Clima

Rischio incendi, la Toscana proroga il divieto assoluto di abbruciamenti fino al 19 settembre

«Un comportamento superficiale può dar luogo ad un danno ambientale elevato sia per i boschi sia per la sicurezza dei cittadini, invitiamo pertanto gli imprenditori agricoli e i privati cittadini a tenere comportamenti prudenti»

I dati dei primi sette mesi dell’anno contano in Toscana oltre 200 incendi e più di 400 ettari bruciati, dati migliori rispetto all’ancor più grave situazione nazionale, ma comunque preoccupanti. La Regione ha dunque deciso di prorogare fino a domenica 19 settembre su tutta la Toscana il divieto assoluto di abbruciamento di residui vegetali agricoli...

Inondazioni e frane in Venezuela: ponte aereo per soccorrere le vittime

Per ora una ventina di morti, molti dispersi e forti danni. Ma pioverà forte anche nei prossimi giorni

Secondo la Protección Civil de Venezuela le forti piogge  torrenziali che hanno colpito 85 comuni negli stati di Aragua, Bolívar, Mérida, Miranda e Portuguesa hanno danneggiato più di 8.000 case e colpito più di 9.000 famiglie, ufficialmente, ieri i morti erano arrivati a 16 (ma altre fonti dicono 20), ma si teme che siano molti di...

In un mondo più caldo ci saranno meno eventi El Niño e La Niña. E non è una buona notizia

Una situazione potenziale senza analogie e della quale non si conoscono le conseguenze

Il ciclo tra le condizioni calde di El Niño e quelle fredde di La Niña nel Pacifico orientale (El Niño-Southern Oscillation, ENSO) continua da almeno 11.000 anni senza grandi interruzioni, ma lo studio “Future high-resolution El Niño/Southern Oscillation dynamics”, pubblicato su Nature Climate Change da un team di ricercatori dell’IBS Center for Climate Physics (ICCP)...

L’Italia va a fuoco ma il 44% dei Comuni non ha il catasto degli incendi: territorio non tutelato

Europa verde: «Con la riforma Madia del Governo Renzi, si è pensato di cancellare e militarizzare il Corpo forestale dello Stato»

I dati forniti dell'European forest fire information system (Effis) mostrano un’Italia assediata da incendi record: dall’inizio di quest’anno sono già andati a fuoco 158.000 ettari, una superficie equivalente alle città di Roma, Napoli e Milano messe insieme. In Sicilia ad esempio, solo dall’inizio del 2021, oltre 78mila ettari sono bruciati, pari al 3,05% della superficie...

Il 2020 è stato l’anno più caldo mai registrato in Europa

Il 2020 in Europa è stato di 1,9° C al di sopra della media 1981 - 2010

Il 31esimo  rapporto “State of the Climate 2020”, un supplemento speciale del Bulletin of the American Meteorological Society  realizzato da 530 scienziati di oltre 60 Paesi, dimostra che nel 2020  l'Europa ha vissuto il suo anno più caldo con ben 1,9° C al di sopra della media a lungo termine 1981 - 2010. Alla reat...

La maggior parte delle notizie dei giornali sui cambiamenti climatici ora è accurata

Ma i giornali conservatori pubblicano ancora inesattezze ed emerge un nuovo negazionismo più subdolo per ritardare l’azione climatica

Buone notizie: secondo il recente studio “Balance as bias, resolute on the retreat? Updates & analyses of newspaper coverage in the United States, United Kingdom, New Zealand, Australia and Canada over the past 15 years”, pubblicato recentemente su Environmental Research Letters, «I principali mezzi di stampa di 5 Paesi hanno rappresentato il cambiamento climatico in...

Prepararsi a crisi complesse e sovrapposte per costruire la resilienza dei paesi dell’Asia e del Pacifico

Covid, catastrofi naturali e crisi climatica aumentano il “rischio” nell’Asia - Pacifico

Mentre la regione dell’Asia – Pacifico si sforza di aumentare la resilienza delle sue popolazioni e delle sue economie, i Paesi che partecipano alla settima sessione del Committee on Disaster Risk Reduction dell’Economic and Social Commission for Asia and the Pacific (ESCAP) in corso a Bangkok sono stati invitati dall’organismo dell’Onu a intensificare i loro...

