Diritto e normativa

Gli ambientalisti: tutti gli interventi per le Olimpiadi invernali di Cortina siano sottoposti a Vas

Confronto tra le Associazioni ambientaliste e la Fondazione Milano-Cortina 2026

L’Italia si appresta a realizzare interventi funzionali alla realizzazione e gestione delle Olimpiadi invernali del 2026 e la Fondazione Milano Cortina 2026 ha convocato il secondo incontro svoltosi oggi (il primo il 27 gennaio scorso) con le Associazioni ambientaliste, attuando una specifica indicazione contenuta sia nell’Agenda 2020 del CIO, sia nel Contratto di Assegnazione dei...

Il Consiglio dei ministri impugna la legge che taglia il Parco regionale del Sirente Velino

Esulta Legambiente: accolta la nostra richiesta

Il Consiglio dei ministri, su proposta del ministro per gli affari regionali e le autonomie Mariastella Gelmini, ha deliberato di impugnare la legge della Regione Abruzzo n. 14 del 08/06/2021 “Nuova disciplina del Parco naturale regionale Sirente Velino e revisione dei confini. Modifiche alla l.r. 42/2011” perché «Talune disposizioni si pongono in contrasto con la...

L’incredibile storia del parcheggio/camping per camper dell’ex Parco giochi Le Dune a Lacona

Giudicato illegittimo, continua a operare nell’area dunale protetta da un Parco Nazionale. Legambiente: le altre istituzioni che fanno?

Qualche giorno fa Legambiente Arcipelago Toscano ha scritto all’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e al Comune di Capoliveri per capire cosa stia succedendo nell’area dell’ex Parco giochi Le Dune di Lacona, dove è sorto un parcheggio/camping camper nonostante sia protetta da diverse tutele ambientali: è sotto vincolo paesaggistico in quanto zona di notevole interesse pubblico;...

Come fa la transizione ecologica ad andare spedita se le istituzioni bloccano i pannelli solari?

L’assessore all’ambiente della Regione Lazio ha chiesto una moratoria al fotovoltaico al suolo e il Governo non vuole due impianti a Montalto di Castro e Tuscania

GIS – Gruppo Impianti Solari, che rappresenta diverse imprese operanti nello sviluppo e realizzazione di progetti fotovoltaici, sottolinea che «E’ di fatto risaputo che i nostri impianti debbano costituire una percentuale ben diversa dallo stato attuale, con incrementi significativi e capaci di portare l’Italia verso i numeri che la stessa Ue ci sta indicando, anche...

Pm10, dopo la condanna Ue in Toscana nuove limitazioni per camini e impianti a biomasse

ANCI e UPI: «Vietato usare i caminetti? Ok, ma si prevedano contributi per sostituirli»

In ottemperanza alla sentenza della Corte di giustizia europea del 10 novembre 2020 che accusa la Regione Toscana di non tutelare abbastanza la qualità dell’aria, la commissione ambiente della regione Toscana, presieduta da Lucia De Robertis (Pd), ha votato, con l’astensione di Lega e Fratelli d’Italia, la proposta di legge  che prevede che camini e...

Ancoraggio selvaggio a Giannutri. A rischio posidonia e mare protetto

Legambiente: il governo intervenga e rafforzi con mezzi e risorse il meritorio lavoro di Capitaneria e forze dell’ordine

Come sempre, soprattutto durante il periodo estivo, le coste dell’isola di Giannutri, sono prese d’assalto dalle imbarcazioni provenienti dalla terraferma. Come sempre i fondali dell’isola sono devastati dall’ancoraggio selvaggio delle decine se non centinaia di imbarcazioni che arrivano a Giannutri. Se non ci si ancora buttando direttamente l’ancora sulla prateria di posidonia, ci si ancora...

Emissioni di gas serra, per Kerry l’Ets cinese non basta

Senza una riduzione sufficiente delle emissioni cinesi, l'obiettivo di 1,5° C è impossibile. La situazione dei G20 e in Italia

La Cina, il più grande produttore mondiale di gas serra, ha lanciato il suo primo schema nazionale di scambio di emissioni. Questi meccanismi esistono già in circa 45 Paesi e si rifanno soprattutto all’ETS EU, ma lo schema della Cina, che preso il via il 16 luglio. Si tratta di un’iniziativa avviata dal governo comunista cinese...

