News

Gli agricoltori sono sempre più minacciati dal cambiamento climatico

Studio Fairtrade: un’ombra sul futuro delle commodities. Necessaria un’azione climatica immediata e coraggiosa

L'effetto dei cambiamenti climatici sulle produzioni agricole è abbastanza riconosciuto, e i rischi per il futuro di commodities di grande interesse commerciale come il caffè, sono abbastanza noti. Studi suggeriscono che entro il 2050 metà delle aree agricole attualmente utilizzate per la coltivazione del caffè potrebbero non poterle più ospitare. Ma solo raramente si considera un collegamento...

Il terzo meeting nazionale delle Riserve della Biosfera Mab Unesco si terrà all’Isola d’Elba

Confermata la partecipazione di tutte le Riserve della biosfera italiane

Il terzo Meeting Nazionale delle Riserve della Biosfera italiane Unesco, l'appuntamento annuale di confronto convocato dal ministero della Transizione Ecologica,  che avrebbe dovuto tenersi nel 2020 nelle Isole di Toscana, ma a causa della pandemia era stato rinviato, si terrà a Portoferraio (Isola d'Elba) al Centro Culturale De Laugier, dal 4 al 6 novembre 2021....

La “via italiana” alla transizione ecologica. Ronchi: «Per l’Italia è un’occasione»

A Ecomondo la trasformazione digitale per avviare il cambiamento

Prende il via domani la decima edizione degli Stati Generali della Green Economy, una due giorni strategica per mettere a fuoco le politiche e le misure necessarie per sostenere la transizione ecologica e centrare gli obiettivi climatici europei. Quest’anno l’evento dedica un’attenzione particolare alla trasformazione digitale, pilastro dell’European Green Deal e importante per lo sviluppo...

Successo del convegno sul verde pubblico all’Elba

Legambiente: bisogna attuare le buone pratiche emerse dal convegno sul territorio

Il convegno su ‘Verde Urbano all'Elba nel clima che cambia' organizzato il 24 ottobre  al Centro De Laugier di Portoferraio da Legambiente Arcipelago Toscano, Aula VerdeBlù e Legambiente Toscana, ha riunito nell’ampia sala al primo piano dello storico palazzo studiosi di alto livello provenienti dalle Università di Pisa e Firenze, esperti di prestigio internazionale nella...

Gas serra: un altro anno, un altro record. Wmo: siamo molto fuori strada rispetto all’Accordo di Parigi (VIDEO)

La crisi Covid-19 non ha avuto alcun impatto sulle concentrazioni di gas serra in atmosfera

Secondo il nuovo Greenhouse Gas Bulletin della World meteorological organization (Wmo) «L'abbondanza di gas serra che intrappolano il calore nell'atmosfera ha raggiunto ancora una volta un nuovo record lo scorso anno, con un tasso di incremento annuo superiore alla media 2011-2020. Questa tendenza è continuata nel 2021». La Wmo evidenzia che «Nel 2020, la concentrazione di...

Viaggiare in treno: rapido, ecologico e conveniente

La riduzione delle emissioni inquinanti è solo uno dei tanti benefici degli spostamenti su rotaie

Che si tratti di coprire brevi o lunghe distanze, l'impatto ambientale dei mezzi di trasporto può essere notevole. È per questo che un numero sempre maggiore di viaggiatori sceglie di orientarsi su soluzioni più green e consapevoli. Mezzi di trasporto: qual è il più ecologico? Con soli 0,044 kg di CO2 per km percorso, è...

Sudan, colpo di Stato militare per non restituire il potere ai civili

La guerra per le risorse dietro il nuovo golpe in Sudan. I militari riportano il Sudan ai tempi della dittatura di al-Bashir

In Sudan i militari avrebbero dovuto restituire il potere ai civili entro un mese, ma oggi hanno arrestato il primo ministro Abdallah Hamdok e molti dei suoi ministri che si erano rifiutati di sostenere il loro golpe. Secondo Al Jazeera, «I militari hanno bloccato tutte le strade ei ponti che portano a Khartoum. I soldati...

Gli uccelli migratori africani passano sempre più tempo in Europa

Alcune specie potrebbero smettere di migrare, con pesanti conseguenze sia in Europa che in Africa

Secondo lo studio “Phenological trends in the pre-and post-breeding migration of long-distance migratory birds”, pubblicato su su Global Change Biology da un team di scienziati di Durham University,  Birds of The Gambia e Gibraltar Ornithological and Natural History Society (GONHS), «Il cambiamento climatico potrebbe rendere la migrazione invernale degli uccelli un ricordo del passato» Al dipartimento...