In Medio Oriente e Nord Africa 9 bambini su 10 vivono in aree a stress idrico alto o estremamente alto

Nella regione MENA, circa 66 milioni di persone nella regione non hanno servizi igienici di base e solo una percentuale bassissima di acque reflue viene trattata adeguatamente

Secondo il rapporto “Running Dy: the impact of water scarcity on children in the Middle East and North Africa”, pubblicato dall’Unicef in occasione della Settimana mondiale dell’acqua, «Quasi 9 bambini su 10 in Medio Oriente e Nord Africa vivono in aree a stress idrico alto o estremamente alto, il che comporta serie conseguenze per la...

Il ghiacciaio dell’Adamello perde ogni anno 14 milioni di metri cubi di acqua (VIDEO)

L'area del ghiacciaio era 19 km2 del 1957 e circa 17.7 nel 2015. Riduzione dello spessore di 10-12 metri dal 2016 ad oggi

Secondo il monitoraggio effettuato nella prima tappa della Carovana dei ghiacciai di Legambiente sui ghiacciai dell’Adamello in Lombardia, «Ogni anno sull’Adamello, il ghiacciaio più esteso d’Italia, spariscono 14 milioni di metri cubi di acqua pari a 5600 piscine olimpioniche. La sua estensione areale infatti si sta riducendo progressivamente, passando dai circa 19 km2 del 1957 ai circa 17.7...

Un super laser per controllare e deviare i fulmini, progetto Ue al via sulle Alpi

«Sparando mille impulsi laser al secondo nelle nuvole, possiamo scaricare in sicurezza i fulmini e rendere il mondo un po’ più sicuro»

Il monte Säntis, sulle Alpi svizzere, è uno dei punti caldi dei fulmini in Europa: qui ne cadono circa 100 ogni anno, per lo più concentrati durante il picco dell’attività temporalesca tra maggio e agosto. Un luogo scelto non a caso per testare il super laser del progetto europeo Llr (Laser lightning rod), con i...

I flussi di rifiuti emergenti delle energie rinnovabili e della green economy

Opportunità e sfide della transizione verso l'energia pulita viste da una prospettiva di economia circolare

Le tecnologie energetiche rinnovabili, come le pale eoliche, i pannelli solari fotovoltaici e le batterie, sono essenziali per la transizione dell'Europa verso la climate neutrality. Secondo il briefing “Rapid shift to evolving renewable energy technologies poses new waste challenge for Europe” dell’European Environment Agency (EEA), «L'implementazione, la manutenzione e la sostituzione di questa infrastruttura richiedono risorse...

L’esposizione al fumo degli incendi aumenta il rischio di parti prematuri

In California, tra il 2007 e il 2012, potrebbe aver contribuito a migliaia nascite premature in più

Lo studio “Associations between wildfire smoke exposure during pregnancy and risk of preterm birth in California”, pubblicato recentemente su Environmental Research da un team di ricercatori della Stanford University, rivela che «Potrebbero esserci state fino a 7.000 nascite pretermine in più in California attribuibili all'esposizione al fumo di incendi boschivi tra il 2007 e il 2012....

Vivere in uno stato di molteplici crisi

Salute, natura, clima, economia, o semplicemente insostenibilità sistemica?

Dagli ambienti politici alle piattaforme accademiche, il mondo discute delle crisi globali: una crisi sanitaria, una crisi economica e finanziaria, una crisi climatica e una crisi degli ambienti naturali. In definitiva, tutte rappresentano sintomi dello stesso problema: l’insostenibilità della nostra produzione e dei nostri consumi. Lo shock provocato dalla Covid-19 ha soltanto rivelato la fragilità...

La crisi invisibile del Madagascar, sull’orlo della prima carestia da cambiamento climatico

WFP: il mondo di non distolga lo sguardo mentre le famiglie incolpevoli muoiono di fame

Il Madagascar meridionale sta vivendo la peggiore siccità degli ultimi 40 anni e oltre 1,14 milioni di persone sono in condizioni di insicurezza alimentare, tra queste, circa 14.000 sono già in condizioni catastrofiche (Fase 5 dell'IPC) ed entro ottobre raddoppieranno a 28.000. Negli ultimi 4 mesi, in Madagascar la malnutrizione acuta globale (Global Acute Malnutrition...

I vulcani sono una valvola di sicurezza a lungo termine per il clima della Terra

Purtroppo la natura non ci salverà dal cambiamento climatico: le emissioni antropiche sono circa 150 volte maggiori delle emissioni di CO2 vulcaniche

Lo studio “Global chemical weathering dominated by continental arcs since the mid-Palaeozoic”, pubblicato su Nature Geoscience da un team internazionale di ricercatori guidato da Thomas Gernon della School of Ocean and Earth Science dell’università di Southampton, ha scoperto che estese catene di vulcani hanno causato sia l'emissione che della rimozione della CO2 atmosferica e che questo...

