Scienze e ricerca

Cambiamento climatico, barriere coralline fondamentali per adattamento e riduzione rischi

Il recupero di un reef costa un decimo della costruzione di difese artificiali

C’è molta Italia nello studio “The effectiveness of coral reefs for coastal hazard risk reduction and adaptation”, pubblicato su Nature Communications da un team messo insieme dall’US Geological Survey del governo Usa in collaborazione con  Nature Conservancy e Pew Charitable Trust. Infatti, a guidare il team sono Filippo Ferrario e Laura Airoldi del dipartimento di scienze...

In viaggio nel cervello, alla ricerca della mente: l’uomo è davvero libero?

Si riunisce oggi a Padova il I congresso italiano di neuroetica. A greenreport uno dei protagonisti, lo psichiatra Pietro Pietrini

La più grande e affascinante zona d’ombra nella conoscenza scientifica del XXI secolo è molto probabilmente dentro la nostra testa, nel funzionamento della mente umana. Quella delle neuroscienze è una sfida che è stata raccolta in pieno dagli Stati Uniti con la mappatura del cervello promossa da Obama, la Brain activity map e nella nostra...

Un nuovo ponte tra Toscana-Vietnam grazie all’università

Mentre in Vietnam si sente avvicinarsi l’acre odore di una possibile guerra, volgono al termine gli Italian Days on Higher Education, che si stanno svolgendo (domani l’ultimo giorno) nelle città di Hanoi e Ho Chi Minh. Alla fiera sono presenti 24 atenei dell’associazione Uni-Italia che ha organizzato e coordinato gli incontri con studenti vietnamiti interessati...

Il cambio sesso delle carpe: trasformarle tutti in maschi per eradicarle dall’Australia

La “Daughterless Tecnology" è la nuova frontiera della lotta contro le specie invasive

Le carpe hanno ormai invaso tutti i corsi d’acqua dell’Australia, e il Commonwealth Scientific and Industrial Research Organisation (Csiro) spera di aver trovato l’arma genetica letale che permetterà di eliminare questa specie invasiva che ha creato gravissime alterazioni degli habitat. Ron Thresher, un ecologo marino e investigatore capo del Csiro, spiega che la soluzione potrebbe essere «una...

Ecco AppyMeteo, il primo barometro della felicità che studia le emozioni d’Italia

Su greenreport in esclusiva l'elaborazione dati dell’app e le previsioni meteo divise per provincia

Se davvero la felicità non è fare tutto ciò che si vuole, ma volere tutto ciò che si fa, è facile capire perché sorella infelicità è una compagna di viaggio così affezionata all’uomo. È raro per noi sapere davvero cosa vogliamo. La storia di ognuno è infarcita di scelte sbagliate, che compiamo per errori di...

Anno 2100, fine della demografia? La popolazione mondiale e lo stato stazionario

Le ricorrenti previsioni sul futuro di importanti fenomeni economici e sociali – quelli che determinano il destino del mondo – vengono, e non a torto, guardate con diffidenza. Soprattutto se l’orizzonte indagato è molto lontano nel tempo. L’apprezzamento è diverso per le previsioni della popolazione, per l’inerzia che caratterizza la sua dinamica e la relativa stabilità...

New York, con meno inquinamento dell’aria bambini più intelligenti e adulti più produttivi

Anche una modesta riduzione dell'esposizione agli inquinanti potrebbe offrire notevoli benefici (anche economici)

Secondo lo studio “Prenatal exposure to airborne polycyclic aromatic hydrocarbons and IQ: Estimated benefit of pollution reduction”, «la riduzione dell'inquinamento atmosferico a New York City porterebbe a notevoli vantaggi economici per i bambini, come risultato dell’aumento del loro quoziente intellettivo». Lo studio, realizzato da un team del Columbia Center for Children’s Environmental Health guidato da...

Inquinamento da arsenico a Gela e Taranto, i preoccupanti risultati dell’indagine Sepias

Domani a Roma la presentazione ufficiale

«Per Taranto e Gela ci sono indicazioni per la presa in carico di numerosi soggetti, e a livello di comunità per lo svolgimento di una campagna di Biomonitoraggio umano (BMU) ad ampio spettro utilizzando il protocollo completo, con particolare attenzione al recupero di informazioni approfondite sul profilo alimentare, residenziale e occupazionale». Sono le preoccupanti conclusioni...

Ecco come la defaunation – la diminuzione degli animali selvatici – favorisce l’aumento delle malattie umane

Il rapporto dell'umanità con i roditori, risalente a millenni, può portare a malattie zoonotiche, con agenti patogeni che possono saltare dalle altre specie all'uomo e viceversa. Dalla peste, alla malattia di Lyme, agli hantavirus, i roditori sono vettori ideali per le malattie che possono colpire gli esseri umani attraverso infezioni che possono diffondersi per contatto...

