Comunicazione

Educazione ambientale, che successo a Marrakech. Il miglior insegnante? La natura

Un evento epocale con 2400 partecipanti. Approvato l'Appello

Si è chiuso a Marrakech (Marocco) il Settimo Congresso Mondiale dell'Educazione Ambientale (WEEC World Environmental Education Congress), organizzato dal Segretariato Permanente della rete WEECe dalla Fondazione Mohammed VI per la protezione dell’ambiente. Oltre 2400 partecipanti venuti da 105 paesi del mondo hanno condiviso esperienze, idee, metodologie e ricerche. Con questa partecipazione record il WEEC ha festeggiato in modo eclatante il suo decimo anno...

Aurelio Angelini (Unesco) sull’Appello di Marrakesh: «Ecco cosa dobbiamo assolutamente fare»

Abbiamo chiesto un parere al presidente in Italia per l'Unesco del Comitato Scientificodel Decennio per l'Educazione allo Sviluppo Sostenibile, che ha partecipato al Congresso: quali sono le Sue impressioni ed auspici alla fine del decennio Unesco DESS e cosa potrà portarci in termini concreti l'Appello di Marrakech? «Noi dobbiamo fare in modo che le persone e...

Contro la crisi l’istruzione è l’arma migliore. Ovunque, tranne che in Italia

Per sviluppare un’economia più verde occorre ripartire dai banchi di scuola

Il valore dell’istruzione aumenta in tempo di crisi, ma gli investimenti in questo settore sono in calo. La sintesi del preoccupante messaggio lanciato dall’Ocse con la pubblicazione del rapporto Education at glance 2013 non ci coglie impreparati: l’Italia, purtroppo, si conferma ancora una volta un palco privilegiato per osservare le dinamiche di questa perversa tendenza....

F35, governo diviso e scintille tra Pd e Sel. Dopo il sit-in sale la tensione politica

Fratoianni a Latorre: «I problemi il governo se li crea da solo»

Dopo il sit-in di ieri davanti alla Camera è  slittato a domani il voto sulle opposte mozioni sull’acquisto dei caccia F35,  anche per consentire  alla maggioranza delle larghe intese terremotata dalla sentenza sul Ruby-gate di continuare a cercare una posizione comune che fino ad ora non sembra all’orizzonte, e che vede il PD indeciso anche...

Mediterraneo sostenibile, l’università di Siena pilota il progetto a marchio Onu

Rispondere alle crisi economica, occupazionale-sociale, ed ambientale secondo i parametri della sostenibilità per trovare equità nella società e benessere degli individui. In questo contesto l’area del Mediterraneo risulta essere una delle più “calde”, attive ed interessanti a livello internazionale dove applicare anche nuovi modelli. E appunto la sostenibilità nell’area del Mediterraneo sarà  il tema della...

Ripe San Ginesio, dove le rinnovabili valgono la metà del fabbisogno di energia elettrica

La sostenibilità nel borgo è di casa: arriva il festival

Stranamente è più nota la manifestazione che organizza (Festival della Sostenibilità, Borgo Futuro) che lo stesso borgo di Ripe San Ginesio, che pure ha una contraddistinta vocazione ambientale: si tratta di un comune di 800 abitanti situato in provincia di Macerata, che attraverso l'impianto fotovoltaico comunale da 60 Kw soddisfa oltre il 50% del fabbisogno...

2100, odissea sulla terra: saremo troppi per un unico pianeta? Rosina: «La sfida è aiutare l’Africa»

Europa, un continente sempre più Vecchio. «Ma se il resto del mondo continuerà a crescere in quantità, la sfida per l’Ue è puntare sempre più sulla qualità»

Entro la fine del secolo saremo quasi 11 miliardi, 800 milioni in più (cioè l’8%) rispetto ai 10,1 miliardi stimati nel 2011: ad affermarlo è direttamente l’Onu, nel rapporto World Population Prospects: The 2012 Revision, che abbiamo già descritto sulle nostre pagine. Non è una revisione da poco: si tratta di quasi 1 miliardo di persone...

Sul dissenso politico ed ecologico in America

Ogni volta che una idea, giusta e generosa, si fa potere, genera violenza che, a sua volta, genera dissenso fra coloro che si erano fidati dei valori di tale idea e che si sono sentiti traditi. Ad esempio, il comunismo è nato come aspirazione ad una società di uguali, con uguali diritti, con una giusta...

Fuoco di sbarramento bipartisan contro Obama per le misure anti-emissioni

La solita Fox News, il megafono degli oltranzisti neoconservatori americani, spara a zero anticipatamente sul piano nazionale per ridurre l'inquinamento da carbonio che il presidente Usa Barack Obama presenterà domani e che dovrebbe includere la regolamentazione delle emissioni delle centrali elettriche a carbone e probabilmente anche controlli sulle centrali già esistenti. Obama, in un video...

