News

Nuova Politica agricola comune: eco-schemi o eco-truffa?

Gli eco-schemi proposti dagli Stati membri sono molto al di sotto delle aspettative per una vera transizione ecologica dell’agricoltura Ue

BirdLife Europe ad Central Asia, European Environmental Bureau (EEB – di cui fa parte Legambiente) e Wwf European Policy Office Epo hanno presentato a Bruxelles  il rapporto congiunto “Will CAP eco-schemes be worth their name?” che  rappresenta una prima valutazione e classificazione degli eco-schemi nell’Ue (che considera i PSN di 21 Stati membri) e fornice  un primo...

Wwf: più di 160 specie estinte negli ultimi 100 anni. Diverse le cause ma c’è sempre la mano dell’uomo

Le 13 specie simbolo dell’estinzione: una lista nera purtroppo in continuo aggiornamento

Secondo l’International union for conservation of nature (Iucn), negli ultimi 10 anni si sono estinte almeno 160 specie, ma per il Wwf probabilmente questo numero elevato «Rappresenta una sottostima, sia per la difficoltà di ricerca sia per la poca conoscenza riguardo alcuni gruppi tassonomici, considerati “minori”. La lista delle specie scomparse, direttamente o indirettamente, a...

Università e grandi imprese energetiche insieme per la ricerca italiana sull’idrogeno

«Risorsa chiave per il contrasto ai cambiamenti climatici»

Fondazione Politecnico di Milano, Politecnico di Milano, Edison, Eni e Snam hanno dato vita all’Hydrogen Joint Research Platform (Hydrogen JRP)  per studiare lo sviluppo del vettore energetico che potrà dare un contributo decisivo al raggiungimento degli obiettivi climatici globali: l’idrogeno. Presentando la nuova iniziativa, il rettore del Politecnico di Milano, Ferruccio Resta, ha evidenziato che...

Al via un gigantesco progetto per mappare, conservare e proteggere le reti fungine sotterranee

Una rete vivente sconosciuta e importantissima che nei primi 10 cm di suolo si estende per oltre 450 mila quadrilioni di chilometri

La Society for the Protection of Underground Networks (SPUN) ha annuncia oggi di aver ricevuto dal Jeremy e Hannelore Grantham Environmental Trust la più grande donazione mai realizzata per mappare, conservare e proteggere le reti fungine sotterranee, conosciute come  Wood Wide Web. SPUN utilizzerà questo finanziamento per «Realizzare la prima esplorazione e mappatura globale delle...

Creare un’economia europea resiliente entro i confini ambientali è possibile

Ma l'Europa deve trasformare la sua economia per garantire il benessere della società anche se il PIL si sta contraendo

Secondo il nuovo rapporto "Reflecting on green growth" pubblicato oggi dall’European Environment Agency (EEA), «La creazione di un futuro più resiliente e sostenibile richiederà all'Europa di reinventare il proprio modello economico» de «Ridurre la dipendenza della società dalla crescita economica sarà una parte fondamentale di questa transizione verso un futuro più resiliente e sostenibile». Il rapporto...

Formazione per la transizione green e digitale in Toscana

Avviso pubblico della Regione da 300mila euro per la riqualificazione di lavoratori inattivi o disoccupati

E’ aperto l’avviso pubblico da 300 mila euro per progetti formativi destinati alla riqualificazione di lavoratrici e lavoratori inattivi o disoccupati per favorire il loro inserimento nei processi produttivi di transizione green e digitale. L’avviso, promosso nell’ambito di GiovaniSì, il progetto regionale per l’autonomia dei giovani, è finanziato con risorse Por Fse 2014-2020. Completa la...

Il fallimento della COP26 su adattamento e giustizia climatica

Vittorio Cogliati Dezza: «L’adattamento è il fronte prioritario su cui si misura la giustizia climatica e la possibilità di successo globale delle politiche nazionali e internazionali per contrastare la crisi climatica»

Sono stato facile profeta quando su Rinnovabili.it, dopo le grandi manifestazioni del 5 e 6 novembre, a metà della COP26, scrivevo La giustizia climatica s’è persa tra le strade di Glasgow e preannunciavo: “la giustizia climatica sarà molto probabilmente il grande escluso dall’accordo finale”. Così è stato! Perché tornare oggi sui risultati della COP di Glasgow e...