Stop ai crimini contro la fauna selvatica in Europa (VIDEO)

Nuova campagna per aumentare la consapevolezza del vero impatto dei crimini contro la fauna selvatica in Europa

Insieme alla contraffazione, alla droga e al traffico di esseri umani, la criminalità contro la fauna selvatica è una delle più grandi attività criminali organizzate transnazionali in tutto il mondo e, dopo la perdita di habitat, il commercio illegale e insostenibile di specie selvatiche e i crimini legati alla fauna selvatica rappresentano la seconda minaccia...

Parco di San Rossore: 500 volontari e due dromedari hanno ripulito la spiaggia del Gombo

Rimosse 4 tonnellate di rifiuti con il supporto dei dromedari del Parco e della Lega Navale

Tutti insieme per pulire la spiaggia naturale di San Rossore: sono 500 i volontari che hanno risposto alla chiamata e aderito all'iniziativa organizzata dall'associazione Plastic Free Onlus e dall'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli. Ritrovo di prima mattina all'inizio del viale del Gombo per spostarsi sull'arenile, chi a piedi ed in bici, chi con i mezzi messi a...

Verso G20 e Cop26: «Non c’è niente da ridere. La crisi climatica è adesso» (VIDEO)

Il flash mob di Legambiente per richiamare l’attenzione dei leader politici

Davanti al Teatro Italia a Roma, in occasione della XXI Assemblea dei circoli di Legambiente “La transizione ecologica passa dai territori”. C’è stato un flash mob per richiamare l’attenzione dei leader sulla crisi climatica e sull’urgenza di politiche concrete per contrastarla. «Avete qualcosa da ridere?», incalzava una voce da dietro il megafono. «Non c’è niente da ridere», rispondeva la folla...

La Fi-Pi-Li non è in grado di reggere il traffico ormai insopportabile di mezzi pesanti

Legambiente: ripensare tutto il sistema infrastrutturale Regionale

Ancora un avvallamento sulla strada Fi-Pi-LI, in una zona particolarmente delicata, sempre in corrispondenza della Via di Carcheri, Via delle Fonti poco distante da Inno. Noi già dall’anno scorso avevamo espresso tutte le nostre preoccupazioni per interventi che ci sembravano incongrui rispetto alla situazione delle condizioni idrogeologiche di quel territorio, una preoccupazione ancora più marcata...

A che punto è la qualità dell’aria in Toscana

Meglio che altrove, ma c’è ancora da fare per tutelare la salute. Ecco gli andamenti dei principali inquinanti dal 2007 al 2020

Stiamo ormai entrati nella stagione autunnale durante la quale è più probabile che gli inquinanti atmosferici presenti nelle nostre città raggiungano concentrazioni più elevate, a causa della concomitanza di condizioni meteorologiche che ne favoriscano la stagnazione e la presenza contemporanea ed intensa di fonti emissive, in particolare riscaldamenti e trasporto su strada. Vediamo qui la...

Ancora troppo inquinamento atmosferico in molti stati europei

C’è molto da fare per rispettare le indicazioni dell’Oms per tutelare la salute delle persone: i dati dell’Agenzia europea per l’ambiente

Secondo i dati ufficiali dell’Agenzia europea dell’ambiente, la maggior parte degli Stati membri dell’Unione europea (UE) ha superato nel 2019 almeno uno o più dei limiti stabiliti dalle norme europee per gli inquinanti nell’aria ambiente. Sono i dati rilevati attraverso oltre 4.500 stazioni di monitoraggio in 40 Paesi del Vecchio Continente. I dati dell’EEA mostrano...

Ophir, il lungometraggio che ha vinto al Terra di Tutti Film Festival ricordando il legame tra l’uomo e il suo ambiente

Attraverso la storia simbolica di una piccola isola del Pacifico, emergono le conseguenze sconvolgenti del distaccamento di un popolo nei confronti della propria terra

Ophir, lungometraggio prodotto in Francia nel 2021, è un inno tanto poetico quanto drammatico i cui protagonisti sono il popolo indigeno dell’isola di Bougainville, in Papua Nuova Guinea, e la loro sete di libertà, sovranità e rivoluzione per la vita, la cultura e la terra. Olivier Pollet, giornalista investigativo e documentarista e montatore francese sono...

Allevatore mette una “taglia” su un lupo. Wwf: «È un reato»

«Per poter ottenere misure di prevenzione e indennizzi sono disponibili fondi pubblici. Inoltre uccidere un lupo potrebbe peggiorare gli impatti sugli allevamenti»

Il Wwf Italia condanna duramente le dichiarazioni di Mario Mori, allevatore di bestiame a San Casciano Bagni (Siena), pubblicatesul quotidiano La Nazione. Promettere una “taglia” per l’uccisione di un lupo non è una semplice provocazione né una sfida come ha dichiarato il signor Mori, ma un reato sanzionato penalmente. Il lupo è una specie particolarmente...

