Aree protette e biodiversità

L’inflazione della biodiversità: Cnr, il termine «rischia di venire abusato»

«Questa tendenza può rivelarsi rischiosa in quanto non restituisce la complessità del concetto di “biodiversità” e dei servizi ecosistemici da cui dipendiamo»

Un po’ come accaduto con lo sviluppo sostenibile e col cambiamento climatico, il concetto di biodiversità è sempre più usato nel dibattito pubblico come in quello scientifico, ma solo in una minoranza dei casi viene impiegato a ragion veduta, come emerge da un nuovo studio pubblicato su Current biology da un team di ricercatori del...

Cnr, scoperto un ecosistema unico sotto i ghiacci dell’Antartide

«La nostra idea è che possano esistere criecosistemi anche sui pianeti cosiddetti ghiacciati, ad esempio come Urano e Nettuno»

Nell’ambito del Programma nazionale di ricerche in Antartide (Pnra), il Cnr-Isp condotto uno studio – pubblicato sulla rivista Scientific reports – che ha portato ad individuare un ecosistema unico in Antartide nell’area del ghiacciaio di Boulder Clay, nei pressi della Stazione scientifica italiana ‘Mario Zucchelli’. «Di recente abbiamo rinvenuto brine ipersaline all’interno dei ghiacci di...

I territori d’oltremare del Regno Unito a forte rischio invasione di specie aliene

Cozze verdi, formiche di fuoco, ratti e mesquite sono gli invasori più pericolosi

I 14 Territori d’oltremare del Regno Unito - Anguilla, Bermuda, British Antarctic Territory,  British Virgin Islands, Cayman Islands, Montserrat, Turks & Caicos Islands, Ascension, St Helena and Tristan da Cunha, Falkland Islands, South Georgia and the South Sandwich Islands, British Indian Ocean Territory, Pitcairn  e Gibilterra - molti dei quali sono piccole isole remote, ospitano...

I Neanderthal cacciavano giganteschi elefanti della foresta già 125mila anni fa

I Neanderthal formavano gruppi numerosi per cacciare e macellare questi giganteschi pachidermi

Secondo lo studio “Hunting and processing of straight-tusked elephants, 125,000 years ago: Implications for Neanderthal behavior”, pubblicato su Science Advances da Sabine Gaudzinski-Windheuser e Lutz Kindler, del Römisch-Germanisches Zentralmuseum Archaeological research institute (RGZM) e della Johannes Gutenberg-Universität Mainz, e da Katharine MacDonald e Wil Roebroeks dell’Universiteit Leiden, «I Neanderthal cacciavano specificamente gli elefanti delle foreste europee circa 125.000 anni fa...

Le voci aliene dei Poli

Polar Sounds remixa i suoni dei mari artici e antartici. 105 artisti per la collaborazione arte-scienza

Dalla fine dell'estate del 2022, nell’ambito del Projekts Polar Sounds. L’Helmholtz-Institut für Funktionelle Marine Biodiversität an der Universität Oldenburg (HIFMB) e l’Alfred-Wegener-Institut, Helmholtz-Zentrum für Polar- und Meeresforschung (AWI) hanno messo a disposizione di artisti del suono e musicisti di tutto il mondo 50 clip audio dai mari dell'Artico e dell'Antartide per reinterpretarli in modo creativo. Oggi...

Lipu, al Cruma di Livorno al via il corso per soccorso e recupero della fauna selvatica in difficoltà

Il corso per i nuovi volontari avrà inizio domenica 5 febbraio e prevede sei incontri che si svolgeranno per via telematica, ed è gratuito

Il Cruma (Centro recupero uccelli marini e acquatici) della Lipu organizza un corso di reclutamento e formazione per nuovi volontari per le attività di soccorso e recupero della fauna selvatica in difficoltà. I principali argomenti trattati saranno, oltre ad un’introduzione sulla storia e sulle attività della Lipu e del Cruma, anche le normative e le...

Liderazgo Juvenil, il progetto Cospe che sostiene la cultura indigena nell’Amazzonia colombiana

«Permette alla comunità di rafforzare la propria identità, coltivando piante medicinali e cibo tradizionale, senza comprare niente»

«Come indigena mi sento molto orgogliosa, non sono Cofan ma mi sento parte della comunità», ci dice Mayela Reiqueruma, del territorio cofan di UkumariKankhe (Colombia) e coordinatrice Liderazgo Juvenil, un progetto di Cospe che ha come obiettivo quello di promuovere un’economia legale e sostenibile, oltre che la partecipazione dei giovani delle comunità afro e indigene...

