Scienze e ricerca

Lo sviluppo sostenibile della geotermia rinasce dai risultati del progetto europeo Geoenvi

Torsello (CoSviG): «I vantaggi dell’energia geotermica non sono molto conosciuti. Dobbiamo lavorare per diffondere informazioni basate su dati scientifiche, oggettive, dimostrabili e seriamente approfondite»

Pur nella consapevolezza che l’unica energia (anche rinnovabile) a impatto zero è quella non consumata, il progetto europeo Geoenvi che si è appena concluso ha messo insieme un team internazionale di ricercatori per rispondere alle preoccupazioni ambientali legate all’impiego della geotermia profonda perseguendo uno scopo preciso: mostrare come massimizzare i risultati positivi e minimizzare (se...

Mazzeo a Geoenvi: «Ripartire dalla scienza per lo sviluppo sostenibile della geotermia»

Il presidente del Consiglio regionale della Toscana interviene al webinar conclusivo del progetto europeo nato per rispondere alle preoccupazioni ambientali su questa fonte rinnovabile

«Ripartire dalla scienza è l’unico modo per superare il chiacchiericcio e puntare sullo sviluppo sostenibile della geotermia». Con queste parole il presidente del Consiglio regionale della Toscana, Antonio Mazzeo, ha aperto i lavori del webinar conclusivo di Geoenvi, il progetto europeo nato oltre due anni fa per rispondere alle preoccupazioni ambientali legate all’impiego della geotermia profonda...

In democrazia troppa disuguaglianza frena le innovazioni verdi

Il numero dei brevetti verdi aumenta di più in quegli Stati dove cresce anche la democrazia, ma se i consumatori più poveri non hanno abbastanza reddito la diffusione di massa della tecnologia non avviene

Lo studio “Inequality, democracy and green technological change” considera fra i fattori in grado di influenzare lo sviluppo di innovazioni verdi la disuguaglianza di reddito e la presenza di regimi politici più o meno autoritari, analizzando 77 Paesi dal 1980 al 2013. Stando agli studi passati, il ruolo esercitato da questi due aspetti lasciava spazio...

La Cina è ufficialmente malaria–free: da 30 milioni di casi all’anno a zero

Come in 70 anni la Cina è riuscita a sconfiggere la malaria

Oggi, i rappresentanti della Commissione sanitaria nazionale cinese e gli operatori sanitari in prima linea si sono uniti ai responsabili dei programmi contro la malaria di altre regioni, agli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e ai loro partner globali per il forum virtuale “From 30 million cases to zero: China creates a malaria-free future” ...

Il cambiamento climatico mette in pericolo l’ultimo rifugio ghiacciato degli orsi polari

Anche la Last Ice Area a nord di Canada e Groenlandia sta subendo l’impatto del riscaldamento globale

In un Artico in rapida evoluzione, un'area potrebbe rappresentare l’ultimo rifugio per le specie dipendenti dal ghiaccio quando le condizioni nelle aree vicine diventano inospitali. Si tratta della regione a nord della Groenlandia e delle isole dell'arcipelago artico canadese che è stata definita la “Last Ice Area”. Ma il nuovo  studio “Accelerated sea ice loss in the...

Antartide: la Wmo conferma un record di alta temperatura ma non ne convalida un altro (VIDEO)

Il nuovo team di risposta rapida fornirà indicazioni sugli estremi di temperature segnalati

La World meteorological organization (Wmo) ha riconosciuto un nuovo record di temperatura di 18,3 gradi Celsius raggiunto in Antartide il 6 febbraio 2020 presso la stazione Esperanza (Argentina), ma non ha convalidato una temperatura ancora più alta, di 20,75° C, segnalata il 9 febbraio 2020 in una stazione brasiliana di monitoraggio automatizzata del permafrost sull'isola...

Le arpie dell’Amazzonia stanno morendo di fame

Una delle aquile più grandi del mondo ha "quasi zero" possibilità di sopravvivere alla deforestazione

Secondo lo studio “Tropical deforestation induces thresholds of reproductive viability and habitat suitability in Earth’s largest eagles” pubblicato su Scientific Reports da un team internazionale di ricercatori guidato da Everton Miranda del Centre for functional biodiversity della School of life sciences e dell’università del KwaZulu-Natal, le arpie (Harpia harpyja) stanno faticando a nutrire i loro...

