Clima

Summit Onu sul clima, Ban KI-moon scuote i leader mondiali

Al segretario generale dell’ Onu Ban Ki-moon va riconosciuto di essere rimasto fedele alla sua convinzione che la lotta al cambiamento climatico richiede di mettere «tutte le mani sul tavolo" e, rafforzato dal successo della People’s climate march e dalle manifestazioni che continuano anche oggi a New York, dove gruppi ambientalisti hanno bloccato con un...

Maltempo, proposta di Cna Firenze: «Meno tasse alle imprese colpite»

Sono ancora negli occhi di tutti le immagini della devastazione provocata dalla tromba d’aria della scorsa settima a Fiorenze e la Cna locale, stringendosi attorno alle imprese danneggiate,  si fa oggi portavoce di una proposta comprensibile. «In ogni ufficio di Cna raccoglieremo le segnalazioni dei nominativi interessati dal tornado e l’entità dei danni subiti, in...

Naomi Klein: «Il capitalismo contro il clima». L’ipocrisia “verde” del Big Business

Vi proponiamo un estratto di “This Changes Everything: Capitalism vs The Climate” l’ultimo libro di Naomi Klein, appena uscito nei Paesi di lingua inglese, che sta già facendo discutere molto. Questa è la versione tradotta del sunto apparso su The Guardian ed altri giornali. Ho negato il cambiamento climatico più a lungo di quanto mi...

Maltempo: grossi danni alla Riserva del Chiarone, sul Lago di Massaciuccoli. Appello Lipu

Camminamenti e capanni di osservazione distrutti, aggallati e porzioni di palude staccate e spostate. Un evento di pochi minuti ha cambiato la geografia del luogo, e ora serve l’aiuto di tutti per ripristinarlo La violenta grandinata e la tromba d’aria che lo scorso venerdì hanno colpito la Toscana hanno provocato danni ingenti anche nel territorio...

Ai Rockefeller non piace più il petrolio. Il loro Fund investe in energie rinnovabili

Il petrolio è stata la materia prima sula quale John D. Rockfeller costruì la sua immensa fortuna con la Standard Oil, ma ora i suoi eredi stanno abbandonando i combustibili fossili per passare ad investimenti più puliti. abbandonando i combustibili fossili. Infatti, come annuncia il New York Times, oggi il  Rockefeller Brothers Fund, l’organizzazione filantropica...

La foto(montaggio) della mini-apocalisse climatica a Firenze, record su Facebook

La foto di  Stefano Turrini che anche noi abbiamo “ripostato” da Facebook, come scrive lo stesso autore «Pare un fotomontaggio...e invece...». Invece a quanto pare è  davvero un fotomontaggio, ma è diventato in pochi minuti uno dei simboli della mini-apocalisse climatica che il 19 settembre ha colpito mezza toscana e si è addensata sul centro...

Marcia per il clima, un milione di persone a New York: il movimento è tornato?

Come ha detto Van Jones, co-conduttore di Crossfire della CNN ed ex consigliere ambientale della Casa Bianca, «Diventerà una bella giornata» e non è stato smentito dalla People’s Climate March - la marcia per il clima-  che ha invaso New York City ieri con una impressionante folla di 400.000 persone fatta di attivisti, intere comunità,...

AGGIORNAMENTI Bomba d’acqua (e grandine) a Firenze e Provincia. Forti danni e feriti

Aggiornamento della Protezione Civile della Provincia di Firenze per il 20 settembre

AGGIORNAMENTO 20 SETTEMBRE ORE 13,40 I presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha dichiarato: «Toscana colpita da trombe d'aria, bombe d'acqua e grandinate. Oltre 30 le persone ferite. Ingenti i danni alle abitazioni, aziende, edifici pubblici, musei, giardini e soprattutto all'agricoltura. Ora aiuti alle famiglie e alle imprese danneggiate. Firenze, Lucca, Prato, Pistoia e Pisa...

