Acqua

Laghi della Sila. A2A risponde a Legambiente

Con riferimento al comunicato di Legambiente diffuso dopo la conferenza stampa di venerdì 5 settembre a Cosenza, in merito allo svuotamento del Lago Arvo, A2A fa notare che: il Progetto presentato da A2A è frutto di studi tecnici e valutazioni  ambientali svolti da esperti del settore, oltre che di maturate esperienze della Società sulle modalità...

Consorzio di Bonifica Alta Maremma: «Ecco le cose fatte all’Elba in un anno»

Il Consorzio di Bonifica Alta Maremma all’Isola d’Elba ha voluto questa mattina, tramite il Commissario Straordinario Giancarlo Vallesi, rendicontare questo primo anno di attività sul nuovo comprensorio di competenza. Presenti gli Assessori del Comune di Campo Nell’Elba e di Marciana, rispettivamente Fausto Carpinacci e Cristiano Ricci, il Presidente dell’Urbat (Unione Regionale Bonifica, Irrigazione e Ambiente...

Verso i nuovi Consorzi di bonifica, Cia Toscana: «Basta con la guerra dei vent’anni»

Avvicinandosi alla data del 30 novembre, “election day” per la bonifica toscana, dato che in una sola giornata si terranno le elezioni per votare i nuovi Consorzi di bonifica in base alla riforma introdotta con la legge regionale 79/2012 che ha accorpato in soli sei soggetti i tredici consorzi e le tredici Unioni di comuni, più i...

Il benessere del Pianeta passa anche dalle politiche sull’acqua

Mentre è in corso a Stoccolma la Settimana Mondiale dell’Acqua che è dedicata in particolare alla cooperazione idrica, tema scelto dall’Onu per il 2013, l’Ocse in due nuovi rapporti stila una lista di consigli su come affrontare la questione dell'acqua in modo sostenibile nel medio periodo. Due sono le emergenze da affrontare secondo l’Organizzazione per...

Quasi il 30% degli esposti dei cittadini ad Arpat riguardano la qualità dell’aria

Qualità dell’aria e inquinamento acustico sono i problemi ambientali che sembrano assillare in misura maggiore i cittadini toscani: il dato emerge dal report sintetico sugli esposti e le segnalazioni ambientali effettuate dai cittadini e ricevute da Arpat nel primo semestre 2013. Nello specifico riguardo alle tematiche sollevate dagli esposti, vi è appunto una prevalenza di...

L’acqua radioattiva di Fukushima raggiungerà la costa Usa nel 2014

Il gigantesco sversamento di acqua radioattiva che filtra dai sotterranei e dai contenitori di stoccaggio danneggiati della centrale giapponese di Fukushima Daiichi probabilmente raggiungerà, dopo aver percorso l’intero Oceano Pacifico,  entro il 2014 le coste occidentali degli Stati Uniti. A rivelarlo è un nuovo studio secondo il quale il  lungo viaggio delle particelle radioattive potrebbe...

Guerre per l’acqua? Sono già iniziate: in Etiopia e Kenya più di 60mila profughi per gli scontri

Gli scontri tribali per l’accesso all'acqua e ai pascoli, acuiti dalla realizzazione di dighe sull’Omo come quella gigantesca di Gibe III, sono di nuovo riesplosi alla frontiera tra il Kenya e l’Etiopia, soprattutto a Moyale, da dove sono fuggite almeno 60.000 persone. I nuovi  scontri tribali ed inter-clanici erano stati denunciati nuovamente ieri dalla Croce...

Obiettivo acqua potabile per tutti, in quattro mosse

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2013 Anno Internazionale della Cooperazione sull’acqua. E il tema di questa edizione del World Water Week, dal 1 al 7 settembre, è proprio la partnership mondiale. Questa settimana, gli scienziati, le organizzazioni non governative  e i responsabili politici di tutto il mondo si riuniranno presso lo Stockholm...

Greenpeace lancia il concorso di idee: in palio 30mila euro, ecco come partecipare

Dal 3 settembre al 15 novembre saranno aperte le selezioni per il miglior progetto di pompa da irrigazione a energia solare destinata alle piccole fattorie indiane

Greenpeace lancia un concorso di idee appetibile e ambizioso: 30.000 euro per un progetto per la realizzazione in India di pompe da irrigazione alimentate da fonti rinnovabili. «In India – si legge sul sito della campagna – oltre 10 milioni di pompe da irrigazione alimentate a diesel hanno permesso alle piccole fattorie di innaffiare le...

Green jobs: dall’acqua 200mila posti di lavoro

Le infrastrutture acquedottistiche necessitano nel complesso di 66 miliardi di euro di investimenti

L'arretratezza e l'inadeguatezza delle infrastrutture idriche nazionali sono confermate dai dati: le perdite di rete sono in media superiori al 35%, la rete fognaria ancora non serve il 15% degli italiani, i depuratori risultano mal gestiti, inadeguati o addirittura inesistenti per un italiano su tre, l'acqua esce a singhiozzo dai rubinetti, soprattutto a sud, e...