Bilancio di sostenibilità 2017-2020 del Parco Nazionale Arcipelago Toscano: custodia della biodiversità e sviluppo sostenibile

Il documento presentato negli incontri al Giglio, all'Elba e a Capraia in occasione dei 25 anni del Parco, istituito il 22 luglio 1996

In occasione dei 25 anni del Parco Nazionale Arcipelago Toscano è stato presentato il Bilancio di Sostenibilità 2017-2020, una pubblicazione disponibile sia in versione cartacea che digitale, che rendiconta l’operato dell’Ente nell’ambito della propria mission istituzionale e il suo impatto dal punto di vista economico, sociale e ambientale. Tutti i contenuti del Bilancio sono declinati...

In Francia approvata la Loi Climat. Gli ambientalisti: molto rumore per nulla

Un quinquennio perduto per il clima. La montagna ha partorito un topolino verde

Ieri sera l’Assemblée nationale francese ha approvato definitivamente la Loi Climat et Résilience mentre associazioni e collettivi ambientalisti organizzavano  una manifestazione davanti al Palais Bourbon per denunciare «L'evidente mancanza di ambizione della legge». Le organizzazioni presenti - Amis de la Terre, Extinction Rébellion, Greenpeace, Notre Affaire à Tous, Réseau Action Climat, Unis pour le climat...

Quanto sono efficaci le nuove aree protette?

Uno studio globale sull'efficacia delle aree protette di recente istituzione per prevenire la deforestazione

Lo studio “What determines the effectiveness of national protected area networks?”, pubblicato recentemente su Environmental Research Letters da Payal Shah (Okinawa Institute of Science and Technology Graduate University - OIST), Kathy Baylis (università della California – Santa Barbara), Jonah Busch (Conservation International) e Jens Engelmann (università del Wisconsin-Madison) ha analizzato l’efficacia delle aree protette a livello nazionale...

Mali: la guerra contro gli schiavi per discendenza che si ribellano

Esperti Onu deplorano l'inerzia del governo e denunciano le autorità locali e religiose che perseguitano gli schiavi

Tomoya Obokata, relatore speciale Onu sulle forme contemporanee di schiavitù, e Alioune Tine, esperto indipendente dell’Onu sulla situazione dei diritti umani in Mali, hanno chiesto al fragile governo del Mali di «prevenire gli attacchi ai cosiddetti schiavi», facendo notare che «Questi incidenti sono in aumento, con il doppio dei feriti quest'anno rispetto al 2020». Tine...

Colombia: assassinati un leader sociale e la sua famiglia

E’ il 53esemimo massacro di ambientalisti, leader sociali e difensori della terra dall’inizio dell’anno

Ieri, un commando di una decina di uomini armati ha fatto irruzione in un locale pubblico nel villaggio di La Cruz, nel comune di Yolombó, nel dipartimento di Antioquia, è ha assassinato il leader sociale Luis Castrillón e la sua famiglia. A denunciare su Twitter la 53esima strage di ambientalisti, difensori dei diritti umani e...

Lo stato del delfino costiero nel Sito di importanza comunitaria (Sic) toscano

Presenza costante di tursiopi, grandezza dei gruppi stabili e maggiore frequenza nell’area in primavera ed estate

La Regione Toscana nel 2020, in accordo con il Ministero dell'Ambiente ed il sostegno sia dell’Osservatorio Toscano per la Biodiversità sia di ARPAT, ha individuato un'ampia area marina, dedicata al tursiope, il delfino costiero, ai sensi della Direttiva Habitat e della Legge Regionale 30/2015, denominata “Tutela del Tursiops truncatus” quale proposta di Sito di Importanza Comunitaria (pSIC) con il codice Natura...

Arcipelago Toscano: isole (in)sostenibili. Gravi ritardi su energia, acqua, depurazione, trasporti

Bene l’Elba per i rifiuti e Capraia per l’energia

Le isole minori italiane, e l’Arcipelago Toscano in particolare, sono dei luoghi meravigliosi, in cui troviamo un intreccio straordinario di risorse ambientali, storico-culturali e paesaggistiche. Ma sono anche sistemi fragili e isolati particolarmente vulnerabili. Diversi indicatori già evidenziano come stiano risentendo degli impatti negativi legati all’aumento della temperatura dell’atmosfera e del mare, e delle pressioni...

Nell’Oceano Indiano occidentale Aree marine protette su 553.163 Km2, +63% dal 2015 (VIDEO)

Proposti altri 50.000 Km2 di Aree marine protette. Ma ci vorrà molto di più per salvare pesca e ambiente e rispettare i target Cbd

Secondo il rapporto “The Marine Protected Areas Outlook” pubblicato da United Nations environment programme (Unep)-Nairobi Convention e Western Indian Ocean  e l’ONG Marine Science Association, nella regione dell'Oceano Indiano occidentale sono state istituite 143 Aree marine e costiere protette che si estendono su 553.163 Km2, il 7% della zona economica esclusiva (ZEE) totale della regione....

