Scienze e ricerca

La scienza dello sbadiglio come misura dell’empatia

I risultati di ricercatori dell’università di Pisa, che hanno osservato per 5 anni gruppi di umani e bonobo

Sia negli esseri umani che nelle grandi scimmie lo sbadiglio contagioso è l’eco di un corrispettivo contagio emotivo basato sull’empatia: una scoperta, quella di un tema di ricercatori dell’università di Pisa, che è arrivata a maturazione grazie all’osservazione ravvicinata dei bonobo, e che getta un ulteriore ponte tra la nostra specie e quella dei nostri...

L’innovazione in Italia tra baronie nella ricerca e falsi miti sulla fuga dei cervelli

“Solo” il 7,5% dei dottorati lavora all’estero, e per molti che rimangono sono decisive le eredità familiari

Ci sono voluti poco più di due anni, ma alla fine il credito d’imposta rivolto a quelle aziende che puntano sulla ricerca - assumendo (a tempo indeterminato) un laureato o un dottorato - è arrivato in Gazzetta ufficiale. Correva l’anno domini 2012, il quinto dall’inizio della crisi, e la presidenza del Consiglio dei ministri era...

La storia della cultura umana (e delle sue migrazioni) in 5 minuti [VIDEO]

L’ascesa e la caduta di centri culturali vista con le nascite e le morti dei più grandi della storia

La storia della cultura umana riassunta mostrando i luoghi di nascita e di morte dei personaggi che più hanno contribuito a darle forma nel corso dei secoli. L’idea di Nature, racchiusa in video, conferma come – almeno fino a una certa epoca – tutte le strade portavano davvero a Roma. L'animazione, in 5 minuti, va...

Altro che super luna, il problema con le stelle è l’inquinamento luminoso [VIDEO]

«Riguarda tutti, non solo di qualche astronomo». Gli effetti su salute e ambiente

L'inquinamento luminoso è l’alterazione dei livelli naturali di luce dovuta all’introduzione di luce artificiale nell’ambiente notturno. Tra le sorgenti di inquinamento luminoso ci sono le insegne luminose e i pannelli a monitor giganti. Queste sorgenti emettono in tutte le direzioni, e in particolare verso l'alto, andando a inquinare oltre alle stanze da letto di chi...

Non c’è solo Schettino. Navi da crociera più sicure con la ricerca finanziata dall’Ue

Mentre in Italia si discute ancora di Costa Concordia e della farsa di Schettino che da capitano di naufragio si è trasformato in relatore all’interno di seminari universitari anti-panico, in Europa è tempo di vacanze, e per chi sceglie la crociera il fattore sicurezza è ormai un aspetto sempre più importante. Oggi la Commissione europea...

La (prei)storia dei pinguini alti come giocatori dell’NBA

Analizzati fossili di 37 milioni di anni fa. Il Palaeeudyptes klekowskii era alto fino a 2 metri

Milioni di anni fa vagavano sulla Terra dei pinguini giganti, più grandi della maggior parte degli uomini. L'analisi di fossili di pinguino risalenti a 37 milioni di anni fa, effettuata da una squadra di ricercatori proveniente dal La Plata Museum in Argentina, mostra che il cosiddetto "pinguino colosso" raggiungeva un'incredibile altezza di 2 metri dalle...

Human Brain Project, per comprendere la mente serve un linguaggio comune

A greenreport Francesco Pavone, tra i protagonisti del progetto con il Lens di Firenze

Una delle maggiori ambizioni dell’umanità, ad oggi, rimane la comprensione della mente umana. Data la sua complessità, una strategia di studio scientifico e di approfondimento dei vari temi che la riguardano non può che essere multidisciplinare, arrivando a toccare conoscenze nel campo della medicina, delle metodiche di misura, della “computer science” come analisi e interpretazione...

