Consumi

Il premio Pinocchio alle multinazionali: ecco le più bugiarde

Oggi Areva, Auchan e Veolia hanno ricevuto un premio del quale avrebbero volentieri fatto a meno: il prix Pinocchio assegnato da tre associazioni francesi: Les Amis de la Terre, Peuples solidaires e Centre de recherche et d’informations pour le développement (Crid). Le tre multinazionali sono risultate prime in una votazione iniziata il 15 ottobre su...

Crisi e povertà in Toscana: la fotografia è chiara, ora servono proposte solide

Oggi Caritas e Regione Toscana hanno presentato l'edizione 2013 del “Dossier sulle povertà in Toscana” e nell’occasione hanno firmato un accordo che, se da un lato conferma e potenzia l'attività (avviata nel 2003) di rilevazione delle situazioni di disagio realizzata dalla rete dei Centri di Ascolto (riassunta poi attraverso il Dossier), dall'altro ne sviluppa altre,...

Nutrizione, i problemi colpiscono metà popolazione mondiale

840 milioni di persone soffrono la fame, nonostante il mondo produca già cibo sufficiente per tutti

In vista della Seconda Conferenza Internazionale sulla Nutrizione (Second International Conference on Nutrition - ICN2) che avrà luogo nel 2014, la Fao e l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), hanno organizzato un incontro a Roma (iniziato ieri e che andrà avanti fino al 15) per fare il punto sul tema. I problemi legati alla nutrizione colpiscono...

Ecobonus, il bilancio sugli elettrodomestici green

E’ ancora presto per fare un bilancio sugli effetti del “Decreto del Fare” (legge n.69 del 9 agosto 2013) che aveva introdotto la possibilità di detrarre dall’Irpef fino al 50% della spesa per l’acquisto di elettrodomestici di classe energetica A+ sugli immobili dove sono state effettuate opere di ristrutturazione edilizia, ma le prospettive sono incoraggianti...

Vecchi elettrodomestici abbandonati in casa: ogni famiglia ne accumula 8

Un “tesoretto” di materiali da inviare a riciclo abbondonato in casa, in cantina o in garage dalle famiglie italiane: secondo il Rapporto di ricerca sulle abitudini di utilizzo e smaltimento delle apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) da parte dei consumatori italiani commissionato da Ecodom (Consorzio italiano nella gestione dei Raee) a Ipsos, ogni famiglia italiana...

Eco-design per un packaging (e un consumo) intelligente: torna la campagna Acv

Produttori, distributori e consumatori insieme per l’operazione “Meno rifiuti Più benessere in 10 mosse”

Torna la campagna “Meno rifiuti Più benessere in 10 mosse”, promossa per il secondo anno consecutivo dall’Associazione comuni virtuosi (Acv), con l’obiettivo di sollecitare il mondo della produzione e della distribuzione a compiere 10 azioni nel breve e medio termine per ridurre l'impatto ambientale di imballaggi, promuovere soluzioni adatte all'uso multiplo ma soprattutto ad innovare...

Anche l’Ue in corsa per le risorse del Myanmar

Nel Myanmar, la ex Birmania, non si può dire che il regime militare si sia trasformato in una democrazia compiuta e nel Paese continuano le vessazioni e gli attacchi degli integralisti buddisti contro la minoranza musulmana dei Rohingya mentre sono ripresi gli scontri tra l’esercito e  gli indipendentisti Shan ed altre milizie etniche. Ma secondo...

Camminando sul filo del rasoio della speranza, tra diminuzione e cultura dello spreco

Compiuta o quasi la transizione demografica, ora l’attenzione si sposta sul numero di persone che corrisponderà alla stasi o all’inversione ormai vicinissime che già vedono un aumento ridotto della popolazione: in questo senso, la crescita reale (al netto dell’invecchiamento) è già finita. Per chi a questa conclusione era arrivato da quasi un ventennio il problema...

Semina Mais Ogm in Friuli, Aiab: contaminazione superiore al 10%

Continuano le reazioni alla notizia (vedi greenreport di ieri) dell’ “inquinamento genetico” ( ogm ) che il Corpo forestale dello Stato ha rilevato in Friuli Venezia Giulia, in terreni limitrofi ai due appezzamenti localizzati, rispettivamente nel Comune di Mereto di Tomba (Udine) e di Vivaro (Pordenone), seminati con mais Mon810. «L’inquinamento rilevato dal Corpo Forestale...

Prodotti alimentari, Fao: prezzi più equilibrati e meno volatili

Secondo il rapporto Food Outlook semestrale presentato oggi dalla Fao, «I mercati dei prodotti alimentari stanno ritrovando un certo equilibrio, con prezzi del cibo meno volatili che negli anni passati, grazie al miglioramento degli approvvigionamenti e alla riformazione degli stock cerealicoli mondiali». David Hallam, direttore della divisione commercio e mercati della Fao, spiega che «I...

