Clima

Crollo dell’argine del Carrione, Rossi: «Causato dalla realizzazione di un’opera diversa dal progetto»

«Chiare responsabilità della provincia di Massa Carrara e del Genio Civile»

Le cose si mettono male per chi ha progettato e costruiti o l’argine sul Carrione a Carrara: la Commissione d'inchiesta voluta dalla Regione per fare chiarezza sulle cause del crollo ha riscontrato: «Omissioni, superficialità, incompetenza e comportamenti non adeguati». A pochi giorni dal suo insediamento, il 9 novembre scorso, la commissione ha presentato le sue...

Un pannello fotovoltaico per ridurre le emissioni dei veicoli a motore

Si tratta dell'innovativo tetto solare Webasto con funzione di caricabatterie

L’Ue ha approvato come tecnologia innovativa il tetto solare Webasto con funzione di caricabatterie destinato a essere utilizzato nei veicoli a motore di categoria M1 (veicolo per il trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente ). L’innovazione ecocompatibile approvata permette di ridurre le emissioni di Co2 almeno...

Aumenta il consumo di carne, e anche quello delle emissioni “nascoste” di gas serra

Le emissioni sono addebitate al paese produttore e non all'importatore

Quante sono le emissioni di gas serra "nascoste" in un piatto di carne? Nello studio “CH4 and N2O emissions embodied in international trade of meat”, un team internazionale di ricercatori dell'università di Siena (Dario Caro e Simone Bastianoni), dell’università di  California Irvine (Anna Lo Presti e Steven J Davis) e del Carnegie Institution for Science di...

Nasa, nuovo record di caldo: il 2014 sarà l’anno più rovente mai registrato?

Dopo agosto e settembre, ottobre è stato il terzo mese di fila a segnare temperature fuori media

Il Goddard Institute for Space Studies (Giss) della Nasa ha comunicato che  il mese di ottobre è stato davvero molto caldo: ben 1,4 °C al di sopra della media mondiale 1951-1980 (che viene usata come base di riferimento). Dopo agosto e settembre si tratta del terzo mese di fila a segnare temperature record, vicinissime a quelle...

Emissioni, come cambia il clima mondiale dopo l’accordo Cina – Usa

Per allontanare l’economia dal business as usual servono strumenti di shock: ecco quali

L’accordo tra Cina e Stati Uniti verso una riduzione statunitense di più del 20% rispetto al 2005, e per una riduzione delle emissioni cinesi (un turning point della dinamica) intorno al 2030 sono sicuramente un passo positivo, soprattutto di riconoscimento politico del problema a livello globale come evidenziato anche da quanto emerso nel vertice G20...

Il Nord ancora sott’acqua. Chiamparino: «Escludere dal patto di stabilità la messa in sicurezza del territorio»

La Regioni: attivare un piano nazionale di prevenzione dal rischio idrogeologico

A Genova i torrenti ed i fiumi esondano ancora spazzando una città sconvolta e che sembra ormai inerme, a Milano è di nuovo il Seveso ad invadere la città…  ma quello che arriva da Lombardia, Piemonte e Genova (e che rischia di estendersi al resto dell’Italia) è un bollettino di una guerra che l’Italia sembra...

Video shock: ferita un’attivista italiana di Greenpeace in un blitz contro le trivellazioni alle Canarie

Gli ambientalisti attaccati dall’esercito spagnolo che difende una nave da trivellazione profonda

Stamattina alcuni gommoni partiti dall’Arctic Sunrise, una delle navi di Greenpeace hanno manifestato pacificamente contro la Rowan Reinassance, una nave per trivellazioni petrolifere esplorative che opera per  conto della multinazionale spagnola Repsol al largo delle isole di Lanzarote e Fuerteventura, nell’arcipelago delle Canarie. Greenpeace sottolinea che «Durante la notte le Autorità militari spagnole avevano chiesto...

