Diritto e normativa

Pniec: altro che “luce verde”, per la Commissione Ue il Governo Meloni deve fare ancora moltissimo

Riduzione complessiva delle emissioni climalteranti di appena il 40,3% contro il -55% cui punta l'Europa entro il 2030

La Commissione europea ha pubblicato le raccomandazioni sull’aggiornamento del Piano Nazionale Integrato Energia e Clima (PNIEC), che dovrà essere finalizzato entro giugno 2024 e, a differenza di quanto voleva far credere il governo con alcune dichiarazioni in sede parlamentare, il lavoro da fare è ancora molto e, come fanno notare in un comunicato congiunto Wwf...

La norma “trivella selvaggia” nel decreto Energia mette a rischio delfini e tartarughe marine

Wwf: «Pichetto Fratin cancelli la norma, Zaia e Bonaccini intervengano»

Secondo il Wwf, «Da parte del Governo va avanti l’opera di delegittimazione del ruolo delle aree protette nella conservazione e nella valorizzazione del patrimonio naturale. Se lo scorso anno era stata la volta della norma “caccia selvaggia”, contenuta nella Legge di Bilancio 2023, che metteva a rischio la fauna selvatica anche nei parchi, lo scorso...

L’ex presidente del Suriname Desiré Bouterse condannato per massacro

E’ stato ritenuto il principale colpevole del massacro di oppositori del dicembre 1982

La Corte di giustizia del Suriname ha condannato per la terza – e a quanto pare definitiva – volta  a 20 anni di carcere Desiré (Desi) Bouterse Desi Bouterse, ex comandante in capo delle esercito, ex presidente golpista, ex presidente eletto e  leader del Nationale Democratische Partij (NDP), per il suo ruolo nella strage di...

Lupi meno protetti, Legambiente: la proposta della Commissione europea è insensata

Nicoletti: «È caduta sotto ricatto della peggiore politica negazionista e contraria alla tutela della biodiversità»

Dopo l’annuncio dato dalla Commissione europea di voler declassare lo status dei lupi da "rigorosamente protetto" a “protetto”, Antonio Nicoletti, responsabile nazionale aree protette e biodiversità di Legambiente, boccia decisamente questa intenzione. «La proposta avanzata dalla Commissione europea di declassare la protezione dei lupi è totalmente insensata. La Commissione europea è caduta sotto ricatto della...

Il TAR di Trento salva ancora una volta gli orsi, un’altra sconfitta per Fugatti

Sospese le ordinanze di uccisione di JJ4 e MJ5. Gli animalisti: sorpresi della decisione di rimandare alla Corte di Giustizia europea

La Lega per l'Abolizione della Caccia -LAC, che ha proposto i ricorsi contro le ordinanze della Provincia di Trento contro gli abbattimenti degli orsi JJ4 e MJ5 esulta per la nuove decisione del TAr di Trento sfavorevole alla Provincia: «Le ordinanze del Tar chiariscono che bisogna sempre considerare una gradualità e proporzionalità tra le varie...

L’Ue e la biodiversità a un anno dalla Cop15 di Montreal

In prima linea per adottare il Kunming–Montréal Global Biodiversity Framework

Un anno fa, il 19 dicembre, a conclusione della 15esima conferenza delle parti della Convention on bo iological diversity (COP15 Cbd), 196 Paesi hanno approvato il Kunming–Montréal Global Biodiversity Framework (GBF) per proteggere, ripristinare, utilizzare in modo sostenibile, gestire e finanziare gli ecosistemi e ora la Commissione europea – proprio mentre chiede di proteggere un...

La Commissione Ue vuole ridurre la tutela del lupo da “rigorosamente protetto” a “protetto”

Wwf: chiediamo agli Stati di respingere questa proposta che declassa lo status di protezione della specie

La Commissione europea ha presentato una proposta di decisione del Consiglio volta ad «Adeguare lo status di protezione del lupo nell'ambito della convenzione internazionale di Berna relativa alla conservazione della vita selvatica e dell'ambiente naturale in Europa, di cui l'Ue e i suoi Stati membri sono parti». In una nota la Commissione Ue ricorda che «Lo status di protezione...

Amianto killer a Livorno: Fincantieri condannata a maxi risarcimento di 500mila euro per la morte di un operaio

Impiegato per 21 anni nello stabilimento di Livorno l’uomo è deceduto per un cancro ai polmoni

Il Tribunale di Livorno ha condannato Fincantieri al risarcimento di più di 500mila euro per la morte di U.O., deceduto a 76 anni per un cancro ai polmoni di origine professionale provocato dall’amianto. Per 21 anni l’operaio è stato scalpellinatore, carpentiere e manutentore allo stabilimento di Livorno della azienda di cantieristica navale e proprio qui è stato esposto costantemente alla fibra killer. Oltre a manipolare lui stesso l’amianto friabile per tutto il...

