Inquinamenti

I giovani salveranno gli oceani, il clima e la biodiversità?

Guterres, la mia generazione ha fallito. Bisogna cambiare tutto

Intervenendo all’United Nations  Ocean Conference Youth and Innovation Forum  organizzato dai governi di Portogallo e Kenya e dalla Sustanable Ocean Alliance (SOA) in partnership con l’United Nations Global Compact Ocean Stewardship Coalition e in collaborazione con CEiiA, Comune di Cascais, Nova School of Business and Economics (NOVA SBE) e supportato dall’UN Department of Economic and...

Ocean Conference Onu: ci sarà anche Legambiente

Cigno Verde, università di Siena ed altri partner: una rete a tutela del Mediterraneo contro i rifiuti marini

Comincia oggi a Lisbona l’Ocean Conference dell’Onu co-ospitata dal Portogallo e da Kenya, un evento di rilevanza mondiale che si protrarrà fino al primo luglio e che vede la partecipazione dei governi, organizzazioni della società civile e dei partner del settore imprenditoriale e associativo, per esortare tutti d assumere un ruolo attivo nel raggiungimento degli...

Festival della partecipazione 2022: flashmob contro gas e nucleare nella tassonomia verde

Le iniziative del Festival promosso da ActionAid, Cittadinanzattiva e Legambiente in collaborazione con Caritas

Si è aperta oggi a Bologna con il Flashmob "No Gas, No Nuke!", la settima edizione del Festival della Partecipazione promosso da ActionAid, Cittadinanzattiva e Legambiente, in collaborazione con Caritas e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Bologna. Il flashmob è stato indetto da Legambiente in opposizione al progetto del Parlamento Europeo che prossimamente verrà chiamato ad...

L’Italia si rimangia lo stop alle auto a benzina e gasolio?

T&E: «Scandalosa iniziativa unilaterale che sconfessa le posizioni assunte dal governo»

Alla vigilia dell’incontro del  Comitato dei rappresentanti permanenti è un organo del Consiglio dell'Unione europea (COREPER), che dovrà porre che le basi per le decisioni del Consiglio dei ministri Ue dell'Ambiente del 28 giugno, sta circolando una bozza riservata (in allegato) nella quale l’Italia sostiene la proposta di Bulgaria, Romania, Portogallo e Slovacchia di rinviare...

Sul mare più bello del 2022 sventolano le 5 Vele di Legambiente e Touring club

La classifica dei comprensori premiati: in testa Sardegna, Toscana, Puglia e Sicilia

E’ tempo di scegliere il luogo dove passare le vacanze estive e puntualmente anche quest’anno la Guida Blu di Legambiente e Touring Club Italiano (TCI)   propone quelle classificatesi ai primi posti per responsabilità e della qualità ambientale?  E’  una guida al mare più bello che  da oltre vent’anni, offre una panoramica annuale sui comprensori...

La tartaruga marina Caretta caretta torna all’Elba

Il suo peggiore ostacolo sono i cacciatori di selfie, i maniaci dei social, pronti a scattare le foto del secolo

Giugno, l'acqua si scalda e le tartarughe si avvicinano alla costa con il loro carico prezioso. Così quest'anno la spiaggia di Lacona per prima, ha la fortuna di accogliere un grosso esemplare di questa specie (raggiungono anche 150 cm di carapace). La tartaruga, a cui qualcuno darà presto un nome, fuori dalla battigia, arranca sul...

Lacona: tartarughe marine troppo disturbate. Fallita la nidificazione

Le regole da rispettare se si trova una tartaruga marina sulla spiaggia

Anche questa volta – come già successe nel 2021 – la tartaruga (o le tartarughe?) che che nella notte tra il 22 e il 23 giugno ha provato a nidificare sulla spiaggia di Lacona, nel Comune di Capoliveri, all’Isola d’Elba, dopo aver fatto ben tre tentativi, non ci è riuscita ed è tornata in mare...

Blitz di Greenpeace al Cannes Lions Award: vietare le pubblicità dei combustibili fossili

Scalata la sede del festival con un camion dei pompieri. Gustav Martner restituisce il Cannes Lions

Stamattina attiviste e attivisti di Greenpeace France hanno scalato la sede del il Cannes Lions Festival of Creativity, uno dei principali eventi mondiali dedicati alla pubblicità e alla comunicazione, per chiedere alle agenzie pubblicitarie di «Interrompere i legami con l'industria dei combustibili fossili, e ottenere una legge europea che vieti le pubblicità e le sponsorizzazioni...

