Energia

Fracking in Pennsylvania: dopo l’accusa ecco il ricatto ambientale della Exxon Mobil

La Exxon Mobil, la più grande multinazionale energetica del mondo, è stata accusata di aver scaricato illegalmente più di 189.000 litri di acque reflue in un sito di trivellazione - fracking - di shale-gas in Pennsylvania. Il procuratore generale della Pennsylvania ha accusato una sussidiaria della Exxon, la Xto Energy, di aver scaricato nel 2010...

Il Decreto del fare prevede la Via statale per gli impianti pilota geotermici

Con la conversione in legge del cosiddetto decreto del "Fare", gli impianti geotermici pilota sono stati inseriti tra i progetti da sottoporre a valutazione d'impatto ambientale di competenza statale

Il 21 agosto è entrata in vigore la Legge 9 agosto 2013, n. 98, di conversione del Dl n. 69/2013 recante “Disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia” e meglio conosciuto come “Decreto del Fare”. Nella legge  vengono apportate delle specifiche modifiche riguardanti il settore energetico e in particolare al Dlgs. 22/2010, per quanto riguarda i...

La Corea del nord ha riavviato il reattore di Yongbyon per produrre plutonio per le armi atomiche?

Le immagini satellitari dimostrano la ripresa di attività nel complesso nucleare della Rpdc

Secondo l’US-Korea Institute della Johns Hopkins School of Advanced International Studies, «nuove immagini satellitari commerciali dell’impianto nucleare di Yongbyon della Corea del Nord indicano che Pyongyang ha probabilmente riavviato il suo reattore gas-grafite da 5 MW per la produzione di plutonio». Il rapporto dell’istituto, confermato da un funzionario del governo Usa, sottolinea che «le immagini...

Francia: bloccato vicino Narbonne un camion che trasportava tetrafloruro di uranio

Il Collectif Stop Uranium ha colpito ancora: a giugno aveva bloccato le porte dell’impianto Comurhex di Malvési per denunciare i rischi di questa misteriosa fabbrica che opera nella regione di Narbonne, oggi ha bloccato un camion carico di tetrafloruro di uranio, che stava lasciando proprio la Comurhex, per attirare l’attenzione dell’opinione pubblica su questi trasporti...

Biocarburanti, il Parlamento europeo sostiene la transizione verso quelli più avanzati

Entro il 2020 nell’Ue il 6% dei biocarburanti da colture alimentari (era il 10%) e il 2,5% da alghe e rifiuti

Con l'approvazione degli emendamenti al progetto di legge che è stato approvato con 356 voti a favore, 327 contrari e 14 astensioni, il Parlamento europeo ha adottato nuove regole per stabilire un tetto all'utilizzo di biocarburanti tradizionali e per un passaggio rapido a nuovi biocarburanti ricavati da fonti alternative, quali alghe e rifiuti.  In un...

La Cina rivela il suo piano “plurale” contro l’inquinamento atmosferico

Stretta contro il carbone, ma aumenta il nucleare. Pechino guarda alle tecnologie antinquinamento finlandesi

Un piano di azione del governo cinese pubblicato oggi afferma che «la Cina si è impegnata ad adottare un approccio plurale contro l’inquinamento dell’aria». Secondo quanto si legge sul sito del governo centrale cinese, «il Paese porterà il suo consumo di carbone a meno del 65% del suo consumo totale di energia primaria. Questa misura fa...

Ryanair. O’Leary: «Ingiusta la tassa sulle emissioni di gas serra», ma i dati sconfessano presunti danni sul traffico aereo

A Greenreport.it Micheal O’Leary, amministratore delegato di Ryanair conferma la propria posizione contraria all’Emission Trade Scheme

«Ed ecco un regalo per lei», dice l’amministratore delagato di Sat Gina Giani porgendo un dono dalla città di Pisa a Micheal O’Leary, il numero uno di Ryanair. «Money?», domanda tutto sorridente lui, prima di prendere in mano la statuetta della torre pendente e trionfare: «Finalmente ce l’ho». È con questo spirito di grande intesa...

