Al via la quinta campagna di distribuzione, durerà 3 mesi

Torna il Terriccio buono di Scapigliato, finora 48mila sacchi distribuiti gratuitamente

Sfalci e potature del verde raccolte sul territorio vengono riciclati e restituiti (gratis) alla famiglie della Val di Fine, sotto forma di ammendante compostato verde: un’economia circolare a km zero

[29 Marzo 2022]

Per il quinto anno consecutivo riparte la campagna di distribuzione gratuita del Terriccio buono di Scapigliato, l’ammendante compostato verde ottenuto dal riciclo degli sfalci e delle potature del verde raccolte dai cittadini per poi essere conferite al Polo gestito dalla società – a totale partecipazione pubblica – Scapigliato srl, dove è operativo l’impianto per il compostaggio del verde.

Anche questa primavera le famiglie residenti nei Comuni di Rosignano Marittimo, Orciano Pisano, Santa Luce e Castellina Marittima potranno così ritirare due sacchi di Terriccio buono da 20 litri ciascuno, come i 48mila distribuiti gratuitamente da Scapigliato a partire dal 2018, in uno spirito di condivisione dei benefici legati a un’economia circolare a km zero.

Utilizzare il Terriccio buono per orti e giardini permette infatti sia di ridurre i conferimenti in discarica, sia di rigenerare una risorsa non rinnovabile come il suolo, attraverso un fertilizzante naturale in grado di restituire sostanza organica alla terra, contribuendo così a mantenerla fertile. Un contributo importante anche sotto il profilo della sostenibilità economica, a maggior ragione adesso che le crescenti tensioni geopolitiche sul fronte ucraino stanno facendo impennare il prezzo d’acquisto dei fertilizzanti industriali.

Il Terriccio buono rappresenta invece un prodotto naturale, radicato sul territorio dal legame con l’economia circolare: la stessa Scapigliato, che si occupa della manutenzione di alcune aree a verde pubblico nel Comune di Rosignano Marittimo – nel 2020 si sono svolte su complessivi 1.026.277 mq, dopo che l’Amministrazione comunale ha internalizzato una parte del servizio –, avvia a riciclo sfalci e potature nell’impianto di compostaggio del verde presente nel Polo impiantistico.

Il prodotto finale è frutto di un trattamento specifico, realizzato in collaborazione con una società convenzionata e specializzata nella produzione di compost di qualità (Valcofert), che ne verifica e migliora le caratteristiche: gli scarti verdi raccolti sul territorio si trasformano in compost di alta qualità e tornano così ad essere utile per la comunità.

Per favorire ulteriormente il miglior utilizzo del Terriccio buono, quest’anno Scapigliato ha deciso di inviare alla cittadinanza un manuale con i consigli d’uso, che verrà recapitato via posta alle famiglie del territorio insieme ad un apposito coupon: basterà consegnarlo alle attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa, per ottenere in omaggio i due sacchi di Terriccio buono.

La campagna di distribuzione è appena iniziata, e ci saranno tre mesi di tempo per ritirare i sacchi di Terriccio buono (fino ad esaurimento scorte).

I punti di distribuzione e le attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa e nelle quali è possibile ritirare i sacchi sono le seguenti: a Rosignano Solvay  Fleurs di Laura D’Ecclesia e Garden Poggio Fiorito; a Rosignano Marittimo l’Agraria Raggio di Sole; a Castiglioncello la Boutique Il Fiore; a Castelnuovo della Misericordia Fiororto e Società cooperativa agricola Terre dell’Etruria; a Gabbro Emporio Malanima; a Pieve di Santa Luce la Cooperativa Agricola Pieve di Santa Luce; a Vada l’Agraria Federica; a Castellina Marittima la Pubblica assistenza; a Santa Luce la Cooperativa agricola Pieve di Santa Luce.

Al fine di migliorare la campagna di distribuzione, invitiamo coloro che nelle prossime settimane non dovessero ricevere il manuale d’uso contenente il coupon a segnalarlo direttamente a Scapigliato, chiamando lo 0586744153 oppure scrivendo una email a info@scapigliato.it.