La perdita di natura spinge i Paesi verso il declassamento del debito sovrano e il fallimento

Il primo rating sovrano che comprende la biodiversità avverte dell'incombente crisi del debito in 26 Paesi

Secondo il rapporto “Nature Loss and Sovereign Credit Ratings”, pubblicato dalla Finance for Biodiversity Initiative e realizzato da un team di economisti guidato dal Bennett Institute for Public Policy dell'università di Cambridge, «I primi rating sovrani al mondo adeguati  per la biodiversità dimostrano come la distruzione ecologica influisca sulle finanze pubbliche, determinando declassamenti, crisi del...

Spesa record per l’energia pulita nel 2022. Ma non basta per affrontare la crisi climatica ed energetica

Iea: nel 2022 gli investimenti energetici globali cresceranno dell'8%. Guadagni enormi per i produttori di petrolio e gas

Secondo il nuovo rapporto “World Energy Investment 2022” dell'International energy agency (Iea), «Nel 2022 gli investimenti energetici globali aumenteranno dell'8% per raggiungere i 2,4 trilioni di dollari, con l'aumento previsto principalmente nell'energia pulita».  Ma lo stesso rapporto avverte che «Sebbene incoraggianti, gli investimenti per la crescita sono ancora lontani dall'essere sufficienti per affrontare le molteplici...

Droni ucraini provocano un incendio nella più grande raffineria di petrolio della Russia meridionale

I russi: attacco preparato con l’aiuto del satellite commerciale della compagnia statunitense Maxar Technologies

La guerra ucraino-russa sta diventando sempre di più una guerra energetica e contro l'ambiente: la delegazione locale del Ministero delle situazioni di emergenza russo ha confermato che oggi è scoppiato un incendio alla raffineria di petrolio di Novoshájtinsk, nella provincia russa di Rostov, considerata il più grande fornitore di prodotti petroliferi della Russia meridionale. Secondo...

Glifosato: la Corte suprema Usa respinge il ricorso di Bayer. Dovrà risarcire altre 30.000 persone?

La Corte si è rifiutata di riesaminare una sentenza che collega l'erbicida Roundup al cancro

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha ricorso presentato dal gigante chimico tedesco Bayer per ribaltare una sentenza storica che collegava il diserbante Roundup di Monsanto (acquisita da Bayer nel 2018) al cancro. Da allora la multinazionale sta  affrontando migliaia di cause risarcitorie simili, che si basano proprio sul caso Edwin Hardeman, un californiano che si...

Cibo e gas serra: nei Paesi ricchi per il clima è meglio la filiera corta

Un quinto delle emissioni globali legate al cibo sono dovute ai trasporti

Nel 2007 la Oxford Word of the Year era "locavore", una persona che mangia solo cibo coltivato o prodotto entro un raggio di 100 miglia (161 km), a 15 anni di distanza di 15 anni, il team di ricercatori australiani e cinesi che hanno pubblicato su Nature Food lo studio “Global food-miles account for nearly...

Il parco solare bidimensionale alla perovskite e al grafene è migliore di quelli tradizionali

Un piccolo impianto sperimentato a Creta indica che la sostituzione dell'oro con il grafene riduce l'impatto ambientale

Lo studio “Outdoor performance evaluation of a 2D materials-based perovskite solar farm”, pubblicato su Nature Energy, illustra il funzionamento di un piccolo parco solare di 4,5 m2 realizzato Mediterraneo a Heraklion, sull’isola di Creta, da un team di ricercatori italiani dell'università di Roma Tor Vergata, della start-up BeDimensional S.p.A., Greatcell Solar Italia SRL, Istituto Italiano...

Oltre 500mila persone disturbate dal rumore ambientale nelle tre città toscane più popolose

Nelle tre città toscane considerate circa il 77% della popolazione è stata esposta nell’arco della giornata ad un inquinamento acustico considerato eccessivo dalla normativa europea

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha classificato il rumore del traffico, compreso il traffico stradale, ferroviario e aereo, come la seconda causa più importante di cattiva salute in Europa occidentale, dietro solo l’inquinamento atmosferico causato da particolato fine. L’esposizione prolungata al rumore ambientale può portare a effetti negativi cardiovascolari e metabolici, a prestazioni cognitive ridotte nei...