Il Gruppo di San Rossore interviene sul Piano integrato del Parco

«L’ipotesi del nuovo inquadramento per la gestione delle aree contigue comporterebbe pertanto la sottrazione ai poteri gestori del Parco»

Venerdì 20 dicembre si è svolto un incontro tra l’Ente Parco e le associazioni ambientaliste, in cui è stato illustrato lo stato dei lavori per la predisposizione del Piano integrato del Parco regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Largo spazio è stata data alla parte analitica sicuramente ben curata e apprezzabile. Della parte propositiva, ancora in...

Svelato meccanismo con cui, nell’evoluzione, si formano nuovi geni

I risultati di uno studio dell’università di Pisa e della Scuola superiore Sant’Anna

Lo studio “Genome-wide identification and characterization of exapted transposable elements in the large genome of sunflower (Helianthus annuus L.)”, pubblicato su The Plant Journal da un tean di ricercatori dell’università di Pisa e della Scuola Superiore Sant’Anna ha sa ha rivelato «Un meccanismo genetico alla base della creazione di nuovi geni nel genoma di una pianta superiore». I...

Se le comunità indigene hanno diritti legali sulla terra, la Mata Atlântica ne trae vantaggio

Ma negli ultimi 10 anni il meccanismo del possesso della terra si è bloccato, soprattutto con Bolsonaro

Secondo lo studio “Formalizing tenure of Indigenous lands improved forest outcomes in the Atlantic Forest of Brazil”, pubblicato recentemente su PNAS Nexus da  un team di ricercatori dell’università del Colorado Boulder (UC) e dell’Universidade Federal Rural do Rio de Janeiro. (UFRRJ) «Le comunità indigene della Mata Atlântica che ottengono il pieno riconoscimento formale dei loro...

Online la pubblicazione Vivere il Parco del 2023 (VIDEO)

Il programma 2023 completo delle attività del Parco Nazionale Arcipelago Toscano

Da oggi, 3 febbraio, il catalogo 2023 “Vivere il Parco” è consultabile in versione digitale online. Un’anticipazione rispetto alla versione cartacea che sarà in distribuzione nelle prossime settimane presso gli Info Park e nei Centri Visite del PNAT. 120 pagine sfogliabili per sapere in anticipo la programmazione completa offerta dal Parco tutto l’anno sulle 7...

Come coesistere con i grandi predatori. Situazioni e interazioni diverse nei Paesi ad alto e basso reddito

Nuovo studio del MUSE di Trento su complessità e sfide nelle interazioni tra esseri umani e grandi carnivori

Lo studio  “A worldwide perspective on large carnivore attacks on humans”, pubblicato su PLOS Biology e condotto dal MUSE - Museo delle Scienze di Trento insieme a una trentina di enti di ricerca internazionali, ha raccolto e analizzato 70 anni di segnalazioni in tutto il mondo di attacchi ad esseri umani da parte di 12...

Legambiente e Wwf: «Il Piano integrato del Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli è da rifare!»

«Noi vogliamo un Parco più forte, non un parco ridotto e depotenziato»

Di fronte a una crisi climatica senza precedenti, che vede un’accelerazione dei fenomeni estremi e sta trascinando gli ecosistemi verso un punto di non ritorno; e di fronte alla crisi della biodiversità, con la perdita continua e inarrestabile di specie biotiche fondamentali per l’equilibrio della vita sulla Terra, gli organismi internazionali, dall’Unione Europea all’ONU, raccomandano...

Educazione ambientale: 157mila euro per le scuole di Elba e Giglio

Approvati 21 progetti presentati dal Parco e dagli istituti comprensivi dell’Arcipelago Toscano

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano(PNAT) ha partecipato a un Bando nazionale del ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica (MASE) ed ha ottenuto un finanziamento di 157.00 euro per gli Istituti Comprensivi ricadenti nel territorio di sua competenza. Con il Bando erano stati definiti i criteri e le modalità di riparto del fondo per la realizzazione...

Fao e università Cattolica del Sacro Cuore: corsa contro il tempo per caratterizzare le razze d’allevamento in via d’estinzione nel mondo

La genomica le salverà scovando anche “geni favorevoli alla sostenibilità” utili per le razze industriali

E’ corsa contro il tempo per la conservazione della biodiversità degli animali d'allevamento a rischio di estinzione nel mondo, e l'università Cattolica del Sacro Cuore, campus di Piacenza, ha dato un contributo fondamentale all’analisi del DNA in corso di svolgimento in tutto il mondo lavorando, insieme ad altri esperti internazionali, a elaborare i contenuti delle Guideline Fao sul...

