Clima

Goletta Verde: nell’Alto Mar Tirreno sì eolico offshore, no al rigassificatore a Piombino

La transizione energetica è urgente e passa anche per gli impianti progettati a mare

Goletta Verde è salpata da La Spezia, prima tappa del suo percorso, e  prosegue lungo le coste toscane il suo viaggio che quest’anno ha tra i suoi temi principali la promozione e lo sviluppo dell’eolico offshore, come contributo fondamentale alla transizione energetica e alla lotta alla crisi climatica. Ieri, la storica imbarcazione di Legambiente, in...

Enrico Rossi, il Ghiacciaio della Marmolada e il rigassificatore di Piombino

«Si tratta di una contraddizione fondamentale, la più importante del nostro tempo»

L’ex presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha pubblicato sulla sua pagina Facebook un post sulla tragedia del Marmolada che chiama in causa anche le politiche energetiche della parte politica alla quale appartiene e il ruolo del suo successore alla guida della Regione alle prese con la realizzazione del rigassificatore a Piombino. Ecco cosa scrive:...

Cambio senza precedenti nel regime degli incendi in Europa

Il Mediterraneo l’area più colpita. Alpi e Appennini tra le zone più a rischio

Lo studio “Global warming is shifting the relationships between fire weather and realized fire-induced CO2 emissions in Europe”, pubblicato su Scientific Reports da un team internazione di ricercatori che ha visto la partecipsazione degli italiani Francesca Di Giuseppe (European Centre for Medium-Range Weather Forecasts - ECMWF), Piero Lionello (università del Salento) e Claudia Vitolo (European Space...

Goletta dei Laghi nel Garda: inquinati e fortemente inquinati 5 punti su 13 campionati (tutti in Lombardia)

Ecosistema Garda: inquinamento da microplastiche e approccio unitario per la sostenibilità del lago

La Goletta dei Laghi di Legambiente è approdata sul Lago di Garda e quest’anno il team di tecnici e volontari di Legambiente ha raccolto 13 campioni di acqua: 7 sulla sponda lombarda e 6 in Veneto. Sponda lombarda. Sottoposti ad analisi microbiologiche, tre dei punti campionati – tutti in provincia di Brescia – sono risultati “fortemente inquinati”: il lago...

Incendi, Ispra: nel 2021 in Italia bruciati il triplo degli ettari del 2020

La Sicilia regione più bruciata, il maggior impatto in Calabria, l'incendio più vasto in Sardegna

Secondo quanto emerge dall’attività di osservazione ed elaborazione dati condotto dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), «In Italia il 40-50% del territorio colpito da incendio è costituito da foreste. Considerando che circa 1/3 del territorio nazionale è ricoperto da foreste (circa 8 milioni e mezzo di ettari), dal 1 gennaio al...

Siccità estrema nell’Italia sempre più vulnerabile ai nubifragi

In Toscana il 90% del territorio è in una condizione di siccità estrema. Il centro Italia in condizioni critiche

Secondo l’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (ANBI). le piogge cadute in questi giorni non hanno allentato la morsa della siccità sul bacino padano ma hanno spostato l'epicentro della grande sete sul Centro Italia. La siccità ora sta coinvolgendo anche le Marche, dove ormai si rischia il razionamento degli...

Emissioni di CO2: la Corte suprema Usa con gli inquinatori e contro le regole dell’Epa

Greenpeace: «Estremisti in toga». Sierra Club: «Decisione deludente e pericolosa»

La maggioranza conservatrice/repubblicana delle Corte Suprema degli Stati Uniti (6 voti contro 3) ha colpito ancora: la sentenza West Virginia v. EPA (Environmental Protection Agency), cruciale per la lotta al cambiamento climatico,  restringe le opzioni dell’EPA, ai sensi del Clean Air Act, di poter limitare l’ inquinamento da CO2 proveniente dalle centrali elettriche, pur concedendo...

Kyoto Club e Legambiente: azzerare le emissioni “incorporate” di carbonio entro il 2050

«L’Italia segua l’esempio di altri Paesi europei e si doti di una normativa adeguata»

Il tema delle embodied carbon emissionsè stato il focus del convegno organizzato da Kyoto Club e Legambiente, tenutosi oggi a Fiera Milano in occasione dell’appuntamento internazionale MCE Mostra Convegno Expocomfort, e le due associazioni dicono che «I numeri di partenza parlano chiaro: gli edifici sono, in tutta Europa, la principale fonte di consumo energetico, pari...