Quando i biocarburanti europei dopano i prezzi mondiali del cibo. Il fattore Iluc

Oggi il Parlamento europeo discute la proposta sui biocarburanti ma gli eurodeputati hanno già potuto leggere lo studio “Impacts of the EU biofuel policy on agricultural markets and land use” nel quale il Joint Research Centre (Jrc) evidenzia che «senza il sostegno dell’Europa ai biocarburanti, gli olii alimentari vedrebbero i loro prezzi aumentare due volte...

L’Etiopia investe sul solare per portare energia alle comunità isolate

In tutta l'Africa ci sono ancora molte comunità che non hanno accesso all’energia perché non sono collegate alla rete elettrica e per molte di loro l'elettricità è un lusso costoso e inaccessibile. Però nel Continente la domanda di energia è in costante crescita, insieme alla richiesta di accedere all’acqua pulita. In Etiopia, l'energia solare può contribuire alle...

Carbone, blitz di Legambiente a Vado Ligure: «Fermiamo le centrali più inquinanti d’Italia»

Oggi Legambiente ha organizzato una giornata di protesta contro il carbone davanti alla centrale da 660 MW di Vado Ligure, alla quale si vorrebbe aggiungere un altro gruppo, sempre a carbone, da 460 MW. La giornata degli ambientalisti del Cignio Verde contro quella che definiscono «La fonte fossile più impattante per il clima» è cominciata con...

Auto. Una nuova tecnologia innovativa per la riduzione di emissioni

L’Ue ha approvato il sistema Daimler di incapsulamento del vano motore come tecnologia innovativa per la riduzione delle emissioni di CO2 delle auto nuove. La relativa decisione è pubblicata sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi. L’innovazione ecocompatibile approvata permette, infatti, di ridurre la dispersione termica quando il motore viene spento, sigillando il vano motore e...

Piombino: presentato “Corex”, un progetto alternativo all’altoforno

L'assessore alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini ha espresso apprezzamento per l'iniziativa che ha permesso di conoscere una delle opportunità tecnologiche che potrebbero permettere la salvaguardia e lo sviluppo del polo siderurgico di Piombino. Simoncini è intervenuto oggi a Piombino al seminario promosso dalle organizzazioni sindacali, locali, nazionali e di categoria in occasione della...

Le proposte di 9 multinazionali per l’energia Ue: basta incentivi per le rinnovabili, fracking e una spruzzata di greenwashing

Oggi gli amministratori delegati di Eni Paolo Scaroni e di Gdf Suez Gérard Mestrallet, hanno presentato al Parlamento europeo le proposte per le misure per ricostruire la politica energetica europea a nome delle 9 multinazionali leader dell’energia europea: Enel, Eni, E.On, Gas Natural Fenosa, GasTerra, Gdf Suez, Iberdrola, Rwe e Wattenfall. Il documento mette in rilievo quelli...

Il Canada promette ad Obama di tagliare le emissioni di CO2, ma c’è l’imbroglio

Sierra Club: avvelenano i lupi con la stricnina per ampliare le tar sands e realizzare il loro progetto

Il premier conservatore del Canada, Stephen Harper, ha scritto una lettera al presidente Usa Barack Obama nella quale si  offre di ridurre le emissioni di gas serra in cambio dell’approvazione della Keystone XL pipeline che dovrebbe portare il petrolio delle tar sands, le sabbie bituminose dell’Alberta, fino alle raffinerie texane nel Golfo del Messico. La...

Non sempre conviene stoccare il surplus di energia eolica: è troppo economica!

Energy & Environmental Science pubblica lo studio “The energetic implications of curtailing versus storing solar- and wind-generated electricity” nel quale un team di ricercatori della Stanford University mette in dubbio l’economicità dello stoccaggio dell’energia eolica in eccesso. Nello studio i ricercatori statunitensi presentano un quadro teorico per calcolare come lo stoccaggio di energia influisca sull’energy...