Riciclare le pale eoliche italiane è possibile

Completare la circolarità del settore eolico garantendo una seconda vita alle pale

Associazione italiana energia del vento (ANEV) ed Elettricità Futura, in collaborazione con Assocompositi, hanno predisposto il position paper “Verso una gestione sostenibile e circolare per il fine vita delle pale eoliche” sulle attività delle aziende del settore eolico per garantire la gestione sostenibile e circolare delle pale eoliche a fine vita e favorire il rinnovamento degli impianti...

Germania: una catastrofe climatica annunciata. E l’Italia corre rischi ancora maggiori

Wwf: nessuno è al sicuro dalla crisi climatica. Anbi: «In Italia approvare subito la legge contro il consumo di suolo»

«Se il cambiamento climatico continua incontrollato, i rischi di caldo, siccità e piogge abbondanti in tutta la Germania aumenteranno notevolmente in futuro. Il danno avrà un effetto a catena sugli ecosistemi che sono già fortemente inquinati, come suoli, foreste e corpi idrici, e sugli esseri umani e sulla loro salute». E’quello che emergeva dalla Klimawirkungs-...

Libia: dietro l’accordo di facciata, stallo politico e caos economico e umanitario

Il capo dell’Unsmil Ján Kubiš al Consiglio di sicurezza Onu: «La Libia non è un porto di sbarco sicuro per migranti e rifugiati»

Nel suo intervento di fronte al Consiglio di sicurezza Ján Kubiš, inviato speciale del segretario generale dell’Onu per la Libia e capo dell’United Nations support mission in Libya (Unsmil), appena tornato da una missione di consultazioni in Libia per convincere i gruppi avversari a salvaguardare e far avanzare processo verso elezioni parlamentari e presidenziali nazionali...

Relatrice speciale Onu: la morte agli arresti in India di Padre Stan Swamy è un fatto devastante

Il gesuita malato di Parkinson era stato arrestato sulla base di accuse false fabbricate dalla destra induista. Continua la persecuzione di cristiani, Dalit e Advasi

Padre Stan Swamy è morto il 5 luglio a Mumbai, in India, dopo 8 mesi di carcere. Una morte quasi passata inosservata in Italia, salvo per l’attenzione di persone come Stefano Tartarotti, autore della bellissima illustrazione che pubblichiamo, che ha ricordato che «L'ottantaquattrenne gesuita era gravemente malato di Parkinson e non era più in grado...

Goletta Verde: nel Lazio inquinato il 60% dei campioni

Legambiente: «Lungo la costa ci sono seri problemi di depurazione, derivanti maggiormente dalle foci dei fiumi»

«Dei 25 campioni prelevati tra il 23 giugno e il 3 luglio dai volontari e dalle volontarie di Legambiente lungo le coste del Lazio, 18 sono foci di fiumi e canali e 7 campioni sono stati prelevati a mare. Per 11 di questi punti il giudizio Goletta Verde è fortemente inquinato e per 4 inquinato....

Rapporto Spiagge: +12,5% concessioni balneari, avanza l’erosione costiera e più tratti di costa non balneabili

Legambiente: «In nessun Paese europeo esiste una situazione simile di gestione delle spiagge»

Dal “Rapporto Spiagge 2021. La situazione e i cambiamenti in corso nelle aree costiere italiane”, presentato oggi da Legambiente emerge che «In Italia anche in questa seconda estate di pandemia trovare una spiaggia libera è sempre più difficile. Oltre il 50% delle aree costiere sabbiose è sottratto alla libera e gratuita fruizione». La prima causa di...

Onu: l’Ue dovrebbe rivedere gli impatti commerciali del suo nuovo meccanismo per il cambiamento climatico

Il meccanismo potrebbe aiutare a evitare la rilocalizzazione delle emissioni di carbonio, ma l’impatto sui cambiamenti climatici sarebbe limitato, con costi più elevati per i Paesi in via di sviluppo

In concomitanza con l’approvazione (anzi, un minuto dopo l’approvazione ufficiale) del pacchetto “Fit for 55” dell’Unione europea, che comprende il  carbon border adjustment mechanism (CBAM), l'United Nations Conference on Trade and Development (UNCTAD) ha presentato il rapporto “A European Union Carbon Border Adjustment Mechanism: Implications for developing countries” che avverte che il CBAM annunciato il...