Ancora alluvioni in Liguria. Legambiente: «La regione è troppo fragile. Stop ai progetti deliranti»

A rischio la sicurezza dei cittadini: «Basta errori, il territorio non lo consente»

Si preannuncia un nuovo bollettino alluvionale tragico per la Liguria, mentre scriviamo si parla di una vittima. Nel Ponente di Genova è esondato il Polcevera e i  rii Fegino, Ruscarolo e Torbella. Situazione drammatica a Savona e in tutto il savonese, dove i cittadini sono stati invitati a non uscire di casa ed a stare...

Lo scienziato climatico? Un lavoro pericoloso

Come scrive  Tim Radford di  Climate News Network «Se non ti piace il messaggio sul cambiamento climatico, sembra che la risposta sia quella di sparare al messaggero». Nel suo nuovo libro   Don’t Even Think About It: Why Our Brains Are Wired to Ignore Climate Change,  George Marshall, fondatore di Climate Outreach Information Network e bestia nera degli...

Clima, il significato dell’accordo Usa – Cina visto dall’Italia

L’accordo appena raggiunto tra Usa e Cina segna una tappa storica per combattere il riscaldamento globale: Washington promette di tagliare la produzione di CO2 fra il 26% e il 28% entro il 2025. Pechino s’impegna a invertire la rotta entro il 2030 e produrre il 20% dell’energia da fonti alternative. «E’ una buona notizia per...

Se Usa e Cina vogliono fare progressi sul cambiamento climatico, il momento è ora o mai più

Quando il presidente Obama si reca in Cina per parlare con il presidente Xi Jinping, è certo che all’ordine del giorno c’è il cambiamento climatico. Entrambe le nazioni sono in cima alla classifica degli inquinatori, ed entrambi i Paesi sono alle prese con le conseguenze del cambiamento climatico. La California è nella morsa di una siccità prolungata...

Usa-Cina, c’è l’accordo sul clima: è vera svolta? Ecco cosa prevede

Gli obiettivi e gli impegni sono ancora inferiori a quelli, pur modesti, dell’Unione europea

La Cina gli Stati Uniti hanno avviato un percorso comune nell’ambito della gestione della costante crisi che avvolge il clima del pianeta. Obama a Pechino ha annunciato un obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2025 tra il 26 al 28% rispetto ai livelli del 2005, l’11% in più del taglio previsto...

Stati generali contro il dissesto idrogeologico, i geologi: «Siamo dinanzi ad una svolta politica»

Graziano: «Finalmente oltre agli investimenti economici si parla anche di investimenti culturali per la prevenzione»

Gian Vito Graziano, presidente del Consiglio nazionale dei geologi,  commentando il Piano Nazionale sul Dissesto Idrogeologico presentato oggi a Roma durante gli Stati Generali organizzati da Italiasicura, ha detto: «Siamo dinanzi ad una svolta politica. Finalmente oltre agli investimenti economici si parla anche di investimenti culturali per la prevenzione. In queste ore abbiamo incontrato direttamente...

I repubblicani Usa all’assalto delle leggi ambientali di Obama. Sarà un boomerang?

Sono passati pochi giorni dalle elezioni di medio termine ma i repubblicani, ora che hanno la maggioranza sia alla Camera che al Senato Usa, sono già al lavoro per smontare le leggi e le norme ambientali approvate dall’amministrazione Obama e tra queste la più invisa dalla lobby fossile che li ha munificamente finanziati  è quella...

Stati generali contro il dissesto idrogeologico: bene le dichiarazioni, ma in concreto che si fa?

Mentre l’Italia ha passato una nuova notte di ansia sotto la pioggia e guarda ancora con apprensione il cielo, mentre la Liguria piange nuovi dispersi e danni,  il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Graziano Delrio ha aperto oggi a Roma gli Stati generali contro il dissesto idrogeologico organizzati dalla Struttura di Missione #italiasicura contro il dissesto Idrogeologico...

