Acqua

Siccità in Perù: scomparse due lagune, a rischio molte altre (VIDEO)

Grave crisi idrica a causa del "triplo episodio" di La Niña, che potrebbe durare fino a marzo 2023

La laguna di Cconchaccota, situata nella regione peruviana di Arequipa, è scomparsa a causa della grave siccità che imperversa da ottobre  e non è l’unico specchio d’acqua svanito nel distretto di Progreso: anche la laguna di Taqraqocha si è estinta per la mancanza di piogge e la comunità indigena  Cconchaccota ha lanciato l’allarme sull’imminente disseccamento...

L’Iran costruisce una nuova centrale nucleare nel Khuzestan

Tolleranza zero contro i manifestanti. Il regime: «200 morti nei tumulti». Sciolta la polizia morale?

Il Consiglio di sicurezza iraniano ha dichiarato che «Nei recenti disordini nel paese, sono morte oltre 200 persone, tra cui forze di sicurezza, persone innocenti, rivoltosi e antirivoluzionari armati che erano legati a gruppi separatisti».  Infatti il regime teocratico iraniano accusa gli autonomisti del Rojhalat (Kurdistan orientale) e i separatisti del Partiya Jiyana Azad a...

La Corte di giustizia internazionale mette fine alla guerra delle Aguas del Silala tra Bolivia e Cile

Risorsa idrica internazionale: Bolivia e Cile devono farne un uso equo e ragionevole

Leggendo la sentenza della Corte internazionale di giustizia (ICJ) dell’Aia sulla controversia tra Bolivia e Cile riguardo alle Aguas del Silala, la presidente della ICJ, Joan E. Donoghue, ha evidenziato che «La natura internazionale di questa risorsa idrica è riconosciuta da Bolivia e Cile, motivo per cui la Corte non si è pronunciata su questo...

Onu: nel 2023 ci vorranno 51,5 miliardi di dollari per aiutare 230 milioni di persone sull’orlo del baratro

Global Humanitarian Overview: 45,5 milioni di persone potrebbero morire di fame. Il cambiamento climatico ha un impatto sempre più forte

Oggi l’Onu e le organizzazioni partner hanno annunciato che «L'anno prossimo sarà necessaria la cifra record di 51,5 miliardi di dollari per aiutare 230 milioni delle persone più vulnerabili del mondo in 69 Paesi. La dimensione dell'appello - il 25% in più rispetto a quest'anno - riflette il fatto che il numero totale dei bisognosi...

Risorse idriche: l’Italia in balia della crisi climatica

ANBI: al Sud ancora allarme piogge abbondanti. A nord il Po è un torrente in sofferenza, nel Delta va meglio

Mentre il Sud è di nuovo in allarme per annunciate e copiose piogge, il rapporto settimanale dell'Osservatorio ANBI sulle Risorse Idriche è preoccupato per la situazione di quello che definisce il "torrente" Po: «Ormai simile ad una fiumara, il cui alveo si riempie solo quando piove a monte». Ma l’Osservatorio ANBI evidenzia che «Il più...

Pro natura Piemonte: «Gli invasi artificiali non sono una soluzione alla siccità»

L’associazione ambientalista scrive ai ministri dell’ambiente e dell’agricoltura e alla Regione Piemonte

Nella lettera che Pro Natura Piemonte  ha scritto ai ministri dell'ambiente e della sicurezza energetica, Gilberto Pichetto,  e dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, Francesco Lollobrigida, e alla giunta regionale del Piemonte, l’associazione ambientalista ricorda che  «E’ sotto gli occhi di tutti la grave situazione di siccità che ha colpito la nostra Regione e che non interessa...

Nel Tamigi sono scomparse le cozze depresse

Aumentano le cozze aliene invasive. Ma alcune specie autoctone resistono

Lo studio “Declines in freshwater mussel density, size and productivity in the River Thames over the past half century”, pubblicato sul Journal of Animal Ecology da Isobel Ollard e David Aldridge dell’Aquatic Ecology Group dell’università di Cambridge ha misurato la variazione, tra il 1964 e il 2020, delle dimensioni e del numero di tutte le...

Fao: urgente gestire in maniera sostenibile le risorse idriche del pianeta sottoposte a stress

Entro il 2050 avremo bisogno del 35% per la popolazione in crescita

Dal Rome Water Dialogue, un’iniziativa preparatoria dell’United Nations 2023 Water Conference tenutasi alla Fao a Roma, è arrivato un forte monito: «A meno che non si trovi un modo per gestire in maniera sostenibile le risorse idriche sottoposte a stress del pianeta, entro la metà del secolo avremo bisogno di oltre un terzo di acqua...