Pipistrelli, Covid-19, bolla mediatica e conservazione

Studio italiano: informazioni scientificamente accurate per evitare inutili cacce alle streghe

Lo studio “COVID-­19, media coverage of bats and related Web searches: a turning point for bat conservation?”, pubblicato su Mammal Review da un team di ricercatori italiani - Jacopo Cerri (University of Primorska), Emiliano Mori (Istituto di Ricerca sugli Ecosistemi Terrestri del Consiglio Nazionale delle Ricerche), Leonardo Ancillottoe Danilo Russo (università degli studi di Napoli...

Giugno: caldo eccezionale nell’emisfero settentrionale. Battuti molti record negli Usa e in Canada

Fenomeni estremi che diventano sempre più ricorrenti e legati al riscaldamento globale

Un'ondata di caldo eccezionale e pericolosa – la "pressure-cooker” -  sta letteralmente cuocendo aree degli Usa nordoccidentali e il Canada occidentale che sono molto più abituate a ondate di freddo. A fine giugno le temperature hanno raggiunto più di 45,0 ° C per giorni consecutivi, inframmezzati da notti estremamente calde. Seconfdo la World meteorological organization (Wmo),...

Toscana e Lazio in prima fila per lo sviluppo delle energie rinnovabili marine

Bastianoni (UniSiena): «Vogliamo supportare nuove iniziative da parte delle aziende nella diffusione delle blue energy nel Mediterraneo, coinvolgendo i cittadini come consumatori e potenziali produttori di energia»

Con oltre 7mila chilometri di coste, l’Italia – e la Toscana, che di chilometri costieri ne conta 397 – potrebbe essere un attore di primo piano nell’impiego delle energie rinnovabili marine. Si tratta di tecnologie che spaziano dall’impiego del moto ondoso alle maree, dalle correnti e dai gradienti di salinità e temperatura insieme ad altre...

Sismicità “indotta” dalla geotermia a Strasburgo? In Italia non ci sono rischi di questo tipo

Geoenvi: «Quanto succede a Strasburgo è un’assoluta eccezione rispetto a molti anni di produzione, in ogni caso in Italia non ci sono progetti Egs»

Nella giornata di sabato, a un decina di chilometri a nord di Strasburgo – con epicentro nel Comune di La Wantzenau – è stata rilevata una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 (Mlv) cui ne è seguita una successiva di magnitudo 2.3. Le scosse non hanno provocato vittime né danni ingenti, ma hanno suscitato molto...

Geotermia, ecco come sono cambiate le emissioni climalteranti e inquinanti dal 1990

Ispra: in Italia la produzione di elettricità da questa fonte rinnovabile è quasi raddoppiata, mentre le emissioni di mercurio e ammoniaca sono crollate

La geotermia è una fonte energetica rinnovabile ma, come ogni altra, non è a impatto zero; in particolare, tra le esternalità negative dovute alla sua coltivazione spiccano le emissioni in atmosfera, che mostrano però un robusto miglioramento negli ultimi trent’anni come mostrano i dati raccolti dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra). Attraverso due...

Anche la Toscana ha il suo primo nido di tartarughe marine del 2021

In una spiaggia di Castiglione della Pescaia (GR)

Lo staff di TartAmare che monitora attivamente la costa dai primi di giugno è lieta di comunicare che questa notte illuminata da una bellissima luna una grossa femmina ha depositato le sue uova su una delle più incantevoli spiagge del comune di Castiglione della Pescaia. Il Presidente in sella alla sua fedele tartabike anche quest'anno...

Il riscaldamento globale rallenta la crescita della vegetazione nell’emisfero settentrionale

Il cambiamento climatico può ridurre la capacità delle piante di assorbire la CO2 atmosferica facendo aumentare i gas serra

Lo studio “Observed increasing water constraint on vegetation growth over the last three decades”, pubblicato su Nature Communications da un team di ricercatori guidato da Wenzhe Jiao  dell’Indiana University - Purdue University (IUPUI) - il primo nel suo genere a questo livello di estensione - sulla crescita della vegetazione nell'emisfero settentrionale negli ultimi 30 anni...

Le grandi foreste boreali russe sono fondamentali per la mitigazione del clima globale

Dopo il crollo dell’Unione Sovietica, le foreste del Paese più grande del mondo stoccano il 47% di carbonio di quanto si pensasse

Con un quinto del suo territorio ricoperto da foreste, la Russia è il Paese con le foreste più estese del mondo e, dopo la dissoluzione dell’Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (URSS) non ha riportato quasi nessun cambiamento nella sua copertura forestale, mentre i dati satellitari indicano che negli ultimi decenni le foreste russe hanno di...