Alluvione di Carrara, cronaca dell’ennesimo disastro annunciato

Sulla pelle di migliaia di carraresi che hanno perso tutto, non solo le case, i negozi  e le cose costategli i sacrifici di una vita ma ormai anche la fiducia nel futuro e nella politica , è  iniziato puntualmente dopo la prima goccia d’acqua, il festival dello scaricabarile da parte dei nostri rappresentanti istituzionali :...

Renzi vuole riaprire la Centrale a carbone di Vado Ligure? Gli ambientalisti: «Non legalizzare l’inquinamento»

Greenpeace, Legambiente e Wwf: «Finita l’epoca dei grandi impianti termoelettrici nelle città»

Fonti sindacali hanno attribuito indirettamente al presidente del Consiglio Matteo Renzi l’intenzione di approvare di approvare provvedimenti legislativi tesi a far riaprire la centrale a carbone di Vado Ligure Nel caso fossero confermate queste voci, Greenpeace, Legambiente e Wwf avvertono che si opporranno  decisamente: «Si tratterebbe di un'ingerenza gravissima, visto che su quell'impianto pende un'indagine della...

Rossi: gli alluvioni in Toscana sono un’emergenza democratica. Santa alleanza tra finanza e mattone

Non ci si rende sufficientemente conto dell'emergenza democratica che stanno creando le continue alluvioni dovute certo anche a cambiamenti climatici, ma soprattutto alla fragilità del territorio, a decenni di santa alleanza tra finanza e mattone. Noi abbiamo posto le basi per una svolta storica nella Regione Toscana. Abbiamo approvato la legge che vieta le costruzioni...

Il ciclone risparmia le coste siciliane. Tromba d’aria a Lampedusa, gravi danni

Pubblichiamo i comunicati e gli aggiornamenti della Protezione Civile sulla formazione di un ciclone “simil-tropicale” nel Canale di Sicilia 7 novembre 2014 Un ciclone di tipo simil-tropicale si è rapidamente formato sullo Stretto di Sicilia e si sta spostando sul Mediterraneo lungo una traiettoria est-nord-est, quindi verso le coste sud-orientali della Sicilia. Il suo centro...

La lotta contro i cambiamenti climatici passa (anche) dal volontariato

Si è chiuso con un messaggio chiaro contro i cambiamenti climatici il Congresso internazionale sul volontariato che si è svolto dal 2 al 7 novembre, nel Centro nazionale per lo sviluppo sostenibile di Legambiente a Rispescia (Gr), in Toscana. Al termine dell’ultimo tavolo di lavoro i rappresentanti delle 50 associazioni di volontariato provenienti da tutto...

La ricerca made in Italy dietro i rapporti dell’Ipcc sui cambiamenti climatici

Dati, modelli, pubblicazioni e autori. Il Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici e il suo ruolo rilevante in quella che può essere definita la più aggiornata e completa raccolta del sapere scientifico sul clima. Nel Quinto Rapporto di Valutazione sui Cambiamenti Climatici il CMCC si distingue per la qualità e la quantità dei propri contributi, con...

Alluvione a Carrara, Legambiente: «Ci eravamo opposti alla costruzione dell’argine sul Carrione»

Il governo metta in campo interventi realmente efficaci per la mitigazione del rischio

«La ricostruzione dell’argine del fiume Carrione ad Avenza era prevista negli interventi post emergenza, in seguito all’alluvione del 2003 e Legambiente era stata l’unica a denunciare l’inutilità di quell’opera, senza mettere in campo politiche che ridavano spazio al fiume attraverso delocalizzazioni o il ripristino delle aree di esondazione. Purtroppo, dispiace ammetterlo, avevamo ragione». E’ questa...