Il cambiamento climatico disastro da 500 miliardi di dollari che aumenta la fame nel mondo

Lo sostiene Oxfam che il 21 settembre sarà all’evento “New York chiama Roma”

Secondo il rapporto “Il summit del rinvio?” di Oxfam  «Dal 2009, anno del vertice sul clima di Copenaghen, il costo dei disastri legati al cambiamento climatico,  è stato di quasi 500 miliardi di dollari: ovvero tre volte superiore al costo registrato in tutti gli anni ’70». L’ong internazionale sottolinea che «Negli ultimi 5 anni, più di...

Marcia Globale per il Clima, “New York chiama Roma”, le 3 richieste al governo Renzi

La People’s Climate March   mondiale arriva a Roma, dove il 21 settembre a Via dei Fori Imperiali si terrà l’evento “New York chiama Roma”, l’iniziativa del Coordinamento Power Shift Italia (Italian Climate Network Onlus, Legambiente Onlus, Kyoto Club, YOUNICEF, Fiab Federazione Italiana Amici Della Bicicletta, Climalteranti, Qualenergia.it, SpeziaPolis, Agenzia Di Stampa Giovanile, Jangada Cipra Youth Council,...

Avvisate l’Onu: cambiamento climatico e crescita della popolazione sono legati

Il 22 e 23 settembre la sede di New York dell’Onu ospiterà due diverse conferenze su due questioni di importanza cruciale per il futuro dell'umanità: la “Special Session of the General Assembly on the follow-up to the Programme of Action of the International Conference on Population and Development beyond 2014” e il più pubblicizzato ed atteso...

Percezione e realtà: estate 2014 la più calda della storia

Il 60 – 65% di probabilità di El Niño durante l’autunno-inverno nell'emisfero settentrionale

Il rapporto “State of the Climate: Global Analysis for August 2014” appena pubblicato dal National Climatic Data Center della National oceanic and atmospheric administration  Usa (Noaa), smentisce a livello globale la percezione di non estate che abbiamo avuto in Italia a causa di un periodo insolitamente piovoso: «La temperatura media combinata nelle superfici terrestri e...

Ventidue milioni di profughi da disastri naturali in un anno (tre volte quelli di guerra)

L’Internal displacement monitoring center (Idcm) del Norwegian refugee council (Nrc) ha pubblicato il rapporto “Global Estimates 2014: people displaced by disasters” dal quale emerge che nel 2013 nel mondo ci sono stati 22 milioni di profughi a causa di disastri naturali.  Più di 3 volte, quindi, dei profughi di guerra. Ma siccome piove sempre sul...

Leonardo DiCaprio con Ban Ki-moon: è il nuovo messaggero Onu per il clima

Il segretario generale dell’Onu,  Ban Ki-moon, ha annunciato di aver nominato l’attore americano Leonardo DiCaprio  "Messaggero della Pace" sulla questione dei cambiamenti climatici. Ban ha sottolineato che «DiCaprio è una voce credibile del movimento ambientalista e dispone di una piattaforma considerevole per farsi intendere. Sono felice che abbia scelto di mettere la sua voce al...

Il summit Onu sul clima in mano alle multinazionali? La denuncia di movimenti e Ong sociali

Una rete che comprende più di più di 330 movimenti e organizzazioni sociali, come La Via Campesina, OilWatch International, Migrants Rights International, Global Forest Coalition, the Indigenous Environmental Network, Grassroots Global Justice Alliance, Attac Francee Fairwatch, ha pubblicamente denunciato «l'occupazione da parte delle multinazionali del prossimo summit sul Clima ospitato dal Segretario generale delle Nazioni...

Decrescita felice? Lotta ai cambiamenti climatici e crescita del Pil possono coesistere

Secondo la Global Commision, governi e imprese possono aumentare il Pil e ridurre le emissioni di CO2

The New Climate Economy è il progetto di punta della Global Commission on the Economy and Climate, che riunisce 7 Paesi: Colombia, Corea del sud, Etiopia, Indonesia, Norvegia, Svezia ed Usa, una iniziativa “indipendente” che esamina come i diversi Paesi possano crescere economicamente tenendo conto dei rischi posti dal cambiamento climatico. La Global Commission è presieduta...