L’estinzione dei Neanderthal in Toscana: riprendono le indagini geologiche e archeologiche a Cala dei Santi

Il progetto di ricerca dell'università di Siena finanziato dalla National Geographic Society

L’università di Siena ha comunicato che «Dopo un anno di fermo a causa della pandemia, sono riprese ieri le indagini dell'Università di Siena nella Grotta di Cala dei Santi (Grosseto), una cavità naturale che si apre in un suggestivo scenario a picco sul mare sulla costa del Monte Argentario e che costituisce uno dei siti...

100mila anni fa in Medio Oriente vivevamo accanto a un altro tipo di esseri umani finora sconosciuti

Erano gli antenati dei Neanderthal che hanno colonizzato l’Europa e l’Asia?

Lo studio “A Middle Pleistocene Homo from Nesher Ramla, Israel”, pubblicato su Science da un team internazionale di ricercatori guidato dall’Università di Tel Aviv e del quale fanno parte anche Giorgio Manzi e Fabio Di Vincenzo e Antonio Profico dell’università La Sapienza di Roma (Di Vincenzo è ora all’università di Fiorenze) ha identificato un tipo precedentemente sconosciuto...

La murena che può cacciare le prede a terra e ingoiarle senza acqua (VIDEO)

Le murene stellate sono dotate di mascelle faringee che permettono loro di deglutire le prede anche senza acqua

Mentre la maggior parte dei pesci ha bisogno dell’acqua per nutrirsi, utilizzando l'aspirazione per catturare la preda. Ma lo  studio “Snowflake morays, Echidna nebulosa, exhibit similar feeding kinematics in terrestrial and aquatic treatments”, pubblicato recentemente sul Journal of Experimental Biology  da  Rita Mehta e Kyle Donohoe del Department of Ecology and Evolutionary Biology dell’università della California - Santa Cruz...

Negli occhi del pettirosso il segreto del rilevamento del campo magnetico terrestre

In una proteina, nuovi indizi “quantistici” su come gli uccelli riescono a migrare su lunghe distanze su terra e mare

Gli esseri umani percepiscono il mondo che li circonda con cinque sensi: vista, udito, gusto, olfatto e tatto. Molti altri animali sono anche in grado di percepire il campo magnetico terrestre e da decenni gli scienziati studiano come uccelli, tartarughe marine, pesci e insetti lo percepiscono e lo usano per orientarsi. Da tempo, una collaborazione di...

Lo stato di salute del Mare. Il contributo del Cnr al secondo World ocean assessment Onu

Plancton, habitat del ghiaccio marino e impatto dei rifiuti sull’oceano

Nel 2015, il primo World Ocean Assessment (WOA I) ha messo in guardia che molte aree dell'oceano erano state gravemente degradate. La seconda valutazione degli oceani mondiali (WOA II), pubblicato ad aprile dall’Onu, è  il risultato del secondo ciclo del “Regular Process for Global Reporting and Assessment of the States of the Marine Environment, including Socioeconomic Aspects” ...

La presenza di aree verdi urbane influisce sulla felicità dei cittadini

L’urbanistica deve tener conto delle aree verdi e pensarle per un mondo sempre più urbanizzato e in previsione dei cambiamenti climatici

Lo studio “Urban green space and happiness in developed countries”, pubblicato recentemente su EPJ Data Science da un team internazionale di ricercatori guidato dal fisico sudcoreano Oh-Hyun Kwon della Pohang University of Science and Technology, ha rivelato che «Man mano che una città si sviluppa economicamente, la felicità dei suoi cittadini diventa più direttamente correlata...

Bozza del rapporto Ipcc: gli impatti climatici devastanti ci colpiranno prima di quanto temiamo

«Dobbiamo ridefinire il nostro modo di vivere e di consumare». I singoli impegni volontari servono a poco per salvare clima e biodiversità

Secondo una bozza del nuovo rapporto dell'Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC) della quale è entrata in possesso l’Agence France-Presse (AFP), «Nei prossimi decenni il cambiamento climatico rimodellerà radicalmente la vita sulla Terra nei prossimi decenni, anche se gli esseri umani riusciranno a domare le emissioni di gas serra che provocano il riscaldamento del pianeta»....