Ambiente in Provincia di Siena: più luci che ombre, ma la crisi ha dato una mano

La Relazione sullo stato dell’Ambiente della Provincia di Siena riferita all’anno 2012 (dati 2011) ha messo in luce criticità e aspetti virtuosi di un territorio tra i più attenti allo sviluppo sostenibile, come ha sottolineato  Paolo Casprini, dirigente del Settore politiche ambientali. «La relazione evidenzia, insieme a elementi di criticità quale quello dei consumi idrici,...

Mare Monstrum: tutto il “mare illegale” secondo Legambiente

Salpano Goletta Verde e Goletta dei laghi

Legambiente ha presentato oggi il suo rapporto annuale “Mare Monstrum” in occasione della partenza della Goletta Verde e della Goletta dei laghi 2013 e le notizia non sono buone: nel 2012 le illegalità che riguardano il mare e le coste italiani, sono cresciute: «Pesca di frodo, abusivismo edilizio sul demanio, violazioni al codice di navigazione e...

Geotermia e salute, Toscana alla (impossibile) ricerca della certezza

Il confronto tra istituzioni e comitato SOS geotermia sui dati sulla salute nelle aree geotermiche non poteva che avere l’esito che ha avuto: ognuno rimane della sua opinione

È stato un serrato dibattito quello che si è svolto alla sala del Popolo di Santa Fiora tra i rappresentanti istituzionali e il comitato SOS geotermia, supportato dal loro esperto di riferimento, per approfondire i dati sulla salute emersi dall’indagine epidemiologica condotta da ARS per conto della Regione Toscana sulle popolazioni delle aree geotermiche. Un...

Arriva il rigassificatore Olt, e a Livorno i soldi per le compensazioni ambientali si vogliono dare allo stadio

La conferma l'ha data l'assessore Nebbiai al Wwf Livorno durante l'assemblea della Consulta delle Associazioni: pare davvero essere in campo l'ipotesi di utilizzare gran parte dei soldi dati da Olt alla Regione Toscana (2 milioni di euro su 2,5 totali) per ristrutturare lo stadio di Livorno. I soldi dati dalla Olt alla Regione per “compensazione...

Quale sarà la capitale verde dell’Europa nel 2016? Poche speranze per le città italiane

La Commissione europea ha lanciato oggi la ricerca della "Capitale verde europea" per il 2016, un riconoscimento assegnato alle città all'avanguardia nel proporre modalità di vita urbana rispettose dell'ambiente. Questo premio annuale è stato istituito per invitare le città europee a mettere in mostra le proprie credenziali ambientali per diventare luoghi più gradevoli e salubri...

Lavoro minimo per tutti, ma non per i bambini. La Provincia di Pisa fa scuola all’Onu

La Provincia di Pisa lavora da tempo in campo sociale sugli obiettivi strategici dell’occupazione,  del dialogo e dei diritti nel lavoro, affinché ogni donna e ogni uomo possano accedere a un lavoro dignitoso e produttivo, in condizioni di libertà, uguaglianza e sicurezza, in modo che anche i bambini possano vedere ridotta la possibilità di cadere...

La Cia mette in guardia sulle nuove forme di colonialismo: un focus sul land grabbing

Il neo colonialismo economico del terzo millennio si chiama land grabbing, cioè la sottrazione ai popoli locali del Sud del mondo di terra e diritti acquisiti da parte di investitori stranieri, soprattutto multinazionali (ma anche governi e fondi di investimento). Al fenomeno, che negli  ultimi anni ha assunto dimensioni impressionanti, la  Cia ha dedicato l’apertura...

Riflettendo sul futuro del clima e del pianeta: lettera a mio figlio

Mio caro Alfred, mentre scrivo questo, la pioggia sta sferzando il terreno ed è tardi. L'ultima volta che ti ho scritto riguardo alla questione alla quale lavoro, il cambiamento climatico, ero lontano, a Rio de Janeiro, in Brasile, in occasione del vertice dell’Onu per lo sviluppo sostenibile. Un anno dopo, sono corso da casa fino a Bonn,...

In morte di Barbara De Anna, l’assurda guerra dell’Afghanistan fa un’atra vittima italiana

E' morta Barbara De Anna, un’altra vittima dell’assurda guerra dell’Afghanistan della quale si sono perfino scordati i motivi.  Barbara, fiorentina, 40 anni,  non era una combattente, era una donna di pace che lavorava  per l'Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), una splendida persona che aveva dedicato la sua vita, il suo cuore e la sua...

Tehran addio, tra premi, malinconia, gaffe e speranza

Quinta ed ultima puntata della straordinaria esperienza narrata in prima persona dal protagonista

È l’11 maggio 2013, giornata in cui si conclude la 16° edizione del IIFUT International Iranian Festival of University Theatre, dove abbiamo presentato tre repliche del nostro spettacolo “L’Eremita contemporaneo – MADE IN ILVA” e condotto un workshop intensivo con gli studenti della Facoltà di Teatro di Tehran nell’ambito del nostro progetto di ricerca MEGALOPOLIS....