World Wind Energy Conference 2022: l’Italia è uno dei mercati eolici offshore più promettenti

A Rimini la Conferenza mondiale sull’eolico: bisogna puntare tutto sulle rinnovabili

Si è conclusa oggi a Rimini la tre giorni della World Wind Energy Conference (WWEC 2022), organizzata da World Wind Energy Association (WWEA) in collaborazione con Associazione nazionale energia del vento e Adriacongrex provider conference organization, e con il supporto di Key Energy. Diverse sessioni sono state dedicate a due dei più importanti temi di...

Un’applicazione web per monitorare le riserve di neve e acqua sulle Alpi

Il prototipo eo4Alps frutto di una collaborazione ricerca-aziende finanziata dall’ESA

Come ricorda Eurac Research, «Il conto di un inverno secco e caldo come quello passato si paga nella bella stagione, quando chi ha bisogno di acqua per vari usi deve dividersi risorse sempre più scarse. Poter calcolare tempestivamente quanta riserva d’acqua si accumula nella neve sulle montagne aiuta a gestire meglio le risorse e a...

La blue economy è vitale per le piccole isole e le popolazioni costiere

Gli ecosistemi marini e costieri sani e resilienti sono fondamentali per lo sviluppo sostenibile

Le popolazioni costiere del mondo contribuiscono in modo significativo all'economia globale - circa 1,5 trilioni di dollari all'anno - con aspettative che puntano a circa 3 trilioni di dollari entro il 2030, cifre enormi che rappresentano i mezzi di sussistenza per circa il 40% della popolazione mondiale che vive sulle coste e o nelle loro...

Nell’Ue molte scuole e ospedali a rischio ondate di caldo e inondazioni

EEA: come proteggere i gruppi vulnerabili dai cambiamenti climatici?

Il briefing "Towards ‘just resilience” pubblicato dall’European Environment Agency (EEA) parte dalla consapevolezza che «Il cambiamento climatico colpisce tutti gli europei, ma i gruppi vulnerabili, come gli anziani, i bambini, i gruppi a basso reddito e le persone con problemi di salute o disabilità, sono i più colpiti». Dopo aver delineato quali gruppi di popolazione...

I ricci maschi di Ischia invaderanno il Mediterraneo? Possono resistere a un mare più caldo e acido

L'adattabilità dei ricci che vivono nei camini termali di Ischia potrebbe portare a un disastro ecologico nel Mediterraneo colpito dai cambiamenti climatici

Nelle bocche termali gorgoglianti al largo di Ischia, vive una curiosa popolazione di ricci di mare ricci maschi (Arbacia lixula) che da almeno 30 anni prospera in questi ambienti a basso pH e ricchi di anidride carbonica, un habitat che somiglia molto agli oceani acidi che potrebbero portare i cambiamenti climatici. Il Mar Mediterraneo si...

Siccità: Italia sempre più a rischio incendi

CONAF: «Uscire dalla logica dell’emergenza per passare alla pianificazione del territorio»

Il Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali (CONAF), traccia un primo e preoccupante bilancio di una primavera e di un inizio d’estate insolitamente caldi e siccitosi: «Le scarse precipitazioni di questi giorni nel nord Italia non hanno allontanato la siccità che sta continuando ad avvolgere l’Italia. Dalla Sardegna all’Abruzzo, dall’Emilia-Romagna alla...

Dal G7 al Fit for 55, passando per l’inflazione: solo uniti possiamo risolvere problemi globali

L’Abbate: «Sappiamo cosa fare, ma a conti fatti siamo lenti nel cambiare le nostre abitudini»

Papa Francesco all'Angelus oggi ha parlato del grave problema della siccità: «Si intervenga subito! Auspico che si attuino misure necessarie per fronteggiare queste urgenze e prevenire le emergenze future. La tutela del Creato è responsabilità di ciascuno di noi. Non è una moda, il futuro della Terra è nelle nostre mani e nelle nostre decisioni»....

Siccità, Coldiretti Toscana scrive alla Regione: irrigazione di soccorso per salvare i raccolti

30% di raccolto di grano in meno, colpa dei cambiamenti climatici

Coldiretti Toscana ha chiesto alla vice presidente ed assessore all’agroalimentare della Regione Toscana, Stefania Saccardi, di «Attivare la procedura per l’assegnazione del carburante supplementare ad aliquota ridotta di accisa per l’irrigazione di soccorso utilizzata dalle aziende agricole per salvare i raccolti. Si tratta di una procedura prevista dalla normativa di settore secondo cui possono essere assegnate alle aziende...