Le microplastiche trasportate dall’aria influenzano il clima

Per ora contribuiscono poco all’effetto serra, ma in futuro eserciteranno un'influenza sul clima paragonabile ad altri tipi di aerosol

Lo studio “Direct radiative effects of airborne microplastics”, pubblicato su Natire da un team di ricercatori neozelandesi e svedesi guidato da Laura Revell della School of Physical and Chemical Sciences dell’università di Canterbury – Christchurch, rivela quanto sia diffuso l'inquinamento da microplastiche e come potrebbe avere un impatto sul clima mondiale in futuro. Se The...

G20 di Roma e Cop26 di Glasgow, Legambiente: «Urgente accelerare il processo della transizione ecologica»

Più comunità energetiche, parchi eolici, economia circolare, mobilità elettrica, cicli produttivi che non consumano più fonti fossili

A quasi una settimana dal G20 di Roma previsto per il prossimo week-end e dalla COP26 di Glasgow, in programma dal 31 ottobre al 12 novembre in Scozia, Legambiente lancia al governo Draghi un messaggio e una sfida: «Stiamo entrando nel vivo della transizione ecologica del nostro Paese ed è arrivato il momento di accelerare nella giusta direzione...

Disuguaglianza climatica: dal 10% più ricco quasi il 48% delle emissioni globali, dall’1% più ricco il 17%

La metà più povera della popolazione mondiale emette il 12% dei gas serra. Tasse patrimoniali sui ricchi per finanziare gli investimenti climatici

Nello studio “Climate change & the global inequality of carbon emissions, 1990-2020”, Lucas Chancel,  del Laboratoire sur les Inégalités Mondiales dell’École d’économie de Paris, basandosi su un dataset sulla disuguaglianza di reddito e ricchezza appena assemblato dal World Inequality Database e sulle tabelle Environmental Input-Output,  stima la disuguaglianza globale delle emissioni di gas serra tra...

Buon viaggio tartarughe: gli Young reporter testimoni di un grande ritorno (VIDEO)

Kelly e Tiziano: «Un'avventura che ricorderemo per sempre»

Gli Young Reporter della Riserva della Biosfera Isole di Toscana, Kelly e Tiziano, ci raccontano con grande sorpresa il ritorno inaspettato delle tartarughe sulle spiagge dell'Isola d'Elba. La mattina del primo ottobre sulla spiaggia di Morcone, nel comune di Capoliveri, è stata avvistata una piccola tartaruga marina: una Caretta Caretta. La nuova nata, ritrovata impigliata...

Parlamento europeo e Cop26: eliminare entro il 2025 tutte le sovvenzioni ai combustibili fossili

Neutralità climatica in tutti i Paesi del G20 entro il 2050. 100 miliardi di dollari all’anno per il clima ai Paesi in via di sviluppo. Accelerare l'azione climatica entro 5 anni

Una delegazione del Parlamento europeo guidata dal francese Pascal Canfin (Renew) sarà alla 26esima Conferenza delle parti Onu sui cambiamenti climatici (COP26 Unfccc) che si terrà dal 31 ottobre al 12 novembre a Glasgow  e con 527 voti favorevoli, 134 contrari e 35 astensioni, il Parlamento europeo ha adottato la sua posizione sulla COP26 Unfccc chiedendo un'azione accelerata sul...

Nel mondo i posti di lavoro nell’energia rinnovabile sono 12 milioni

Fino al 2030, i 24 - 25 milioni di nuovi posti di lavoro nelle rinnovabili supereranno di gran lunga le perdite di 6 – 7 milioni di posti di lavoro nelle energie fossili

Il rapporto “Renewable Energy and Jobs - Annual Review 2021”, appena pubblicato dall’ International renewable energy agency  (Irena) in collaborazione con l’International Labour Organization (ILO) sottolinea «Il potenziale occupazionale di una strategia climatica ambiziosa e chiede politiche globali a sostegno di una transizione giusta». Secondo l’ottava edizione del rapporto, presentato in occasione della high-level Collaborative...

In Mauritania una nuova grande area protetta respingerà le sabbie del deserto

Proteggerà l’Occhio del Sahara e specie animali in via di estinzione e avrà enormi benefici per le persone e l'ambiente

La battaglia della Mauritania contro l’avanzare della desertificazione, che ha danneggiato i suoi  ecosistemi e avvicinato ancora di più alcune specie all’estinzione, ha ricevuto un impulso con la notizia che 2000 chilometri quadrati saranno trasformati in un'area protetta per sostenere la biodiversità nel Paese. Il nuovo progetto Integrated Management of Protected Areas in the Arid Regions of...