Laghi della Sila, si allarga il fronte anti-svuotamento

Dopo il comunicato di ieri con il quale A2A ha risposto a Legambiente Calabria, la polemica sulla richiesta dell’azienda energetica di svuotare due bacini idroelettrici nel Parco Nazionale della Sila non solo non si placa, ma vede aggiungersi nuovi protagonisti ed anche le Province di Cosenza e Crotone, ed i Comuni di Cotronei, Aprigliano e...

Iaea: «L’Iran non garantisce il carattere pacifico del suo programma nucleare»

Il Board of Governors dell’Internatiponal Atomic Energy Agency (Iaea) è riunito da oggi a Vienna per discutere una serie di questioni, tra le quali le misure per rafforzare la cooperazione internazionale in materia di nucleare, radiazioni, trasporto e sicurezza delle scorie. Il Consiglio riceverà anche un aggiornamento sull'Action Plan on Nuclear Safety, approverà il Nuclear Security Report...

Come far andare l’acqua in salita: fantastico spettacolo delle gocce nel labirinto (VIDEO)

Gli studenti di fisica dell’università britannica di Bath hanno realizzato un eccezionale filmato che mostra delle gocce d’acqua che si fanno strada in un labirinto costruito da blocchi di alluminio progettato per dimostrare come le gocce d'acqua possono essere fatte muovere e muoversi autonomamente  in direzioni diverse quando entrano in contatto con una superficie metallica...

Yemen, tribù all’assalto degli oleodotti. Seconda esplosione per la pipeline Marib-Mar Rosso

Le tribù dello Yemen non rapiscono più gli stranieri per chiedere il riscatto alle autorità centrali che spesso sono costruzioni di infrastrutture vitali: ora hanno preso di mira le linee petrolifere. Ieri delle tribù hanno fatto esplodere il principale oleodotto del Paese nella provincia di Marib, nel nord-ovest dello Yemen, a circa 150 km dalla...

Carbone addio: sei paesi ci rinunciano

Stati scandinavi e Usa si impegnano: stop a nuove centrali all’estero

Con un  comunicato congiunto Danimarca, Finlandia, Islanda, Norvegia, Svezia e Usa hanno annunciato l’intenzione di non finanziare più nuove centrali a carbone all’estero, tranne che in circostanze eccezionali. Questa presa di posizione dei 5 Paesi scandinavi e degli Usa rafforza la tendenza crescente tra i maggiori finanziatori e donatori di spostare gli investimenti dai combustibili...

Riscaldamento. Nuove disposizioni Eu sulla progettazione ecocompatibile

Arrivano le specifiche per la progettazione ecocompatibile per l’immissione sul mercato degli apparecchi per il riscaldamento d’ambiente, degli apparecchi di riscaldamento misti, degli scaldacqua e dei serbatoi per l’acqua calda. E arrivano anche le indicazioni dell’etichettatura indicante il consumo d’energia di tali prodotti. L’Ue - coerentemente con quanto stabilito dalla direttiva sulla progettazione ecocompatibile (direttiva...

Biocarburanti a basso costo dalle alghe: un progetto di ricerca europeo ne prova la fattibilità

Il caro-carburanti registrato anche in questi giorni  a seguito dei “venti” di guerra in Siria, potrebbe far cambiare l’approccio che solitamente si registra alla presenza delle piccole alghe di colore blu-verde viscide, nei mari e nelle acque dolci di tutto il mondo, qualora venissero confermate le ipotesi di un gruppo di scienziati europei. Infatti i...

Efficienza nell’illuminazione: la ricerca europea guarda agli Oled

Continua la ricerca europea per ottenere un’illuminazione sempre più efficiente e in grado di ridurre il consumo energetico complessivo. Attualmente l’attenzione è riposta sull'elettroluminescenza organica, una soluzione per l'illuminazione che promette di superare in efficienza persino le lampade fluorescenti compatte (Cfl). Particolarmente interessanti sono i diodi organici a emissione di luce (Oled), in cui un...