Cambiamenti climatici, il Parlamento europeo traccia la strada da Lima a Parigi

«Ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 50% entro il 2050»

La ventesima Conferenza delle parti dell’United Nations Framework Convention on Climate Change (Cop20 Unfccc) che si terrà dal primo al 12 dicembre nella capitale del Perù, Lima, «deve permettere ai partner mondiali di concludere un accordo ambizioso sul clima a Parigi nel 2015, per restare sul percorso di un riscaldamento climatico inferiore ai 2° C»,...

Con Rete Clima greenreport raggiunge la carbon neutrality e diventa a “emissioni zero” [VIDEO]

Internet e più in generale lo sviluppo dell’Ict (Information and communication technology) ha segnato profondamente la società globale negli ultimi decenni, nei suoi tratti sociali quanto in quelli economici. Non c’è forse un suo solo aspetto che possa oggi dirsi immune all’influenza del web; certo non l’informazione, rivoluzionata in quest’era della new economy. Greenreport, il...

Clima, il presidente Ipcc a Bruxelles: «L’Ue prenda atto dei risultati scientifici»

Nel 2100 la Terra potrebbe essere 4,8 gradi più calda e il livello del mare più alto di  82 centimetri più alti: lo ha confermato oggi il presidente dell'Ipcc e Premio Nobel  Rajendra Pachauri, durate un incontro con gli europarlamentari della commissione Scienza,  ricordando quanto scritto nella relazione di sintesi pubblicata il 2 novembre. In...

Cina, con il cambiamento climatico più difficile controllare le malattie legate all’acqua

Un problema che si sta estendendo in gran parte del mondo

Secondo lo studio “Delays in reducing waterborne and water-related infectious diseases in China under climate change”, pubblicato su  Nature Climate Change da un team di ricercatori americani e del Centro di ricerca per le scienze eco-ambientali dell’Accademia delle scienze della Cina, «Nonostante i rapidi progressi della Cina nel migliorare l’accesso all’acqua ed ai  servizi igienici...

Dal Papa qualche speranza. Francesco e l’ambientalismo dei poveri

Papa Francesco ha recentemente parlato di diritti dei poveri e della necessità della tutela ambientale, dicendo che non è comunismo, ma predicazione del Vangelo. L’intervento di Francesco al meeting mondiale dei Movimenti popolari, fatte nella sua lingua materna, lo spagnolo, sono durate più di sei pagine, ad interlinea singola. E' stato uno dei discorsi più lunghi...

Maltempo, Toscana ancora in forte allerta da martedi a mercoledì notte

Allerta elevata per Fiora e Albegna; rischi per Magra, Versilia, Serchio e Basso Serchio

In un comunicato la Protezione civile regionale dalla Sala operativa permanente della Regione Toscana avvisa che «Scatta domani l'allerta maltempo in tutta la Toscana fino a mercoledì notte. Sono interessate tutte le province. Previsti pioggia e temporali intensi, mare agitato e vento forte». alla mattina del  4 novembre alle ore 10 fino alle ore 8...

Ogm, Ebola e cambiamenti climatici: l’ambiente al centro della discussione del Parlamento Ue

La settimana appena apertasi al Parlamento europeo sarà cruciale per importanti questioni ambientali: le commissioni si riuniscono per votare le nuove regole sugli alimenti geneticamente modificati, i risultati dell'ultimo vertice Ue su clima ed energia e discutere l'impatto del virus Ebola. Intanto la commissione ambiente si prepara per la conferenza delle parti dell’United Nations Framework...

Rapporto Ipcc, Greenpeace spara a zero sull’Italia e sull’Ue

Entro il 2050, secondo gli scienziati dell'Ipcc, bisognerà aver ridotto del 40-70 per cento le emissioni mondiali di gas serra, per mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2°C. Per fare questo bisogna lasciare dove sono almeno tre quarti delle riserve di combustibili fossili, soprattutto petrolio e carbone, e puntare invece su efficienza energetica...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 235
  5. 236
  6. 237
  7. 238
  8. 239
  9. 240
  10. 241
  11. ...
  12. 258