Energia

L’Italia introduca una normativa sulle emissioni incorporate di carbonio

Rapporto GBC Italia e Kyoto Club per la riduzione delle emissioni di carbonio nel ciclo di vita dei nuovi edifici

Il rapporto “Strumenti normativi EU27 per la riduzione delle emissioni di carbonio nel ciclo di vita dei nuovi edifici. Repertorio di esperienze Europee” presentata oggi da Green Building Council Italia (GBC) e Kyoto Clun a  “The Energy Transition Expo - KEY 2024” in occasione del convegno “Post superbonus. Proposte per riqualificazione energetica degli immobili” organizzato...

Firenze Città2030: le città e la sfida del cambiamento

Le proposte di Legambiente per una mobilità sostenibile e a zero emissioni

Approda anche a Firenze la campagna itinerante “Città2030: le città e la sfida del cambiamento”, l’iniziativa organizzata da Legambiente nell’ambito della Clean Cities Campaign per promuovere una mobilità sostenibile e a zero emissioni. Ecco la scheda per Firenze:   Accelerare contro l’inquinamento La sfida che attende Firenze, così come molte altre città italiane, va traguardata al 2030, anno in cui entrerà i vigore...

Dalle comunità energetiche rinnovabili opportunità per i comuni terremotati dell’appennino centrale

Castelli: «Grazie all’attenzione del Governo costruiamo un laboratorio di buone pratiche»

Secondo Guido Castelli. commissario straordinario del Governo per la riparazione, la ricostruzione, l’assistenza alla popolazione e la ripresa economica dei territori delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dagli eventi sismici verificatesi a far data dal 24 Agosto 2016, «La recente approvazione del Regolamento operativo del Decreto CER n. 414/23 del Ministero dell’Ambiente e...

In Italia scacco matto alle rinnovabili e Comunità energetiche rinnovabili in ritardo

1.376 progetti di grandi impianti in attesa di valutazione alle 154 CER realizzate rispetto ad un potenziale stimato di 400

Legambiente ha presentato alla fiera K.EY in corso a Rimini i due rapporti “Scacco Matto alle rinnovabili 2024” - con dati al 2023 e l’aggiornamento della mappa dei casi simbolo dei blocchi agli impianti - e “Le Comunità energetiche rinnovabili in Italia”, realizzato in collaborazione con il GSE e presentato nell’ambito della campagna “BeCome - dai borghi alle...

Geotermia, Larderello impianti avvia la cassa integrazione ma da Enel appalti in crescita

All’azienda di Pomarance lavori per 10 mln di euro dal 2020 a oggi, di cui il 40% nell’ultimo anno

La storica società Lardello impianti con sede nel Comune di Pomarance, capitale mondiale della geotermia, ha «espresso la necessità di ricorrere alla cassa integrazione ordinaria a causa di una importante contrazione degli ordini fino a maggio». È quanto emerge da una nota firmata da Fiom-Cgil Pisa, Coordinatore Cgil Val di Cecina e Rsu, a valle...

Al via in Sicilia il progetto Fenix, per realizzare il più grande impianto fotovoltaico d’Italia

Firmato l’accordo tra Iberdola e Ib Vogt per installare pannelli da 245 MW, in grado di portare lavoro a 100 persone ed elettricità rinnovabile a 140mila famiglie

Inizierà a marzo la realizzazione del progetto Fenix in Sicilia, che porterà l’isola a ospitare quello che – per il momento – si presenta come l’impianto fotovoltaico più grande del Paese. Si tratta di 424.638 moduli per 245 MW di potenza installata (ampliabile fino a 305 MW), in grado di generare 400 GWh di elettricità...

Dopo il fotovoltaico, gli agricoltori di Coldiretti Toscana dicono no anche all’eolico

La confederazione si dichiara «assolutamente non contraria alle rinnovabili», lamenta i danni da crisi climatica ma vuole fermare i nuovi progetti

Mentre lamentano danni da crisi climatica per oltre 6 miliardi di euro all’anno a livello nazionale, gli agricoltori riuniti in Coldiretti continuano a portare avanti la loro battaglia contro gli impianti necessari a produrre energia rinnovabile, indispensabile proprio alla lotta contro la crisi climatica in corso. Accade anche in Toscana, dove la presidente regionale della...

Greenpeace e ReCommon: «Grave intimidazione di Eni su Rai 3»

Le due associazioni: «A “Petrolio” censura preventiva. Toni durissimi e intimidatori, intervenga la Commissione di vigilanza Rai»

La prima puntata della nuova serie di “Petrolio” andata in onda il 27 febbraio su Rai 3  ha suscitato subito polemiche. Il programma di approfondimento condotto da Duilio Giammaria ha raccontato racconto di come le Big Oil internazionali sapessero del rischio della emergenza climatica già cinquanta anni fa e sottolineato che «Oggi abbiamo vissuto sulla...