Dall’Ue 35 milioni di euro a 22 programmi per promuovere prodotti agricoli di qualità

Finanziamenti a progetti dell’Alto Adige e dell’Emilia Romagna

Per promuovere i prodotti agricoli nell'Unione europea e nei paesi terzi, la Commissione europea ha approvato 22 programmi, per lo più di durata triennale, con una dotazione finanziaria complessiva di 70 milioni di euro, 35 dei quali a carico dell’Ue. Secondo il regolamento n. 3/2008 del Consiglio, l'Ue può cofinanziare azioni di informazione e di...

Diritto al cibo, quell’occasione sprecata (o quasi) del governo italiano

In occasione della giornata mondiale per il diritto al cibo, la Delegazione Generale per la Cooperazione e Sviluppo del Governo Italiano ha organizzato un evento in pompa magna presso la FAO, intitolato “Food Losses and Food Waste”, con la partecipazione di tre ministri della Repubblica, due sottosegretari, e tutte le massime cariche del polo romano...

La crisi economica si legge nelle briciole di pane: cambiano le abitudini alimentari

I cittadini toscani (come il resto degli italiani) in tempo di crisi risparmiano anche a  avola,  ponendo più attenzione alla quantità degli acquisti regolati in base al fabbisogno (e questo è un dato positivo) e talvolta, purtroppo, scegliendo prodotti di minore qualità. Secondo un sondaggio di Coldiretti Toscana più di 4 toscani su 10 per...

Il pianeta saccheggiato: rallentare la corsa verso i limiti della crescita

Ugo Bardi: «Esaurimento delle risorse e cambiamento climatico, due lati dello stesso problema»

Questa è una versione testuale di un discorso tenuto da Ugo Bardi al forum sulle Risorse Mondiali di Davos il 7 ottobre 2013. Per una descrizione più dettagliata dello stesso tema si veda  il precedente discorso a Dresda. Signore e signori, è un piacere essere qui ed oggi il mio compito è quello di raccontarvi...

Il mistero della marmellata ai mirtilli radioattivi, tra Italia, Bulgaria, Chernobyl e Fukushima

Secondo un’inchiesta del giornale giapponese Shukan Asahi, confermata dall’autorità sanitaria giapponese, nella confettura di mirtilli “Fior di frutta” della Rigoni di Asiago sarebbe stata riscontrata la presenza di cda Cesio 137. Il Shukan Asahi dice che i mirtilli usati per fare la marmellata proverrebbero dalla Bulgaria e la contaminazione sarebbe dovuta al fallout radioattivo del...

La bella storia ecologica della focaccia tradizionale messinese

Giuseppe Li Rosi (Nella foto) è un imprenditore agricolo (già Commissario della Stazione Consorziale Sperimentale di Granicoltura per la Sicilia) di Raddusa e da otto anni coltiva grani autoctoni siciliani. Una coltivazione che è stata abbandonata e che rischiava di scomparire perché soppiantata dai nuovi grani modificati geneticamente. «È il risultato della ricerca del profitto...

La sfida delle materie prime: l’importanza del riciclo per un’economia sostenibile (e circolare)

ReMedia: «Solo in Italia dovremmo utilizzare 360 milioni di tonnellate di risorse all’anno, il consumo attuale arriva a 1 miliardo»

All’edizione 2013 di Hi Tech&Ambiente - La sfida delle materie prime: può l’industria del riciclo ridurre i rischi di approvvigionamento? - esperti nazionali e internazionali discutono della direttiva Ue Raee, che dovrà essere recepita entro febbraio 2014, e sulla strategia di più ampio respiro che l’Europa dovrà adottare per costruire un’economia circolare, che fa del...

Le risorse minerarie non stanno finendo (ma non è una buona notizia)

Ugo Bardi (Club di Roma): «Molto prima di finirle termineremo quelle economiche»

Questa è una versione scritta del discorso che tenuto da Ugo Bardi  all'incontro tenutosi a Bucarest in occasione del ventesimo anniversario della fondazione della sezione rumena del Club di Roma (ARCoR) il 17 ottobre 2013 Signore e signori, è un privilegio e un onore per me rappresentare oggi il Club di Roma. Posso quindi portarvi i...

Africa, nutrire il futuro: un programma per l’Etiopia

Con uno dei prodotti interni lordi più bassi del mondo (137 dollari all’anno pro-capite) ed uno dei tassi di malnutrizione più altri del mondo (il 37,1%, cioè più di 31 milioni di sotto-nutriti), l'Etiopia ha un disperato bisogno di investimenti nella sicurezza e nell'innovazione alimentare, ma fino ad ora ha spesso solo sperimentato il land grabbing...

Sostenibilità mense scolastiche, anche la legge sostiene da oggi biologico e qualità

I dati di una recente ricerca Nomisma/Pentapolis confermano la crescita del consumo di cibi biologici nelle scuole italiane: le mense “sostenibili” in cinque anni sono aumentate del 50% e sono oggi circa 1200, concentrate soprattutto nelle regioni settentrionali del Paese. Sono quasi 1,2 milioni i pasti bio consumati annualmente. I menu scolastici propongono prodotti biologici...

