Pesca e allevamenti

Allevamenti: Speranza ferma il blitz di Patuanelli in Conferenza Stato-Regioni

Coalizione contro le #BugieInEtichetta: il ministro Patuanelli ascolti Conte e dia gambe e risorse all’effettiva transizione ecologica della zootecnia

Secondo le 14 associazioni aderenti alla “Coalizione contro le #BugieInEtichetta” - Animalisti Italiani, Animal Law Italia, Animal Equality, CIWF Italia Onlus, Confconsumatori, ENPA, Essere Animali, Greenpeace, LAV, LEIDAA, Legambiente, OIPA, The Good Lobby, Wwf Italia - «Bene ha fatto il Ministero della Salute a chiedere il rinvio dell’intesa in Conferenza Stato-Regioni sul decreto che norma...

Indagine Compassion in World Farming: la sofferenza delle scrofe del prosciutto di Parma confinate nelle gabbie (VIDEO)

Standard più elevati di benessere animale o vietare la vendita del prosciutto di Parma nel Regno Unito

Compassion in World Farming UK (CIWF) ha pubblicato oggi  una nuova indagine sotto che «Ha rivelato l'immensa sofferenza delle scrofe in gabbia negli allevamenti dell'Ue, comprese quelle che forniscono prosciutti "premium" Parma e Bayonne». Il video denuncia è stato girato in 16 allevamenti in Italia, Spagna, Francia e Polonia e, secondo l’associazione per il benessere...

Nel mondo ci sono 276 milioni di persone affamate, sono raddoppiate negli ultimi 2 anni

Save the Children: la siccità si aggiunge a guerre e Covid-19. La peggiore crisi alimentare degli ultimi decenni.

Secondo Save the Children, «I bambini e le loro famiglie, che stanno affrontando la peggiore carestia globale degli ultimi decenni, ricorrono a mezzi disperati per sopravvivere, come bere dagli abbeveratoi del bestiame, mangiare carne putrida e lottare contro gli animali selvatici per procurarsi il cibo». L’organizzazione internazionale che lotta per salvare i bambini e le bambine...

Coldiretti: nel 2022 in Italia incendi triplicati per colpa del caldo

Siccità: ok allo stato di emergenza per la metà del Made in Italy a tavola

Secondo le elaborazioni Coldiretti su dati Effis, «L’Italia brucia con gli incendi triplicati nell’ultimo anno rispetto alla media storica, con oltre 16.000 ettari di boschi e terreni andati a fuoco dall’inizio del 2022, una superficie pari a 22.000 campi da calcio». E la causa di questo drastico aumento in un Paese che da anni a...

Strage in Uzbekistan: l’Onu chiede un’indagine urgente sull’uccisione dei manifestanti

Almeno 18 morti e 243 feriti nelle proteste per il mantenimento dell’autonomia del Karakalpakstan

Secondo la Procura generale dell’Uzbekistan, 18 persone sono rimaste uccise e 243 ferite, di cui 94 gravemente, durante gli scontri tra manifestanti e forze di sicurezza avvenuti il primo luglio a Nukus/Nökis, la capitale della Repubblica autonoma del Karakalpakstan. In realtà nessuno sa ancora con precisione quante siano le vittime e si teme che il numero...

Allevamenti e clima: 14 associazioni denunciano il blitz estivo di Patuanelli e Speranza

Blitz in Conferenza Stato-Regioni dei ministri dell’agricoltura e della salute a favore degli allevatori più retrogradi

Le 14 Associazioni aderenti alla “Coalizione contro le #BugieInEtichetta” - Animalisti Italiani, Animal Law Italia, Animal Equality, CIWF Italia Onlus, Confconsumatori, ENPA, Essere Animali, Greenpeace, LAV, LEIDAA, Legambiente, OIPA, The Good Lobby, Wwf Italia - denunciano il blitz estivo con cui i ministeri delle politiche agricole e della salute porteranno oggi e domani in Conferenza...

Tartarughe marine e delfini a bordo di Goletta Verde a Marina di Pisa

Come aumentare la qualità e la quantità di aree marine protette fino al 30% e conservare le specie a rischio

A bordo di Goletta Verde ormeggiata a Marina di Pisa si è tornato a parlare di conservazione della biodiversità e di tutela delle specie a rischio.  Enrica Franchi, dell’Università di Siena, partner del Progetto Life Delfi, il progetto cofinanziato dal programma Life dell’Unione Europea, ha ricordato «L’importanza di promuovere azioni tutela di specie ed habitat, coinvolgendo...