Il fondamentale ruolo dei dissalatori per produrre acqua potabile nella Striscia di Gaza

Gli impianti sono alimentati dall’energia solare, che costituisce una soluzione sostenibile e affidabile in contesti di guerra

Lungo la Striscia di Gaza infuria la guerra e scarseggiano tutti i beni di prima necessità, a partire dall’acqua potabile, dato che le infrastrutture idriche sono gravemente danneggiate dalle bombe di Israele. L’approvvigionamento idrico nella Striscia di Gaza è stimato essere ridotto tra il 7% e il 17% rispetto a quanto fosse prima dell’ultima escalation...

Ripristino della natura, per la Lombardia la nuova legge Ue è «ideologica ed estremista»

Al contempo la Regione vuole ammorbidire i vincoli Ue sull’inquinamento atmosferico

Dopo il negazionismo climatico professato lo scorso autunno, adesso la Regione Lombardia sta portando avanti una doppia crociata contro altrettanti pilastri dello sviluppo sostenibile: qualità dell’aria e ripristino della natura. Ieri l’Europarlamento ha dato via libera all’attesa legge sul ripristino della natura, che impone di ripristinare almeno il 20% delle zone terrestri e marine dell’Ue...

Il ministero dell’Ambiente esclude gli ambientalisti dall’aggiornamento del Pniec

Wwf, Greenpeace, Legambiente, Kyoto club e T&E chiedono di essere ascoltati, per contribuire all’elaborazione del Piano nazionale energia e clima

Il Piano nazionale integrato energia e clima (Pniec) presentato dal Governo Meloni, dopo essere stato bocciato sia dall’Ocse sia dalla Commissione Ue, dovrà essere ri-presentato a Bruxelles in versione aggiornata entro la fine di giugno. Alla deadline mancano solo quattro mesi, ma il ministero dell’Ambiente sembra voler ignorare i rilievi arrivati dalla Commissione europea, a...

Un atlante europeo ad alta risoluzione del consumo energetico

Per modellare gli scenari energetici Ue fino al 2050

Sapere come vengono utilizzati i combustibili, dove e come la tendenza potrebbe evolversi in futuro è fondamentale per sviluppare infrastrutture energetiche su misura per una maggiore elettrificazione e l’uso di vettori energetici a basse emissioni di carbonio richiesti dalla transizione verso la neutralità climatica. l’High-resolution EU energy atlas del Joint Research Centre (JRC) della Commissione...

Il riscaldamento globale potrebbe riportare alla luce le scorie nucleari Usa della Guerra fredda

L’eredità venefica della deterrenza nucleare in Spagna, Groenlandia e Isole Marshall

Il 31 gennaio l’United States  Government Accountability office (Gao) ha pubblicato il rapporto “Nuclear Waste:Changing Conditions May Affect Future Management of Contamination Deposited Abroad During U.S. Cold War Activities” destinato al president del Committee on Environment and Public Works del senato statunitense e che riguarda la contaminazione radiottiva provocata in tre Paesi  Groenlandia (nazione del...

Dal Congo a Piombino, Eni inaugura la nuova rotta africana del gas fossile liquefatto

Situato nel permesso Marine XII, il progetto raggiungerà una capacità di liquefazione del gas a plateau di circa 4,5 miliardi di metri cubi all'anno

Il presidente della Repubblica del Congo, Denis Sassou-N’Guesso, ha celebrato l’avvio della produzione di gas naturale liquefatto (Gnl) nel proprio Paese insieme al presidente (Giuseppe Zafrana) e all’ad (Claudio Descalzi) di Eni. Si tratta di metano di origine fossile, diretto verso l’Italia: «Il primo carico di Gnl è in corso e salperà per il terminale...

Geotermia, insieme al teleriscaldamento a Radicondoli è arrivata anche la fibra ottica

Insieme al lotto 2.2 si è conclusa la posa di 2,5 km di cavi per Internet ad alta velocità, mentre la bolletta energetica per cittadini e imprese è più che dimezzata

Oltre a dimezzare il costo della bolletta per i cittadini, la rete di teleriscaldamento che conduce il calore rinnovabile della geotermia nelle case di Radicondoli (SI) ha portato anche la fibra ottica, per collegamenti a Internet ultra veloci. Con il completamento dei lavori dedicati al lotto 2.2 del teleriscaldamento – quelli legati al rimanente lotto...