Grave siccità in Madagascar: verso prima carestia del cambiamento climatico al mondo

WFP: «La crisi climatica causa la fame». E anche le Filippine sono a rischio

Secondo il World Food Program (WFP). «Nel sud del Madagascar più di un milione di persone stanno lottando per avere abbastanza da mangiare, a causa di quella che potrebbe diventare la prima carestia causata dal cambiamento climatico». La regione è stata duramente colpita da anni successivi di grave siccità, costringendo le famiglie delle comunità rurali...

L’inquinamento da plastica è destinato a raddoppiare entro il 2030

Entro il 2040 l’inquinamento da plastica in mare triplicherà, aggiungendo 23 - 37 milioni di tonnellate. Circa 50 kg di plastica per metro di costa in tutto il mondo

Secondo il rapporto “From Pollution to Solution: a global assessment of marine litter and plastic pollution”, appena pubblicato dall’United Nations environment Programme con il sostegno della Norwegian agency for development cooperation (Norad), «Una drastica riduzione della plastica non necessaria, evitabile e problematica è fondamentale per affrontare la crisi dell'inquinamento globale». L’Unep aggiunge che «Una transizione...

I vichinghi vivevano in America già mille anni fa. Nel 1021 d.C si erano insediati a Terranova

E’ la prima data certa in cui la migrazione umana ha percorso l’intero pianeta

Che Cristoforo Colombo non sia stato il primo europeo a raggiungere le Americhe è abbastanza noto, così come è noto che I vichinghi ci arrivarono secoli prima, anche se non è ancora chiaro quando esattamente. Il nuovo studio “Evidence for European presence in the Americas in AD 1021”, pubblicato su Nature da un team di ricercatori olandesi, canadesi...

Per gli animali potrebbe non valere più la pena migrare a nord

I benefici della migrazione sono stati erosi dagli effetti del cambiamento climatico e dalla pressione umana

Molti animali, inclusi mammiferi, uccelli e insetti, migrano per lunghe distanze verso nord per riprodursi, sfruttando l'abbondanza stagionale di cibo, un minor numero di parassiti e malattie e la relativa sicurezza dai predatori. Ma secondo lo studio “Animal migration to northern latitudes: environmental changes and increasing threats”, pubblicato su Trends in Ecology & Evolution da un...

Scoperte 11 nuove specie di insetti. «Se non conosci il nome, muore anche l’essenza delle cose»

Sono Eumolpini della Nuova Caledonia. Leonardo Platania: «Senza conoscere le specie presenti sarebbe alquanto difficile studiarne l’evoluzione»

Nella lontana Nuova Caledonia erano state descritte finora 96 specie endemiche di Eumolpini, ma alcune stime suggeriscono che il loro numero potrebbe essere almeno il doppio. Lo studio “Integrative taxonomic revision of the New Caledonian endemic genus Taophila Heller (Coleoptera: Chrysomelidae, Eumolpinae)”, pubblicato su Insect Systematics & Evolution da Leonardo Platania dell’Institut de Biologia Evolutiva (IBE) del Consell...

La presidenza del Consiglio dei ministri favorevole al dissalatore dell’Isola d’Elba

Respinto l’ennesimo ricorso del Comune di Capoliveri. L’aiuto politico promesso non è arrivato

Con una nota del 20 ottobre 2021 la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha respinto anche l’ultimo tentativo del Comune di Capoliveri di impedire la realizzazione della variante delle opere marittime del dissalatore di Mola, all’isola d’Elba, contro la cui realizzazione si erano espressi localmente e in  Parlamento anche  Lega, Forza Italia e Italia Viva,...

Scapigliato mette in campo 74 milioni di euro per dare corpo alla “Fabbrica del futuro”

Sono iniziati gli investimenti per declinare l’Agenda Onu di sviluppo sostenibile a favore del territorio: nel 2020 evitate emissioni per 111.900 t di CO2eq e 31 mln di euro di valore aggiunto distribuito

Al termine della crisi sanitaria l’obiettivo non potrà essere tornare semplicemente alla normalità del pre-Covid, perché proprio in quell’insostenibile normalità risiedono le cause profonde che hanno portato all’innesco della pandemia. Per questo Scapigliato Srl – società interamente pubblica attiva nell’economia circolare – ha colto nella crisi pandemica un’opportunità di cambiamento, elaborando un nuovo Piano industriale...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 1102