Uso del suolo, la Royal Society boccia il governo britannico: troppe promesse difficili da mantenere

Una politica unitaria e dati migliori sul suolo per affrontare le sfide ambientali, climatiche e sociali del XXI secolo

Poche ore dopo la presentazione dell’Environmental Improvement Plan 2023 da parte del governo conservatore del Regno Unito, la pubblicazione del  rapporto “Multifunctional Landscapes: Informing a long-term vision for managing the UK’s land”, della Royal Society mette in dubbio le reali possibilità di realizzare gli ambiziosi obiettivi che finora si è dato il Regno Unito in...

Proteggere le tartarughe marine delle Isole Cayman dalle minacce del cambiamento climatico

Tutelare le spiagge di nidificazione è fondamentale per la futura sopravvivenza delle tartarughe marine

Le tartarughe marine delle isole si stanno riprendendo dallo sfruttamento eccessivo, ma il cambiamento climatico sta causando la perdita del loro habitat e portando a una popolazione sempre più femminile (il sesso dei piccoli di tartaruga è determinato dalla temperatura) e può potenzialmente ridurre il successo della schiusa delle uova. Il nuovo progetto “Mitigating the...

World Wetlands Day: aumenta l’impegno globale per proteggere le Zone umide, ma non abbastanza (VIDEO)

Rivitalizzare e ripristinare le zone umide, che ospitano il 40% di tutta la biodiversità globale

In occasione del World Wetlands Day, l’United Nations environment programme Unep, ricorda che «Le zone umide con vegetazione, come le paludi e le torbiere, sono alcuni degli ecosistemi più ricchi di fauna selvatica del pianeta, le loro acque poco profonde e l'abbondante vita vegetale supportano di tutto, dagli insetti alle anatre, alle alci. Ma queste...

Caccia selvaggia, la Commissione Ue all’Italia: «Rispettare obblighi tutele direttive Habitat e Uccelli»

Enpa, Lac, Lav, Legambiente, Lipu e Wwf Italia: «Confermate le nostre preoccupazioni. scelte filovenatorie del governo Meloni mettono l’Italia a rischio infrazione. si cambi immediatamente rotta»

E’ arrivata la conferma ufficiale di quanto aveva anticipato ieri sulla sua pagina Facebook il direttore della LIPU Danilo Selvaggi: la Commissione europea, direzione generale ambiente, ha inviato all’Italia una lettera (in allegato) dai toni perentori in merito all’approvazione dell’emendamento “caccia selvaggia” con cui Governo e Parlamento hanno reso possibile di consentire ai cacciatori di...

Prende forma un’infrastruttura globale di monitoraggio dei gas serra

La WMO svela i piani per il monitoraggio sostenibile e sicuro dei gas serra a livello globale

Si è concluso a Ginevra il WMO International Greenhouse Gas Monitoring Symposium, organizzato dalla World meteorological organization (WMO), che ha discusso di una «Proposta di infrastruttura globale di monitoraggio dei gas serra per informare l'azione per ridurre i livelli di anidride carbonica e altri gas che intrappolano il calore nell'atmosfera che stanno alimentando l'aumento della temperatura». Il simposio...

L’ibridazione riduce la vulnerabilità delle specie ai cambiamenti climatici

Uno studio sui pesci arcobaleno australiani che ha importanti implicazioni per molte specie minacciate

Il nuovo studio “Natural hybridization reduces vulnerability to climate change” pubblicato su Nature Climate Change da un team di ricercatori australiani e canadesi, fornisce una rara prova che l'ibridazione naturale può ridurre il rischio di estinzione delle specie minacciate dai cambiamenti climatici. Come ricordano al Molecular Ecology Lab della Flinders University (MELFU) che ha guidato...

Troppo sesso e poco sonno per i quoll settentrionali in via di estinzione

I quoll maschi stanno rinunciando al sonno per fare più sesso e questo potrebbe ucciderli

Il nuovo studio “Resting disparity in quoll semelparity: examining the sex-linked behaviours of wild roaming northern quolls (Dasyurus hallucatus) during breeding season”, pubblicato su Royal Society Open Science da Joshua Gaschk e  Christofer Clemente  dell’University of the Sunshine Coast e da  Kaylah Del Simone e Robbie Wilson  dell’University of Queensland – St. Lucia, ha indagato...