Cnr: sintetizzato il primo nitruro cristallino di antimonio

Un composto la cui esistenza è stata a lungo ipotizzata, ma mai sperimentalmente osservata.

Lo studio “High-pressure and high-temperature synthesis of crystalline Sb3N5”, pubblicato su Angewandte Chemie da un team di ricerca internazionale coordinato dall’Istituto di chimica dei composti organo-metallici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iccom) di Sesto Fiorentino (Firenze) e dal Laboratorio Europeo di Spettroscopie Non-Lineari (LENS),  ha sintetizzato per la prima volta «Un composto la cui esistenza...

In Italia aumenta la povertà energetica delle famiglie tra le fasce medie. In calo tra quelle più deboli

Picco della povertà energetica in Calabria. Le migliori Toscana e Marche

Basandosi sugli ultimi dati ISTAT disponibili, lo studio “Evoluzione della povertà energetica in Italia”, realizzato dall’Osservatorio Italiano sulla Povertà Energetica (OIPE) e presentato in collaborazione con Fondazione Banco dell’energia, fotografa l’andamento della povertà energetica nel nostro Paese nel  2022 e segnala un aumento della povertà energetica delle famiglie tra le fasce medie, in calo tra le famiglie delle fasce...

I mecheros dell’Ecuador, la Chernobyl dell’Amazzonia

Mai applicata la sentenza che dà ragione ad ambientalisti e popolazioni locali. E il Governo parla di strumentalizzazione di chi protesta

L’Unión de Afectados y Afectadas por Texaco (UDAPT) -  Amigos de la Tierra Ecuador. Siamo rappresenta oltre 30.000 persone danneggiate dalle attività della multinazionale petrolifera Texaco/ Chevron nell’Amazzonia settentrionale dell’Ecuador. Un disastro ambientale e per la salute umana conosciuto anche come la “Chernobyl dell’Amazzonia”. All’ UDAPT sottolineano che «La nostra missione è allineata ai principi di...

Cinque cose da sapere sui minerali dell’energia pulita e sul loro sporco processo di estrazione

Il dilemma dell’estrazione dei materiali critici e del loro impatto sulle società e l’ambiente. Il caso RDC

Se il mondo vuole davvero abbandonare i combustibili fossili e passare all’energia rinnovabile, dovrà estrarre – e riciclare e riutilizzare – molti più minerali rari.  E’ uno dei temi in discussione alla sesta sessione dell’United Nations Environment Assembly (UNEA-6) in all’United Nations environment programme a Nairobi e durante la quale gli ricorderanno che l’estrazione di...

Cinque zavorre frenano la transizione energetica italiana

I nuovi impianti rinnovabili sono troppo pochi e troppo piccoli, mentre negli altri Paesi Ue marciano spediti

Il Centro Levi Cases dell’Università di Padova ha ospitato una conferenza di alto livello per fare il punto sulla transizione energetica italiana, che risulta ancora oggi troppo lenta anche solo per avvicinarsi agli obiettivi di decarbonizzazione indicati dall’Ue al 2030. Gli esiti del seminario, presentati dal magazine dell’Ateneo – Il Bo Live – si soffermano...

A che punto sono le coltivazioni promosse da Eni in Africa per produrre biocarburanti

Secondo un’indagine condotta da T&E, in Kenya e Congo i progetti vanno molto a rilento rispetto agli obiettivi annunciati

Il Piano Mattei presentato in pompa magna dal Governo Meloni fa grande affidamento sullo sviluppo della filiera per i biocarburanti Eni in Africa, ma i progetti della multinazionale a controllo statale sembrano incontrare molte difficoltà secondo un’indagine sul campo effettuata dagli ambientalisti di Transport&Environment (T&E) insieme al settimanale africano The continent. Eni ha promesso di...

La Hydrogen valley in Puglia nella lista degli Ipcei Hy2Infra approvata della Commissione Ue

La Commissione Ue ha approvato progetti promossi da Energie Salentine e da Saipem, e uno promosso da Snam

La Commissione europea ha incluso l’infrastruttura dedicata all’idrogeno prevista per l’Hydrogen Valley in Puglia tra gli Important Projects of Common European Interest (IPCEI) sull’idrogeno approvati il 15 febbraio. La Commissione Ue ha evidenziato che «Complessivamente. l’IPCEI Hy2Infra interesserà un’ampia parte della catena del valore dell’idrogeno e sosterrà: la diffusione di elettrolizzatori su larga scala per...

