Clima

È il cambiamento climatico, non El Niño, la causa principale dell’eccezionale siccità in Amazzonia

Se il mondo non smette di usare combustibili fossili e di deforestare, questi eventi diventeranno ancora più comuni

Dalla metà del 2023 il bacino del Rio delle Amazzoni (ARB) è in uno stato di siccità eccezionale, causato da scarse precipitazioni e temperature costantemente elevate durate per l’intero 2023. Il bacino del grande fiume dà vita alla più grande foresta pluviale del mondo, un hotspot globale di biodiversità e una parte fondamentale del ciclo...

Clima, per tagliare le emissioni al 2040 la Commissione Ue punta anche sulla geotermia

Dumas: «È impossibile raggiungere gli obiettivi climatici senza l’impiego di quest’energia rinnovabile unica»

La Commissione europea ha pubblicato una raccomandazione con cui intende puntare a tagliare le emissioni di gas climalteranti del 90% al 2040 (rispetto al 1990), inserendo anche la geotermia tra le fonti rinnovabili sulle quali puntare. Il calore rinnovabile presente nel sottosuolo è infatti impiegabile per generare sia calore sia elettricità, e un recente studio...

Alluvione in Toscana, al via ai rimborsi per i cittadini coi fondi della Regione

Monni: «Speriamo che il Governo faccia la sua parte per il rimborso totale dei danni subiti dalle famiglie e dalle imprese, e per la fase della ricostruzione»

«A partire da oggi contatteremo tutti i potenziali beneficiari del rimborso danni alluvione affinché forniscano un codice Iban valido. Abbiamo previsto nella procedura anche ulteriori rimborsi per auto, moto e altri beni mobili non rientranti nelle disposizioni nazionali del dipartimento nazionale di Protezione civile e del Governo, proprio perché stiamo facendo il massimo per aiutare...

Wwf: ridurre le emissioni di gas serra da agricoltura e pesticidi per tutelare l’ambiente e la nostra salute

La cancellazione degli obiettivi di riduzione dei gas serra in agricoltura e il ritiro del Regolamento SUR sui pesticidi sono un grave colpo al Green Deal

Il Wwf commenta molto negativamente le ultime decisioni prese in ambito Ue: «I piani dell'Unione europea per ridurre le emissioni dei gas prodotti dall’agricoltura (che contribuiscono pesantemente al cambiamento climatico) e per dimezzare l'uso e il rischio dei pesticidi e proteggere la nostra salute e gli ecosistemi più sensibili, sono stati sacrificati per dare una...

Il 16,1% d’Europa è minacciato dalla siccità, e in inverno il Mediterraneo ha già sete

Anbi: «Si stanno delineando le condizioni per un'altra estate d'emergenza idrica, con gravi ripercussioni soprattutto per l'economia agricola»

L’Osservatorio europeo sulla siccità mostra ampie zone del bacino mediterraneo dove, nonostante sia ancora inverno, l’acqua manca già. Si parla del 16,1% del territorio europeo in condizione di allarme (warning, umidità del suolo in deficit) a causa della siccità, e dell’1,2% che è già in piena allerta (alert, vegetazione in condizioni di stress), con la...

In Congo Rdc le peggiori inondazioni degli ultimi 60 anni. Si diffonde l’epidemia di colera

Ma nell’Est della RDC riesplode la guerra tra esercito e milizie e la missione Onu prepara il ritiro

Nella Repubblica democratica del Congo, l’Unicef e i suoi partner sono al lavoro per rispondere alle devastanti inondazioni nella Repubblica Democratica del Congo (RDC), dove il fiume Congo che sta salendo a livelli mai visti in più di 60 anni. Negli ultimi 2 mesi, 18 delle 26 province della RDC sono colpite da piogge eccezionalmente...

Clima, le proteste di Ultima Generazione spiegate da chi le porta avanti

«Quello che mi muove sono la rabbia e la speranza, nulla è più estremo delle calamità che già stanno colpendo il pianeta»

Nel contesto attuale, la questione dei cambiamenti climatici e della necessità di adottare misure decisive per contrastarli è diventata un tema centrale nell'agenda pubblica globale. Tra i vari movimenti che si battono per l'ambiente, Ultima Generazione si distingue per il suo approccio audace e determinato, che talvolta prevede azioni al di fuori dei confini della...

Con l’agricoltura sostenibile benefici per 10mila miliardi di dollari l’anno

Il sistema alimentare globale ha in mano il futuro dell’umanità sulla Terra

Mentre la protesta dei trattori conquista strade, giornali e trasmissioni televisive, il sistema agroalimentare è diventato un tema molto sentito dall’opinione pubblica. Ma tra le richieste della “protesta dei trattori” c’è anche l’annullamento del “green corridor” accusato di facilitare l’importazione di prodotti da Paesi che non rispettano le norme fito-sanitarie europee. E’ il tema centrale...