Cnr, raggiunto un «traguardo storico» per la fusione nucleare. Ma il clima non aspetta

«Nell’esperimento della Nif, per la prima volta nella storia, l’energia prodotta per effetto della fusione nucleare è stata pressoché pari all’energia spesa»

Il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) guarda con ammirazione al traguardo raggiunto dalla National ignition facility (Nif), con il Lawrence Livermore national laboratory che ha «annunciato il sostanziale raggiungimento dell’ “ignizione” nell’esperimento di fusione nucleare con i laser». «Nell’esperimento della Nif, per la prima volta nella storia – dichiarano dal Cnr – l’energia prodotta per...

Proteggere il 30% della Terra potrebbe salvaguardare il 70% di tutte le specie animali e vegetali

Strategie integrate per raggiungere gli obiettivi per biodiversità e il clima conserverebbero anche il 62% carbonio stoccato e il 68% di tutta l'acqua potabile

A novembre, a Glasgow si terrà la Conferenza delle parti l'ambito dell’United Nations framework convention on climate change e in cima alla sua agenda ci saranno le soluzioni climatiche naturali per la mitigazione e l'adattamento proposte dal recente G7 Nature Compact e dal Leaders' Pledge for Nature firmato da 88 capi di governo. A ottobre la Cina ospiterà la Conferenza...

Le piogge torrenziali che hanno causato le alluvioni in Europa occidentale rese più probabili dai cambiamenti climatici

Uno studio della World Weather Attribution initiative: rischi per un’area molto più estesa

Dal 12 al 15 luglio, piogge torrenziali associate al sistema di bassa pressione "Bernd" hanno causato gravi inondazioni in particolare nei Lander  tedeschi della Nord Reno-Westfalia e della Renania-Palatinato e in Lussemburgo e lungo la Mosa e alcuni dei suoi affluenti in Belgio e nei Paesi Bassi. Quando è arrivata "Bernd", i suoli erano in...

Afghanistan: l’Onu non riesce a far arrivare gli aiuti di emergenza

Appello ai talebani: «Le donne in Afghanistan devono poter lavorare»

Le agenzie umanitarie dell’Onu hanno avvertito che non sono in grado di portare forniture di emergenza urgenti in Afghanistan e chiedono che sia istituito immediatamente un "ponte aereo umanitario" per consentire la consegna senza ostacoli di medicinali e altri aiuti al paese. L’Organizzazione mondiale della sanità e l’Unicef  hanno denunciato che «Con l'aumento dei bisogni umanitari in Afghanistan, le...

Piogge torrenziali danneggiano il muro di confine di Trump in Arizona

Il cambiamento climatico abbatte parte del muro anti-immigrati del negazionista Trump

Sui social network statunitensi stanno circolando immagini che mostrano i danni subiti in Arizona a causa di piogge torrenziali dal muro di confine anti-immigrati col Messico, una delle promesse elettorali più contestate dell’ex presidente Donald Trump. Fernando Sobrazo del gruppo ambientalista Cuenca Los Ojos ha scattato una foto, condivisa su Twitter da Kate Scott, fondatrice del Madrean...

Perché su un’isola protetta da 100 anni scompaiono gli uccelli?

La perdita di specie sull'isola di Barro Colorado, nel Canale di Panama, dimostra l'importanza della connettività dell'habitat

Praticamente libera da un secolo da interferenze umane che non siano la ricerca scientifica, un'isola lacustre del Canale di Panama, Barro Colorado ha comunque perso oltre il 25% delle sue specie autoctone di uccelli e, secondo lo studio “Erosion of tropical bird diversity over a century is influenced by abundance, diet and subtle climatic tolerances”,...

Scozia: i Verdi entrano nel governo con gli indipendentisti europeisti

Azione climatica, ambiente e referendum sull’indipendenza al centro dell’accordo Green - SNP

In un comunicato ufficiale i verdi scozzesi spiegano che «L'azione per affrontare l'emergenza climatica è fondamentale per il progetto di accordo di cooperazione concordato tra the Scottish Greens e il governo scozzese». La bozza del programma politico, prevede che due verdi assumano per la prima volta  incarichi ministeriali nel governo autonomo scozzese e anche in...

Il caldo estremo è un problema di salute grave e in crescita

The Lancet: urgenti piani di adattamento per prevenire morti inutili

«Il caldo estremo è un evento sempre più comune in tutto il mondo, e si prevede che anche i decessi e le malattie legati al caldo aumenteranno». A confermarlo sono gli autori di due articoli su caldo e salute pubblicati su The Lancet  che per questo raccomandano «sforzi coordinati a livello globale immediati e urgenti per...