Caccia selvaggia: l’Ue minaccia la procedura di infrazione. Pesante lettera con richiesta di spiegazioni al governo Meloni

Danilo Selvaggi: «Avevamo ragione a denunciare la sciatteria della "legge di Natale", regalo a Coldiretti, armieri e cinghialai»

Come avevano profetizzato le associazioni ambientaliste e animaliste, denunciando profili di incostu ituzionalità e di contrasto con le direttive europee habitat e uccelli e con la nuova legge europea sulla biodiversità, a Bruxelles non hanno preso per niente bene la nuova normativa “caccia selvaggia” approvata dal governo italiano che prevede che le doppiette possano sparare...

Giornata mondiale delle zone umide: il ripristino che rigenera i territori (VIDEO)

Le iniziative di Legambiente e Wwf

Alla vigilia del “ World Wetlands Day 2023 -  It’s time for wetlands restoration” (“È tempo di recuperare le zone umide”), Antonio Nicoletti, responsabile Aree Protette e Biodiversità di Legambiente sottolinea che «Crisi climatica, perdita di habitat e inquinamento mettono in serio pericolo la biodiversità. Valorizzare le conoscenze scientifiche e sottolineare le problematiche gestionali delle zone umide è...

Il nuovo piano ambientale del Regno Unito. Una roadmap per un Paese più pulito e più verde

Le associazioni ambientaliste favorevoli con prudenza. Fare di più per la biodiversità

Il governo conservatore del Regno Unito ha definito l’aggiornamento dei piani per «Ripristinare la natura, migliorare la qualità ambientale e aumentare la prosperità del nostro Paese» e ha pubblicato l’Environmental Improvement Plan 2023 che si basa sul 25 Year Environment Plan presentato 5 anni fa e sui nuovi poteri e doveri derivanti dagli Environment Act, Agriculture...

Cosa sta uccidendo le balene lungo la costa atlantica Usa? Non sono i parchi eolici offshore

Gli ambientalisti ai repubblicani: proteggere gli oceani e combattere il cambiamento climatico per tutelare le balene

Dopo che negli ultimi 2 mesi altre 9 balene si sono spiaggiate morte sulle coste degli Stati Usa di New York e del New Jersey, diversi parlamentari repubblicani statali e federali hanno dato la colpa allo sviluppo di un grande parco eolico offshore che è stato proposto nell'area. La settimana scorsa una giovane megattera si è spiaggiata...

Quando delfini ed esseri umani pescano insieme

In Brasile la pesca cooperativa tra delfini e pescatori giova a entrambe le specie. Ma questo comportamento rischia l'estinzione

Da oltre un secolo, a Laguna, sulla costa meridionale del Brasile, delfini ed esseri umani si aiutano a vicenda a pescare. In pratica, i pescatori tradizionali aspettano che nella laguna che appaiano i tursiopi selvatici, poi osservano il comportamento dei cetacei, alla ricerca di segnali che dicano loro quando lanciare le reti per pescare. Si...

Caratterizzato il genoma della rondine

Università statale di Milano: creato il primo pangenoma e pubblicato il genoma di riferimento di questa specie iconica

Lo studio “A chromosome-level reference genome and pangenome for barn swallow population genomics”, pubblicato su Cell Reports da un team di ricercatori guidato dall’Università Statale di Milano,  riporta il genoma completo della rondine (Hirundo rustica) e apre la strada all’identificazione dei geni che controllano importanti caratteri quali la migrazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici. I...

Chiusura stagione venatoria, Lipu: gravissime irregolarità nelle delibere regionali

«E’ tempo di una nuova, maxi procedura di infrazione» per violazione di Direttiva Uccelli e Strategia sulla biodiversità

«La quasi totalità delle Regioni italiane, in particolare Puglia e Veneto, ha intenzionalmente violato i limiti stabiliti dalla Commissione europea con i “Key concept” e raggirato le indicazioni dell’Ispra concedendo periodi più lunghi di attività venatoria». La denuncia arriva dalla Lipu-BirdLife Italia nel giorno di chiusura della stagione di caccia 2022-2023 e l’associazione ricorda anche...

Il Parco del Gran Sasso e Monti della Laga dice no a zipline e ferrata: troppi rischi per i falchi pellegrini e le aquile reali

L’Ente Parco boccia il progetto e accoglie le osservazioni di Soa, Lipu e Altura

L'Ente Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga ha espresso «Parere negativo in merito allo Studio di Valutazione di Incidenza Ambientale relativamente agli interventi per come ubicati di: 1, Realizzazione impianto Zip Line; 2. Realizzazione nuova Via Ferrata in quanto incompatibile con la normativa vigente  in materia di tutela e conservazione della fauna....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 417