Life Muscle a bordo di Goletta Verde. Due aree pilota a La Spezia e nel Gargano

Un progetto per trasformare l’inquinamento delle retine della mitilicoltura in economia circolare

Oggi a bordo di Goletta Verde, al porto Assonautica di La Spezia, si tiene un convegno sul  progetto  Life Muscles  che punta a far capire l’importanza della costruzione di una catena di valore più sostenibile per la mitilicoltura.  Il progetto iniziato a ottobre 2021 mette insieme un partenariato composto dall’Università di Bologna, Università La Sapienza...

Gli ungulati minacciano anche la rara farfalla di San Piero

Lo rivelano i dati di uno studio sulla Zerynthia cassandra realizzato all’Elba dall’università di Firenze

Gli ungulati minacciano anche la preziosissima popolazione di Zerynthia cassandra, la farfalla di S. Piero. Questa splendida farfalla, vive solo in un ristrettissimo areale dell’Elba, isola dove era stata vista nel lontano 1932 da un gruppo di ricercatori tedeschi, nella zona di Marciana Marina, per poi scomparire, fino a che non è stata ritrovata più di 70 anni...

La blue economy è vitale per le piccole isole e le popolazioni costiere

Gli ecosistemi marini e costieri sani e resilienti sono fondamentali per lo sviluppo sostenibile

Le popolazioni costiere del mondo contribuiscono in modo significativo all'economia globale - circa 1,5 trilioni di dollari all'anno - con aspettative che puntano a circa 3 trilioni di dollari entro il 2030, cifre enormi che rappresentano i mezzi di sussistenza per circa il 40% della popolazione mondiale che vive sulle coste e o nelle loro...

La produzione record di pesca e acquacoltura fondamentale per la sicurezza alimentare mondiale

Rapporto SOFIA Fao: la crescita è guidata dall'acquacoltura, ma è necessaria una "trasformazione blu”

Secondo il rapporto “The State of World Fisheries and Aquaculture” (SOFIA 2022), «La notevole crescita dell'acquacoltura ha portato la produzione mondiale da pesca e acquacoltura a un livello record. Gli alimenti di origine acquatica forniscono un contributo sempre più importante alla sicurezza alimentare e alla nutrizione del XXI secolo». Nel 2020, per il consumo umano diretto sono...

Rapporto Mare Mostrum: la Toscana per la prima volta quarta in classifica per numero di infrazioni

Terza per illeciti legati al ciclo del cemento. Ma la Toscana scende al nono posto per densità di illeciti per ogni km di costa

Commentando le cifre e i dati del rapporto “Mare Mostrum” presentato oggi da Legambiente, il presidente di Legambiente Toscana, Fausto Ferruzza, non nasconde che è «Assai preoccupante la situazione regionale, che in valore assoluto fa registrare per la prima volta la quarta posizione per la Toscana, con 5359 infrazioni accertate, con una netta prevalenza di...

Le orche residenti meridionali non mangiano abbastanza e rischiano l’estinzione

Sono in deficit energetico dal 2018: colpa del cambiamento climatico e del calo dei salmoni Chinook

Secondo lo studio “Requirements and availability of prey for northeastern pacific southern resident killer whales”, pubblicato su PLOS ONE da un team di ricercatori canadesi dell’università della British Columbia, di Raincoast Conservation Foundation e dell’Ocean Wise Research Institute, la popolazione di orche (Orcinus orca) residenti meridionali in via di estinzione non ha abbastanza da mangiare...

Le ondate di caldo potrebbero causare una grande ondata di migrazioni umane

Le crescenti ondate di caldo colpiranno fino a mezzo miliardo di persone nell'Asia meridionale

Come ci rendiamo conto anche in Italia da questo inizio estate soffocante, che fa seguito a un inverno e a una primavera caldi e siccitosi, il cambiamento climatico è una realtà. Ma altrove va ancora peggio: in primavera India e Pakistan sono state segnalate temperature estremamente elevate. Il nuovo studio “Future Population Exposure to Daytime...

All’Ocean Conference altri 21 governi aderiscono al New Plastics Economy Global Commitment

Economia circolare lungo tutto la filiera perché la plastica non arrivi più in mare

  L’United Nations Ocean Conference, in corso a Lisbona, in Portogallo, è stata l’occasione per l’adesione di altri 21 governi al New Plastics Economy Global Commitment, un accordo istituito nel 2018 e guidato dalla Ellen MacArthur Foundation in collaborazione con l’United Nations environmente programme (Unep) e che riunisce tuti gli stakeholders lungo la catena del valore della plastica per...

