Clima

Il cambiamento climatico ha accelerato alla fine degli anni ’80. Colpa dell’eruzione di El Chichón

Il “regime shift” ha provocato vasti cambiamenti in molti sistemi terrestri

Lo studio “Global impacts of the 1980s regime shift”, realizzato da 29 scienziati di 35 istituti e organismi di ricerca capeggiati dell’università di Plymouth,  pubblicato da Global Change Biology, rivela che «Il pianeta Terra ha subito un cambiamento climatico globale alla fine degli anni’80, ad un livello senza precedenti, alimentato dal riscaldamento antropogenico e da un'eruzione...

Onu: «Causate dal clima circa il 90% delle catastrofi degli ultimi 20 anni»

606.000 morti, colpite 4,1 miliardi di persone. 250-300 miliardi di dollari di danni all’anno

Secondo il rapporto “The Human Cost of Weather Related Disasters” pubblicato dal Centre for Research on the epidemiology of disasters (Cred) e dall’Office for disaster risk reduction dell’Onu (Unisdr), «circa il 90% delle catastrofi registrate nel mondo da 20 anni sono state causate da fenomeni legati al clima, quali inondazioni, tempeste, canicole e siccità». Il rapporto...

Il 29 novembre tutto il mondo marcia per il clima. Appello da Parigi: «Marciate anche per noi»

Appuntamento a Roma a Campo dei Fiori. Concerto per il Clima ai Fori Imperiali

Il 30 novembre inizia a Parigi la COP21, il più importante vertice sul clima del decennio che dovrà definire un nuovo piano per fermare un clima ormai impazzito. «Esiste solo una soluzione al cambiamento climatico – dicono le moltissime organizzazioni e associazioni che hanno aderito alla  Coalizione italiana Clima - eliminare le emissioni di gas...

A Rispescia (GR) un bosco sensoriale per la Festa dell’albero. Iniziativa Legambiente – Poste Italiane

A Porto Azzurro corbezzoli piantati dai bimbi delle scuole e nel carcere

Mentre all’Elba le scuole elementari e il Carcere di Porto Azzurro hanno già festeggiato oggi la Festa dell’albero, da Rispescia (GR) arriva la notizia che  Legambiente e Poste Italiane, con l’aiuto della scuola primaria, piantumeranno  un bosco sensoriale di 500 piante. Gli ambientalisti spiegano che «La piantumazione verrà fatta venerdì 27 novembre all’interno dell’oasi di...

La Commissione europea investe 160,6 milioni di euro in 96 progetti Life approvati

Tutti i 21 progetti italiani approvati per 39,3 milioni di euro

La Commissione cofinanzia progetti a sostegno dell'ambiente, della natura e di un'economia più sostenibile nell’ambito del programma LIFE de oggi ha approvato un pacchetto di investimenti di 264,8 milioni di euro a sostegno dell'ambiente, della natura e della crescita verde in Europa. Il programma LIFE è lo strumento finanziario dell'Ue per l'ambiente e l'azione per...

Quella contro i cambiamenti climatici è una lotta di classe

Fabiani (Cgil): «La mia preoccupazione è che nella sinistra e nel movimento sindacale non ci sia ancora sufficiente consapevolezza»

La battaglia contro l’avanzamento dei cambiamenti climatici ne contiene in realtà molte altre: la lotta per la democrazia, la difesa dei beni comuni, la lotta contro l'accaparramento delle terre e lo sfruttamento senza limiti delle risorse a favore di pochi, togliendone il diritto alle prossime generazioni ma anche oggi ai popoli e ai paesi più...

Cambiamenti climatici, l’appello degli scienziati italiani

La Dichiarazione approvata dal Rome 2015 – Science symposiom on climate

E’ un documento unico nel suo genere, con parole chiare e dirette, quelo approvato da una dozzina di società e associazioni scientifiche e che parlano, per la prima volta, con una sola voce. Una dichiarazione che ha aperto il Rome 2015 – Science symposiom on climate, ospitato dalla Fao e che è stata consegnata direttamente...

Marcia globale per il clima, in tutto il mondo meno che a Parigi

A Roma appuntamento il 29 novembre a Piazza Farnese. A Milano “Un clima diverso per l’Europa”

A Parigi la Marcia Globale per il Clima è stata cancellata a causa delle misure di sicurezza imposte dagli attentati, ma 50 grandi manifestazioni sono programmate in tutto il mondo il 28 e 29 novembre, per chiedere di arrivare finalmente a un accordo vincolante che fermi i cambiamenti climatici. Gli organizzatori della Global Climate March parigina,...