Antartide, solo un tappo di ghiaccio impedisce al livello dei mari di aumentare di 4 metri

Sopravvalutata la stabilità del continente ghiacciato? Lo studio sul Wilkes Basin

Una regione dell'Antartide orientale è più vulnerabile di quanto si pensasse ad un disgelo di massa, che potrebbe provocare l'aumento del livello dei mari del mondo per migliaia di anni. A rivelarlo è lo studio “Ice plug prevents irreversible discharge from East Antarctica”, pubblicato su Nature Climate Change da due scienziati del  Potsdam-Institut für Klimafolgenforschung...

Robin, il robot europeo che si prende cura di nonna Lea [VIDEO]

Lea Mina Ralli, conosciuta da tutti come "nonna Lea”, è una 94enne signora italiana che ormai non  è più in grado vivere da sola, ma che, come molte persone anziane non vuol  sentir parlare di lasciare la sua casa. Ora,  grazie alla robotica c'è una soluzione sicura e a poco prezzo. Un gruppo di ricercatori...

Erboristeria: una pratica antica per il nostro benessere

Quando si parla di erboristeria si intende in generale l’arte che si occupa dello studio delle piante e del loro effetto sull'uomo. Si tratta di una pratica e disciplina molto antica, appannaggio delle donne, che venivano chiamate "raccoglitrici". In Italia la figura della donna erborista è tradizione popolare radicata e affermata sino a quando non...

La guerra tra virus e batteri si combatte nelle profondità oceaniche

Un mondo alieno dove un esercito invisibile è in perenne battaglia

Un team di scienziati americani delle università del Michigan e del Minnesota e della Woods Hole Oceanographic Institution ha scoperto come i virus catturino i batteri nei camini idrotermali, le “fumarole nere”, dove le temperature raggiungono i 400 gradi centigradi. Nella ricerca“Sulfur Oxidation Genes in Diverse Deep-Sea Viruses”, pubblicata su Science, gli scienziati spiegano cosa...

Ecco come fanno i bradipi a vivere a testa in giù senza soffocare [FOTOGALLERY]

Lo studio “Mitigating the squash effect: sloths breathe easily upside down”, pubblicato su Biology Letters della Royal Society da un team della Swansea University e dello Sloth Sanctuary della Costa Rica, potrebbe aver risolto uno dei misteri del mondo animale, con protagonisti i placidi bradipi. I bradipi sono noti per trascorrere gran parte della loro...

Cosa mangia un calamaro gigante? La dieta rivelata da uno studio italo-spagnolo

Il calamaro gigante (Architeuthis dux), vive nelle profondità di tutti gli oceani del mondo, anche se è raro alle latitudini tropicali e polari, ma, nonostante sia una specie cosmopolita, le informazioni sulla sua biologia, sul suo comportamento e sul ruolo che svolge nelle catene alimentari dell’ecosistema marino sono tuttora scarse. A cercare di far luce...

Anche le scimmie sanno la matematica, e contano (almeno) da 0 a 25

All’Harvard Medical School di Boston hanno insegnato le addizioni ai primati

Secondo lo studio “Symbol addition by monkeys provides evidence for normalized quantity coding”, pubblicato su Pnas da un team di ricercatori statunitensi della Harvard Medical School e della Yale University School of Medicine, le scimmie, o meglio i macachi rhesus (Macaca mulatta), sono in grado di fare semplici addizioni con numeri arabi (da 1 a...

Mont de La Saxe frana a Courmayeur, e le scienze della terra in tutta Italia

L’Italia ha festeggiato nel peggiore dei modi possibili la Giornata della Terra, ovvero con la terra che gli scivola sotto i piedi. Le aree ad elevata criticità idrogeologica, purtroppo ormai lo sappiamo bene, sono il 10% della superficie italiana e coinvolgono l'89% dei comuni, mentre le persone esposte ad un elevato rischio idrogeologico sono almeno...

L’oasi toscana dove si moltiplicano le albicocche antiche [FOTOGALLERY]

Oggi sono circa cento le selezioni di albicocche allo studio, mentre una trentina sono già state selezionate

L’albicocca è un frutto che raccoglie nella polpa il sapore dell’estate, ma una non vale l’altra. Lo sanno bene all’università di Pisa, dove da oltre quarant’anni i ricercatori lavorano per selezionare questo frutto cercando anche di recuperare le varietà più “antiche” e autoctone. Nel tempo le albicocche si sono così moltiplicate; ma i miracoli non c'entrano,...

Scoperto il Gynosome, un nuovo organo sessuale con il quale le femmine penetrano i maschi

Il significato di maschio o femmina in natura è ancora più sfumato di quanto pensassimo

Current Biology pubblica uno studio, “Female Penis, Male Vagina, and Their Correlated Evolution in a Cave Insect” che mette in discussione molte delle convinzioni che abbiamo sul sesso e che non piacerà molto ai maschi, infatti rivela per la prima volta l’esistenza nel regno animale di un gruppo di insetti cavernicoli brasiliani femmine che utilizzano...

