare un accordo che prevede diverse azioni per raggiungere gli obiettivi di sviluppo della produzione elettrica da fonti rinnovabili. Federdistribuzione, che...

Rigenerazione urbana in Toscana: 61 milioni di euro per 10 progetti

Giani: «La qualificazione attraverso la rigenerazione urbana è una delle cose su cui fra recovery fund e fondi strutturali europei puntiamo di più, è il volto di una Toscana che cambia»

La Regione Toscana ha selezionato 10 i progetti nella manifestazione di interesse, che si è chiusa il 31 marzo, per l’ammissione al Programma Fesr (Fondo europeo di sviluppo regionale 2021-2027). Idee progettuali che entreranno a far parte della proposta complessiva del Programma regionale approvata in giunta regionale e che sarà trasmessa nei prossimi giorni alla...

Energia: la stazione di conversione del Tyrrhenian Link sarà a Termini Imerese

Terna: intervento strategico per il sistema elettrico italiano, collegherà Sicilia e Sardegna

Durante un incontro digitale con le Amministrazioni, le associazioni e i cittadini coinvolti, Terna, la società che gestisce la rete elettrica nazionale, ha annunciato che «La stazione di conversione della tratta Ovest del Tyrrhenian Link, in Sicilia, sarà realizzata a Termini Imerese, in Contrada Caracoli (Palermo) in prossimità dell’esistente stazione elettrica. La scelta, effettuata dopo...

Pace e pacifismo, Gandhi, Russel e Einstein, che fare?

Quali alternative alla resa e/o all’escalation?

Condivido con i miei fratelli, compagni e amici pacifisti la totale angoscia rispetto alle immani sofferenze che vediamo in questi giorni, amici a cui mi accomuna l'allergia naturale alla guerra e agli imperialismi di tutti i tipi, e pure alle aggressioni e alla sopraffazione, come a tutti i pensieri unici imperanti e ora dominanti, ma credo...

La guerra in Ucraina è l’ultimo atto del lungo crollo sovietico

Tre decenni di dolorosi aggiustamenti: la Russia nello spazio post-sovietico

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta  il primo aprile 2022 con il titolo Три десятилетия болезненных корректировок: Россия на постсоветском пространстве sul sito del Russian International Affairs Council (RIAC) dallo storico Andrey Kortunov,direttore generale RIAC. Il RIAC è un think tank di collegamento tra lo Stato, la comunità di esperti, le imprese...

Dall’Algeria +9 mld di metri cubi di gas l’anno all’Italia, sostituiranno un terzo di quelli russi

Siglato un accordo tra Eni e Sonatrach per incrementare l’import attraverso il gasdotto esistente TransMed

Il dato economico di fondo della guerra russa in Ucraina, per il nostro Paese, sta nell’import di gas da diversificare per rendere l’Italia più libera da Mosca: su 76 mld di metri cubi di gas consumanti lungo lo Stivale nel 2021 – all’incirca il dato medio degli ultimi vent’anni –, 29 sono arrivati dalla Russia,...

Greenpeace, Legambiente e Wwf: «Non si strumentalizzi l’attuale crisi energetica e il Pitesai»

Le 37 istanze rigettate a fine marzo sono “solo” permessi di ricerca e non concessioni estrattive, pozzi o piattaforme

Rispondendo alle notizie diffuse in questi giorni e alla querelle nata dalla pubblicazione del Bollettino Ufficiale degli Idrocarburi e delle Georisorse (BUIG) che ha mostrato quelli che si potrebbero definire i primi “effetti” del Piano per la transizione energetica sostenibile delle aree idonee (Pitesai), anche in riferimento all’attuale crisi energetica, Greenpeace Italia, Legambiente e Wf...

Il nuovo transistor che potrebbe ridurre del 5% il consumo energetico digitale mondiale

Non solo grafene. Può far risparmiare spazio e conservare la memoria anche in caso di interruzione di corrente

Lo studio “Graphene on Chromia: A System for Beyond-Room-Temperature Spintronics”, pubblicato recentemente su  Advanced Materials da un team di ricercatori della State University di New York – Buffalo e dell’università del Nebraska – Lincoln. Presenta una nuova interpretazione di una delle più piccole ma grandiose invenzioni del XX secolo: il transistor, evidenziando che «Potrebbe aiutare a...