Unep al Sud Africa: «Green economy la strada giusta per la crescita»

Migliorare la gestione delle risorse naturali e investire nell’ambiente potrebbe aumentare di circa un quarto la resa delle coltivazioni in Sud Africa, creare 170.000 posti di lavoro e contribuire significativamente alla tutela delle riserve idriche: sono alcuni degli spunti contenuti nel dossier redatto dall’Unep e commissionato dal ministero dell’Acqua e dell’ambiente del Sud Africa, che...

Da Israele le superpiante Ogm: resistono alla siccità e non marciscono

Ma secondo i ricercatori Usa nel lungo periodo le piante geneticamente modificate sono svantaggiose

I ricercatori israeliani sono convinti di aver realizzato superpiante resistenti alla siccità che potranno essere “game-changer” per risolvere la crisi alimentare globale, visto che richiedono meno acqua, producono raccolti  più abbondanti e marciscono molto dopo essere raccolti. La ricerca di Shimon Gepstein, professore di biologia alla Technion University di Haifa, pubblicata su Proceedings of the National...

Ecco come cinquant’anni di inquinamento hanno cambiato la chimica dei fiumi Usa

«Le attività antropiche stanno cambiando la chimica delle acque di molti torrenti e fiumi negli Stati Uniti orientali, con conseguenze per l'approvvigionamento di acqua e la vita acquatica»: è quanto emerge dal nuovo studio Increased River Alkalinization in the Eastern U.S., pubblicato su Environmental Science and Technology. Un team di ricercatori di istituti scientifici e...

Inquinamento delle acque: i nuovi standard di qualità ambientale dell’Ue

La strategia comunitaria per combattere l’inquinamento idrico prevede l’individuazione di sostanze prioritarie tra quelle che rappresentano un rischio significativo per l’ambiente acquatico o proveniente dall’ambiente acquatico. Un primo elenco è stato elaborato nel 2001 e nel 2008 per le 33 sostanze o gruppi di sostanze prioritarie individuate e per altri otto inquinanti -  già regolamentati...

Cina, allarme per l’acqua potabile: a rischio arsenico le falde freatiche

Un problema mondiale che in nel gigante asiatico minaccia 20 milioni di persone

La presenza di arsenico nelle falde freatiche utilizzate per l’acqua potabile minaccia la salute di circa 20 milioni di cinesi: è quel che emerge dallo studio Groundwater Arsenic Contamination Throughout China di un team di ricercatori dello Swiss Federal Institute of Aquatic Science and Technology (Eawag) e della Scuola di salute pubblica dell’università madica della...

La Cina affoga sott’acqua: il diluvio dell’Amur si unisce al tifone Trami [PHOTOGALLERY]

Onde anomale nell’est del Paese

Dopo aver messo sott’acqua una buona parte di tre regioni dell’Estremo Oriente Russo, l'Amur - che i cinesi chiamano Heilongjiang - sta devastando anche la confinante Cina. Una falla si è aperta in una diga nella provincia dell’Heilongjiang. La breccia, prodottasi ieri alle 1,40 ora locale, a Chaibaotun, nel distretto di Luobei, si è subito...

L’allarme dei geologi: «In Italia 40% di fiumi e laghi è inquinato, l’Europa ci sanzionerà»

Gian Vito Graziano interverrà alla Conferenza mondiale dei geoparchi, dal 3 al 7 settembre ad Ascea

In Italia l’inquinamento del 40% di fiumi e laghi continua a produrre continue e gravi emergenze ambientali e ci espone persino sotto il profilo finanziario alle sanzioni economiche alle quali presto l'Europa ci costringerà per aver disatteso più d'una direttiva europea e diversi provvedimenti legislativi in ambito di depurazione delle acque reflue. Un conto stimato...

Arpat sui dati di Goletta Verde: un esempio di chiarezza e serietà

La nota  pubblicata oggi dell’Arpat “Il mare e la depurazione in Toscana. L'analisi della situazione dei punti critici segnalati da Legambiente”  è un esempio di chiarezza e serietà che purtroppo troppo spesso non si ritrova in altre polemiche risposte sui prelievi effettuati da Goletta Verde in altre regioni italiane, pensiamo alla Calabria dove, dopo aver...

Goletta Verde: discreta performance della Toscana, ma problemi nel sistema depurativo

Attenzione alle foci di canali e torrenti a Massa, Carrara e isola d’Elba

Secondo i risultati dei prelievi effettuati da Goletta Verde, che ha terminato il suo viaggio lungo le coste italiane, «La Toscana gode certamente di un buon livello di depurazione rispetto alle altre regioni italiane, ma in alcune aree di pregio la situazione è al limite. Occorrono interventi urgenti per adeguare e potenziare l’intera rete ed...

Agosto bollente all’Ilva: Arpa Puglia ai ferri corti col commissario Bondi

Peacelink punta il dito contro le acque piovane che bagnano i parchi minerali: non sono trattate

Sale la tensione tra l’Arpa Puglia e il commissario straordinario dell'Ilva, Enrico Bondi, che a quanto pare viene riconosciuto come interfaccia dell’azienda. Il direttore generale di Arpa Puglia, Giorgio Assennato ha inviato una lettera a Bondi e per conoscenza al presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, all'Ares Puglia e alla Asl di Taranto, nella quale...