Il rumore in Europa e in Italia: un grave problema ambientale e per la salute

L’Agenzia europea dell’ambiente stima che l’esposizione a lungo termine al rumore ambientale causi 12.000 decessi prematuri e contribuisca a 48.000 nuovi casi di cardiopatia ischemica all’anno

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha classificato il rumore del traffico, compreso il traffico stradale, ferroviario e aereo, come la seconda causa più importante di cattiva salute in Europa occidentale, dietro solo l’inquinamento atmosferico causato da particolato fine. L’esposizione prolungata al rumore ambientale può portare a effetti negativi cardiovascolari e metabolici, a prestazioni cognitive ridotte nei...

Siccità gravissima, allerta rossa idrica per l’intera area del Po

Possibilità per le Regioni di chiedere lo stato di emergenza

Secondo l’Autorità di Bacino distrettuale del fiume Po, le storiche portate al ribasso dei giorni scorsi e quella registrata il 20 giugno a Pontelagoscuro di 180 m3  al secondo «Sono il sintomo chiaro di un generale ed esteso stato di estrema gravità idrica nell’intera area del Po che hanno portato alla anticipata convocazione d’urgenza – per...

La politica zoppa del governo sulle energie rinnovabili

Greenpeace, Legambiente e Wwf: manca spinta prioritaria per rinnovabili/Efficienza energetica. Basta con la favola del “gas nazionale”

Greenpeace Italia, Legambiente e Wwf Italia reputano «Ancora una volta sbagliata la strada annunciata dal Ministro Cingolani per rendere indipendente dal punto di vista energetico il nostro Paese: il ministro comincia sempre dai fossili, fingendo di ignorare che la crisi climatica ne impone il progressivo abbandono, mentre occorre cominciare dalle fonti rinnovabili, le uniche che davvero...

Per la sottosegretaria leghista Gava, il rigassificatore di Piombino è sicuro

«Un’infrastruttura senza rischi di danni per l'ambiente»

Sul rigassificatore di Piombino alcuni Partiti politici stanno facendo due parti in commedia, quello che Legambiente Arcipelago Toscano ha definito, greenwashing e blackwashing,  Oggi la sottosegretaria  di Stato per la transizione ecologica Vannia Gava (Lega - Salvini Premier) ha detto  a 24 Mattino su Radio 24 che «Il rigassificatore scelto ed acquistato per Piombino, ha tutti i criteri...

Convenzioni di Basilea, Rotterdam e Stoccolma: importanti decisioni su rifiuti elettronici e sostanze chimiche nocive (VIDEO)

Plastic is Forever, le BRS COP per una gestione ecologicamente corretta dei rifiuti di plastica

Le Conferenze delle Parti 2021-2022 delle Convenzioni di Basilea, Rotterdam e Stoccolma (BRS COP) si sono concluse dopo la maratona iniziata con il segmento online nel luglio 2021, proseguita con il  Segmento di alto livello  a Stoccolma l’1 giugno 2022, in occasione del summit internazionale Stockholm+50, e con il segmento di persona a Ginevra, dal 6 al...

I bombi della California sono scomparsi

Censimento non riesce a trovare bombi un tempo comuni. Cambiamenti climatici, urbanizzazione e pesticidi mettono in pericolo gli impollinatori selvatici

Secondo lo studio “A contemporary survey of bumble bee diversity across the state of California”, pubblicato su Ecology and Evolution da un team di ricercatori delle università della California Riverside e Davis e della  Xerces Society for Invertebrate Conservation, che presenta i risultati del primo censimento statale degli impollinator realizzato in California negli ultimi 40 anni,...

Anticipare lo stop di auto a benzina diesel al 2028 farebbe risparmiare più di 600 miliardi di euro

Greenpeace: smentito che nel governo Draghi solleva lo spauracchio della perdita di posti di lavoro e di competitività per l’industria italiana

Secondo il nuovo studio “Drive change” pubblicato da Greenpeace Detschland e che esamina la differenza rispetto allo scenario di phase-out dei motori termici al 2035,proposto dalla Commissione Europea, recentemente approvato dal Parlamento europeo, «Anticipando lo stop alle vendite dei veicoli a diesel e benzina al 2028 si ridurrebbe il consumo europeo di petrolio di 540...

L’Italia paga 60 mln l’anno di sanzioni europee per la mancata depurazione delle acque

Giugni: «Sei milioni di persone oggi scaricano i reflui a mare, con un danno per l'ambiente enorme, concentrato nelle Regioni del Mezzogiorno»

Circa 165mila euro al giorno: è quanto pagano i contribuenti italiani per saldare le sanzioni legate al mancato rispetto, da parte del nostro Paese, delle direttive europee sulla depurazione delle acque. «La sanzione economica elevata contro l'Italia per la mancata depurazione delle acque vale 60 milioni di euro l'anno – conferma oggi Maurizio Giugni, Commissario...

