Clima

Lula accusa Bolsonaro: genocidio e crimini ambientali contro gli indios Yanomami

Adulti che pesano come bambini e bambini pelle e ossa. Piano d'azione per la prevenzione e il controllo della deforestazione

Il Ministro della giustizia e della pubblica sicurezza del Brasile, Flávio Dino, ha annunciato l'apertura di un'inchiesta per «Indagare sul crimine di genocidio e sui crimini ambientali nella regione del popolo Yanomami, nel Roraima». Attualmente, più di 30.400 persone vivono nel territorio indigeno Yanomami e la situazione nella più grande riserva indigena del Paese è...

Terna, nel 2022 entrati in esercizio nuovi impianti rinnovabili per soli 3.036 MW

Nell’ultimo anno le energie rinnovabili hanno coperto il 31,1% della domanda elettrica italiana: mai così male dal pre-pandemia

Nel corso del 2022 né il Governo guidato da Draghi né quello capitanato da Meloni sono riusciti a imprimere l’accelerazione necessaria alle fonti rinnovabili, come mostra il rapporto pubblicato oggi da Terna, il gestore della rete elettrica nazionale. Nel 2022 la richiesta di energia elettrica è stata di 316 GWh (-1% rispetto al 2021) ed...

La disinformazione climatica è moltiplicata dopo che Musk ha comprato Twitter

Un esercito di disinformatori al lavoro per diffondere centinaia di migliaia di tweet o retweet climate-skeptical

Presentado il rapporto “Deny, Deceive, Delay (Vol 2) Exposing New Trends in Climate Mis- and Disinformation At COP27” della Climate Action Against Disinformation (CAAD), Jennie King, responsabile disinformazione climatica all’Institute for Strategic Dialogue  ha evidenziato che «Da quando Elon Musk ha assunto la guida della company il 27 ottobre, su Twitter sono fioriti i post...

Ocean Race Summit: Capo Verde in prima linea nella frontiera climatica

L’arcipelago colpito dalla siccità prova a diventare un’oasi di sostenibilità marina e terrestre

Intervenendo all’Ocean Race Summit in corso a a Mindelo, nell'isola di São Vicente a Capo Verde, il segretario generale dell’Onu, António Guterres ha sottolineato che il piccolo Paese insulare al largo delle coste africane ed ex colonia portoghese «E’ partner fondamentale per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile. Capo Verde è un partner nella costruzione...

L’impero romano allevava asini giganti

Gli asini accompagnano il cammino dell’umanità da altre 7000 anni. La storia genetica della loro espansione

Molto probabilmente gli asini furono addomesticati per la prima volta dai pastori che circa 7000 anni fa vivevano nell’attuale Kenya e nel Corno d'Africa, leggermente prima di quanto si credesse in precedenza, poi si sarebbero diffusi rapidamente dall’Africa all'Asia e all'Europa, 4.500 anni fa. Alcuni  studi avevano suggerito che potrebbero esserci stati altri tentativi precedenti di addomesticare...

Le temperature nella Groenlandia centrale sono le più alte degli ultimi mille anni

Ad altitudini elevate della calotta glaciale della Groenlandia, gli anni dal 2001 al 2011 sono stati di 1,5° C più caldi rispetto al XX secolo

La calotta glaciale della Groenlandia svolge un ruolo fondamentale nel sistema climatico globale, dato che immagazzina nel ghiaccio circa 3 milioni di chilometri cubi di acqua, il suo scioglimento, con il conseguente innalzamento del livello del mare, è considerato un potenziale punto di non ritorno. Si prevede che, con livelli di emissioni di gas serra...

Un assist per la biodiversità: Lega Serie A e Legambiente in campo per proteggere le tartarughe marine

Life Turtlenest per migliorare la conservazione delle tartarughe marine in Italia, Francia e Spagna

Per tutelare la tartaruga marina Caretta caretta, la più diffusa nel Mediterraneo, la Lega Serie A e è scesa in campo durante le partite della diciannovesima giornata di Serie A TIM, dal 21 al 24 gennaio, a sostegno della campagna Tartalove di Legambiente, che grazie a numerosi volontari e alla collaborazione dei pescatori di diverse...

Cinque incredibili (e sorprendenti) benefici dell’eradicazione delle specie invasive dalle isole

Tutto è connesso: salvare le specie autoctone insulari porta un'enorme varietà di cambiamenti positivi su una scala molto più ampia

Island Conservation è una ONG ambientalista  internazionale con base in California che ripristina gli  ecosistemi insulari eradicando le specie invasive che causano devastanti distruzioni sulle isole. Molte specie minacciate, tra cui uccelli, tartarughe e iguane, diventano prede  di predatori invasivi verso i quali non hanno sviluppato difese. «Fortunatamente – dicono a Island Conservation -  queste...