La piccola alga che sopravvivrà all’acidificazione degli oceani e al global warming

Dalla Germania arriva una buona notizia: la più importante alga calcificante degli oceani del mondo è in grado di adattarsi, attraverso l'evoluzione, contemporaneamente all’aumento delle temperature dell'acqua e all'acidificazione degli oceani. Un esperimento a lungo termine, unico nel suo genere, sull’Emiliania huxleyi realizzato al GEOMAR Helmholtz-Zentrum für Ozeanforschung di Kiel e che dimostra che il potenziale evolutivo...

Non scommettete sui nuovi commissari Ue all’Ambiente, Energia e Clima

Gioco d’azzardo e cemento pendono sulla testa del nuovo volto maltese

Karmenu Vella, il laburista maltese designato a commissario europeo all’Ambiente, affari marittimi e pesca, è nel Parlamento di Malta dal 1976, ma la sua appartenenza alla sinistra non gli ha impedito di avere le mani in pasta in molti affari, compreso il gioco d'azzardo. Secondo il Corporate Europe Observatory (Ceo) «questi recenti interessi esterni lo rendono inadatto a...

L’anidride carbonica dai fumi di Larderello e altri primati nella Toscana delle rinnovabili

Da circa 20.000 anni la Terra vive uno dei suoi periodi ciclici di riscaldamento naturale. Ma dalla rivoluzione industriale di 250 anni  fa, i ritmi di crescita della temperatura media superficiale sono   incrementati fortemente in conseguenza dell’ aumento della concentrazione dei gas serra nell’atmosfera. L'anidride carbonica è il più importante di questi gas.  E fino...

I perché di Globe Italia, l’intergruppo dei parlamentari contro i cambiamenti climatici

Stella Bianchi: «Ognuno deve fare la sua parte, a cominciare dal Parlamento»

Ognuno deve fare la sua parte, a cominciare anche dai parlamentari. Di fronte agli allarmi sempre più forti e circostanziati della comunità scientifica, dobbiamo avere piena consapevolezza del fatto che i cambiamenti climatici sono in atto e sono dovuti all'attività dell'uomo e in particolare all'uso di combustibili fossili e dunque di carbone, petrolio e gas....

Ecco la mappa mondiale di 15 anni di emissioni di CO2 (e della crisi economica)

I negoziati internazionali per raggiungere un accordo sulle politiche per tagliare le  emissioni di gas serra sono disseminati di ostacoli, incomprensioni e furbizie e, secondo un team di ricercatori statunitensi ed australiani, «Senza valutazioni indipendenti delle emissioni, globalmente coerenti, gli accordi sul clima rimarranno gravati da errori, self-reporting e dall'impossibilità di verificare i progressi delle...

Geoscienze, gli scienziati avvisano: in arrivo in Italia periodi di pioggia e siccità più intensi

Congresso nazionale di geoscienze: gestione delle risorse alla base dello sviluppo sostenibile

Si conclude oggi all’università degli Studi di Milano il Congresso Nazionale delle Geoscienze, o meglio,  l’87esimo Congresso della Società Geologica Italiana (Sgi) e il 90esimo Congresso della Società Italiana di Mineralogia e Petrologia (Simp), le due principali società scientifiche di Scienze della Terra in Italia. Un migliaio di partecipanti, tra docenti, ricercatori e geologi liberi professionisti...

Miele, la produzione cala del 50% a causa della moria della api. E il prezzo sale

Oggi, durante una conferenza stampa alla Legacoop Agroalimentare Nord Italia a Bologna, Conapi e Unaapi hanno lanciato un nuovo  l’allarme: «Oltre 60 le segnalazioni di grave avvelenamento di interi apiari nella scorsa primavera in tutta Italia, in coincidenza con la semina di mais e trattamenti di frutta e cereali.  Ad acuire la situazione il fattore...