Potenziale geotermico superficiale: con Termomap la mappa è servita

Un servizio web open source, per conoscere i “segreti” energetici delle viscere della Terra. Grazie al progetto “Thermomap”, con cui sono stati armonizzati i dati preesistenti relativi a geologia, idrogeologia, suolo e clima, è stato possibile visualizzare il potenziale geotermico molto superficiale (Sgp) dell'Europa. «L'energia geotermica, tra cui sistemi geotermici orizzontali superficiali, è l'energia termica intrappolata...

Gas vulcanici e geotermici, quali effetti sulla salute? Gli studi tra Sicilia e Toscana

Granieri, ricercatori Ingv, è autore di due importanti ricerche che verranno illustrate a Geoitalia 2013, a Pisa dal 16 al 18 settembre

Stiamo studiando acque e gas emessi da aree vulcaniche o geotermali con lo scopo di quantificarne l’emissione in atmosfera, definirne i meccanismi di migrazione dalla sorgente profonda alla biosfera e valutarne l’impatto sull’aria e sulle acque superficiali. La finalità  è  quella di valutare se esiste un rischio per le persone a causa dell’esposizione a questi...

Basta la consapevolezza per l’azione? Le lezioni della psicologia per il risparmio energetico

«L'effetto Hawthorne può avere una potente influenza sugli sforzi per valutare il consumo di energia»

A partire dal 1924 negli Usa iniziarono gli Hawthorne Studies, una serie di test sull’illuminazione e altri cambiamenti sul posto di lavoro e nella catena di montaggio che puntavano a migliorare la produttività dei lavoratori della Western Electric Company di Cicero, nell’Illinois. I ricercatori videro che controllando gli operai nella messa in atto dei cambiamenti la produttività...

Dimezzate le zone marine per la ricerca e produzione di idrocarburi

È stato messo in pratica quanto indicato dalla Strategia energetica nazionale e dalle ultime norme di legge approvate dal Parlamento: il ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato ha infatti firmato il decreto di riordino delle zone marine aperte alla ricerca e coltivazione di idrocarburi. «Con questo provvedimento sosteniamo lo sviluppo delle risorse nazionali strategiche, concentrando...

Perché le petromonarchie del Golfo puntano sull’energia solare in Medio Oriente

La guerra siriana non è una guerra per il petrolio come quelle alle quali siamo abituati in Medio Oriente, ma probabilmente le rotte del petrolio giocano un forte ruolo nel conflitto; eppure, i  Paesi dai quali meno ci si aspetterebbe il cambiamento, le monarchie petrolifere assolute del Golfo, che stanno armando e finanziando i ribelli...

Guerra del petrolio dei due Sudan, raggiunta una fragile tregua

Siglato un accordo per far passare il greggio sud-sudanese dal Sudan

Il presidente del Sudan, Omar el Bachir, ha annunciato di aver raggiunto un accordo con il suo collega del Sud Sudan, Salva Kiir Mayardit, che sblocca l’invio di petrolio del sud attraverso il territorio del Sudan, "unendo" così i due territori in guerra. Tra i primi a dare la notizia è stata l’agenzia ufficiale Cinese...

Inquinamento, la Cina punisce le sue due più grandi compagnie petrolifere statali

Secondo China Central Television (Cctv), «Il ministero della Protezione ambientale della Cina ha detto che due dei più grandi giganti petroliferi del Paese nel 2012 non sono riusciti a raggiungere gli obiettivi di riduzione dell'inquinamento». Per questo il ministero ha sospeso la sua approvazione ambientale per tutti i progetti di raffinerie e chimici delle due imprese. Cctv...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 426
  5. 427
  6. 428
  7. 429
  8. 430
  9. 431
  10. 432
  11. ...
  12. 439