Amato: «L’attuale terrorismo si combatte rinunciando ai combustibili fossili»

Religione e scienza insieme per difendere il clima: «Senza interventi le temperature saliranno di 5 °C, mettendo fine alla nostra civiltà»

Se rinunciassimo davvero ai combustibili fossili per produrre l’energia che ancora oggi alimenta in modo preponderante l’economia mondiale, taglieremmo al contempo le gambe al terrorismo dilagante. Le parole di Giuliano Amato, giudice della Corte costituzionale e già presidente del Consiglio dei ministri, risuonano oggi dal Forum internazionale dell’informazione ambientale, in corso a Rieti e organizzato...

Proteggi un albero, proteggi il futuro: un weekend per difendere il clima e i suoi polmoni verdi

Il 20, 21 e 22 novembre torna la Festa dell’Albero: oltre 400 iniziative in tutta Italia organizzate da Legambiente

Impariamo a proteggere gli alberi, sono dei formidabili alleati che abbiamo nella lotta ai cambiamenti climatici:è questo il messaggio della Festa dell’albero 2015, la campagna organizzata da Legambiente che prenderà il via il 20, 21 e 22 novembre in tutta Italia e che quest’anno sarà dedicata ai cambiamenti climatici, tema centrale della Cop21 di Parigi...

Indonesia, gli incendi appiccati dai produttori di olio di palma? L’accusa di Greenpeace

Da mesi il Paese brucia: in 3 settimane le emissioni di gas serra sono state superiori a quelle prodotte dalla Germania in 1 anno

Da mesi il vastissimo territorio dell'Indonesia è piagato da numerosi incendi, che hanno incenerito vaste porzioni delle foreste torbiere del Borneo e immesso in atmosfera una quantità ciclopica di gas serra, CO2 ma anche metano: sole tre settimane di questi incendi hanno provocato, secondo le più recenti stime, l’emissione di una quantità di gas serra...

Clima, il Gran Paradiso si sta sciogliendo: il ghiacciaio di Money arretra di 52 metri

I risultati dell'ultima campagna di monitoraggio portata avanti dal Corpo di sorveglianza del Parco nazionale Gran Paradiso insieme agli operatori del Comitato glaciologico italiano sono l’amara testimonianza dell’agonia cui sono sottoposti i ghiacciai italiani a causa del riscaldamento globale. Complice l'estate appena passata, che si è rivelata tra le più calde degli ultimi due secoli,...

Cop 21, via al simposio Rome 2015: gli scienziati italiani uniti per difendere il clima

Atit a greenreport: «Mammiferi minacciati da riscaldamento globale, 1 specie su 4 a rischio estinzione»

Si apre oggi, presso la sede della Fao a Roma, il Science Symposium on Climate, un convegno che riunisce le maggiori società scientifiche, istituzioni e associazioni italiane impegnate nello studio del clima e delle sue conseguenze. Lo scopo dell’evento è quello di condividere e discutere le attuali conoscenze sulla materia, adottando un approccio interdisciplinare, e...

Festa dell’Albero a Porto Azzurro, nelle scuole e al carcere

E' il Corbezzolo l'albero scelto per celebrare la Festa dell'Albero a Porto Azzurro. Corbezzolo per la sua appartenenza al clima mediterraneo, al paesaggio della macchia elbana, corbezzolo perché i suoi frutti sono stati tra i primi alimenti dei nostri millenari antenati. Alberi di Corbezzolo saranno piantati venerdì 20 novembre in Piazza de Santis dai ragazzi...

Il cambiamento climatico provocherà un aumento delle malattie trasmesse dagli animali?

L’impatto più forte sugli habitat animali, a rischio la salute degli uomini?

Secondo gli scienziati il 75% delle malattie emergenti e riemergenti che hanno colpito gli uomini dall’inizio del XX secolo sono state trasmesse dagli animali: Aids, Sars, l’influenza aviaria H5N2 et quella suina H1N1 sono tutte  zoonosi. Barbara Han, del Cary Institute of Ecosystem Studies, ha detto che i pipistrelli, i maiali e gli uccelli sono...