Il patto per l’Arno che verrà

Il Contratto di fiume che abbraccia Pisa. Da Capraia e Limite alla foce, i progetti per la valorizzazione dell’asta fluviale

Grazie all’iniziativa “Il Batticuore: l’Arno che verrà e il mare”, è stato presentato a Pisa il  Contratto di Fiume Arno che abbraccia il territorio di riferimento del Consorzio di Bonifica 4 Basso Valdarno, inserito nel progetto regionale “Un Patto per l’Arno”. Un incontro che è servito a tracciare una visione comune per la gestione dei...

E’ possibile un turismo plastic free?

L’esempio delle Baleari e le molte cose ancora da fare

Un gruppo di 29 studenti di master dell'università di Wageningen ha cercato di rispondere alla domanda «Un turismo plastic free è possibile?»  e lo ha fatto con uno studio di 6 settimane  su plastica e sul settore dell'ospitalità condotto insieme all’ONG Oceana a Maiorca, nelle Baleari. A Oceana spiegano che «L'obiettivo principale della ricerca era comprendere...

Nasce Seascape: la nuova rivista internazionale made in Italy per parlare di coste e mare

Una rivista semestrale per lo scambio di conoscenze ed esperienze sulle problematiche che interessano le aree costiere del mondo

Parte con una nuova avventura editoriale che parla di mare: SEASCAPE. International journal of Architecture, Urbanism and Geomorphology of coastal landscapes, la nuova rivista di PE Primiceri Editore, in collaborazione con Legambiente e Osservatorio_paesaggi_costieri. La direzione è di Sebastiano Venneri e Michele Manigrasso, affiancati in questa nuova sfida dal vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini. Seascape...

Il DDT trovato in un remoto ghiacciaio dell’Alaska e nell’acqua di disgelo

Un inquinamento che probabilmente proviene dai Paesi asiatici che utilizzano ancora i pesticidi OCP

Come suggerisce un’ormai stranota pubblicità, quando si pensa all’acqua di un ghiacciaio la si immagina come fredda, purissima… ma secondo lo studio   “Organochlorine Pollutants within a Polythermal Glacier in the Interior Alaska Range”  pubblicato su Water da un team di ricercatori delle università del Maine, Alaska – Fairbanks e  Husson e dell’ U.S. Army Engineer...

Mola dopo la tempesta e il disastro: intervenire subito per togliere i rifiuti raccolti dai volontari

Legambiente Arcipelago Toscano scrive al Sindaco di Capoliveri

Nella notte tra domenica 14 e lunedì 15 novembre, la spiaggia di Mola, tra i Comuni di Capoliveri e Porto Azzurro, lo specchio di mare antistante e i bacini dell’area umida sono stati invasi da ingenti quantità di rifiuti speciali, tra i quali numerosi ingombranti e i pericolosi, in grandissima parte provenienti dall’affondamento e spiaggiamento...

Il Portogallo ha istituito la più grande riserva marina a protezione integrale d’Europa e del Nord Atlantico

Il governo di centro-destra di Madeira estende fino a 12 miglia e a 2.667 km2 la protezione del mare delle Ilhas Selvagens

Madeira ha presentato  il nuovo quadro giuridico per la Reserva Natural das Ilhas Selvagens che trasforma questo un piccolo arcipelago a metà strada tra Madeira e le Canarie nella più grande area marina di protezione integrale d'Europa e di tutto l’Atlantico settentrionale. Ad annunciarlo è stato Miguel Albuquerque, presidente della Região Autónoma da Madeira (Partido...

Operazione Bora Bora a Montecristo: recuperato il relitto del peschereccio affondato nel 2019

Un modello da proporre al legislatore per la bonifica del mare

Nella notte del 12 giugno 2019 nel mare di Montecristo, nella Zona 1 di protezione integrale del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il motopesca Bora Bora naufragò sulla costa dell’isola, infrangendosi sulle sue pareti rocciose, nel cuore del Santuario internazionale dei mammiferi marini Pelagos. Le operazioni di recupero del Bora Bora avrebbero dovuto concludersi entro l’ottobre...

Scapigliato Alberi quadruplica il proprio orizzonte, e consegna i primi 7mila olivi sul territorio

Giari: «Siamo molto soddisfatti di come stanno andando le cose e del riscontro ottenuto dal progetto da parte di cittadini e imprese»

A sei mesi dalla presentazione nella Sala Stampa estera di Roma, il progetto Scapigliato Alberi è già pienamente operativo: si è conclusa nei giorni scorsi la consegna di oltre 7.000 olivi – di cultivar autoctone e certificate come Frantoio, Leccio del Corno, Leccino, Maurino, Moraiolo e Pendolino –,  ovvero il primo lotto degli alberi forniti...

