Scorpione

Pungi, amico mio, pungi! Questo mese hai la mia autorizzazione a farlo. Io, il primo a dirti di stare calmo. Io, il fautore della non violenza, stavolta ti invito ad affilare le armi. Ad ottobre dovrai dare qualche lezioncina a chi negli ultimi tempi si è preso troppa confidenza. A tutto c’è il limite, caro Scorpione, e sta a te stabilire la linea di demarcazione oltre la quale nessuno deve sconfinare. Mi dispiace essere così duro con te, ma ultimamente sei stato troppo buono. E non tutti capiscono che esser dolci, non significa esser fessi. È bene che ogni tanto li rimetti a loro posto.

Illustrazione Martina Binosi