Rinnovabili, nell’ultimo anno la capacità installata nel mondo è cresciuta del 9,1%

Irena: «L’attuale crisi energetica è un’ulteriore dimostrazione che il mondo non può più contare sui combustibili fossili per soddisfare la domanda di energia»

Nonostante un contesto di grande incertezza, alimentato sia dalla pandemia sia dalla volatilità sui mercati delle materie prime, le rinnovabili hanno navigato con successo nelle agitate acque del 2021: secondo il nuovo rapporto Renewable capacity statistics 2022, elaborato dall’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili (Irena), nell’ultimo anno la capacità globale di generazione di energia rinnovabile...

Piano Onu per prevenire la marea nera della vecchia petroliera ancorata al largo dello Yemen

A rischio il mar Rosso e le sue barriere coralline e danni economici altissimi

Il coordinatore umanitario dell’Onu in Yemen, David Gressly, ha avvertito che per la petroliera UST Safer, una vera e propria bomba ecologica a orologeria nel Mar Rosso, «Sono necessari finanziamenti critici e un'azione tempestiva per evitare che la petroliera in disfacimento  ancorata vicino alla costa dello Yemen provochi una grave fuoriuscita di petrolio». La UST...

Usa e Ue responsabili della maggior parte dei danni ecologici causati dall’uso eccessivo di materie prime

Italia quinta con il 3%. Seconda la Cina, terzo il Giappone. 58 Paesi del sud del mondo entro livelli sostenibili

Si stima che l'economia mondiale consumi oltre 90 miliardi di tonnellate di materiali all'anno, ben al di sopra del limite sostenibile e di quelli che sono considerati i “confini planetari”. Secondo il nuovo studio  “National responsibility for ecological breakdown: a fair-shares assessment of resource use, 1970–2017”, pubblicato su Lancet Planetary Health da Jason Hickel, Daniel...

Ecco da dove l’Italia importa il 93% del petrolio che consumiamo

Italy for climate: «I prodotti petroliferi sono gli unici combustibili fossili per cui la Russia non è il primo fornitore, ma anche in questo caso arrivano da Paesi con governi autoritari o a rischio stabilità»

L’Italia è ormai una Repubblica fondata sul gas naturale (che soddisfa circa il 40% della nostra domanda di energia), con il petrolio a seguire in seconda battuta: entrambi combustibili fossili che importiamo per la quasi totalità, in un rapporto di reciproca dipendenza con Paesi assai problematici. Importiamo infatti il 96% del gas naturale che consumiamo...

Federparchi: no alla base militare nel Parco di San Rossore

L’ex presidente della Regione Rossi: «Giù le mani dal Parco di Migliarino San Rossore e dal Golfo di Follonica»

Dopo l’allarme lanciato da Legambiente e da diverse forze politiche della sinistra pisana, interviene anche il presidente di Federparchi Giampiero Sammuri: «Ci associamo alle tante prese di posizione che contestano il progetto di  costruzione di una base militare a Coltano, all’interno del parco naturale di  San Rossore – Migliarino - Massaciuccoli. Si tratta di un...

Siccità nel nord Italia, allarme Ue: minaccia i raccolti agricoli e la produzione di energia

Rapporto Jrc e Copernicus: potrebbe evolversi in un evento di siccità estrema

Il rapporto "Drought in north Italy - March 2022" della Commissione europea, che si basa su dati sulla base dei dati del JRC Global Drought Observatory (GDO) del Copernicus Emergency Management Service (CEMS) fornisce una valutazione dell'evoluzione e dell'impatto della siccità che per 4 mesi ha colpito il Nord Italia  ed evidenzia che «da dicembre non ci sono state...

Chernobyl di nuovo in mano all’Ucraina. Il mistero dei furti di materiale radioattivo

Molti soldati russi contaminati dalle radiazioni nella Zona di esclusione. Ma il pericolo non era diminuito?

Ieri l’Ucraina ha informato l’International atomic energy (Iaea) di aver effettuato la prima rotazione del personale della centrale nucleare di Chernobyl in tre settimane e solo la seconda dalla fine di febbraio, quando l’esercito russo aveva occupato il cadavere della centrale nucleare esplosa nel 1986 e la Zona di esclusione che la circonda. Il direttore...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. 10
  12. ...
  13. 352