Possibile svolta per la desalinizzazione grazie a un materiale per superfici solari ultra-calde

Studio italo-svedese: nuovi sistemi semplici, a basso costo e basso impatto ambientale per la desalinizzazione dell’acqua

Lo studio “Unraveling the optoelectronic properties of CoSbx intrinsic selective solar absorber towards high-temperature surfaces”, pubblicato su Nature Communications da un team internazionale di scienziate e scienziati dell’università Ca’ Foscari Venezia, Consiglio nazionale delle ricerche(Cnr), Luleå tekniska universitet e Linköping univerisitet, ha realizzato «Un nuovo materiale in grado di assorbire la totalità della radiazione solare, ed...

PetroStati in declino: rischi crescenti con la transizione energetica

I Petrostati destinati a perdere 8 trilioni di dollari per il calo della domanda e delle entrate del petrolio e del gas

Il think tank energetico Carbon Tracker sta presentando  - anche con webbinar - l’aggiornamento del suo rapporto Beyond Petrostates del 2021 dal quale emerge che «i Petrostati si trovano ad affrontare rischi sostanziali derivanti dalla transizione energetica, poiché il calo della domanda di petrolio e gas è destinato a esercitare una pressione al ribasso sui prezzi delle...

Legambiente e Kyoto club: decreto Comunità energetiche rinnovabili passo importante per ambiente e futuro energetico

Manca all’appello il bando per attivare i fondi del PNRR dedicato ai piccoli comuni per la costituzione delle CER

Per Legambiente e Kyoto Club la pubblicazione del decreto sulle Comunità energetiche rinnovabili entrato in vigore in questi giorni è «Un passo importante per l’ambiente e per il futuro energetico del nostro Paese basato anche sugli esempi di autoproduzione condivisa di energia pulita da parte di più soggetti e che portano benefici anche sociali e...

Comunità energetiche rinnovabili, dal ministero ecco le regole per accedere agli incentivi

Tariffa incentivante su tutto il territorio nazionale e un contributo in conto capitale fino al 40% delle spese nei Comuni sotto i 5mila abitanti

L’avvio degli incentivi per le Comunità energetiche rinnovabili (Cer) è all’ultimo miglio. Attraverso un apposito decreto direttoriale, il ministero dell’Ambiente ha infatti approvato le regole operative (riportate in allegato in coda all'articolo) per l’erogazione degli incentivi. Il documento disciplina procedure e tempistiche per l'accesso alle tariffe incentivanti e ai contributi in conto capitale, previsti dal Pnrr....

Legambiente, a Livorno più centraline per monitorare l’inquinamento da Darsena Europa

Golfarini: «I dati restituiti dalla rete Arpat sono abbastanza buoni, ma sono necessarie centraline di rilevamento fisse il più possibile a ridosso dell’area portuale e della Venezia»

Dopo aver ottenuto l’ok del ministero alla Valutazione d’impatto ambientale (Via) lo scorso dicembre – anche se ad oggi non si conosce ancora il quadro prescrittivo – il progetto della Darsena Europa per il porto di Livorno è ormai definitivamente in rampa di lancio. Si tratta di un progetto cruciale per lo sviluppo dello scalo...

Dalle associazioni ambientaliste unite un appello per le elezioni regionali in Sardegna

No a petrolio, carbone e gas, sì a rinnovabili ed elettrodotto Tyrrhennian Link per «cercare una “nuova alleanza” tra paesaggio ed energia»

Le associazioni ribadiscono che sole, vento, acqua e paesaggio sono beni comuni che appartengono a tutta l’umanità e alle future generazioni, e quindi occorre il coinvolgimento attivo delle amministrazioni comunali e dell’insieme delle comunità locali in modo che possano sentirsi protagonisti della transizione. È altresì necessario assegnare la dovuta importanza alla creazione di opportunità imprenditoriali...

Materie prime: la Repubblica democratica del Congo contro l’accordo Ue – Rwanda

RDC: le materie prime sono le nostre e il Rwanda le ruba e sostiene e arma la guerriglia M23

La Repubblica democratica del Congo (RDC) si scaglia contro l'accordo di cooperazione sulle materie prime firmato il 19 febbraio tra Unione europea e Rwanda  e in RDC si moltiplicano le prese di posizioni contro questo memorandum che denunciano il saccheggio dei minerali congolesi da più di 20 anni da parte di alcuni Paesi stranieri, compreso...

Il gap di genere nella transizione energetica

Quali disuguaglianze di genere devono essere affrontate per realizzare una transizione energetica giusta?

Il nuovo report “Gender and Energy: The effects of the energy transition on women” pubblicato dal Joint Research Centre (JRC) della Commissione europea in collaborazione con l’Institute 75inQ, il centro olandese di esperti sulla diversità nella transizione energetica, è un invito a «Riconoscere le complesse connessioni tra genere, povertà energetica e transizione energetica più ampia...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 445