Come stanno fiumi, riserve idriche e ghiacciai? Non bene (VIDEO)

Il rapporto State of Global Water Resources della Wmo fa il punto sulla disponibilità di acqua dolce in un clima che cambia

Attualmente, 3,6 miliardi di persone hanno un accesso inadeguato all'acqua per almeno un mese all'anno e si prevede che entro il 2050 diventeranno più di 5 miliardi. Secondo UN-Water, tra il 2001 e il 2018, il 74% di tutti i disastri naturali sono stati legati all'acqua . La recente COP27 Unfccc ha esortato i governi a  integrare...

Il grande diluvio: l’Australia verso la nuova era dei disastri innaturali

L’Australia come Ischia: «Non siamo neanche lontanamente preparati per i prossimi disastri climatici»

In Australia, dopo anni di siccità  e mega-incendi devastanti, il 2022 sarà ricordato come l'anno del Great Deluge il  Grande Diluvio, con piogge e inondazioni record che hanno colpito gran parte dell'Australia orientale, causando devastazioni mai viste per gli australiani e la loro economia.  Quest'anno gran parte dell'Australia orientale ha registrato precipitazioni e inondazioni da...

ClimAction Days: 5 giornate di formazioni per gli amministratori locali per contrastare i cambiamenti climatici

Primo incontro sull’acqua e della sua corretta gestione. Poi: verde e rete ecologica, energia e comunità energetiche, mobilità e pianificazione del territorio, gestione e riduzione dei rifiuti

Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio CittàClima di Legambiente, «Nei primi dieci mesi del 2022 sono stati registrati nella Penisola 254 fenomeni metereologici estremi, +27% in più rispetto all’intero 2021. Altrettanto preoccupanti i dati relativi agli ultimi 13 anni: dal 2010 ad oggi si sono verificati in Italia 1.521 eventi estremi con 790 comuni colpiti, 534 infrastrutture bloccate,...

Anbi al Governo: «Istituire un osservatorio permanente sulle risorse idriche»

«Alla politica chiediamo di superare l'incoerenza fra sensibilità dichiarate ed azioni conseguenti, ad iniziare dalla necessità di approvare la legge contro l'indiscriminato consumo di suolo»

Intervenendo a un convegno a Milano, il direttore generale dell’Associazione Nazionale Consorzi di gestione e tutela del territorio e acque irrigue (ANBI), Massimo Gargano, ha chiesto al governo di «Istituire un osservatorio permanente sulle risorse idriche, attorno al quale far sedere tutti i soggetti interessati, superando l'attuale frazionamento decisionale che, pur essendo chiaro nell'individuazione dei...

Guerre dell’acqua: le cause e le possibili soluzioni

Uno studio del Politecnico di Milano su Nature Sustainability

Lo studio “Socio-hydrological features of armed conflicts in the Lake Chad Basin”, pubblicato su Nature Sustainability da Nikolas Galli,  Ilenia Epifani,  Davide Danilo Chiarelli e Maria Cristina Rulli del Politecnico di Milano e da Jampel Dell’Angelo della Vrije Universiteit di Amsterdam,  punta a rispondere a una domanda: «Le guerre di oggi per il petrolio saranno in futuro per...

Milano città spugna: prevenire allagamenti, contrastare l’erosione del suolo e gli effetti del cambiamento climatico

50 milioni di euro per 90 opere in 32 comuni per riqualificare 530mila m2 con opere di drenaggio urbano

Il consumo del suolo nelle aree urbane è uno degli elementi che contribuiscono ad aggravare gli effetti dei fenomeni meteorici straordinari. In particolare, secondo un recente rapporto dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra), Milano e il suo hinterland sono tra le aree italiane dove il consumo di suolo è più pronunciato,...

Elettrodialisi a inversione e ultrasuoni per rendere i dissalatori più sostenibili ed efficienti (VIDEO)

SoniED per produrre acqua potabile dal mare con un’efficienza superiore del 60% e riducendo l’impatto ambientale

La stragrande maggioranza dell'acqua presente sulla Terra è salata: solo il 3% è acqua dolce e meno di un terzo è accessibile, il resto è stoccato nei ghiacciai e nelle falde acquifere. Dato che nei prossimi decenni la domanda di accesso all’acqua dolce è destinata a crescere, le tecnologie di desalinizzazione (o dissalazione) assumeranno un...