Come si diffonde l’ebola? I trafficanti di fauna tra i responsabili dell’epidemia

Perché il virus è arrivato in Guinea dal Congo? Un’inchiesta guarda alle grandi scimmie

Daniel Stiles un esperto di grandi scimmie, traffico di fauna selvatica e gestione di risorse naturali, che ha lavorato per Onu, Traffic, Iucn e diverse Ong ambientaliste,  ha scritto per la Special Reporting Initiatives (Sri) di Mongbay.com  l’interessante inchiesta  “How did Ebola Zaïre Get to Guinea?”, partendo da quella che è ormai una certezza: la...

Ebola, chi c’è davvero dietro il “siero miracoloso” per curare l’epidemia

Oggi la Liberia, che aveva chiuso le proprie frontiere per difendersi dall’epidemia di ebola che sta devastando l’Africa occidentale, ha dichiarato lo stato d’emergenza, immediatamente seguita dalla Nigeria. Più velocemente del virus si sta allargando però nel resto del mondo un altro pericolo, quello della psicosi. Contro questa terribile malattia, colta spesso nei macabri connotati...

Destinazione cometa, Rosetta ce l’ha fatta: l’Europa esulta [VIDEO]

Un'impresa mai tentata prima dall'uomo per risollevare l'umore di un continente depresso

«Dopo 10 anni, 5 mesi e 4 giorni siamo finalmente giunti a destinazione, la cometa 67P». È un giorno storico all’Esa, e per lo studio del nostro Sistema solare: la sonda Rosetta, dal nome dell’omonima stele che ci svelò i segreti dell’Antico Egitto, ha raggiunto la meta del suo lunghissimo viaggio. Lanciata nel 2004 dall’Agenzia...

Svelati sulle Alpi i segreti della locomozione degli anfibi

Paleontologi del MUSE ripercorrono l’evoluzione attorno all’enorme lago che occupava l’area, milioni di anni fa

Il rinvenimento di una serie di reperti fossili di eccezionale rarità distribuiti tra Lombardia e Trentino ha permesso ai ricercatori del MUSE di ricostruire il modo di camminare di antichissimi anfibi simili a salamandre. Lo studio è stato pubblicato sull’ultimo numero dell’importante rivista scientifica internazionale “Palaeogeography, Palaeoclimatology, Palaeoecology”. Un risultato significativo che conferma la portata...

La co-evoluzione di aborigeni e canguri dal tempo del sogno [FOTOGALLERY]

Come la caccia con il fuoco dei Martu favorisce la fauna selvatica

Da almeno 2.000 anno, in Australia il popolo degli aborigeni Martu caccia canguri e appicca piccoli incendi per catturare sauri. Ora un team di ricercatori guidato dall’antropologoBrian Codding dell’università dello Utah ha scoperto che questo disturbo di origine antropica in realtà favorisce l’aumento delle popolazioni di canguri, dimostrando così che la co-evoluzione con gli uomini...

Ebola, l’epidemia può arrivare nel Bel Paese? Cosa ne pensano i medici italiani

In Africa Occidentale mancano operatori sanitari per arginare l’epidemia

Inizia oggi a Washington lo storico summit di 3 giorni che riunirà quasi tutti i 54 Capi di Stato e di governo africani e con i quali il presidente Usa Barack Obama discuterà di democrazia e di scambi commerciali, anche se probabilmente che a tenere banco saranno le guerre civili in atto in molti Paesi...

Le Scienze botaniche nell’Arcipelago toscano hanno ancora molti segreti da svelare

La conoscenza delle ricchezze naturali nelle isole dell'Arcipelago toscano è in continuo divenire, spesso anche con il contributo di tanti appassionati che svolgono un costante lavoro di monitoraggio delle specie vegetali e animali più trascurate; piante e animali che tuttavia svolgono un ruolo importantissimo in termini di servizi ecosistemici o al contrario, possono rappresentare una...