Anche i macachi si consolano come noi nel momento del bisogno

Ma quelli “progressisti” sono empatici, quelli “autoritari” no. I risultati di uno studio italiano

Lo studio “Exploring The Evolutionary Foundations Of Empathy: Consolation In Monkeys”, pubblicato su “Evolution and Human Behavior” dimostra che «la consolazione spontanea non è prerogativa delle grandi antropomorfe o dell'uomo», come scimpanzé e bonobo, e che «la capacità di consolare è presente anche nei macachi, gruppo di primati che condivide con l'uomo un antenato comune...

Ma le piante come fanno? A caccia dei segreti della fotosintesi per immagazzinare energia

E’ questo l’obiettivo del progetto europeo Enlight, del dipartimento di Chimica e Chimica industriale dell’università di Pisa

Scoprire i segreti della fotosintesi per immagazzinare in modo più efficiente l’energia solare e utilizzarla dove e quando è necessario. E’ questa la sfida del progetto “EnLight” del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università di Pisa, finanziato con un milione e 300mila euro dalla comunità europea per il quinquennio 2011-2015. A condurre la ricerca...

Nutraceutica, neolaureata a Pisa premiata nella ricerca dell’alimentazione per la salute

Francesca Desideri, neolaureata del dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa, ha ricevuto il premio di laurea di 3.000 euro per la sezione "Nutrizione e Nutraceutica" alla manifestazione nazionale “Farmacista più, il futuro della professione” tenutasi a Roma dal 4 al 6 aprile 2014. Il premio le è stato conferito per la sua tesi di laurea...

Come l’acidificazione degli oceani rende più audaci (e vulnerabili) i pesci

Lo studio “Behavioural impairment in reef fishes caused by ocean acidification at CO2 seeps”, pubblicato su Nature Climate Change, rivela gli strani comportamenti che l’acidificazione degli oceani sta inducendo nei pesci. Il capo del team australiano statunitense che ha realizzato la ricerca, Philip Munday dell’ARC Centre of Excellence for Coral Reef Studies (Coral CoE) della James...

RoMa arriva a Spoleto per il monitoraggio sismico del territorio

Il progetto Resilience enhancement of Metropolitan Areas  (RoMa) ha scelto il Comune di Spoleto come “test site” per aumentare il livello di sicurezza del territorio, attraverso lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche e strumenti di analisi efficaci per supportare la pubblica amministrazione. Il progetto è stato presentato oggi a Spoleto dai principali soggetti coinvolti: Enea,...

Per contrastare il declino delle api piantate un fiore d’autunno

Il team di apidologia e apicoltura del dipartimento di Scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali dell’Università di Pisa – formato da Angelo Canale, Giovanni Benelli e Stefano Benvenuti – ha pubblicato su PlosOne lo studio “Cephalaria transsylvanica-Based Flower Strips as Potential Food Source for Bees during Dry Periods in European Mediterranean Basin Countries”, nel quale evidenzia...

Zanzare Ogm, gli ambientalisti replicano: studi non definitivi e non provano la riduzione della malattia

Le organizzazioni della società civile richiamano l'attenzione sul fatto che ieri, giovedì (10 Aprile ), la Commissione Tecnica Nazionale sulla Biosicurezza (CTNBio) può autorizzare - e infatti così è stato - l'uso commerciale delle zanzare transgeniche, senza che la popolazione sia stata adeguatamente consultata, senza effettuare la valutazione dei rischi e senza l'esistenza di dati...

La Toscana contro i tumori, finanzia con 300mila euro l’Itt

Ufficializzata la partecipazione al programma europeo Cancer Control

Per gli italiani la lotta contro i tumori è una priorità assoluta, e sono disposti a finanziarla. L’emblema di questa lotta è oggi l’Airc, l'Associazione italiana per la ricerca sul cancro, che secondo gli ultimi dati riguardanti il 5 per mille – appena pubblicati – ha raccolto in un anno 55,7 milioni di euro, donati...

Il nemico del mio nemico è la mia guardia del corpo. L’incredibile storia dei due ragni e della formica

Due studi, "Anti-predator Crèches and Aggregations of Ant-mimicking Jumping Spiders (Araneae: Salticidae", e il recentissimo “Timid spider uses odor and visual cues to actively select protected nesting sites near ants”, pubblicato su  Behavioral Ecology and Sociobiology, rivelano una  nuova sconcertante meraviglia del comportamento animale:  un ragno che vive nelle filippine utilizza le formiche predatrici  come...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 180
  5. 181
  6. 182
  7. 183
  8. 184
  9. 185
  10. 186
  11. ...
  12. 194