Ocean Conference Onu: ci sarà anche Legambiente

Cigno Verde, università di Siena ed altri partner: una rete a tutela del Mediterraneo contro i rifiuti marini

Comincia oggi a Lisbona l’Ocean Conference dell’Onu co-ospitata dal Portogallo e da Kenya, un evento di rilevanza mondiale che si protrarrà fino al primo luglio e che vede la partecipazione dei governi, organizzazioni della società civile e dei partner del settore imprenditoriale e associativo, per esortare tutti d assumere un ruolo attivo nel raggiungimento degli...

Grazie ad Alleva la Speranza +, nel cuore dei Sibillini un rifugio accessibile anche alle persone disabili

Con il progetto post-terremoto di Legambiente ed Enel, una montagna davvero inclusiva e senza barriere

Ad Arquata del Tronto, nel cuore del Centro Italia ferita dal terremoto, dove grazie alla campagna di raccolta fondi Alleva La Speranza + promossa da Legambiente ed Enel, il rifugio Mezzi Litri - a 1360 metri di altezza - dove i due proprietari del rifugio, Stefano Cappelli e la sua compagna Elena Pascalini, fondatori dell’associazione Monte Vector, hanno...

Catturato in Cambogia e rilasciato nel Mekong il pesce d’acqua dolce più grande del mondo (VIDEO)

E’ una razza d'acqua dolce gigante lunga quasi 4 metri e pesante 300 Kg

Quello che è stato a lungo uno dei grandi misteri della fauna selvatica - l'identità del più grande pesce d'acqua dolce del mondo - sembra essere stato risolto la scorsa settimana, quando nella Cambogia settentrionale dei pescatori, he stanno  lavorando con un team internazionale di scienziati del Wonders of the Mekong research team, ha scoperto...

La maggioranza degli italiani contraria a pubblicità della carne finanziata con soldi pubblici

I risultati di un sondaggio di Greenpeace France in 8 Paesi europei

«Oltre la metà dei cittadini europei, italiani inclusi, ritiene che le campagne che promuovono il consumo di carne non dovrebbero essere finanziate con fondi pubblici». E’ quanto emerge da un sondaggio commissionato da Greenpeace France e realizzato in 8 Paesi europei, compresa l’Italia, proprio mentre la Commissione europea sta valutando se continuare a finanziare campagne...

Zeno, un robot contro la pesca a strascico illegale in Toscana

Giannì: «Dobbiamo dotarci di strumenti adeguati al monitoraggio dei nostri fragilissimi ecosistemi»

Greenpeace e il team di robotica subacquea dell’Ateneo pisano hanno appena avviato una collaborazione per contrastare il fenomeno della pesca a strascico illegale nei fondali delle aree protette: nei giorni scorsi i ricercatori hanno effettuato un primo test nei fondali di Castiglione della Pescaia e le attività proseguiranno nei prossimi mesi nella zona foce dell’Ombrone...

La strage di pecore nel naufragio nel porto sudanese di Suakin

15.000 pecore affogate. Animal Equality: «E’ il momento di dire basta al trasporto di animali vivi»

Il 12 giugno una nave sovraccarica con a bordo migliaia di pecore è affondata nel porto sudanese di Suakin, nel Mar Rosso, e la maggior parte degli animali sono annegati, mentre tutti i membri dell’equipaggio sono stati tratti in salvo. Un alto funzionario portuale sudanese, che ha voluto mantenere l’anonimato, ha detto all’AFP che «La...

Gran parte dell’Asia centrale si sta trasformando in un deserto

Dagli anni ’80. Il cambiamento climatico ha fatto estendere il deserto di 100 Km

Oltre il 60% dell'Asia centrale, che va da parti della Cina, alle ex repubbliche sovietiche di Uzbekistan,   Kirghizistan, Tagikistan, Kazakistan e Turkmenistan, ha un clima da arido a semiarido e in questa situazione la produzione alimentare e la disponibilità di risorse naturali sono particolarmente sensibili alle variazioni del clima. Anche anni marginalmente siccitosi hanno provocato perdite...

Brasile: assassinati l’indigenista Bruno Araújo Pereira e del giornalista inglese Dom Phillips

Erano scomparsi da 11 giorni. Greenpeace e indios Univaja: cosa è diventato il Brasile di Bolsonaro?