Copernicus: il gennaio 2024 è stato il più caldo mai registrato

Per la prima volta il riscaldamento globale ha superato la soglia di +1,5° C in un anno intero

Secondo l’ultimo bollettino climatico mensile pubblicato dal Copernicus Climate Change Service (C3S). implementato dall’European Centre for Medium-Range Weather Forecasts (ECMWF) per conto della Commissione europea,  «Il mese di gennaio 2024 è stato il gennaio più caldo mai registrato a livello globale, con una temperatura media dell'aria superficiale (ERA5) di 13.14° C, 0.70° C al di...

Il riscaldamento globale ha già superato gli 1,5 gradi. Lo dicono le spugne marine (VIDEO)

Gli scheletri di carbonato di calcio delle sclerospugne evidenziano che nel 2020 eravamo già a +1,7° C

Lo studio “300 years of sclerosponge thermometry shows global warming has exceeded 1.5° C”, pubblicato su Nature Climate Change da  Malcolm McCulloch e Julie Trotter dell’University of Western Australia (UWA), da  Amos Winter dell’Indiana State University e da Clark Sherman dell’universidad de Puerto Rico-Mayaguez, ha  analizzato 300 anni di registrazioni della temperatura oceanica delle spugne marine, scoprendo...

Elettricità, in Europa rinnovabili da record mentre l’Italia resta la regina del gas

Brown (Ember): «Il settore elettrico dell'Ue è nel mezzo di un cambiamento monumentale, i combustibili fossili stanno giocando un ruolo più piccolo che mai»

Nel corso del 2023 l’Europa ha prodotto il 44% dell’elettricità a partire da fonti rinnovabili, surclassando le fonti fossili (33%) e generando quasi il doppio del nucleare (23%). È quanto emerge dal nuovo rapporto European electricity review 2024, elaborato dal think tank Ember, che evidenzia però come i progressi non siano equamente distribuiti tra tutti...

Sì ai nuovi Ogm dall’Europarlamento. Greenpeace e Friends of the Earth: regalo alle multinazionali, rischi per ambiente e consumatori

Regole per le nuove tecniche genomiche che alterano il materiale genetico di un organismo per sviluppare piante più resilienti

Con 307 voti favorevoli, 263 contrari e 41 astensioni, Il Parlamento europeo ha adottato il suo mandato per i negoziati con i governi Ue sulla proposta della Commissione Ue sulle nuove tecniche genomiche (NGT o nuovi OGM). In una nota l’Europarlamento sottolinea che «L'obiettivo delle norme è rendere il sistema alimentare più sostenibile e resiliente sviluppando varietà...

L’Aiab agli agricoltori che protestano: rabbia giusta ma bersagli sbagliati

I veri responsabili sono prezzi bassi, scarsa produzione, ‘emergenza climatica, gap di rappresentanza

Mentre Fabrizio Tistarelli, presidente di Confcooperative Fedagripesca Toscana, esulta perché «Il dietrofront della Commissione europea sull’utilizzo degli agrofarmaci è il primo segnale di una protesta che sta sortendo risultati» e con un cortocircuito logico  parla di tutela e  rispetto delle nostre produzioni, il presidente dell’Associazione Italiana per l'Agricoltura Biologica (Aiab), Giuseppe Romano ha in testa tutt’altro tipo di agricoltura...

Net zero industry act, Eeb e Wwf: l’Ue promuove tecnologie costose e non provate

Con la cattura e stoccaggio del carbonio e nucleare l’Ue si sta dando la zappa sui piedi

Nonostante la soddisfazione generale espressa da Parlamento, Consiglio e Commissione europei,  per  l’European Environmental Bureau (EEB, il più grande network di associazioni ambientaliste europee del quale fa parte anche Legambiente), «Le istituzioni dell’Ue non sono riuscite a fornire una direzione chiara per il futuro dell’industria pulita nell’accordo finale per il Net-Zero Industry Act (NZIA). Questa legge...

Accordo Ue per incrementare la tecnologia net zero

Rendere il mercato Ue adatto alla decarbonizzazione industriale. Nuovi criteri per appalti pubblici e aste per le energie rinnovabili

Il Consiglio e il Parlamento europeo hanno raggiunto un accordo provvisorio sul regolamento che istituisce un quadro di misure per rafforzare il net-zero Industry Act (NZIA),  l'ecosistema europeo di produzione di prodotti tecnologici a zero emissioni, che fissa per l'Europa l'obiettivo di produrre il 40% del suo fabbisogno annuale di diffusione in tecnologie a zero...