Continue violazioni dei diritti umani in Nicaragua

Sotto accusa anche le consultazioni per il progetto Bio-CLIMA finanziato dal Green Climate Fund

Intervenendo al Consiglio dell’High Commissioner for Human Rights (HCHR), Nada Al-Nashif. vice Alto Commissario Onu per i diritti umani, ha denunciato che «Il nostro Ufficio continua a documentare le gravi violazioni dei diritti umani avvenute in Nicaragua dal 2018. Resto  scoraggiata dalla mancanza di azioni volte a prevenire tali violazioni e dal continuo allontanamento del...

I lavori sulla spiaggia delle Ghiaie e l’Area marina protetta che non c’è

Piangere sul latte versato una volta o due è normale, farlo ogni volta è patologico

A Legambiente Arcipelago Toscano sono arrivate diverse segnalazioni sui lavori in corso alle Ghiaie – la spiaggia e i sassi bianchi e neri del mitico sbarco degli Argonauti a Portoferraio – attuati con un mezzi pesanti per realizzare un grosso scavo per l’approdo di un cavo sottomarino. Si tratta di un lavoro per realizzare “Reti...

Anev, per lo sviluppo dell’eolico offshore in Italia serve «un quadro normativo stabile»

Togni: «Dal Pniec l’obiettivo al 2030 è di 2,1 GW ma noi abbiamo dato come target 10 GW da qui a dieci anni, e questo è nelle potenzialità italiane»

In tutta Italia ad oggi c’è un solo impianto eolico offshore in funzione, composto da 10 pale di fronte al porto di Taranto. Ci sono voluti 14 anni per autorizzarlo, nonostante la potenza modesta: 30 MW. Eppure la voglia di mettere a frutto la ventosità delle aree marine per produrre elettricità rinnovabile di certo non...

Eolico nel Mugello: energia pulita e paesaggio devono stare insieme

Ordine degli Ingegneri di Firenze: «L’alternativa agli impianti ad energia rinnovabile sono le centrali nucleari o a carbone»

Dopo il ricorso al Tar di Italia Nostra e Club Alpino Italiano (CAI) per bloccare l’impianto eolico in costruzione fra Vicchio e Dicomano in Mugello, intervengono  Giancarlo Fianchisti e Stefano Corsi, rispettivamente presidente e responsabile della Commissione Ambiente dell’Ordine degli Ingegneri di Firenze, per dire che la pensano molto diversamente. «Energia pulita e paesaggio possono...

Appello alla Commissione Ue: «Non ritirate il regolamento Ue pesticidi- SUR»

81 Associazioni alla von der Leyen: impegni vincolanti per gli Stati membri

Nel Consiglio AgriFish del 11 dicembre, la maggior parte dei ministri dell’agricoltura dell’Ue so è detto determinato a continuare a lavorare sulla regolamentazione d sui pesticidi, nonostante il Parlamento europeo abbia votato contro il proseguimento di ulteriori negoziati. Per #CambiamoAgricoltura, la coalizione di oltre 90 sigle della società civile coordinata da un gruppo di lavoro...

45 anni di servizio sanitario nazionale: gap di 333 miliardi di euro rispetto alla media Ue

GIMBE: compleanno amaro con la mannaia dell'autonomia differenziata

Il 23 dicembre 1978 il Parlamento approvò a larghissima maggioranza la legge 833 che istituiva il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) in attuazione dell’art. 32 della Costituzione, con quello che oggi il presidente della fondazione GIMBE  Nino Cartabellotta definisce «Un radicale cambio di rotta nella tutela della salute delle persone un modello di sanità pubblica ispirato...

Perù: assassinato il difensore dell’ambiente Benjamín Flores Ríos

Le organizzazioni indigene: di questo omicidio è responsabile lo Stato

Domenica notte, nel distretto e provincia di Padre Abad, nella regione di Ucayali, nella zona centro-orientale del Perù, nella regione amazzonica, è stato assassinato il difensore ambientale indigeno Benjamín Flores Ríos, cocalero e leader della comunità indigena Kakataibo Mariscal Cáceres. L’Organización Regional Aidesep Ucayali (ORAU), che rappresenta 13 federazioni e 15 popoli indigeni dell’Amazzonia, e...

L’appello di Assisi contro la guerra: «L’Italia deve dire basta! Cessate-il-fuoco!»