La scomparsa dei mega-erbivori pascolatori ha innescato un aumento globale degli incendi

I pascolatori possano essere davvero importanti per modellare l'attività degli incendi

Tra 50.000 a 6.000 anni fa, molti degli animali più grandi del mondo, compresi gli iconici pascolatori delle praterie come il mammut lanoso, il bisonte gigante e gli antichi cavalli, si estinsero. Secondo lo studio “Global response of fire activity to late Quaternary grazer extinctions”, pubblicato recentemente su Science da un team di rcercatori della Yale...

Geotermia, la realizzazione di nuovi impianti accrescerà il consumo di alcuni minerali

Si tratta di un trend che riguarda tutte le fonti rinnovabili, ma al contrario di altre la geotermia può contribuire anche all’approvvigionamento sostenibile di metalli come il litio

La transizione energetica rappresenta un pilastro dello sviluppo sostenibile, ma non è a “impatto zero” né lo sarà in futuro, come mostra il rapporto The role of critical minerals in clean energy transitions, pubblicato dall’Agenzia internazionale dell’energia (Iea). Il rapido incremento nella diffusione di impianti alimentati da energie rinnovabili – dal solare alla geotermia all’eolico –...

Life SeedForce vuole salvare le piante autoctone italiane con le banche dei semi

I pericoli: l'invasione di specie aliene e il calpestio causato da attività ricreative ad alto impatto e dal turismo

In Italia vive un numero elevato di specie di piante di interesse comunitario con ben 104 specie vegetali incluse nella Direttiva Habitat, molte delle quali esclusive delle nostre regioni. Secondo l’ultimo report sullo stato di attuazione della Direttiva Habitat,  58 di queste specie sono in cattivo stato di conservazione, ad esempio nell’Arco Alpino la testa di drago, la genziana ligure e...

La geotermia vista dal Mite nella Relazione annuale sulla situazione energetica nazionale

Mentre nel mondo le energie rinnovabili continuano a crescere nonostante la pandemia, in Italia il quadro è pressoché stazionario, geotermia compresa

Il ministero della Transizione ecologica (Mite) ha pubblicato l’ultima Relazione annuale sulla situazione energetica nazionale, incentrato su un anno profondamente segnato dalla pandemia: il 2020. Nonostante la crisi sanitaria, nell’ultimo anno le rinnovabili hanno continuato a crescere in modo deciso a livello globale: avvalendosi di dati Irena, il Mite documenta che la capacità complessiva installata nel mondo è...

Gli uccelli marini si orientano nell’Oceano grazie agli infrasuoni?

Possono svolgere un ruolo importante nel non far perdere la rotta in mare aperto agli uccelli marini

Il modo in cui gli uccelli marini volano attraverso migliaia di miglia di oceano apparentemente senza punti di riferimento fisici è uno dei misteri della natura. E’ noto che orientarsi nelle loro trasvolate oceaniche su lunga distanza, gli uccelli marini utilizzano una serie di segnali tra cui la vista e l'olfatto, ma è improbabile che...

Biopolimeri biodegradabili in mare per ripiantare la Posidonia oceanica

Un dispositivo a base di bioplastica biodegradabile in acqua di mare testato all’Acquario di Livorno

In una vasca dell’Acquario di Livorno è stata installata una rete costituita da una bioplastica realizzata grazia a un progetto di individuata grazie a un progetto iniziato nel 2016 di Azienda Servizi Ambientali (ASA) in collaborazione con il Dipartimento di ingegneria civile e industriale dell’università di Pisa e al quale hanno poi aderito l’Istituto per la...

Piante marine e costiere: quando la vicinanza non è concorrenza, ma aiuta la crescita

Due studi dell’università di Pisa: proteggere l’ambiente marino e costiero con soluzioni ottimali “secondo natura” che massimizzano le interazioni positive tra piante e riducono quelle negative

Lo studio “Managing biotic interactions during early seagrass life stages to improve seed-based restoration” pubblicato sul Journal of Applied Ecology” e il nuovo studio “Harnessing spatial nutrient distribution and facilitative intraspecific interactions in soft eco-engineering projects to enhance coastal dune restoration” pubblicato su Ecological Engineering  e realizzati entrambi da un team di ricercatori dell’università di Pisa,...

Nel Sin Brescia-Caffaro scoperte più di 80 nuove sostanze inquinanti

Derivano dalla trasformazione di policlorobifenili nel sito agricolo del Sin Brescia-Caffaro, storico sito contaminato di interesse nazionale

Lo studio “Identification of Sulfonated and Hydroxy-Sulfonated Polychlorinated Biphenyl (PCB) Metabolites in Soil: New Classes of Intermediate Products of PCB Degradation?”, pubblicato su Environmental Science and Technology da un team di ricercatori italiani ha scoperto oltre 80 nuove sostanze inquinanti derivanti dalla trasformazione di policlorobifenili nel sito agricolo del SIN Brescia Caffaro, storico sito contaminato...