Coordinamento Free: la direttiva Ue sull’efficienza energetica è un’opportunità, non un disastro

De Santoli: l’opposizione del governo non ha nessun senso, né per l’efficacia dei finanziamenti pubblici, né per la diminuzione della bolletta energetica

Il presidente del Coordinamento fonti rinnovabili ed efficienza energetica (Coordinamento FREE), Livio de Santoli, interviene nel dibattito scatenato da alcuni esponenti del governo e dai partiti di maggioranza contro la nuova direttiva europea e in difesa del “valore deklla casa, e fa notare che «L’efficienza energetica è un elemento di decarbonizzazione ma è anche importante per...

Per proteggersi da future crisi sanitarie, maggiore cooperazione tra le organizzazioni sanitarie e ambientaliste

The Lancet: «Nel suo senso più vero, One Health è un appello all'equità ecologica, non solo sanitaria»

Secondo gli autori della “The Lancet Series on One Health and Global Health Security”, una nuova serie di quattro articoli pubblicata su The Lancet, «La pandemia di Covid-19 ha messo in luce le debolezze nelle reti di sicurezza sanitaria globale» e per questo «Dobbiamo implementare un approccio "One Health" a livello globale, con le organizzazioni per...

Quando gli uccelli migratori si smarriscono. La colpa può essere dei disturbi del campo magnetico terrestre

Uno studio potrebbe aiutare gli scienziati a comprendere meglio le minacce per gli animali migratori e la loro capacità di adattamento

Come dimostra il recente episodio delle numerose segnalazion i di gazze marine nel Mar Tirreno, sembra abbastanza logico che il maltempo a volte possa causare il disorientamento degli uccelli durante le loro migrazioni autunnali annuali, facendoli finire in un territorio Al quale  non sono abituati. Ma perché, anche quando il tempo è buono, gli uccelli si...

L’Università di Pisa investe mezzo milione di euro in 12 progetti per valorizzare la ricerca di eccellenza

Progetti per produrre un brevetto entro 6 mesi nell’ambito degli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile

L’Università di Pisa ha selezionato e finanziato con quasi mezzo milione di euro  12 i progetti di ricerca  per produrre entro 6 mesi un brevetto e un prototipo funzionante validato in laboratorio o in ambienti industrialmente rilevanti. I progetti selezionati sono risultati vincitori del bando interno tra le 32 proposte arrivate e il finanziamento ottenuto...

I fiumi respirano grazie a microbi, alghe e piante e sono cruciali nel ciclo globale del carbonio

Università Ca’ Foscari Venezia: mostra il legame tra fiumi, metabolismo dell’ecosistema e emissioni di gas serra

Lo studio “River ecosystem metabolism and carbon biogeochemistry in a changing world”, pubblicato su Nature da un team internazionale che comprende l’italiano Enrico Bertuzzo, professore di Idrologia all’Università Ca’ Foscari Venezia, ha fatto luce sul contributo degli ecosistemi fluviali agli scambi con l’atmosfera di ossigeno e gas serra ed evidenzia che «Anche i fiumi “respirano”, giocando...

Paradisi malati: i piccoli Stati insulari sono i più colpiti da malattie non trasmissibili e mentali

I SIDIS accelerano l'azione per affrontare i killer delle loro popolazioni insieme al cambiamento climatico

Quando pensiamo alle isole – soprattutto quelle tropicali - ci vengono spesso in mente paradisi dove si fa una vita tranquilla e salutare, lontano dallo stress e dai consumismo cittadino, ma quella che emerge dall’high-level technical meeting on noncommunicable diseases (NCDs) and mental health with Small Island Developing States (SIDS), organizzato da governo delle Barbados,...

Revisione efficientamento energetico degli edifici: sbagliata la posizione anti-europeista

Rossella Muroni: «Concentriamoci su come raggiungere gli obiettivi»

La crisi climatica è ormai sotto gli occhi di tutti, anche in Europa. Dove l’estate 2022 è stata la più calda di sempre. Arrivare a metà secolo con emissioni nette zero è determinante per contenere gli effetti più estremi dei mutamenti climatici in atto, ma per centrare l'obiettivo servono tappe intermedie come la riduzione di...