Riconoscere lo Stato di Palestina. L’Italia deve assumere un’iniziativa politica urgente

Riceviamo e pubblichiamo l’appello  “L’Italia deve dire basta! Cessate-il-fuoco!” di Fondazione PerugiAssisi per la cultura della pace e Coalizione AssisiPaceGiusta che può essere sottoscritto online   Non si può uccidere un bambino o una bambina. Non si possono uccidere tanti bambini tutti i giorni. Non si possono uccidere i loro genitori, tutti i giorni. Non...

Spazio marittimo, senza un Piano di gestione all’Italia restano solo le multe europee

Il nostro Paese è sotto procedura d’infrazione, in quanto il ministero delle Infrastrutture e Trasporti non ha ancora adottato il documento previsto ormai dal 2014

Il Belpaese è senza un Piano digestione dello spazio marittimo italiano, come invece stabilito dalla Direttiva 2014/89/UE, che – vale la pena ricordare–, istituisce un quadro per la pianificazione dello spazio marittimo con l’intento di promuovere la crescita sostenibile delle economie marittime (la cosiddetta economia blu), lo sviluppo sostenibile delle zone marine e l’uso sostenibile...

L’Europa può ripristinare la sua natura? Con la Nature Restoration Law sì

Studio internazionale: evita diverse trappole delle politiche e dei regolamenti Eu. Il problema sarà l’attuazione a livello nazionale

All’inizio del 2024, il Parlamento europeo voterà il testo finale sulla Nature Restoration Law, la Legge sul ripristino della natura  che tanto poco piace al nostro governo. L'NRL fa parte dell’European Green Deal e della strategia dell'Ue sulla biodiversità e punta a contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici dell'Ue. Inoltre, la legge intende irispettare l’Accordo...

Salvamare: al via il primo programma nazionale di recupero delle plastiche nei fiumi

Ma siamo ancora alla fase sperimentale: 6 milioni di euro per 7 autorità di bacino per gli anni 2022, 2023 e 2024

La viceministro all’ambiente e sicurezza energetica (MASE) Vannia Gava ha annunciato che è stato firmato il decreto ministeriale che adotta e finanzia il primo programma sperimentale per il recupero delle plastiche nei fiumi. La Gava ha ricordato  che «Il provvedimento rientra nell’ambito della legge “SalvaMare” e prevede la realizzazione di interventi strutturali direttamente sui corsi...

Il Cile dice no anche alla proposta di Costituzione della destra

E’ il secondo plebiscito bocciato in soli 15 mesi. Resta in vigore la Costituzione di Pinochet

Con il 99,86% delle schede scrutinate il no ha prevalso con il 55,76% contro il 44,24% dei si per la nuova proposta di Costituzione del Cile. Si è trattato del secondo plebiscito in soli 15 mesi, con l'intento di sostituire la Costituzione che ereditata dalla dittatura fascista di Augusto Pinochet. Nel settembre del 2022 i...

Abbattuto l’ecomostro di Palazzo Mangeruca. La Regione: la Calabria distrugge gli abusi della ‘Ndrangheta

Abbattuto l’ecomostro di Palazzo Mangeruca. La Regione: la Calabria distrugge gli abusi della ‘Ndrangheta

Ieri è stato finalmente abbattuto Palazzo Mangeruca, un ex mobilifico di 6 piani e 6.000 m2 lungo la statale 106, che era stato sequestrato nel 2007 e confiscato nel 2009 a Costantino Mangeruca, presunto prestanome della cosca “locale” di ’ndrangheta. L’ecomostro abusivo, simbolo del degrado urbano e del potere criminale è stato fatto implodere grazie...

Concessioni balneari in Liguria: l’assessore regionale attacca Legambiente

Flash mob a Genova delle associazioni ambientaliste e civiche

Legambiente Liguria, Italia Nostra, GenerazioneP e altre associazioni invitano tutti a partecipare il 16 dicembre alle 12 a un flash mob davanti ai Bagni San Giuliano in Corso Italia a Genova con cappello e occhiali da sole per chiedere che il mare sia accessibile. Il Cigno Verde  ricorda che «Alcuni dati dal Dossier Spiagge di...

Il Congresso brasiliano rigetta il veto di Lula sulla legge anti-indios. Riesumato il Marco Temporal

Apib: è un genicidio legislativo. Survival international: fatte a pezzi molte delle protezioni legali sulle terre indigene garantite dalla Costituzione

Con 321 deputati contrari e 137 favorevoli e 53 senatori contrari e 19 favorevoli. ieri il Congresso Nacional del Brasile ha bocciato parte dei veti del presidente Lula sul disegno di legge 2903, ora legge 14.701/2023, trasformando così in legge la famigerata proposta di Marco Temporal della destra riunita nella Bancada ruralista  e approvando quelli...