Capraia, il Parco nazionale revoca il divieto di accesso nelle aree di nidificazione del falco pescatore

Le uova non si sono schiuse. Era la prima nidificazione accertata di falco pescatore nell’Arcipelago toscano dal 1927

Il presidente del Parco nazionale Arcipelago Toscano, Giampiero Sammuri, ha emesso un’ordinanza di  revoca delle misure di interdizione a tutela della schiusa delle uova di Falco pescatore all'Isola di Capraia che elimina il divieto di accesso al tratto di mare compreso tra Punta del Recisello a nord, e Punta della del Fondo a sud, nella...

Il naso fino delle cicogne

L'odorato porta le cicogne nei prati appena falciati sulle rive del Lago di Costanza

Gli occhi acuti di un'aquila, l'udito straordinario di un gufo… per scoprire con successo le prede,  gli occhi e le orecchie degli uccelli si sono adattati in modo eccezionale alle loro condizioni di vita, ma finora si credeva che negli uccelli l'olfatto svolgesse un ruolo minore. Eppure, per i contadini del Lago di Costanza, quando iniziano...

Gli scimpanzé orfani non soffrono come noi di stress cronico per la perdita della mamma

La perdita della mamma è stressante anche per i piccoli di scimpanzé, ma solo per i primi due anni. I cuccioli vengono aiutati o adottati da altri scimpanzé

La morte di una madre è un evento traumatico per la prole immatura nelle specie in cui le madri forniscono cure materne prolungate, come nei mammiferi longevi, compreso l'uomo. I mammiferi orfani muoiono prima e hanno meno figli rispetto ai non orfani, ma il modo in cui avviene tutto questo resta oggetto di dibattito. Gli studi clinici...

Innovazione: l’Ue continua a migliorare ma resta dietro Corea del Sud, Canada, Australia, Usa e Giappone

L’Italia “innovatore moderato” ma tra i Paesi a tasso di innovazione recente più elevato

Oggi la Commissione europea ha pubblicato l’European Innovation Scoreboard 2021, che dimostra che «La prestazione europea in termini di innovazione continua a crescere in tutta l'Ue. In media, il punteggio dell'innovazione è cresciuto del 12,5% dal 2014». Il quadro europeo di valutazione dell'innovazione fornisce un'analisi comparativa delle prestazioni in termini di innovazione nei Paesi dell'Ue,...

Il progetto LIFESySTEMiC: le foreste che resistono ai cambiamenti climatici

Visita guidata con gli scienziati nella pineta di San Rossore

Al centro del progetto scientifico europeo LIFESySTEMiC che studia come la variabilità genetica all'interno della stessa specie di alberi può essere uno strumento di protezione dei boschi da condizioni avverse come l'innalzamento delle temperature e l'aumentata frequenza di tempeste di vento, ondate di calore e siccità prolungata. Per conoscere più da vicino il progetto,  ci sono le foreste che...

Gli scienziati del Mit e di Harvard vogliono archiviare le nostre vite digitali come Dna

Si potranno archiviare tutti i dati del mondo in una tazza da caffè?

Si stima che nel nostro universo digitale ci siano 10-000 miliardi di gigabyte di dati e che ogni giorno aggiungiamo altri 2,5 milioni di gigabyte sotto forma di e-mail, foto, tweet e altri file digitali. Una cifra enorme che è destinata ad aumentare, una montagna sconfinata di dati che viene in gran parte archiviata in...

Geoenvi, un webinar per spiegare come rispondere alle preoccupazioni sulla geotermia

«Una corretta campagna d’informazione sull’entità dei reali effetti ambientali e dei benefici legati allo sviluppo dell’energia geotermica è indispensabile»

Dopo oltre due anni di lavoro si è definitivamente chiuso il progetto europeo Geoenvi, nato per rispondere alle preoccupazioni ambientali legate all’impiego della geotermia profonda e che ha visto protagonisti 16 gruppi di ricerca provenienti da 6 diversi paesi europei, Italia compresa. Per chiudere il cerchio proprio i partner italiani – Cnr, CoSviG, Csgi, Enel...

Trovate 4 tartarughe marine morte in Toscana

Recuperate a Marina di Vecchiano (PI), Castiglioncello e Cecina (LI). Un esemplare in avanzato stato di decomposizione è stato lasciato in mare al largo di Piombino

Nei giorni scorsi, dal 14 al 16 giugno 2021, sono state ritrovate quattro tartarughe marine morte sulla costa pisana e livornese. Si tratta di esemplari della specie Caretta caretta che sono stati segnalati dai cittadini e dai pescatori che li hanno avvistati, ormai privi di vita, spiaggiati o al largo dalla costa e prontamente segnalati alla Capitaneria di Porto e...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. 10
  12. ...
  13. 173