Ebola, comprendere la sua diffusione. L’infografica di greenreport.it

Dall’inizio dell’epidemia di Ebola in Africa Occidentale, nel febbraio 2014, sono stati repertoriati 1.323 casi di febbre emorragica, dei quali 909 confermati come dovuti sicuramente al virus Ebola, con 729 persone morte. La Guinea, con 339 morti, è attualmente il Paese più colpito, la Sierra Leone, che nei giorni scorsi ha dichiarato lo stato di...

La tartaruga marina nidifica a Pollica (Fotogallery)

A Pollica (SA) sulla spiaggia grande di Acciaroli in pieno “Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni”, il 30 luglio è stato segnalato un sito di nidificazione di tartaruga marina Caretta caretta.  Nel sito, dove sarebbero state deposte un centinaio di uova, è stato subito identificato e segnalato da tre giovani del luogo a Gianfranco Pollaro...

Siberia: scoperto un altro gigantesco “buco” nel permafrost e non sembra finire qui [GALLERY]

Gli scienziati russi hanno scoperto in Siberia un secondo gigantesco cratere di origine sconosciuta e avvertono che ne potrebbero comparire altri e che alcuni potrebbero costituire una minaccia per la popolazione di alcune aree. Secondo gli abitanti della regione, il secondo pozzo,  che gli scienziati chiamano "cratere da esplosione di gas", sarebbe comparso meno di...

Antartide, era già inquinato dal piombo delle industrie prima che l’uomo conquistasse il Polo Sud

E’ stato l’esploratore norvegese Roald Amundsen il primo uomo a raggiungere il Polo Sud nel dicembre del 1911 e 113 anni dopo, con lo studio “Antarctic-wide array of high-resolution ice core records reveals pervasive lead pollution began in 1889 and persists today”, pubblicato su   Scientific Reports, un  team di ricercatori europei, statunitensi ed australiani,  ha...

Il polpo robot livornese di “Scoglio” finisce sul New York Times

Il New York Times ha pubblicato ieri un lungo articolo (A Tentacled, Flèxible Breakthrough.  An octopuslike machine stretches the limits of robots), a firma Katherine Harmon Courage, ed  un servizio multimediale, sui progetti dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa sviluppati allo “Scoglio della Regina” di Livorno. Il protagonista è il polpo robot...

Rischio Ebola: ecco la situazione reale per l’Italia anche in relazione ai migranti

Mentre anche qualche politico italiano ammalato di xenofobia ed ignoranza tenta di propagare la paura di un’epidemia di ebola portata dai migranti, gli specialisti della Società italiana malattie Infettive e tropicali (Simit), consigliano a chi si prepara a trascorrere le vacanze all’estero di «Prestare maggiore attenzione a zanzare, acque, animali selvatici e rapporti sessuali, i principali...

Concordia in vista di Genova, ma il Santuario dei Cetacei resta sorvegliato speciale

Il convoglio della Concordia è da stamattina in vista delle coste Liguri. Al seguito, la barca Maria Teresa, con a bordo gli esperti di Greenpeace e Legambiente - impegnati nell'operazione "Costa ti tengo d'occhio" - che seguono la fase di trasferimento del relitto, a tutela del mare del Santuario dei Cetacei. Nonostante il mare si...

La Concordia attesa a Genova. Basta con la vergogna della rottamazione nei Paesi in via di sviluppo (VIDEO)

La ultime fasi dell'operazione “Costa ti tengo d’occhio” di Greenpeace e Legambiente

Prosegue il viaggio della Costa Concordia, scortata dalla barca Maria Teresa, con a bordo gli esperti di Greenpeace e Legambiente,  impegnati nell’operazione “Costa ti tengo d’occhio”, che seguono la fase di trasferimento del relitto, a tutela del mare del Santuario dei Cetacei. Il convoglio della Concordia ha accelerato l’andatura ed è arrivato il momento più...

Il sangue delle scimmie di Fukushima sta mutando. Troppo cesio nei muscoli

A partire dall’aprile 2012, per un anno un team di ricercatori giapponesi ha condotto uno studio ematologico su una popolazione di macachi selvatici (Macaca fuscata)  che vive nella foresta intorno alla città di Fukushima, a 70 Km dalla centrale nucleare che ha subito nel marzo 2011 il secondo più grande disastro nucleare civile della storia....