Peronospera della vite, la Regione dichiara lo stato di eccezionalità

260 milioni di danni, una cifra superiore al 30% della produzione lorda vendibile

La Giunta regionale della Toscana ha adottato un provvedimento formale per affrontare l’impatto degli attacchi di peronospera che, nel corso del 2023, hanno causato danni ingenti alle aziende viticole toscane. Su proposta dell’assessora all’agricoltura Stefania Saccardi, la declataroria di eccezionalità, uno strumento che consentirà di poter richiedere l’accesso alle misure varate dal governo per affrontare le conseguenze di...

Il pasticcio all’italiana delle autocandidature per il deposito nazionale delle scorie nucleari

Legambiente: fondamentale attenersi al percorso scientifico individuato fino ad ora

Ieri il ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica (MASE) ha pubblicato l’elenco delle aree presenti nella proposta di Carta Nazionale delle Aree Idonee (CNAI), che individua le zone dove realizzare in Italia il Deposito Nazionale dei rifiuti radioattivi e il Parco Tecnologico per  permettere lo stoccaggio  in via definitiva dei rifiuti radioattivi di bassa e media attività....

La chiusura del centro di ricerca del Padule di Fucecchio e le prospettive future

Gli Amici del Padule di Fucecchio: con noi coloro che hanno partecipato all'esperienza del Centro. Adesso su chiuda decorosamente la vicenda del Centro e si apra una fase nuova di collaborazione e condivisione di intenti fra le istituzioni e i soggetti associativi

Molte volte in passato abbiamo comunicato al pubblico attraverso la stampa e i social il nostro punto di vista sulla vicenda del Centro di Ricerca e Documentazione del Padule di Fucecchio, probabilomente fino a renderci noiosi. Dal momento in cui si profilò l'ipotesi dello "spezzatino" (e cioè dello smembramento dei beni della Riserva Naturale e...

I bambini migranti e la frontiera dei diritti

Unicef: «Necessaria una strategia di lungo termine per garantire protezione a minorenni e giovani migranti e rifugiati»

In vista della Giornata Internazionale sui migranti che si celebra il 18 dicembre, l’Unicef Italia pubblica il rapporto  “La frontiera dei diritti”, costruito come un viaggio tra la frontiera Nord e la frontiera Sud del Paese nei principali luoghi di sbarco, hotspot, centri di prima accoglienza e centri d’emergenza in cui l’Unicef, insieme ai sui...

Riforma dell’assetto del mercato elettrico: accordo Consiglio e Parlamento Ue

Rendere i prezzi dell’elettricità meno dipendenti dalla volatilità dei prezzi dei combustibili fossili

Consiglio e Parlamento europei hanno raggiunto un accordo provvisorio per riformare l’ assetto del mercato elettrico dell’Ue (Electricity market design - EMD) e in una nota congiunta spiegano che «La riforma mira a rendere i prezzi dell’elettricità meno dipendenti dalla volatilità dei prezzi dei combustibili fossili, proteggere i consumatori dalle impennate dei prezzi, accelerare la diffusione delle energie...

Accordo Consiglio e Parlamento Ue sulla due diligence per la sostenibilità aziendale

Friends of the Earth Europe: un momento agrodolce per la giustizia aziendale. ActionAid: fondamentale ma rimanda l’opportunità di un cambiamento epocale e mette in dubbio gli impegni della Ue a COP28

Il 23 febbraio 2022 la Commissione europea ha presentato all’Europarlamento e al Consiglio una proposta di direttiva sulla due diligence sulla sostenibilità delle imprese. Il Consiglio europeo  ha adottato il suo orientamento generale il 1° dicembre 2022 e ora Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo provvisorio sulla direttiva sulla due diligence per la...

Legge Ue sulle materie prime critiche, EU Raw Materials Coalition: un mix di aspirazioni e carenze

Ambizioni migliorate, ma restano preoccupazioni per standard ambientali, protezione dei diritti delle popolazioni indigene e riduzione della domanda

L’Unione europea ha raggiunto rapidamente un accordo politico sulla legge sulle materie prime critiche (CRMA) e ieri gli eurodeputati hanno dato ilvia libera al testo finale, la EU Raw Materials Coalition, che rappresenta più di 50 organizzazioni della società civile di tutta Europa, coordinata da Robin Roels dell’European Environmental Bureau (EEB, al quale aderisce anche...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. 9
  11. ...
  12. 246