Diritto e normativa

Impianto eolico e opere di connessione alla rete elettrica: assoggettabilità a Via

Un impianto eolico di potenza complessiva superiore a 1 Mw e le relative opere di connessione alla rete elettrica devono - nel loro complesso - essere sottoposte alla verifica dell’assoggettabilità alla Valutazione di impatto ambientale (Via). Perché anche tali opere possono rivelarsi particolarmente impattanti sull’ambiente e sul paesaggio. Lo ricorda il Tribunale amministrativo della Basilicata...

Ancora sconcerto nel settore delle rinnovabili: il Governo vuole diluire gli incentivi in 30 anni al posto dei 20

Il settore delle rinnovabili continua ad essere in costante fibrillazione. Questa volta ad incrementare lo scetticismo degli operatori sono  le reiterate dichiarazioni del ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato in merito a una dilazione degli incentivi sulle rinnovabili e sul fotovoltaico dagli attuali venti a trent’anni. «Gli errori che sono stati fatti dalla politica in...

Biocidi, l’Ue chiede ulteriori informazioni per l’autorizzazione

L’Ue richiede altre informazioni per l’autorizzazione dei biocidi. Con nuovo regolamento delegato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi arriva infatti la modifica al regolamento del 2012 relativo alla messa a disposizione sul mercato e all’uso dei biocidi. In particolare, la nuova normativa include la dimostrazione della determinazione dell’equivalenza tecnica tra le informazioni richieste ai...

Raccolta Raee, in vigore la nuova legge europea: ecco cosa cambia

ReMedia esprime forte soddisfazione per l’entrata in vigore della Legge europea 17/93, prevista per domani 4 settembre, che chiarisce e rende più efficaci le semplificazioni per la raccolta di RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche e Elettroniche) da parte della distribuzione. Grazie alla nuova normativa - per la quale il Consorzio, insieme agli altri interlocutori istituzionali,...

Consorzi di bonifica, si apre la nuova fase. Bramerini: «Mi auguro grande affluenza alle urne»

Si apre una nuova fase normativa per i Consorzi di Bonifica. Dopo la riforma voluta dalla Regione Toscana infatti, questi enti sono stati accorpati per ragioni di razionalizzazione, ed ora ci si appresta al voto per il rinnovo delle cariche. L’esistenza dei Consorzi di bonifica è prevista da una norma nazionale (legge 31 del 2008)....

Bacino dell’Arno: verso il Piano di gestione del rischio alluvioni

L’Autorità di bacino dell’Arno è ripartita dal Pai (Piano di assetto idrogeologico), per predisporre la  mappatura della pericolosità e rischio alluvionale secondo i requisiti richiesti dalla direttiva 2007/60/CE, la cosiddetta direttiva “Alluvioni”. Come definito nel decreto di recepimento della direttiva (D.Lgs. n. 49/2010), le autorità competenti dovevano predisporre mappe di pericolosità e di rischio fatti...

Anev sul bond da 3 miliardi di Zanonato: «Non si ipotechino le bollette di domani per alleggerire poco quelle di oggi»

Chieste garanzie sul fatto che non si colpiscano nuovamente gli operatori eolici

L’Associazione nazionale energia del vento (Anev) interviene sulle recenti proposte del ministro dello sviluppo economico Flavio Zanonato per ridurre gli oneri della Componente A3 della bolletta elettrica (il cosiddetto Decreto taglia bollette) e segnala il rischio che «un’azione che non tenga conto delle specifiche peculiarità dei singoli comparti, ed in particolare di quello eolico già...

Fitosanitari: l’ue autorizza altre due sostanze attive

L’Ue autorizza l’uso come antiparassitari di due fitosanitari: il fosfonato di disodio e il pyriofenone potranno essere utilizzati come principi attivi nei prodotti fitosanitari e se autorizzati potranno essere immessi sul mercato. La Commissione europea li ha infatti inseriti nell’apposito elenco delle sostanze attive contenute nella direttiva europea relativa all’immissione in commercio dei prodotti fitosanitari....

Preapertura della caccia, per Wwf e Lipu è una regola italiana ormai fuori controllo

Il primo settembre inizia la caccia con la preapertura a 14 specie in 16 regioni; ambientalisti e animalisti sono già sul piede di guerra contro quella che definiscono la strage di milioni di uccelli di specie in declino in Europa. Il Wwf fa notare che «la caccia riapre in quasi tutta Italia il primo settembre, nonostante...

Al Ministro dell’Ambiente piace la service tax

«L’annuncio dato ieri dal Consiglio dei Ministri che la futura “service tax” distinguerà la tassa sui rifiuti dalla tassa sui servizi indivisibili raccoglie un’indicazione avanzata e sostenuta dal Ministero dell’ambiente in attuazione del principio “chi inquina paga”, la cui piena applicazione alla gestione dei rifiuti solidi urbani può stimolare forme virtuose ed ecosostenibili di smaltimento...