Goletta Verde: il bilancio (con le solite ombre) sulla salute del mare italiano

Il bilancio finale della crociera di Goletta Verde si può riassumere così: «C’è ancora troppa maladepurazione in Italia. Sono 130 i campioni risultati inquinati dalla presenza di scarichi fognari non depurati, uno ogni 57 chilometri di costa, sul totale delle 263 analisi microbiologiche effettuate dal laboratorio mobile di Goletta Verde in quest’estate 2013. In pratica...

Sei delitti sotto l’ombrellone. Il giallo di Ferragosto. I killer del mare e delle coste italiani

Depurazione, petrolio, abusivismo, consumo di suolo, grandi navi, inquinamento e attività militari

Chiudendo la campagna 2013 di Goletta Verde, Legambiente ha presentato il giallo di Ferragosto:  "Sei delitti sotto l’ombrellone". Nel mirino del Cigno Verde sono finiti i 6 killer delle coste italiane: maladepurazione, estrazioni petrolifere, abusivismo edilizio, consumo di suolo costiero, grandi navi e inquinamento da attività militari. Sicari in azione da nord a sud della...

Alluvione in Maremma, ancora non è finita

Non è previsto a breve l’arrivo di nuovi finanziamenti nella zona colpita nove mesi fa

Festambiente, il festival nazionale di Legambiente, si svolge in Maremma, nel territorio grossetano, nove mesi fa colpito da un’alluvione che ha lasciato il segno: il punto della situazione è stato fatto all'Azienda agricola biologica Rustici, che ha subito gravi danni soprattutto economici. «Nelle zone colpite dall'alluvione intorno ad Albinia – denuncia Angelo Gentili, della segreteria...

Goletta Verde e turismo in Toscana: battere la crisi, puntando su qualità e sulla tutela della bellezza

«Battere la crisi puntando sulla qualità e sulla tutela della bellezza», è la ricetta che Legambiente ha proposto oggi a Viareggio durante la tavola rotonda “Turismo sostenibile a Viareggio: buone pratiche per il rilancio turistico ed economico”, «Per rilanciare il settore turistico in Toscana: per diversificare l’offerta turistica, destagionalizzarla, producendo contemporaneamente sviluppo, occupazione, tutela del territorio...

Cina, pioggia artificiale contro il caldo record? Il governo stanzia 199 milioni di yuan

La Cina ha stanziato 199 milioni di yuan (32,1 milioni di dollari) del bilancio statale per produrre pioggia artificiale per ridurre la siccità. Il ministero delle Finanze di Pechino ha spiegato che «I fondi sono stati destinati alle province del centro e del sud-ovest del Paese, dove la canicola  record prosegue da luglio, provocando delle...

Alleanza per il clima: dal Patto dei sindaci, input per ridurre i consumi energetici degli acquedotti

Si parla molto in Italia di tariffe e di consumi idrici (proprio ieri sono stati resi noti i dati dello studio di Cittadinazattiva), mentre sono poco indagati i consumi energetici degli acquedotti. L’energia è utilizzata dal servizio idropotabile, per le attività di sollevamento, potabilizzazione, depurazione e alimentazione delle condotte adduttrici cittadine. Secondo Alleanza per il...

Goletta Verde: “Contratto di fiume” per l’Entella entro il 2013

Occasione per il rilancio economico, ambientale e sociale del bacino e della costa di Chiavari

Secondo Goletta Verde, che è arrivata in Liguria, «il “Contratto di fiume” dell’Entella può rappresentare un’occasione storica per questo comprensorio. Non si tratta solo di tutelare il corso d’acqua e il tratto di mare antistante la sua foce, ma di arrivare finalmente ad una riqualificazione del territorio che possa servire da volano per il rilancio...

Europa, trattamento acque reflue urbane: la situazione migliora ma rimangono zone d’ombra

In base ad una direttiva europea del 1991, le città e gli agglomerati urbani dell'Unione europea sono tenuti a raccogliere e trattare le loro acque reflue urbane. Più precisamente gli Stati membri sono tenuti a dotarsi di sistemi di raccolta delle acque reflue urbane (depuratori) e a garantire che l’acqua che entra nei sistemi di...

In Toscana le tariffe idriche più alte d’Italia, la spiegazione di De Girolamo (Cispel): «La nostra Regione prima negli investimenti»

A commento del rapporto di Cittadinanza Attiva, quest’anno pubblicato in ritardo, in piena estate, è intervenuto Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana: «Il rapporto annuale di Cittadinanza Attiva sulla spesa delle famiglie per l’acqua conferma ulteriormente un dato ormai assodato: le tariffe idriche italiane sono fra le più basse d’Europa, le più basse...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 91
  5. 92
  6. 93
  7. 94
  8. 95
  9. 96
  10. 97
  11. 98