Procter&Gamble in prima linea contro la crisi idrica globale

P&G, azienda multimarca americana, è promotrice del programma Children’s Safe Drinking Water, che si propone di portare acqua pulita e potabile a migliaia di famiglie in difficoltà. Attraverso questo programma l’azienda contribuisce a combattere la crisi idrica globale e si pone un obiettivo ambizioso: rendere pulita più acqua di quella consumata quando si utilizzano i...

Per la formazione del ghiaccio marino il sale è più importante delle temperature fredde

La minore salinità, crea un “coperchio” che impedisce all'acqua calda di risalire in superficie

Secondo lo studio “Unique thermal expansion properties of water key to the formation of sea ice on Earth”, pubblicato su Science Advances  da un team internazionale di ricercatori, «Quando i mari polari si congelano e si forma il ghiaccio, non è solo dovuto all'aria fredda che raffredda la superficie dell'acqua. Ancora più importante è impedire all'acqua...

Water and climate leaders: su acqua e clima è il momento di fare sul serio

World Toilet Day: l'intera discussione sui servizi igienico-sanitari è stata un tabù e invisibile

In una dichiarazione rilasciata alla 27esima Conferenza delle parti dell’United Nations framework convention on climate change (COP27 Unfccc), i Water and Climate Leaders hanno sottolineato che «Ora è il momento di fare sul serio riguardo all'acqua come imperativo per l'azione climatica». La dichiarazione esorta i capi di stato e di governo a «Intraprendere un'azione più...

Senza un’azione climatica immediata, nel Sahel peggioreranno migrazioni e guerre

Finora “aiutiamoli a casa loro” e stato poco più di uno slogan neocolonialista

Mentre in Italia si continua a discutere di profughi e migranti senza nemmeno provare a capire le cause profonde di quella che è una crisi ambientale, climatica, geopolitica e sociale che ha le sue radici nel colonialismo e nel neocolonialismo, mentre tutto diventa emergenza che impedisce di affrontare le ragioni di qualcosa di epocale, l’United...

La pioggia è tornata ma la Toscana continua ad avere sete

Coldiretti: «È stata un’estate lunghissima ma anche la prossima rischia di essere altrettanto difficile con questi presupposti»

Pioggia e temporali sono tornati ad affacciarsi in Toscana, tanto che dalla Regione è stata diramata un’allerta meteo (codice giallo) su tutto il territorio, ma resta altissima la preoccupazione degli agricoltori per i livelli della falda di alcuni dei principali corsi d’acqua. «Servono piogge abbondanti e neve nelle prossime settimane ed anche nei prossimi mesi...

Nei laghi il ghiaccio sarà più fragile, colpa del cambiamento climatico

Uno studio sulla qualità dei ghiacci di 31 laghi dell’emisfero nord, compreso il Tovel italiano

Secondo lo studio “Towards critical white ice conditions in lakes under global warming”, pubblicato su Nature Communications da un folto team internazionale di ricercatori dal progetto IceBlitz, «Il cambiamento climatico sta modificando anche la qualità dei ghiacci che si formano nei laghi, che saranno sempre più fragili con un conseguente impatto sulle comunità planctoniche». Lo...

L’acqua è già un grave problema climatico, ambientale e sociale e lo diverrà sempre di più

Donne e ragazze protagoniste dell’utilizzo resiliente e intelligente dell’acqua

Attualmente, 3,6 miliardi di persone fanno i conti con un accesso inadeguato all'acqua almeno un mese all'anno e si prevede che entro il 2050 saranno più di 5 miliardi, ma l'80% delle acque reflue viene scaricata non trattato nell'ambiente e UN-Water ha riferito  che «Tra il 2001 e il 2018, che il 74% di tutti...

Guerra, siccità e fame: in Kenya in 2 mesi sono arrivati altri 55.000 profughi somali

Perdite e danni: la disonorevole storia dimenticata del colonialismo e del neocolonialismo italiano

Mentre l’Italia pensa a una coalizione anti navi delle ONG con Grecia  Cipro e Malta, mentre continua la polemica con la Francia parzialmente sopita dall’intervento del presidente Mattarella, mentre la politica italiana (non solo di destra) manda a dire ai francesi che dovrebbero vergognarsi delle conseguenze del loro colonialismo e neocolonialismo, la stessa politica italiana...