Il Premio Nobel dell’ingegneria ai pionieri dell’eolico

Il QEPrize ad Andrew Garrad e Henrik Stiesdal per il loro contributo sostanziale allo sviluppo dell’energia eolica

Il Queen Elizabeth Prize for Engineering 2024 (QEPrize) da 500.000 sterline, considerato il Premio Nobel dell’ingegneria, è stato assegnato ad Andrew Garrad e Henrik Stiesdal «Per i loro risultati nel promuovere la progettazione, la produzione e l'implementazione di turbine eoliche ad alte prestazioni, consentendo all'energia eolica di dare un contributo sostanziale alla produzione di elettricità...

Sempre più imprese prendono in considerazione gli impatti su clima e natura. Terna nel club delle più virtuose

CDP: ma poco meno di 400 reporting sono allineati al benchmark più elevato

CDP (ex Carbon Disclosure Project), – l’organizzazione no-profit globale che gestisce il sistema mondiale di divulgazione ambientale per aziende, città, Stati e Regioni - ha assegnato un punteggio a oltre 21.000 compagnie sulla base delle informazioni riportate attraverso i suoi questionari sul cambiamento climatico, la deforestazione e la sicurezza idrica e dice che «Poco meno di...

Emissioni, questa Commissione Ue propone -90% al 2040. Ma deciderà la prossima

Servirà «una serie di condizioni politiche favorevoli» per confermare l’obiettivo climatico, da verificarsi dopo le elezioni di giugno

La Commissione europea ha presentato oggi una raccomandazione per ridurre le emissioni nette di gas serra del 90% al 2040 (rispetto al 1990), come tappa intermedia per la neutralità climatica da traguardare entro il 2050. Si tratta di un importante impegno politico, preannunciato lo scorso ottobre dai commissari Ue per Clima e Green deal, ma...

Riduzione del 90% delle emissioni Ue per il 2040, Legambiente: decisione politica importante

Greenpeace: ma così l’Ue non si pone un obiettivo di uscita dai combustibili fossili

Oggi la Commissione europea ha adottato la Comunicazione sul nuovo target europeo di riduzione delle emissioni climalteranti per il 2040 secondo quanto previsto dalla Legge Europea sul Clima. Per il presidente di Legambiente Stefano Ciafani «Si tratta di un’importante decisione politica che avrà un forte impatto sul futuro del Green Deal Europeo. Ora l’Europa faccia...

Gli uragani stanno diventando troppo forti: bisognerà aggiungere la categoria 6

Il rischio delle tempeste è aumentato e continuerà ad aumentare a causa dei cambiamenti climatici

Per più di 50 anni, il National Hurricane Center  Usa ha utilizzato la Saffir-Simpson Windscale per comunicare il rischio di danni di  un uragano che vanno dalla Categoria 1 (velocità del vento tra 74 e 95 mih glia orarie) alla Categoria 5 (velocità del vento di 158 mph o superiore). Ma  l’aumento delle temperature oceaniche...

Il ministero dell’Ambiente autorizza l’elettrodotto sottomarino Adriatic Link tra Marche e Abruzzo

Terna: lungo 250 km, favorirà l’integrazione delle fonti rinnovabili e il raggiungimento degli obiettivi di transizione energetica

Con un decreto del 31 gennaio, il ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica (MASE) ha autorizzato) ha autorizzato la realizzazione dell’Adriatic Link, l’elettrodotto sottomarino che unirà le Marche e l’Abruzzo. Il ministro Gilberto Pichetto Fratin ha dichiarato: «Con l’autorizzazione ministeriale dell’Adriatic link si pone un altro tassello del percorso intrapreso dallo Stato con Terna per...

Contratti di fiume, ecoturismo, progetti Ue e Parchi per salvare le aree umide italiane

L’Abbate: «Rappresentano i pozzi di assorbimento del carbonio più efficaci sulla Terra, ma si stanno deteriorando»

Le aree umide corrispondono al  6% della superficie terrestre, praticamente un’area globale di 1,2 miliardi di ettari, una  superficie più grande del Canada. Rappresentano i pozzi di assorbimento del carbonio più efficaci sulla Terra: solo le torbiere, che coprono circa il 3% del territorio del nostro pianeta, immagazzinano circa il 30% di tutto il carbonio:...