Il cambiamento climatico in un mondo con 8 miliardi di esseri umani

Stabilizzazione e decrescita delle popolazioni umane essenziali per limitare le attività responsabili di cambiamento climatico, degrado ambientale e perdita di biodiversità

Con una popolazione mondiale che si avvicina agli 8 miliardi di esseri umani, la crescita demografica delle nazioni è purtroppo ampiamente ignorata dai governi ogni volta che si prende in considerazione il cambiamento climatico. Ad esempio, alla COP26 i leader di governo non hanno affrontato la limitazione della domanda globale di energia, acqua, cibo, abitazioni, terra, risorse,...

Coldiretti e Legambiente: la Camera approvi subito e definitivamente la legge sul biologico

Basta anche con la polemica sul biodinamico

Coldiretti e Legambiente sono unite nel chiedere ai deputati  di portare a termine celermente l’iter di approvazione della legge sul biologico, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera. Secondo Ettore Prandini, presidente nazionale Coldiretti, «Mai come in questo momento storico abbiamo bisogno della legge sul biologico e non solo nell’interesse...

I mufloni del Giglio, l’etica e le fake news (VIDEO)

E’ così che l’Italia intende partecipare al Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino degli Ecosistemi 2021 – 2030?

La vicenda dell’eradicazione dei mufloni al Giglio, scoppiata nelle ultime settimane solo dopo che un paio di progetti LIFE per la tutela della biodiversità autoctona delle isole dell’Arcipelago Toscano (finanziati da Unione europea e gestiti anche da Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale - Ispra, Carabinieri forestali e università di Firenze)  erano...

Al Forum di Legambiente prende forma la nuova economia circolare toscana

«La teoria rifiuti zero che alcuni pensano che corrisponda a impianti zero, non esiste: bisogna affrontare questo tema nella sua complessità con un pieno coinvolgimento dei territori»

Si è svolta stamani a Prato la VI edizione del Forum dell’economia circolare di Legambiente Toscana, la prima in grado di declinare la transizione ecologica – finanziabile anche dai fondi europei incardinati nel Pnrr – come strumento fondamentale della ripresa socioeconomica dal dramma della pandemia. Un’opportunità di cambiamento unica, che ci richiama tutti alla responsabilità...

Cna e Confindustria favorevoli al dissalatore dell’Elba: opera urgente e necessaria

I risultati dell’ultimo webinar della campagna informativa “Prima l’acqua” dell’Autorità idrica Toscana

Il 25 novembre si è tenuto l’ultimo forum online su “Il dissalatore come rilancio dell’economia elbana”, parte del progetto di comunicazione Prima l’acqua, per il territorio in sicurezza, un focus sullo scenario generale della risorsa idrica nei territori dell’Elba e della Val di Cornia al quale hanno preso parte Alessandro Mazzei, direttore di Autorità Idrica Toscana (AIT), Umberto Paoletti, direttore Confindustria Livorno...

Cosa ci fa una zanna di un mammut a più di 3.000 metri di profondità nell’Oceano Pacifico?

Una incredibile scoperta e un fragile promemoria dei molti misteri rimasti degni della nostra protezione

Nel corso di  una delle spedizioni nelle oscure profondità dell'oceano Pacifico al largo della California centrale, effettuate dall'R/V Western Flyer, nel 2019, il pilota di  ROV Randy Prickett e lo scienziato Steven Haddock del Monterey Bay Aquarium Research Institute (MBARI) hanno fatto una scoperta sconcertante che raccontano così_ «Durante l'esplorazione di una montagna sottomarina situata a 300...

Lavoro, nei prossimi 4 anni in Italia ci sarà bisogno di almeno 2,2 milioni di nuovi green job

«La domanda di competenze green riguarderà in maniera trasversale tanto le professioni ad elevata specializzazione e tecniche, quanto gli addetti ai servizi e gli operai»

Nei prossimi anni il mercato del lavoro italiano sarà attraversato da una forte domanda di green job: se ad oggi si stima che siano presenti in Italia 3,1 milioni di figure professionali di questo tipo – secondo l’ultimo report GreenItaly, elaborata dalla fondazione Symbola e Unioncamere –, entro il 2025 saranno 2,2 milioni in più....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 1117