Clima, oltre 900 economisti ambientali sostengono il pacchetto europeo “Fit for 55”

«Il modo in cui gli aspetti distributivi sono percepiti dall’opinione pubblica gioca un ruolo chiave per l’accettabilità sociale ed il successo finale delle politiche proposte»

La comunità scientifica degli economisti dell’ambiente e delle risorse, rappresentata nel Vecchio continente dall’Associazione di settore (Eaere), ha pubblicato una dichiarazione in favore della politica climatica Ue declinata nel pacchetto di proposte “Fit for 55”, che ha già raccolto oltre 900 adesioni tra accademici ed esperti di settore. Riunita in questi giorni a Rimini per...

Althesys e Acciona: dai dissalatori una soluzione in più contro la siccità

Ma in Italia quadro normativo sfavorevole per una tecnologia matura e diffusa in tutto il mondo

In questi giorni, il Governo Draghi è impegnato a intervenire sulla grave siccità che sta colpendo l’Italia e punta prevalentemente su misure di water saving e di efficientamento delle infrastrutture idriche. Althesys stategic consultant fa notare che «Tuttavia, esistono tecnologie consolidate in grado  di “produrre” acqua e mitigare la sete dei territori: tra queste la desalinizzazione,...

Foreste, Wwf: la posizione del Consiglio Ue ambiente ha tanti buchi quanti quelli di un formaggio svizzero

«Gli Stati membri hanno deciso di eliminare molti elementi chiave della legge»

Dopo le accuse di Greenpeace, anche secondo il Wwf «I ministri dell’Environmental Council hanno votato per indebolire la legge europea sulla deforestazione, nonostante i cittadini, gli scienziati e le aziende chiedessero prodotti privi di distruzione della natura sul mercato dell'Ue». Anke Schulmeister - Oldenhove, responsabile delle politiche forestali dell’ufficio politiche europee del Wwf, evidenzia che...

Osservatorio sulla siccità dell’Istituto per la bioeconomia: intaccate le riserve idriche del Nord Italia

I modelli prevedono un’estate più secca della media

Secondo l’Osservatorio sulla siccità dell’Istituto per la bioeconomia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibe), basandosi sui dati aggiornati a giugno 2022, la situazione che stiamo vivendo «Indica come la siccità di questi mesi, la scarsità di innevamento invernale e di precipitazioni degli ultimi sei mesi stiano intaccando le riserve idriche superficiali, principalmente nel Nord Italia....

Greenpeace: la motosega dei ministri dell’Ambiente dell’Ue contro le foreste

Dure critiche alle modifiche alla legge forestale approvate dai ministri Ue

Secondo Greenpeace European Unit, con il documento approvato il 24 giugno «I ministri europei dell'ambiente hanno gravemente indebolito l'imminente legge dell'UE per proteggere le foreste del mondo dal consumo europeo. Le modifiche proposte dai ministri al disegno di legge che consentirebbero la vendita continua di prodotti che hanno gravemente degradato le foreste e consentirebbe anche la vendita di...

Ecco, dal G7 di Berlino segnali confusi sull’energia

«La fattibilità tecnica e commerciale della proposta di Draghi su una rete gas-idrogeno non è dimostrata e nella maggior parte dei casi rappresenta un inutile spreco di risorse»

Il G7 in Germania, durante il quale i leader hanno discusso l’adozione di meccanismi per limitare il prezzo del petrolio, rimandando il price cap sul gas, si è chiuso con la Dichiarazione finale di Elmau e Matteo Leonardi, direttore esecutivo politiche domestiche del think tank ECCO, commenta: «L’idea del price cap non si è ancora affermata....

BeComE, il Touring club italiano aderisce al progetto delle Comunità energetiche rinnovabili

«Da borghi eccellenti certificati con la Bandiera Arancione a comunità energetiche»

Il Touring Club Italiano, che da 24 anni seleziona e certifica con la Bandiera Arancione i piccoli borghi – con meno di 15.000 abitanti – eccellenti dell’entroterra, ha ideato il (Modello di Analisi Territoriale (M.A.T. Touring), alla base dell’iniziativa, applicato in tutta Italia. Attraverso uno specifico programma di lavoro il TCI sensibilizza all’accoglienza turistica territori dell’entroterra,...