Ieri, l’União dos Povos Indígenas do Vale do Javari (Univaja), il movimento indigeno che rappresenta i popoli che vivono nella Terra Indígena Vale do Javari, ha confermato che i resti umani trovati dalla Polícia Federal (PF) appartengono all’indigenista brasiliano Bruno Pereira e al giornalista britannico Dom Phillips: «Dopo 11 giorni di ricerche, abbiamo avuto la...

Il tucano di Cingolani. Greenpeace: «Serve una legge Ue ambiziosa contro la deforestazione»

L’Italia non ha assunto posizioni decise su tutela degli ecosistemi e obblighi del settore finanziario

Il 28 giugno i ministri dell’ambiente dei 27 Paesi dell’Unione europea dovrebbero discutere  la bozza della nuova normativa che potrebbe finalmente impedire di importare deforestazione e oggi Greenpeace ha inscenato una protesta creativa per esprimere «Preoccupazione per la mancanza di ambizione dimostrata finora dall’Italia nel colmare le lacune dell’attuale bozza». Gli ambientalisti raccontano che «Il...

Gli Usa istituiranno un Santuario nazionale marino al largo delle coste di New York e del New Jersey (VIDEO)

Nell’Hudson Canyon National Marine Sanctuary vivono capodogli, tartarughe marine e coralli di acque profonde

L'Office of National Marine Sanctuaries della National oceanic and atmospheric organization (Noaa) ha invitato cittadini e associazioni a presentare osservazioni durante la prima fase del processo per designare un nuovo santuario marino nazionale al largo delle coste di New York e del New Jersey. La Wildlife Conservation Society (WCS) aveva già presentato una candidatura per l’istituzione dell’Hudson Canyon National Marine...

Un oceano più caldo e più affamato

Nelle acque più calde si intensifica la predazione marina e con i cambiamenti climatici questo potrebbe rimodellare le comunità oceaniche

Secondo lo studio “Predator control of marine communities increases with temperature across 115 degrees of latitude”, pubblicato su Science da un folto team internazionale di ricercatori, «Un oceano più caldo è un oceano più affamato, almeno per quanto riguarda i predatori di pesci». Il team di ricercatori guidato dalla biologa marina Gail Ashton dello Smithsonian Environmental...

Più digestori anaerobici contro l’impoverimento dei nostri suoli agricoli

Oggi importanti superfici coltivate nella pianura emiliano-romagnola presentano valori di carbonio organico inferiori allo 0,8%: il 2% è il livello minimo per una buona fertilità dei terreni

Il carbonio organico è una componente essenziale del suolo, costituita essenzialmente da residui vegetali e animali decomposti, fermentati o comunque trasformati dai microorganismi presenti nel terreno. Immagazzinato in un determinato volume di suolo, il carbonio organico – oltre a rappresentare un importante indice di qualità, indispensabile per l’agricoltura – ne esprime anche la capacità di...

Sea Shepherd Italia e Parco nazionale Arcipelago toscano insieme per proteggere l’ecosistema marino

Particolare attenzione per il mare di Pianosa e Giannutri

La visita del vicepresidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Stefano Feri, a bordo della M/Y Conrad di Sea Shepherd ufficializza la firma del protocollo d’intesa tra Sea Shepherd Italia e l’Ente Parco, approvato il 30 marzo dal Consiglio direttivo del Parco e che «Sancisce il reciproco impegno di cooperazione per la tutela della biodiversità marina...

Quando, dove e come sono stati addomesticati i polli. Molto più tardi di quanto si credesse

Durante l'età del ferro in Europa, i polli erano venerati e generalmente non considerati cibo

Due studi pubblicati su Antiquity e  Proceedings of the National Academy of Sciences USA da team internazionali di ricercatori hanno scoperto che «un'associazione con la coltivazione del riso ha probabilmente avviato un processo che ha portato i polli a diventare uno degli animali più numerosi al mondo» e hanno anche trovato prove che inizialmente i polli...

Food Outlook: i più poveri del mondo pagano di più per meno cibo e di qualità peggiore

La Fao: rischi per la sicurezza alimentare dovuti ai prezzi elevati dei prodotti alimentari e agricoli

Quest’anno il costo globale delle importazioni di cibo sta per raggiungere un nuovo record di 1,8 trilioni di dollari, ma sono prezzi più elevati e i costi di trasporto e non i volumi di cibo importati che  rappresentano la maggior parte dell'aumento previsto. E’ quanto emerge dal nuovo rapporto "Food Outlook  - Biannual Report on Global...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 55