Nuovo pacchetto Ue clima-energia, Legambiente e Greenpeace: inadatto a fronteggiare l’emergenza climatica

Per essere in linea con la soglia critica di 1.5° C, l’Europa deve ridurre le emissioni del 65%

Secondo il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani «Il nuovo Pacchetto legislativo Clima-Energia “Fit for 55” adottato oggi dalla Commissione europea è inadeguato a fronteggiare la sempre più preoccupante emergenza climatica. Per contribuire equamente al raggiungimento dell'obiettivo di 1.5°C previsto dall'Accordo di Parigi, l'Europa deve ridurre le emissioni di almeno il 65% entro il 2030 rispetto ai livelli...

Giornata mondiale degli squali: il commercio mondiale di squali e razze vale 2,6 miliardi di dollari

Wwf: l’Italia è il primo Paese importatore. Servono migliori regole e trasparenza per combattere il sovrasfruttamento

In occasione della Giornata Mondiale degli Squali, il Wwf ha presentato il rapporto  “The shark and ray meat network: a deep dive into a global affair”, un’analisi sconvolgente sul mercato complesso e opaco e che contribuisce all’attuale declino degli squali e delle razze negli oceani di tutto il mondo: «Più di 200 Paesi e territori importano e...

Plastica monouso, gruppo di Ong denuncia l’Italia per la ricezione della Direttiva Ue

Greenpeace Italia e ClientEarth, «Le plastiche biodegradabili e compostabili sono una falsa soluzione»

Un gruppo di ONG composto da Greenpeace, ClienthEarth, ECOS e Rethink Plastic Alliance ha presentato un reclamo ufficiale alle autorità europee contro la legge italiana che recepisce la direttiva sulle materie plastiche monouso (SUP). Secondo gli esperti legali, «Le violazioni imputabili al nostro Paese sono due: il ritardo dell’entrata in vigore della normativa europea, che...

Goletta Verde contro i nuovi porti a Fiumicino

Giù le mani dalla costa! Fermiamo questi progetti, un muro di navi e cemento davanti alla città

Goletta Verde, Legambiente Lazio e il neonato circolo di Legambiente Fiumicino hanno protestato contro le nuove opere portuali a Fiumicino e hanno presentato il Dossier Portualità nel Lazio. Ancora una volta i volontari di Legambiente hanno srotolato lo striscione Giù le mani dalla costa, per ribadire, così come fatto già nel 2001 sotto il vecchio faro, «Un deciso...

Stop alle grandi navi a Venezia dal primo agosto

Esulta il Comitato No Grandi Navi, ma altri dicono che è una vittoria parziale

Il Consiglio dei ministri, su proposta del presidente Mario Draghi, del ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini e del ministro della cultura Dario Franceschini, e di concerto con il ministro del turismo, Massimo Garavaglia, ha approvato un decreto-legge che introduce misure urgenti per la tutela delle vie d’acqua di interesse culturale e...

Il Re di Spagna Juan Carlos è diventato ricco vendendo armi alle monarchie arabe

Le rivelazioni di Público: la casa reale spagnola non trafficava petrolio ma armi

Prima di salire al trono, l’ossessione di Juan Carlos de Borbón, l'erede al trono di Spagna nominato dal dittatore fascista Francisco Franco, era già quella di accumulare una grande fortuna che suo padre non aveva mai avuto. La storia di quello che successe prima e dopo la transizione democratica in Spagna è raccontato su Público da...

Prima bozza del post 2020 global biodiversity framework Cbd, Wwf: non è adeguata

Alcuni impegni importanti, ma mancano l'ambizione e l'urgenza necessarie per invertire la perdita di natura

Il Segretariato della Convention on biological diversity (Cbd) ha pubblicato la prima bozza del nuovo global biodiversity framework che fino al 2030 dovrebbe indirizzare le azioni in tutto il mondo per preservare e proteggere la natura e i suoi servizi essenziali per le persone. La Cbd sottolinea che «Arrivato dopo oltre due anni di lavoro,...

Mediterraneo e Mar Nero: nuova strategia per la pesca e l’acquacoltura sostenibili

Gli obiettivi della nuova Strategia 2030 della CGPM sono in linea con la trasformazione blu, un pilastro del nuovo Strategic Framework della Fao

Il 9 luglio, 22 Paesi più l'Unione Europea hanno adottato un impegno ambizioso che punta a garantire un futuro sostenibile per la pesca e l'acquacoltura nel Mediterraneo e nel Mar Nero. Il direttore generale della Fao, Qu Dongyu, ha evidenziando «L'allineamento della strategia con il nuovo Strategic Framework della Fao e la sua importanza in...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 180