Perché la Cop 21 di Parigi è un summit per la giustizia e la pace

Più che mai, oggi abbiamo bisogno di solidarietà, la vera essenza del nostro movimento per il clima

In alcune circostanze, le parole sono difficili da trovare e quando le trovi appaiono inadeguate. Dopo gli attentati di venerdi a Parigi, l’ambiente è pesante e i nostri cuori sono pesanti. La gente è in collera e molti hanno paura. Numerosi membri della nostra équipe sono a Parigi per preparare la conferenza sul clima che...

Cambiamento climatico, Ipcc: per politiche d’adattamento basterebbe lo 0,06% del Pil mondiale

Laura Boldrini: «Sul clima le istituzioni da sole non bastano»

Intervenendo a Rieti al XII Forum internazionale dell'informazione ambientale “Clima, ultima chiamata” organizzato da Greenaccord, il  vicepresidente uscente dell’Ipcc Jean-Pascal van Ypersele ha detto che «il mix di politiche energetiche, economiche, fiscali, agricole e finanziarie necessarie per adattarsi ai cambiamenti climatici e per mantenere sotto i 2 °C l'aumento globale di temperatura potrebbe incidere per...

Clima, da crisi a opportunità: Confindustria e Kyoto club per una politica industriale ad hoc

Ferrante: «Molte imprese italiane sono già pronte e stanno lavorando con passione e talento nell’innovazione»

Una delle principali ong italiane attive nell’ambientalismo scientifico da una parte, la confederazione generale dell’industria italiana dall’altra: insieme per promuovere e accelerare l’evoluzione del tessuto produttivo italiano verso target più sostenibili. Nel convegno organizzato oggi a Roma da Kyoto Club (nella foto, il direttore scientifico Gianni Silvestrini) e Confindustria c’è il segno dei tempi che...

Ue, una nuova etichetta contro l’effetto serra da gas fluorurati

L’Ue ha stabilito il formato delle etichette per i prodotti e le apparecchiature che contengono gas fluorurati a effetto serra, e lo ha fatto con regolamento stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale europea di oggi. Le nuove informazioni devono risaltare chiaramente sullo sfondo dell'etichetta e devono avere una dimensione e una spaziatura che le rendono chiaramente...

Ottobre 2015: il più caldo di sempre in 7 grafici

Il 2015 anno con il caldo record. Ma il 2016 lo dovrebbe subito superare a causa del super El Niño

Joe Romm ha messo insieme su Climate Progress i dati sulle temperature di ottobre 2015 delle più note agenzie meteorologiche mondiali  e ne viene fuori un quadro, formato da 7 grafici (che ripubblichiamo anche su  greenreport.it),  davvero preoccupante, anche perché indiscutibile dal punto di vista tecnico-scientifico. Secondo La NASA, l’ottobre appena passato è stato di...

Brutto clima sulla Cop 21: Parigi autorizza antidoti contro con gas nervino

E dal G20 appena conclusosi in Turchia solo impegni fumosi contro il riscaldamento globale

Gli attentati terroristici che hanno scosso Parigi e il mondo intero il 13 novembre stanno allungando oscure ombre anche sulla Cop 21, la Conferenza Onu sul clima che la capitale francese ospiterà dal 30 novembre all’11 dicembre. La Cop 21, ha confermato ieri il premier Manuel Valls, «è un appuntamento fondamentale per il futuro del...

El Niño si rafforzerà ancora: forti impatti e preparazione eccezionale (VIDEO)

El Niño e il cambiamento climatico antropico possono interagire in maniera totalmente inedita

Il potente episodio di El Niño in corso, un fattore che contribuisce alle condizioni meteorologiche estreme che stanno vivendo diverse parti del mondo, dovrebbe ulteriormente intensificarsi entro la fine dell’ano. E’ quello che si legge nell’uytimo bollettino Info-Niño/Niña dellOrganizzazione meteorologica mondiale (World meteorological organization – WMO) che spiega: «La media trimestrale massima delle temperature dell’acqua...

Il 29 novembre l’Italia si mobilita per la Global Climate March

Cogliati Dezza: «Grandi aspettative, ma sappiamo che gran parte del lavoro sarà dopo Parigi»

A Parigi si parte verso un futuro rinnovabile, libero da fossili, migliore per tutti? Questa è la posta in gioco alla COP 21 di Parigi, che inizierà il prossimo 30 novembre.  Una grande sfida che ha bisogno di partire con il piede giusto e che riguarda tutti, istituzioni nazionali ed europee, governi locali e nazionali, imprese...