Sui conti della Tav la commissione europea risponde a Pro Natura

L'associazione interviene sulla decisione dell'Ue in merito alla trasparenza degli atti amministrativi

Pro Natura Piemonte, in un precedente comunicato, ha informato di aver ricevuto dal Segretario generale della Commissione Europea, Catherine Day, responsabile di tutta l’Amministrazione dell’Unione Europea, la Decisione favorevole nella vertenza che opponeva Pro Natura Piemonte allo Stato francese in merito alla applicazione del Regolamento CE 1049/2001 sulla Trasparenza amministrativa che consente di avere copia...

Materiali da scavo, si cambia di nuovo: quando e come gestirli come sottoprodotto

Nota a commento delle novità apportate in materia di gestione dei materiali da scavo dalla legge di conversione 9 agosto 2013 n. 98 (del D.L. n. 69/2013 c.d. “Decreto del fare”)

In fase di conversione del decreto legge 21 giugno 2013 n. 69 (c.d. Decreto del Fare) è stata operata una ulteriore ed importante modifica al regime delle terre e rocce da scavo, mediante la quale il nostro legislatore ha così tentato di definire e delineare un quadro stabile – seppur articolato - della materia in...

Impianti per la gestione dei rifiuti, l’autorizzazione non si proroga con la sospensione

La sospensione sanzionatoria dell'autorizzazione alla gestione di un impianto di smaltimento e/o recupero di rifiuti non proroga la durata dell’autorizzazione: lo ricorda il Tribunale amministrativo regionale dell’Abruzzo, con una sentenza in materia. La vicenda riguarda il Comune di Turrivalignani che ha ordinato al gestore dell’impianto la chiusura dell’attività e dell’impianto di lavorazione di rifiuti e...

I rifiuti vegetali non sono rifiuti derivati dalla manutenzione delle infrastrutture

Le attività di manutenzione del verde pubblico non rientrano in quelle di “manutenzione delle infrastrutture”. Lo ricorda la Corte di Cassazione – con sentenza dello scorso mese – che conferma la sentenza del Tribunale di Cagliari. Il Tribunale ha dichiarato il presidente di una cooperativa colpevole di avere effettuato, in assenza di autorizzazione, attività di...

Inquinamento delle acque: i nuovi standard di qualità ambientale dell’Ue

La strategia comunitaria per combattere l’inquinamento idrico prevede l’individuazione di sostanze prioritarie tra quelle che rappresentano un rischio significativo per l’ambiente acquatico o proveniente dall’ambiente acquatico. Un primo elenco è stato elaborato nel 2001 e nel 2008 per le 33 sostanze o gruppi di sostanze prioritarie individuate e per altri otto inquinanti -  già regolamentati...

Al cittadino devi far sapere come stanno l’ambiente e il territorio

In attuazione della delega contenuta nella legge n. 190/2012, il Governo ha adottato il d.lgs. 14 marzo 2013, n. 33, recante il “Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni” in cui, nel ribadire che la trasparenza è intesa come accessibilità totale delle informazioni concernenti...

Ue. Nuove regole per ridurre il consumo di energia dello stand-by

Per ridurre le perdite, l'Unione europea elabora le regole per la progettazione ecocompatibile dei consumi di energia nei modi stand-by e spento e stand-by in rete di apparecchiature elettriche ed elettroniche domestiche e da ufficio. La Commissione europea - coerentemente con quanto stabilito dalla direttiva sulla progettazione ecocompatibile (direttiva 2009/125/Ce) - ha emanato il relativo...

Ancora sul trasporto di rifiuti pericolosi

Due recentissimi contributi (qui e qui) di esperti in materia di rifiuti destano nuovamente il nostro interesse verso la relativa «disciplina sanzionatoria», ma, nonostante la ricca – e in certi punti assolutamente condivisibile – riflessione che, con tali lavori, viene prospettata, non veniamo indotti a poter aderire a certi presupposti su cui si fondano alcune...

Incendi un bosco? Ti aspetta il carcere: finalmente torna la galera per i piromani

Un grande successo per la campagna di Diritto all’ambiente, rilanciata da greenreport.it

E’ stato ripristinato il carcere per i criminali incendiari che bruciano i nostri boschi. La legge di conversione del “decreto svuota carceri” dopo la campagna lanciata da “Diritto all’ambiente” e condivisa da tante associazioni ambientaliste e di categoria, rilanciata da tanti organi di stampa e fatta propria anche da molti parlamentari, ci ripensa e prevede...