Dal Governo nuove trivelle mentre è a rischio il completamento della Carta geologica d’Italia

Ispra: «Non è una semplice carta colorata, ma un’importante infrastruttura di ricerca strategica per la Nazione»

Lo sviluppo sostenibile italiano passa (anche) dal sottosuolo: lì ci sono risorse idriche fondamentali, fonti rinnovabili – la geotermia – in grado di produrre il quintuplo di tutta l’energia di cui abbiamo bisogno, minerali critici per la transizione ecologica. Eppure di tutto questo abbiamo solo una conoscenza parziale, perché in oltre trent’anni la Carta geologica...

Presentato l’annuario Arpat 2022: ecco come sta l’ambiente in Toscana

Rubellini: «Ormai la qualità dei comparti ambientali è considerevolmente influenzata anche dalle pressioni indirette legate ai cambiamenti climatici»

È stato presentato oggi a Firenze l’annuario Arpat 2022, col quale l’Autorità regionale per la protezione ambientale della Toscana offre un quadro dettagliato e aggiornato al 2021 sullo stato di salute dell’ambiente toscano. Il rapporto si articola in 100 indicatori ambientali, sviluppati attorno a sei aree tematiche: aria, acqua, mare, suolo, agenti fisici e sistemi...

Il sindaco di Livorno eletto presidente dell’Autorità idrica toscana

Salvetti: «Abbiamo di fronte sfide significative, a partire dal Pnrr e dai 180 milioni di euro già destinati ai nostri territori»

L’Autorità idrica toscana, ovvero l’Ente d’ambito regionale che regola e sovrintende il servizio idrico integrato, ha un nuovo presidente: il primo cittadino di Livorno, Luca Salvetti, eletto oggi alla guida dell’Autorità dai sindaci toscani riuniti in assemblea generale. Salvetti arriva così ad occupare il ruolo finora ricoperto da Alessandro Tambellini, ormai ex sindaco di Lucca....

In Toscana è ancora emergenza idrica

L’assessora Monni al Consiglio regionale: «Situazione ancora non risolta»

L’emergenza idrica in Toscana è stata oggetto della comunicazione della Giunta al Consiglio regionale e l’assessora all’Ambiente Monia Monni ha sottolineato che «Al 30 settembre, grazie alle piogge sopra alla media stagionale di quel mese la situazione sia in leggero miglioramento riguardo alle disponibilità di acque sotterrane». Per quanto riguarda le acque superficiali, con la situazione aggiornata...

Più di 27 milioni i bambini a rischio a causa di devastanti inondazioni record in tutto il mondo

L’Unicef alla COP27: «Il numero di bambini colpiti dalle inondazioni in Ciad, Gambia, Pakistan e Bangladesh è il più alto da oltre 30 anni»

L’Unicef ha lanciato un drammatico allarme alla COP27 Unfccc in corso a Sharm el-Sheikh, avvertendo che quest'anno il cambiamento climatico ha causato inondazioni che hanno colpito almeno 27,7 milioni di bambini in 27 Paesi del mondo e spiega che «La grande maggioranza di questi 27,7 milioni di bambini colpiti dalle inondazioni nel 2022 è fra...

Ecosistema urbano 2022: Siena e Lucca ai vertici della sostenibilità urbana in Toscana

Tra le 16 buone pratiche c’è la prima “giungla urbana” al mondo di Prato

Dopo la pubblicazione di  Ecosistema Urbano 2022, Legambiente Toscana fa il punto sulla situazione regionale e sottolinea che «Nel 2022 tra le province del territorio toscano permangono differenze considerevoli. Siena cresce considerevolmente e si aggiudica il 12° posto in classifica nazionale e il primo in Toscana con un punteggio di 65,43% secondo i parametri di sostenibilità urbana...

Il più importante hotspot di biodiversità sotterranea del mondo è la grotta del Bue Marino in Sardegna

Società Speleologica Italiana salvaguardare le aree carsiche, così importanti per l’acqua potabile e la sopravvivenza di molte specie

Mentre il mondo è sempre più alle prese con la scarsità di risorse idropotabili e cambiamenti climatici, la Società Speleologica Italiana (SSI) ricorda che «Le grotte naturali costituiscono l'accesso agli ecosistemi carsici che, sebbene invisibili ai più, conservano elevata qualità dell’acqua e della biodiversità. Le acque sotterranee che scorrono nelle falde acquifere carsiche costituiscono circa...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 80