Politiche ambientali, se il cavallo non beve…nemmeno in Toscana

Il vecchio slogan lo si può oggi attagliare al rapporto della politica con le politiche ambientali. Mai come in questo momento infatti e non soltanto sul piano nazionale specie dopo le denunce dell’ONU su cosa aspetta il nostro pianeta, la politica non sembra riuscire a cogliere adeguatamente il suo ruolo ormai irrimandabile. Un ruolo che...

Fao, l’indice dei prezzi alimentari mai così basso dal 2010

Ci saranno 14 milioni di tonnellate di cereali in più rispetto al previsto

L'Indice mensile dei prezzi alimentari della FAO ha registrato nel mese di agosto un calo, continuando una flessione di 5 mesi e raggiungendo il livello più basso dal settembre 2010. La media dell'Indice di agosto di 196,6 punti rappresenta una diminuzione di 7,3 punti (3,6%) rispetto al mese di luglio e, ad eccezione della carne,...

Buone notizie: il buco dell’ozono si riduce, potrebbe richiudersi nel 2050

Un caso di grande successo ambientale. Ora tocca ai cambiamenti climatici

Grazie all’azione internazionale concertata contro le sostanze dannose per l'ozono, lo strato protettivo che difende la terra dai raggi ultravioletti solari si sta ricostituendo e il «buco potrebbe richiudersi nei prossimi decenni». A dirlo è l’Assessment for Decision-Makers: Scientific Assessment of Ozone Depletion: 2014, realizzato da più di 300 scienziati del Global Ozone Research and...

Nuova Commissione Ue, un architetto all’Ambiente e un nuclearista a Energia e Clima

Due commissari (e mezzo) al di sotto delle competenze e della passione di Potočnik ed Hedegaard

Il presidente eletto della Commissione europea, il democristiano Jean-Claude Juncker ha nominato la sua nuova squadra di governo “semplificata” con l’intenzione di affrontare alcune grandi sfide: «Lotta contro la disoccupazione attraverso la creazione di posti di lavoro dignitosi, promozione degli investimenti,, accesso dell’economia reale al credito bancario, realizzazione di un mercato digitale connesso, formulazione di...

Gargano, dissesto idrogeologico e clima non sono le uniche ragioni del disastro

Ance, architetti, geologi e ambientalisti: «Spendere subito le risorse su dissesto idrogeolgico»

La “strana alleanza” formata da Associazione nazionale costruttori edili (Ance), architetti, geologi e Legambiente, che ha già ideato insieme a Next New Media, il web doc e il sito #DissestoItalia, non è convinta delle spiegazioni date in questi giorni da diversi amministratori locali del Gargano che attribuiscono alla fatalità ed all’eccezionalità le disastrose conseguenze del...

Gas serra, dopo l’allarme Onu la marcia globale contro il riscaldamento del pianeta

People’s Climate March, New York chiama Roma. Il 21 settembre la giornata di mobilitazione

Se gli ambientalisti e  il mondo scientifico erano già grandemente preoccupati per il riscaldamento globale, i dati appena pubblicati dalla World meteorological organization (Wmo) che confermano come nel 2013 si sia registrato un nuovo record di gas serra nell’atmosfera (mentre diminuisce rapidamente la capacità della terra e degli oceani di assorbirli) hanno acuito la necessità...

Vendemmia toscana, l’economia dietro i grappoli d’uva

Stagione generosa ma cara a causa del maltempo. Previsti 300 milioni di bottiglie (+10%)

Secondo è Coldiretti Toscana, «un ettaro di vigneto costerà mediamente tra il 20-30% in più rispetto alla vendemmia dello scorso anno per effetto dell’intensificazione delle cure culturali, dei lavori manuali e delle lavorazioni di salvaguardia rese necessarie dalle anomalie climatiche e dall’eccezionale piovosità del mese di luglio (+490% rispetto alla media degli ultimi trent’anni)». Ma...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 243
  5. 244
  6. 245
  7. 246
  8. 247
  9. 248
  10. 249
  11. ...
  12. 264