Le orche residenti meridionali non mangiano abbastanza e rischiano l’estinzione

Sono in deficit energetico dal 2018: colpa del cambiamento climatico e del calo dei salmoni Chinook

Secondo lo studio “Requirements and availability of prey for northeastern pacific southern resident killer whales”, pubblicato su PLOS ONE da un team di ricercatori canadesi dell’università della British Columbia, di Raincoast Conservation Foundation e dell’Ocean Wise Research Institute, la popolazione di orche (Orcinus orca) residenti meridionali in via di estinzione non ha abbastanza da mangiare...

Le ondate di caldo potrebbero causare una grande ondata di migrazioni umane

Le crescenti ondate di caldo colpiranno fino a mezzo miliardo di persone nell'Asia meridionale

Come ci rendiamo conto anche in Italia da questo inizio estate soffocante, che fa seguito a un inverno e a una primavera caldi e siccitosi, il cambiamento climatico è una realtà. Ma altrove va ancora peggio: in primavera India e Pakistan sono state segnalate temperature estremamente elevate. Il nuovo studio “Future Population Exposure to Daytime...

Le banche che puntano sulla transizione green faranno un +25-30% di utili

Le banche che ritardano o adottano un approccio passivo vedranno erodere i loro profitti del 10 – 20%

Secondo un nuovo studio pubblicato da  Bain & Company, «Le banche di tutto il mondo stanno accelerando la transizione green, consapevoli del loro ruolo fondamentale nel limitare il riscaldamento globale. Ad oggi, più di 160 banche nel mondo, che pesano per il 40% circa degli asset bancari globali, si sono impegnate ad avere un portafoglio...

Caldo e siccità: in Toscana +140% incendi nei primi 5 mesi del 2022

Coldiretti: «E’ allerta rossa per incendi. Marzo il mese horribilis con 117 roghi»

Basandosi sui dati statistici della Regione Toscana, Coldiretti traccia un pesante bilancio degli impatti del cambiamento climatico – caldo e siccità – sul territorio toscano:  «+ 140% incendi boschivi in Toscana nel 2022. L’ondata eccezionale di caldo portata questa volta dall’anticiclone Caronte, con temperature record unite ad un lungo periodo di piogge molto scarse come...

In Trentino s’impara a difendere il territorio sin da piccoli: 900 bambini e ragazzi studiano da “giovani pompieri”

Gottardi: «Quello che si impara lo si porta con sé tutta la vita, anche se da adulti non si entrerà a fare attività operativa nei Corpi: rispetto delle regole, valore del fare con gli altri e lavoro di squadra»

Per l’adattamento a quella quota parte della crisi climatica che è già con noi – come testimonia da ultimo l’ondata di calore in corso un po’ in tutta Italia – servono figure professionali ben strutturate ma anche un fitto tessuto di gente comune che abbia la consapevolezza di cosa serve per difendere un territorio: in...

Siccità, in Toscana a rischio il 30% dei raccolti: meno burocrazia per realizzare più invasi

Coldiretti: «Occorre accelerare sulla realizzazione di un piano per i bacini di accumulo, poiché solo in questo modo riusciremo a garantirci stabilmente in futuro le riserve idriche necessarie»

La perdurante siccità, con precipitazioni più che dimezzate in Toscana, sta mettendo a rischio il 30% della produzione agricola regionale. «Più che il presente, che possiamo al momento gestire, sono le prossime settimane a terrorizzarci – spiega il presidente di Coldiretti Toscana, Fabrizio Filippi – In molte zona della nostra regione coltivazioni pregiate come gli...

La siccità che ha prosciugato il Po, vista dallo spazio

Agenzia spaziale europea: «L'agricoltura consuma fino al 70% dell'acqua dolce, è necessario che il suo utilizzo sia più efficiente»

In alcune zone dove scorre il Po, il fiume più lungo d’Italia, non piove da oltre 110 giorni ovvero quasi quattro mesi, nonostante l’estate sia appena iniziata. «Il livello delle acque ha raggiunto i minimi storici dopo mesi trascorsi senza precipitazioni intense», conferma l’Agenzia spaziale europea (Esa), che ricorda come il Po rappresenti è un’ampia...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 264