Parigi, verso una Cop 21 blindata? Valls: dubbi sulla marcia per il clima del 29 novembre

Anche i cambiamenti climatici dietro il caos siriano: sono un problema di sicurezza nazionale, come il terrorismo

La Cop 21, la più attesa Conferenza Onu sul clima, si terrà e si terrà a Parigi. La conferma è arrivata questa mattina direttamente dal premier francese, Manuel Valls (nella foto), che hai microfoni della francese Rtl ha affermato come nessun capo di stato abbia chiesto di rinviare l’evento. «Tutti vogliono esserci – ha proseguito...

L’ambientalismo e la sinistra dopo Parigi. Ricominciare a sognare un mondo migliore

Il sogno che vogliono spegnere le cento guerre mondiali e gli attentati di Parigi

Ad Antalya, in Turchia, dove si sta svolgendo un G20 che ormai sembra aver raggiunto le vette di inutilità e ipocrisia del G8/G7, il ministro degli Esteri cinese Wang Yi, ha chiesto alla comunità internazionale di «formare un fronte unito per lottare contro il terrorismo […] La Cina pensa che debbano essere formate delle forze...

Il Parlamento europeo diventerà 100% carbon neutral

Per le iniziative di compensazione privilegiati i Paesi di Africa, Caraibi e Pacifico

A partire dal 2016, le emissioni non evitabili del Parlamento europeo potranno essere pienamente compensate, così l’Europarlamento diventerà la prima istituzione dell’Unione europea 100% carbon neutral. Lo ha deciso il Bureau del Parlamento europeo (Presidente, vice-presidenti e questori) prima della Conferenza delle parti Unfccc i Parigi, sottolineando che «Il Parlamento continua così a ridurre le...

Riscaldamento globale, la Toscana finirà sommersa dal mare anche se la Cop 21 avrà successo

Con +2 °C città come Livorno andranno sott'acqua. A +4 °C i flutti arriveranno a coprire la Torre di Pisa

Fino a pochi anni fa la percezione del riscaldamento globale era quella di un fenomeno lontano, nel tempo e nello spazio. Temperature da record e disastri naturali investivano prevalentemente paesi lontani, o rimanevano una minaccia vaga. Oggi a essere maggiormente sotto pressione rimangono stati non europei, ma il tasso di eventi estremi che colpiscono il...

Messina: smontati i sensori per le frane che avrebbero potuto salvare l’acquedotto

Stella Bianchi (PD): «Grave» e presenta un’interrogazione ai ministri Galletti e Delrio

Il paradosso lo aveva svelato qualche giorno fa Gian Atonio Stella sul Cortiere della Sera: Mentre la Sicilia affogava nei nubifragi, Messina era rimasta senza acqua perche i sensori anti-frana, che avrebbero potuto dare in tempo l’allarme, evitando che la grande condotta che porta l’acqua alla città fosse spezzata in due  da  una frana, non...

Dal primo gennaio 2016 tutta l’elettricità di Parigi sarà “verde”

Gli impressionanti impegni della Capitale francese. Tutti i sindaci a Parigi… meno quello di Roma

Sul suo profilo Facebook , Anne Hidalgo, la sindaca socialista di Parigi, scrive: «A quelche settimana dalla Conferenza climatica  COP21, che riunirà tutto il mondo a Parigi, la nostra città v deve dare l’esempio. Sono fiera di presentare oggi il formidabile lavoro fatto a Parigi in materia di transizione energetica. A partire dal primo gennaio...

Fondo fiduciario di emergenza Ue contro le cause profonde della migrazione irregolare in Africa

Interventi nelle are più critiche: Sahel-Lago Ciad, Corno d’Africa e Africa del Nord

Il Presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, insieme ad alcuni capi di Stato europei, ha lanciato oggi a La Valletta, a Malta,  il Fondo fiduciario di emergenza dell'Unione europea per la stabilità e la lotta contro le cause profonde della migrazione irregolare e del fenomeno degli sfollati in Africa. Il vertice di La Valletta è stato...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 222
  5. 223
  6. 224
  7. 225
  8. 226
  9. 227
  10. 228
  11. ...
  12. 263