Unicef, quasi la metà dei bambini del mondo “a rischio estremamente elevato” per il clima

«Il cambiamento climatico è profondamente iniquo: nessun bambino è responsabile dell'aumento delle temperature globali, ma saranno loro a pagare i costi più alti e i bambini dei paesi meno responsabili soffriranno più di tutti. Ma c’è ancora tempo per agire»

Il 20 agosto 2018, l’allora sconosciuta 15enne Greta Thunberg iniziava il suo “sciopero scolastico per il clima” seduta da sola davanti al Parlamento svedese, per chiedere un rapido e robusto taglio alle emissioni di gas serra. Nel giro di poco, questa protesta solitaria è diventata la miccia che milioni di bambini e ragazzi aspettavano per...

Scioglimento della calotta glaciale antartica: l’aumento delle nevicate compenserà l’innalzamento del livello del mare

Ma non sarà così per lo scioglimento della calotta della Groenlandia e per l’Artico

Secondo il nuovo studio “Future sea level change under CMIP5 and CMIP6 scenarios from the Greenland and Antarctic ice sheets” pubblicato su  Geophysical Research Letters da un folto team internazionale di 60 ricercatori di 44 istituzioni scientifiche guidato da Antony J Payne del Centre for Polar Observation and Modelling dell’università di Bristol «Qualsiasi aumento del...

Codice rosso per i ghiacciai italiani: in 30 anni ridotta del 70% la massa glaciale dei ghiacciai alpini

Torna la Carovana dei ghiacciai di Legambiente e Comitato Glaciologico Italiano per monitorare lo stato di salute dei ghiacciai alpini e del Calderone

Legambiente e il Comitato Glaciologico Italiano (CGI)  denunciano che è ormai «Codice rosso per i ghiacciai italiani minacciati sempre più dalla crisi climatica. Entro la fine del secolo la maggior parte di essi, secondo studi scientifici, potrebbe scomparire ed entro il 2050 quelli al di sotto dei 3.500 metri saranno destinati molto probabilmente alla stessa sorte. Le...

Incendi in Calabria: «Basta con l’emergenza infinita, occorre fare chiarezza sulle responsabilità»

Situazione fuori controllo: gli incendiari agiscono indisturbati. I Vigili del fuoco rincorrono gli incendi senza nessuna possibilità di prevenire i danni

Non siamo più in grado di tenere il conto degli incendi che quotidianamente si sviluppano e colpiscono dal nord al sud la nostra Regione. Un'emergenza infinita che ha mietuto vittime e danni, colpendo zone agricole e aree boscate di pregio come ha ripreso a fare in Aspromonte e da ultimo nell’Area marina protetta di Capo...

Perché in Brasile si spiaggiano sempre più megattere? (VIDEO)

Ne arrivano sempre di più durante la stagione riproduttiva ma sono sempre più denutrite e a rischio per le attività antropiche

In brasile la stagione riproduttiva delle megattere (Megaptera novaeangliae) è arrivata più o meno a metà, ma c’è già un record di spiaggiamenti di queste balene. Già il 5 agosto il team dell’Ong Projeto Baleia Jubarte aveva registrato non meno di 94 spiaggiamenti, la maggior parte lungo la costa di  Santa Catarina, definendoli «Qualcosa di...

Terra bruciata. Come sarebbe il mondo senza il Protocollo di Montreal sul buco nell’ozono

Il Protocollo di Montreal contro i CFC ci ha salvato (per ora) anche da un riscaldamento globale di 2,5° C

Secondo lo studio “The Montreal Protocol protects the terrestrial carbon sink”, pubblicato su Nature da un team di ricercatori britannici, statuinitensi e neozelandesi, «Senza il divieto globale di CFC saremmo già di fronte alla realtà di una "Terra bruciata"». I dati dello studio sugli impatti del Protocollo di Montral prove rivelano che «Se avessimo ancora...

Haiti: danni incalcolabili mentre avanza lo spettro della fame per decine di migliaia di persone

Emergenza post-terremoto per i bambini: gravi danni alle scuole

A Haiti, continua a crescere il numero ufficiale delle vittime e la distruzione dopo il terremoto:  martedì i morti erano già quasi 2.200, i feriti più di 12.000 e i dispersi di cui si ha notizia sono 322. L’United Nations office for coordination of humanitarian affairs (OCHA) ha detto che «Le autorità di protezione civile stanno...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 225