Antartide, una nuova carota di ghiaccio svela i segreti del paleoclima

Ci sono volute circa 4 settimane per il campionamento delle carote di ghiaccio, a temperature di  meno 30 gradi centigradi  all’ European Cold Laboratory Facilities (Laboratorio EuroCold) dell’Università di  Milano, che ha concluso  la prima fase dell’iniziativa scientifica IPICS-2kyr-Italia, coordinata dall’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo (Enea) e che ha l’obiettivo di...

Perché Facebook è una miniera d’oro per la scienza

Il social network è una manna per economisti e psicologi, che fanno bene a usare i nostri dati ai fini della ricerca

Così, per essere chiari, la questione è grossa come una balena. L'esperimento di Facebook sugli stati emotivi, che tanto ha fatto parlare in Italia e fuori a proposito di etica e violazione della privacy, ha dato il là in modo concreto a una questione che si farà centrale nelle scienze sociali, da qui a venire:...

Dal coleottero bombardiere alla propulsione “green” per sonde e satelliti spaziali

L’università di Pisa partecipa al progetto PulCheR per un innovativo catalizzatore al platino

La natura ha ispirato migliaia di invenzioni e scoperte umane e l’intento dichiarato del progetto europeo Pulsed Chemical Rocket with green high performance propellants (PulCheR), coordinato da Alta SpA, uno spin-off dell'Università di Pisa e al quale partecipa il Dipartimento di Chimica e Chimica industriale dell'ateneo toscano, è quello di ispirarsi al coleottero bombardiere per...

Diritti degli animali contro ricerca? Le scimmiette della Colombia e il vaccino contro la malaria

Nella foresta tropicale della Colombia si sta consumando un durissimo scontro tra una protagonista (ambientalista) della ricerca, Angela Maldonado  e un medico, Manuel Elkin Patarroyo, che utilizza scimmie selvatiche per le sue ricerche per un vaccino contro la malaria. Una recente sentenza del Consejo de Estado, la più alta Corte della Colombia, che vieta la...

Human Brain Project, la nebbia sul futuro del cervello inizia a diradarsi

Le prossime settimane saranno decisive per il futuro della ricerca (e dell’economia) europea

È in corso una battaglia scientifica attorno alla ricerca europea sul cervello umano, con discusso protagonista lo Human Brain Project, un’iniziativa decennale che è riuscita a catalizzare capitali pazienti per più di 1 miliardo di euro ma anche ad attirarsi dietro numerose critiche riguardo alla gestione e agli obiettivi del progetto. La fronda dei neuroscienziati...

Human Brain Project, le ragioni di un neuroscienziato scettico

Le connessioni tra neuroni nel nostro cervello sono 1000 volte più numerose delle stelle nella nostra galassia. Davvero possiamo simularle al computer?

Insieme a molti altri neuroscienziati europei ho firmato una lettera indirizzata alla Commissione europea riguardo lo Human Brain Project (HBP), il progetto da 1,2 miliardi di euro finanziato dall’Ue. La lettera chiede un maggiore controllo e trasparenza sui risultati e gli obiettivi dello Human Brain Project, prima di erogare ulteriori fondi. Come qualunque scienziato so...

Ötzi, svelato il segreto del Dna non umano della mummia

Ricercatori dell’Eurac di Bolzano e dell’università di Vienna hanno concluso le analisi

Molte delle informazioni che abbiamo su Ötzi – il suo aspetto fisico, ad esempio, o la sua intolleranza al lattosio – si devono al microscopico campione di osso dal quale è stato prelevato, e decifrato, il Dna della mummia. Ora un’équipe di ricerca è riuscita a esaminare in dettaglio anche la frazione del campione composta...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 177
  5. 178
  6. 179
  7. 180
  8. 181
  9. 182
  10. 183
  11. ...
  12. 193