Rimozione della CO2 con piantagioni climatiche: solo una frazione del fattibile sarebbe anche sostenibile

Sono necessarie soglie di sostenibilità. La lotta al riscaldamento globale non dovrebbe ignorare problemi come l’insicurezza alimentare e la perdita di biodiversità

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC)  ha stimato in 11,3 miliardi di tonnellate di CO2 all’anno il “potenziale tecnico” massimo delle cosiddette piantagioni climatiche, piante a crescita particolarmente rapida che consentono di assorbire e rattenere la CO2, per poi fornire legname da bruciare nelle centrali elettriche a biomassa. Il potenziale tecnico per l’imboschimento e il rimboschimento...

Proteste degli agricoltori, Angelo Gentili: «Il nemico non è il Green deal»

Legambiente Agricoltura: ambientalisti e contadini facciano fronte comune contro la crisi climatica

Gli agricoltori d’Europa sono scesi in strada. Le loro proteste hanno fatto il giro del mondo. Un’ondata di dissenso legato a doppio filo a una congiuntura economica che sempre di più mette a dura prova la sopravvivenza di migliaia di aziende Agricole  . Un momento assai complesso per le istituzioni europee ,che si trovano a...

Il Green deal non è il nemico dei contadini, è il loro alleato strategico

Legambiente sulle proteste dei trattori: «Il vero problema è il basso reddito»

In questi giorni caldi di protesta del mondo agricolo, Legambiente risponde ai tanti agricoltori scesi per le strade d’Italia e al Governo Meloni difendendo il Green Deal europeo e indicando gli interventi chiave da mettere in campo per aiutare gli operatori agricoli in grave difficoltà economica e per accelerare la transizione ecologica dell’agricoltura. L’auspicio del...

Siccità, in pieno inverno Sardegna e Sicilia stanno già razionando l’acqua

Anbi: «Nessun programma di sviluppo dell'area mediterranea può prescindere dalla disponibilità d'acqua»

Dopo un 2023 caratterizzato dall’avanzata della siccità soprattutto nel nord Italia, in questo inizio d’anno l’inverno ha ribaltato la situazione, riportando la scarsità idrica a concentrarsi nel centro-sud. Contemporaneamente, anche nelle altre aree affacciate sul Mediterraneo (nord Africa, sud della Francia, Spagna), le riserve idriche «si stanno rapidamente esaurendo», come documenta l’associazione nazionale che riunisce...

Il gruppo Estra tra le “aziende più attente al clima” per emissioni Scope 1 e 2

Macrì: «Alla base di tutto c’è l’investimento in innovazione e l’attenzione allo sviluppo di una cultura ambientale»

La multiutility a capitale interamente pubblico Estra, tra gli operatori leader nel centro Italia per vendita di gas naturale e produzione da fonti rinnovabili, spicca nella classifica delle “aziende più attente al clima in Italia”, stilata dall’istituto Statista in collaborazione con Pianeta 2030-Corriere della Sera. La ricerca 2024 ha preso in esame oltre 600 aziende...

Le 11 priorità dei verdi (+1): giustizia sociale, emergenza climatica e lotta al neofascismo

Un Green and Social Deal per battere le destre e per un’agricoltura e un’industria più giuste e pulite

Il 98,8% dei 311 rappresentanti dei 30 partiti Verdi europei riuniti a Lione ha approvato il manifesto comune dell’European Green Party, “Courage to Change”, per la campagna elettorale delle europee e la prossima legislatura del Parlamento Europeo.  I Verdi europei si sono dati 11 priorità  e la 12esima priorità, verrà scelta dai cittadini. A dicembre e...

Gli elefanti anziani più a rischio cambiamento climatico. A repentaglio il futuro degli elefanti africani

Cooperazione internazionale e coinvolgimento della comunità, fondamentali per garantire la sopravvivenza degli elefanti

Lo studio “Dynamic modeling of African elephant populations under changing climate and habitat loss across the Greater Virunga Landscape”, pubblicato recentemente su PLOS Sustainability and Transformation da Simon Nampindo, direttore del WCS Uganda Program della Wildlife Conservation Society (WCS), e da Timothy Randhir, del Department of environmental conservation dell’università del Massachusetts -  Amherst, è il primo...

Un aereo robot mapperà i misteri dell’Antartide

Pronto al collaudo un drone progettato per ambienti estremi. BAS: ci aiuterà a pianificare il futuro

Siamo ormai abituati ai droni che portano morte e distruzione e che sono diventati un elemento insostituibile delle guerra moderne. Ma fortunatamente i droni possono essere anche utilizzati per studiare la vita e il clima del nostro pianeta e per prepararci meglio a un futuro problematico. Un team è arrivato alla stazione di ricerca di...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 356