La polvere atmosferica è aumentata del 55% e maschera l’effetto di riscaldamento dei gas serra

Se i livelli di polvere smettessero di salire, il cambiamento climatico potrebbe accelerare leggermente

Il nuovo studio “Mineral dust aerosol impacts on global climate and climate change”, pubblicato su Nature Reviews Earth and Environment da un team di ricercatori statunitensi, norvegesi e tedeschi, dimostra che «La polvere atmosferica globale - particelle microscopiche trasportate dall'aria dalle tempeste di polvere del deserto - ha un leggero effetto di raffreddamento complessivo sul...

Verso il piano di adattamento ai cambiamenti climatici di Roma

Le soluzioni perché la capitale si doti di strumenti tempestivi ed efficaci. La ricerca scientifica ad alta risoluzione del CMCC

Il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha aperto oggi la prima conferenza verso il piano di adattamento climatico. Roma, tra l'altro, è una delle nove città italiane che prendono parte alla Missione europea “100 climate-neutral and smart cities by 2030". Il contrasto ai cambiamenti climatici è un impegno è al centro delle priorità di intervento di Roma Capitale,...

Direttiva Ue per l’efficientamento energetico: in Toscana da ristrutturare il 67,6% degli edifici

Ordine degli ingegneri di Firenze: «Entro il 2030 tutte le abitazioni dovranno tagliare il 25% dei consumi energetici»

Dopo aver esaminato la bozza di direttiva europea per l’efficientamento energetico degli edifici, che dovrebbe vedere il primo via libera il 24 gennaio e la pubblicazione entro metà marzo, Giancarlo Fianchisti, presidente dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Firenze, e Francesco Canovaro, presidente della Commissione Impianti dell’Ordine, evidenziano che «con la direttiva europea sull’adeguamento energetico,...

Economia circolare in calo, nel mondo solo il 7,2% delle materie prime arriva dal riciclo

Per i Paesi ad alto reddito come l’Italia è arrivato il momento di affiancare il concetto di “sufficienza” a quello di “efficienza”: le risorse ci sono, basterebbe redistribuirle

Nell’ultimo lustro la corsa dell’economia circolare nel mondo non si è solo interrotta, ma ha innestato la retromarcia: se nel 2018 era stimata al 9,1%, nel 2020 è scesa all’8,6% e oggi è al 7,2%, secondo l’edizione 2023 del rapporto Circularity gap report, elaborato come di consueto dalla no-profit Circle economy. Al contempo, l’estrazione di...

Energia e clima, la von der Leyen al Wef: Net-zero industry act e Fondo di sovranità europeo

Nel suo discorso a Davos, di fronte a un World economic forum (Wef) che sembra in crisi di idee e appeal e subissato da critiche, la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen  ha prima elogiato il coraggio dell’Ucraina a resistere all’invasione russa e assicurato la continuazione dell’appoggio militare, economico e politico dell’Ue e...

Gli effetti del cambiamento climatico sullo sviluppo economico secondo S&P

«Abbiamo riscontrato perdite permanenti di reddito dovute alla riduzione della produttività e degli investimenti»

Il nuovo studio “Is Climate Change Another Obstacle To Economic Development?”, pubblicato da S&P Global Ratings analizza lo sviluppo economico a livello globale alla luce dei cambiamenti climatici in 190 Paesi, dimostrando che «Un aumento della temperatura media annua di 1 grado Celsius per un solo anno risulta più dannoso per i mercati emergenti e...

Il ruolo del clima nella rivoluzione neolitica della Mezzaluna Fertile

Una ricerca italiana e australiana nel Kurdistan irakeno studia le trasformazioni che hanno portato al addomesticamento di specie animali e vegetali, alla nascita dei primi insediamenti urbani

Lo studio "Neolithic hydroclimatic change and water resources exploitation in the Fertile Crescent", pubblicato su Scientific Reports da un team di ricercatori italiani e australiani coordinato da Eleonora Regattieri  dell’ Istituto di geoscienze e georisorse del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Cnr-Igg)  e da Andrea Zerboni del dipartimento di Scienze della Terra “A. Desio”...

Fa bene al cuore, fa bene al pianeta. Una dieta sana dimezza le emissioni di gas serra

Ricerca italiana: modello alimentare pratico, che assortisce gli alimenti in quantità ottimali e adatto a tutti

Le nostre scelte alimentari quotidiane sono responsabili non solo della salute individuale, ma di quella globale. Infatti, se inadeguate, causano malattie croniche non trasmissibili a diffusione pandemica, come le malattie cardiovascolari  – prima causa di morte in Europa e nel mondo – e l’emissione di gas serra. Di fronte alle sempre più solide evidenze sul...