Nel mondo ci sono 36,5 milioni di bambini sfollati. Unicef: mai così tanti

Sono vittime di guerre e shock o disastri climatici e ambientali. Nel 2021 il numero globale di bambini sfollati è aumentato di 2,2 milioni

Secondo le stime dell'Unicef, «Alla fine del 2021 conflitti, violenze e ulteriori crisi hanno lasciato 36,5 milioni di bambini sfollati dalle loro case, il numero più alto registrato dalla Seconda guerra mondiale». Tra questi bambini sfollati ci sono 13,7 milioni di bambini rifugiati e richiedenti asilo e quasi 22,8 milioni di bambini sfollati interni a causa...

Finiti (male) i colloqui di Bonn sul clima: scontro sulla compensazione tra Paesi ricchi e poveri

Sotto accusa l’Europa: vuole fare la leader climatica ma poi affossa i negoziati su compensazione e danni

Le due settimane di colloqui della Bonn Climate Change Conference che avrebbero dovuto portare ad accordi e soluzioni si sono concluse con nuovi scontri e incomprensioni tra Paesi ricchi e poveri sui finanziamenti per i danni climatici. I Paesi in via di sviluppo ricordano che sono loro a subire gli impatti peggiori di un cambiamento...

Energia, Enea: nel 1° trimestre 2022 consumi +2,5%, emissioni +8%, rinnovabili -9,5%

Aumenti record dei prezzi, import gas russo -41%, Indice transizione energetica -29%

Secondo l’Analisi trimestrale del sistema energetico italiano pubblicata da ENEA,  «Consumi di energia ancora in crescita nel I trimestre 2022 (+2,5%), in aumento per il 5° trimestre consecutivo, sebbene ancora inferiori ai livelli pre-pandemia. In crescita anche le emissioni di CO2 (+8% circa) per il maggior utilizzo di fonti fossili (+7% circa) dovuto alla contrazione dell’import di energia elettrica (-20,5%) e delle rinnovabili elettriche (-9,5%), penalizzate...

Sotto controllo l’incendio al Tmb di Malagrotta, ma a Roma la gestione rifiuti è ancora più in crisi

Gualtieri: «Non è solo un grave incidente, ma costituisce un danno significativo per il sistema di raccolta e smaltimento dei rifiuti a Roma, su cui avrà inevitabili conseguenze immediate»

Ieri a Roma è divampato un incendio di vaste proporzioni nella discarica Malagrotta, che ha finito per interessare un impianto di trattamento meccanico biologico (Tmb) – che era ancora attivo, a differenza dello smaltimento rifiuti – in grado di gestire 900 ton/giorno di rifiuti. Stamattina le fiamme erano sotto controllo, grazie ad un intenso lavoro...

Come decarbonizzare l’industria siderurgica europea

E’ responsabile di circa il 5% delle emissioni di CO2 nell'Ue e del 7% a livello globale

Il settore siderurgico europeo dà lavoro direttamente ad oltre 330.000 persone e indirettamente ad altri  2,5 milioni, il che lo rende una parte fondamentale dell'economia dell'Unione europea. Nell’Unione europea producono acciaio 14 Paesi, ma nel 2020 la produzione di acciaio era dominata dalla Germania che ha prodotto il 26% di tutto l'acciaio dell'Ue, seguita da...

In Italia aumenta il riciclo della plastica, ma molto più al nord che al sud

Assorimap: «Ora più impianti, il Pnrr non basta»

Secondo il “Rapporto sul riciclo meccanico delle materie plastiche 2021”, realizzato da Plastic Consult  e presentato oggi dall’ l’Associazione nazionale riciclatori e rigeneratori di materie plastiche (Assorimap), che fotografa lo stato di salute dell'industria italiana del riciclo meccanico delle materie plastiche, nel 2021 c’è stato «Un fatturato annuo di circa un miliardo, con un +...

Microplastiche nella neve fresca dell’Antartide

Ricerca neozelandese: intorno alle basi scientifiche antartiche, concentrazioni di microplastiche simili a quelle trovate nei detriti dei ghiacciai italiani

La maggior parte delle persone pensa all’Antartide come un luogo relativamente incontaminato, ma il nuovo studio “First evidence of microplastics in Antarctic snow”, pubblicato recentemente su The Cryosphere da un team dell’università neozelandese di Canterbury, ha  rivelato per la prima volta la presenza di microplastiche - pezzi di plastica molto più piccoli di un chicco...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 221