Corpus, ovvero i broker della conoscenza per la sostenibilità dei consumi

La strada tracciata dall’Ue passa da un link tra ricerca e azione pubblica

Negli ultimi anni, il consumo sostenibile ha ricevuto sempre più attenzione non solo a livello europeo ma anche internazionale, come dimostrato rispettivamente, dall'iniziativa prioritaria per un'Europa efficiente sotto il profilo delle risorse (avviata nell'ambito della strategia Europa 2020), e dalla recente affermazione di questo tema sotto il nuovo accordo sullo sviluppo sostenibile firmato a Rio...

Bracconaggio e Ue, corni di rinoceronte valgono come oro e cocaina

L'international Fund for Animal Welfare, l'IFAW, lancia un allarme forte e chiaro a Bruxelle

L'international Fund for Animal Welfare, l'IFAW, lancia un allarme forte e chiaro a Bruxelles: il bracconaggio non ha mai toccato livelli così alti prima e ciò è spiegabile solo dall'ingresso del crimine organizzato nell'affare. Come spiega Satyen Sinha, responsabile di IFAW, «I criminali sono attratti dal traffico di fauna selvatica per il basso rischio, gli...

Cibo, dal ministero dell’Ambiente nasce il team anti-spreco

Secondo Secondo il Rapporto Food Wastage Footprint: Impacts on Natural Resources (L'impronta ecologica degli sprechi alimentari: l'impatto sulle risorse naturali) della FAO, sono 1,3 miliardi le tonnellate di cibo vengono che sprecate ogni anno. Cibo per produrre il quale vengono utilizzati 250 Km3 di acqua e 1,4 miliardi di ettari di terreno, e per il...

I piccoli agricoltori di 34 Paesi diventano imprenditori grazie ad un programma finanziato dall’Italia

Aumento del 30% dei redditi delle famiglie dei piccoli agricoltori

In un evento collaterale tra quelli che hanno aperto la settimana Mondiale dell'Alimentazione, la Fao ha presentato alcuni progetti di successo finanziati dall'Italia, in Africa orientale ed occidentale, America centrale e nei Caraibi che stanno trasformando i piccoli proprietari e le aziende familiari in piccole imprese. Si tratta del programma "Sicurezza alimentare attraverso la commercializzazione...

Spreco alimentare, quanta natura buttiamo nella spazzatura

Un miliardo di persone al mondo è colpito dalla denutrizione: nella nostra Europa 80 milioni di cittadini non possono garantirsi un pasto al giorno

Il tema dello spreco alimentare è entrato da tempo nell’agenda di discussione politica. Lo spreco di cibo (quasi un miliardo e mezzo di tonnellate all’anno) contrasta con la piaga della denutrizione, che colpisce quasi 1 miliardo di persone. Ma alla spreco di cibo si associa anche uno spreco di natura, come emerge dal rapporto Wwf...

Le stampanti 3D per ridurre la carenza di cibo? Un’idea strampalata ma con un senso

La discussione intorno alle stampanti 3D ruota principalmente intorno ai loro rischi, soprattutto quelli di permettere di costruirsi armi in proprio, ma un giornale insospettabile di simpatie verso i fanatici di Kalashnikov e cannoni, come ThinkProgress, si chiede se «Questa nuova, avveniristica tecnologia potrebbe anche essere usata per cose buone come affrontare la scarsità e...

Sicurezza alimentare: in Europa c’è un buon livello di controllo

Nel complesso in Europa è garantito un buon livello di controllo sugli alimenti e di rispetto delle prescrizioni in materia di sicurezza alimentare, salute e benessere degli animali e salute delle piante. Anche se esiste un margine di miglioramento, sono stati infatti compiuti progressi nell'impiego efficiente degli strumenti e delle risorse di controllo nonché nella...

Il Mediterraneo al collasso: il 95% degli stock ittici è sovrasfruttato

Nuovo rapporto sulla pesca: ogni euro investito in dati e controlli ha un ritorno di 10 euro

«Il Mediterraneo è vicino al collasso e rischia la distruzione ambientale». E' questo l’allarme lanciato, a pochi giorni da un importante voto europeo, da 16 organizzazioni italiane appartenenti alla coalizione internazionale Ocan2012 (5 Terre Academy, Bottlenose Dolphin Research Institute, Centro  Ittiogenico Sperimentale Marino, Centro Turistico Studentesco e Giovanile, Federazione Italiana Pesca in Apnea, Fondazione Cetacea Onlus, Gas Pavia, Green Life, Gruppo Ricercatori Italiani...

Spreco alimentare, Segrè a greenreport.it: «Oltre 8 miliardi buttati, ma qualcosa sta cambiando»

All’aumentare della spesa aumenta lo spreco, fino al limite di saturazione. I giovani rimangono i più spreconi, al contrario degli anziani

Lo spreco alimentare è odioso di per sé. Peggio ancora è venire a sapere che, nonostante la crisi, nella “spazzatura” gettiamo in questo modo 8,7 miliardi di euro all’anno (come due manovre sull’Imu). Come? Ogni settimana via nel secchio 213 grammi di cibo, soprattutto perché si è ammuffito, pari in media 7,06 euro a famiglia....

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 68
  5. 69
  6. 70
  7. 71
  8. 72
  9. 73
  10. 74
  11. 75
  12. 76