Scoperto un nuovo grande giacimento di gas al largo dell’Egitto

L’AD di Eni Descalsi incontra il dittatore egiziano El-Sisi. Firmato un memorandun riduzione delle emissioni da gas flaring e per la valorizzazione del gas

Il 15 gennaio, Eni ha annunciato  «Una nuova importante scoperta di gas nel pozzo esplorativo Nargis-1, nella concessione “Nargis Offshore Area”, nel Mar Mediterraneo orientale, al largo dell'Egitto. Il pozzo Nargis-1, perforato in 309 metri d'acqua dalla nave di perforazione Stena Forth, ha incontrato circa 61m di arenarie del Miocene e dell'Oligocene contenenti gas. La...

Lucart, sullo stabilimento di Diecimo oltre 10mila pannelli fotovoltaici per clima e bollette

Pasquini: «Siamo riusciti a realizzare uno degli impianti privati più grandi mai installati in Toscana»

Quella cartaria è un’industria tanto energivora quanto difficile da decarbonizzare, e dunque particolarmente esposta al caro bollette che sta falcidiando cittadini e imprese: una sfida che la multinazionale toscana Lucart sta affrontando con successo affidandosi alle fonti rinnovabili. A un anno dalla presentazione del progetto varato insieme a Enel X è oggi operativo un impianto...

La Grotta di Bàsura in Liguria rivela l’andamento delle piogge nel Mediterraneo negli ultimi millenni

I risultati di uno studio internazionale che ha visto la partecipazione dell’università di Pisa

Le stalattiti e stalagmiti della Grotta della Bàsura, in Liguria, hanno rivelato l’andamento delle precipitazioni negli ultimi millenni nel Mediterraneo e lo studio “Tracking westerly wind directions over Europe since the middle Holocene”, pubblicato su Nature Communications da un team internazionale di ricercatori guidato dalla National Taiwan University e al quale hanno partecipato anche Elisabetta Starnini  e Gianni...

Il carbone di Lützerath resti sottoterra, o la Germania non rispetterà l’Accordo di Parigi sul clima

Greenepeace: «È un limite che non possiamo superare, le compagnie di combustibili fossili distruggono il nostro futuro per profitti a breve termine»

La lignite è un tipo di carbone, il combustibile fossile più pericoloso per il clima: se quello bruciato tutto quello contenuto nel sottosuolo di Lützerath, per la Germania sarebbe di fatto impossibile rispettare l’Accordo di Parigi sul clima, necessario per limitare la crisi climatica entro i +1,5-2°C rispetto all’era preindustriale. Per questo migliaia di persone...

Global risks 2023: i turbolenti anni 20 che ci aspettano. Vecchi rischi e nuove preoccupazioni

Wef: la "nuova normalità" sembra essere un ritorno alla risoluzione dei problemi di base - cibo, energia, sicurezza - che si pensava stessimo per risolvere

Non è un quadro ottimistico quello che traccia il Global Risks Report 2023 del World Economic Forum (Wef) «Sullo sfondo del persistente sovraccarico sanitario ed economico di una pandemia globale e di una guerra in Europa, all'inizio del 2023, il mondo sta affrontando una serie di rischi che sembrano sia completamente nuovi che stranamente familiari». Secondo il...

Vanessa, Greta, Helena e Luisa ai ceo delle big oil and gas: smettetela e desistete

Una petizione contro la disinformazione e gli inganni delle compagnie dei combustibili fossili

Oggi a Davos comincia il 20esimo World economic forum (Wef)  e alla vigilia   Vanessa  (Nakate) dall'Uganda, Greta (Thumberg) dalla Svezia, Helena (Gualinga) dall'Ecuador, Luisa (Neubauer) dalla Germania hanno scritto agli attivisti climatici di tutto il mondo per chiedere loro di firmare  una petizione urgente rivolta agli  amministratori delegati delle compagnie fossili. Le quattro giovani e...

Energie rinnovabili per le missioni di pace Onu

Attualmente il gasolio rappresenta il 90% dei consumi energetici delle operazioni di peacekeeping Onu

Le Nazioni Unite dispiegano missioni per il mantenimento della pace in molti Stati fragili, spesso in regioni con scarso accesso all'energia e fortemente vulnerabili ai cambiamenti climatici. Il 90% del fabbisogno elettrico delle missioni di pace dell’Onu è attualmente soddisfatto da generatori diesel, e l’Onu che chiede al mondo di abbandonare i combustibili fossili è rappresentato...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 296