“Lampedusa. Piacere di conoscerci” Un festival per il turismo responsabile e i diritti umani

Quale luogo migliore di Lampedusa, isola in mezzo al Mediterraneo, luogo magico per i turisti, approdo per tanti disperati in fuga dall’Africa, per parlare di diritti umani e discutere di turismo responsabile? Dal 22 al 29 giugno si tiene “Lampedusa. Piacere di conoscerci. Festa del turismo responsabile e dei diritti umani”, organizzata da Aitr (Associazione Italiana...

Una crisi di sistema. La tragedia dell’homo sapiens, che sa capire ma non sa agire

La crisi economica che stiamo vivendo è caratterizzata da una generale quanto generica lamentatio, che ci trova tutti vittime e nessuno colpevole. Ogni rivendicazione, presa singolarmente sembra ragionevole. I commercianti si lamentano del calo delle vendite e considerano inaccettabile l'aumento dell'IVA che facendo aumentare i prezzi acuirebbe il calo dei consumi. Il settore edilizio in...

Di nuovo Ogm, fermiamoli!

Slow Food - assieme alla Task Force per un'Italia Libera da Ogm - chiede da anni, ai diversi Governi che si sono succeduti alla guida del Paese, di esercitare la clausola di salvaguardia per vietare la messa a coltura di piante geneticamente modificate. La Toscana è sempre stata presente su questo fronte con le proprie...

Brasile, la rivolta contro gli sprechi e per il trasporto pubblico costringe il governo a tornare a sinistra

Ma São Paulo non è Istanbul. Il Partido dos Trabalhadores: «Il popolo per strada è la nostra storia»

Il Brasile non è la Turchia. “A rua de volta a quem ela pertence”, la strada è tornata a chi appartiene, dice Greenpeace Brasil commentando le grandi manifestazioni che non si vedevano da tempo. Come in Turchia sono questioni ambientali e sociali (trasporti pubblici e spreco di denaro per i campionati del mondo di calcio) ad...

Proambiente, da oggi le imprese della green economy hanno un supporto in più

Le aziende che hanno intenzione di sviluppare tecnologie di controllo e rimedio ambientale ora possono contare su un soggetto di riferimento di alta valenza scientifica con cui collaborare. Si è costituito infatti Proambiente, società consortile nata dall'unione di cinque Istituti di Ricerca del Cnr di Bologna, l'Università di Ferrara e dieci imprese private. Proambiente si...

Rapporto Ecomafie 2013: ma la pars costruens?

La puntuale fotografia scattata da Legambiente nel noto rapporto “Ecomafie 2013”, va trattata come tale. Lo diciamo senza polemica nei confronti dell’associazione ambientalista, ma perché l’elenco dei reati se da una parte ha il merito di sollevare questioni fondamentali da affrontare per chi ha a cuore la sostenibilità, dall’altra non è esaustiva per comprendere il fenomeno...

Balneabilità in Toscana: dati ottimi, ma ancora qualche problema

La qualità delle acque di balneazione della Toscana nel 2012 si è aggiudicata il voto “eccellente”. Lo studio sul controllo delle acque di balneazione elaborato da Arpat  ha quindi conferma l’ottimo livello del  2011: «Oltre il 91% delle aree (242) ed oltre il 96% dei km di costa controllati si colloca nella classe “top”». Ci...

Università: le 16 raccomandazioni per migliorare l’insegnamento e l’apprendimento nell’Ue

Oggi il gruppo di alto livello per la modernizzazione dell'istruzione superiore ha pubblicato la sua prima relazione sul miglioramento della qualità dell'insegnamento e dell'apprendimento nelle università. Il gruppo, presieduto dall'ex presidente irlandese Mary McAleese e del quale fa parte anche l’italiano Alessandro Schiesaro, professore di letteratura latina e direttore della scuola di studi avanzati presso...

Risorse naturali e trasparenza fiscale, finalmente si inizia a scavare nei bilanci delle società

Dal G8 appena iniziato in Irlanda del Nord si attendono progressi sul fronte aperto dall’Ue

Finalmente ci sono buone nuove, in Europa: le società attive nello sfruttamento delle risorse naturali e delle foreste primarie sono obbligate dalle nuove leggi europee a rivelare i loro profitti ed i pagamenti fiscali in ciascun singolo paese dove operano – e non in forma aggregata come avvenuto nei loro bilanci consolidati fino ad oggi....

Sostenibilità, conoscere i rischi del Business as usual non basta per agire. Perché?

Dobbiamo diventare tutti dei moltiplicatori per modificare gli attuali andamenti dei nostri processi di sviluppo

Come ho più volte sottolineato ed argomentato nelle pagine di questa rubrica, se non si riesce ad impostare una nuova economia sarà molto difficile pensare a scenari, per i prossimi decenni, capaci di consentire alle società umane percorsi di sostenibilità dello sviluppo socio-economico, avendo finalmente imparato a vivere nei limiti biofisici di un solo straordinario...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 116
  5. 117
  6. 118
  7. 119
  8. 120
  9. 121
  10. 122
  11. 123