Rifugio del Falco, sei anni dopo ancora contro roghi e incendi boschivi

Anche nel 2013 al Genio Civile di Messina (presso il Giardino di Lucia) si celebra l'anniversario del rogo del Rifugio del Falco di Patti del 22 agosto 2007, appuntamento alle  9:30, su iniziativa dell'Osservatorio Minori "Lucia Natoli", per la prevenzione, la giustizia e per avvicinare i giovani alla tutela dell'ambiente. "Fermare i roghi, fermare gli...

Bramerini: «La Regione condivide le preoccupazioni sulla service tax»

Si accumulano le voci contrarie alla proposta avanzata dal ministro Saccomanni per l’introduzione di una service tax, che supererebbe di fatto l’attuale Tares e diventerebbe una sorta di tassa multi comprensiva dei servizi pubblici, come la manutenzione, l’illuminazione stradale e la stessa gestione dei rifiuti. Numerosi amministratori ed esponenti politici si sono già schierati contro...

Europa, le ultime novità sulle deleghe ambientali

Sono numerose le novità ambientali introdotte nell’ordinamento italiano dalla Legge europea 2013 e dalla Legge di delegazione europea 2013. I due nuovi strumenti giuridici di recepimento del diritto Ue - che hanno sostituito la vecchia "Legge comunitaria" annuale prevista dalla legge 11 del 2005 - sono stati pubblicati sulla Gazzetta ufficiale europea di ieri ed...

Efficienza energetica degli inceneritori, da oggi anche il clima conta

D’ora in poi per il calcolo dell'efficienza energetica degli inceneritori si dovrà tenere di conto anche delle condizioni climatiche presenti in Italia: è stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di ieri il decreto del Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare per l’applicazione della formula per il calcolo dell'efficienza energetica degli impianti di...

Anci e Confservizi Cispel contrari alla service tax. Lettera ai parlamentari toscani e alla Regione

Sono ormai settimane che l’espressione “service tax” desta più di una preoccupazione tra amministrazioni comunali e gestori di servizi pubblici. L’ipotesi, avanzata dal ministro Saccomanni, prevede infatti l’introduzione di una tassa che accoglierebbe al suo interno anche quella relativa ai rifiuti, ma che di fatto andrebbe a coprire i costi di altri servizi comunali, come...

Trasporto rifiuti pericolosi, davvero è privo di ogni sanzione? Un po’ di chiarezza (2° parte)

Lo dico francamente. Se non ci fosse in gioco la tutela dell’ambiente da forme di degrado derivanti da smaltimenti illegali di rifiuti pericolosi e – contestualmente – una serie di gravi danni potenziali per la salute pubblica, ci sarebbe da ridere… Credo che ormai, dopo diversi lustri delle più disparate assurdità nelle “interpretazioni” nel campo...

Ecolabel: modifica dei livelli di diritti per i costi di gestione del sistema

Per promuovere l’uso del marchio Ecolabel (il marchio europeo volontario di qualità ecologica rappresentato da un fiore) e per incoraggiare gli operatori i cui prodotti rispondono ai criteri di tale marchio, è opportuno che i costi relativi al suo utilizzo siano quanto più possibile contenuti ma sufficienti a coprire i costi di gestione del sistema....

Arriva la Dop per il pane toscano

Pubblicato il disciplinare in Gazzetta. Fra tre mesi sarà un riconoscimento definitivo

«Dove sta un pane, può stare una parola ». Recita così un antico proverbio toscano, e riletto in chiave contemporanea la parola a cui si potrebbe pensare è “Dop”. Il celebre acronimo di “Denominazione di Origine Protetta”, è proprio il riconoscimento che il pane toscano attende da tempo e che ora sembra a un passo...

Responsabilità civile per danni nucleari: il Consiglio Ue autorizza la ratifica

Il Consiglio europeo – dopo la proposta della Commissione di un anno fa - autorizza la Bulgaria, la Repubblica ceca, l'Estonia, la Lituania, l'Ungheria, la Polonia e la Slovacchia a ratificare o ad aderire al protocollo che modifica la convenzione di Vienna sulla responsabilità civile in materia di danni nucleari. L’autorizzazione arriva mediante decisione –...

Trasporto rifiuti pericolosi, davvero è privo di ogni sanzione? Un po’ di chiarezza (1° parte)

Il problema è grave e non di poco conto. E riguarda l’esistenza o meno oggi di una sanzione per chi trasporta rifiuti pericolosi senza formulario o con formulario incompleto o con dati inesatti, andando a coinvolgere tutto il settore del trasporto dei rifiuti pericolosi sotto un doppio profilo: da un lato, infatti, si incide in...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 180
  5. 181
  6. 182
  7. 183
  8. 184
  9. 185
  10. 186
  11. 187