Clima

Le lucertole saranno le prime a estinguersi per il riscaldamento globale? Dipende dall’ombra

Il cambiamento climatico può avere effetti più gravi di quanto finora previsto

Quasi il 40%  per cento della popolazione di lucertole del mondo potrebbero estinguersi entro il 2080, perché la terra si sta riscaldando più velocemente di quanto queste popolazioni di sauri siano in grado di adattarsi. Ma il nuovo studio “Configuration of the thermal landscape determines thermoregulatory performance of ectotherms”, pubblicato su Proceedings of the National...

Salvare i tapiri per salvare il mondo? (VIDEO)

Il sorprendente legame tra i tapiri del Costa Rica e il cambiamento climatico

Esteban Brenes-Mora fin da bambino era affascinato dai tapiri e in un’intervista ad ensia spiega: «Sono sempre stato appassionato di tapiri. Quando ho studiato biologia pensavo ai tapiri e dal momento che mi sono laureato ho cercato un modo per studiarli». L’occasione è arrivata circa un anno e mezzo fa con un  finanziamento dalla Zoological...

Adattare gli investimenti ai cambiamenti climatici, valutare rischi e opportunità

Secondo il più grande fondo d'investimento al mondo, BlackRock, «i fattori di rischio legati al clima sono stati sottovalutati e sottostimati»

Il BlackRock Investment Institute, centro di ricerca dell'omonimo gigante globale degli investimenti - gestisce un patrimonio di 4.000 miliardi di dollari, che ne fanno il leader globale negli investimenti e nell'offerta di servizi di gestione del rischio sia per la clientela istituzionale sia retail - ha appena pubblicato il rapporto “Adapting portfolios to climate change -...

Vincitori e vinti nell’Artico: aumentano le balene, in pericolo orsi polari, trichechi e foche

Nell’Artico sono arrivate megattere e balenottere a caccia di plancton nel mare senza ghiaccio

Sue Moore, dell’Office of science and Technology della Noaa/Fisheries, è convinta che nell'ecosistema marino artico del Pacifico stia emergendo una “nuova normalità” climatica, coincidente con la drammatica perdita di ghiaccio marino ad un tasso che ha accelerato dopo il 2000. Nello studio “Is it ‘boom times’ for baleen whales in the Pacific Arctic region?”, che...

Salvate pangolini e vaquite. Le prime priorità mondiali della conservazione

Attenti alla “'biologia sintetica” e al traffico internazionale di fauna selvatica

Le principali priorità globali della salvaguardia dell’ambiente definite al World conservation congress dell’International union for conservation of nature (Iucn) in corso alle Hawaii, 6 settembre sono: limitare il commercio illegale di specie minacciate, promuovere soluzioni basate sulla natura per i cambiamenti climatici, la contabilità e la conservazione della biodiversità e lo sviluppo delle fonti rinnovabili....

Riscaldamento globale, le nuove rotte di navigazione artiche rimarranno aperte per mesi

Le nuove rotte artiche si aprono mentre i ghiacci marini diminuiscono

«Il declino osservato nel ghiaccio marino artico si prevede che continuerà, aprendo rotte commerciali più brevi attraverso l'Oceano Artico, con implicazioni economiche potenzialmente globali», a dirlo, o meglio a confermarlo, è lo studio “Sea ice decline and 21st century trans-Arctic shipping routes”, pubblicato su Geophysical Research Letter da un team di ricercatori britannici del  dipartimento di...

Accordo sul clima di Parigi ratificato da 23 Stati. Realacci: «Italia lo faccia prima della Cop22»

Il presidente della commissione Ambiente della Camera presenta un’interrogazione al governo

L’Accordo raggiunto alla Cop21 di Parigi ha l’obiettivo di rispondere alla sfida della clima. Affrontare i mutamenti climatici non solo è necessario, ma rappresenta anche una straordinaria opportunità per creare lavoro e una nuova economia, basata sulle fonti rinnovabili, sul risparmio energetico, sul riciclo dei materiali, sulla mobilità sostenibile. C’è anche questo dietro alla scelta...

Da dove viene il carbonio della Terra, dallo scontro con un pianeta embrionale come Mercurio?

Uno studio spiega come mai il carbonio non è evaporato quando la Terra era giovane

L’aumento del carbonio atmosferico dovuto alle attività antropiche ci sta dando grandi problemi, ma senza carbonio la vita così come la conosciamo non potrebbe esistere. Ma da dove viene il carbonio? Uno studio di geofisici della Rice University e del Woods Hole oceanographic institute (whoi) suggerisce che «Praticamente tutto il carbonio che permette la vita...

Nell’acqua calda. Gli impatti del riscaldamento degli oceani sulla natura e gli esseri umani

Le sfide e le soluzioni per non annegare nell’oceano del riscaldamento globale

«Il riscaldamento degli oceani colpisce direttamente gli resseri umani e gli impatti si fanno già sentire, compresi quelli sugli stock di pesci e i rendimenti agricoli, la violenza degli eventi e climatici e l’aumento dei rischi provenienti dalle malattie trasmesse attraverso l’acqua». E’ questo, in estrema sintesi, quanto emerge dallo studio “Explaining ocean warming: Causes,...

Usa e Cina, perché la ratifica dell’accordo sul clima ha un’importanza storica

I due Paesi rappresentano il 24% e il 14% delle emissioni di gas serra. L'Ue il 12% (e l'Italia l'1,7%), ma la ratifica ancora non c'è

Usa e Cina hanno ratificato l'accordo sul clima raggiunto in occasione della Cop21 di Parigi. Questa è stata la notizia di prima pagina dei principali quotidiani di ieri perché, giustamente, il fatto ha una grande rilevanza. In apertura del G20 che si è svolto in Cina nei giorni scorsi, il presidente americano Barack Obama e...

La Cina triplicherà il consumo di energia geotermica entro il 2020

Ma le potenzialità sono ben più ampie: quanto basta per fornire 260mila volte tutta l’energia consumata dal Paese in un anno

Una delle eredità più pesanti che rimarranno una volta chiuso il faraonico G20 di Hangzhou, in Cina, sarà indubbiamente la ratifica da parte da parte del gigante asiatico e degli Usa – i due più grandi inquinatori del pianeta – dell’Accordo di Parigi sul clima. Un passo non solo formale, in grado di dare un...

L’Accordo di Parigi dopo la firma di Cina e Usa

Xi: «La Cina si aprirà alla nuova era della civiltà ecologica». Obama: «Un mondo più sicuro e prospero»

In occasione del summit del G20 che si conclude oggi a Hangzhu, il capoluogo della provincia orientale cinese dello  Zhejiang, il presidente statunitense Barack Obama e quello cinese Xi Jinping hanno consegnato  ieri congiuntamente al segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, gli strumenti di adesione all’Accordo di Parigi sul clima. Xi Jinping ha sottolineato che «Il...

Il Messico trasformerà tutte le sue isole in aree naturali protette entro la fine dell’anno

A novembre in Messico si terrà la Cop13 della Convention on biological diversity

Intervenendo al World conservation congress dell’International union for conservation of nature (Iucn) in corso alle Hawaii, il nuovo commissario per le aree naturali protette del Messico, Alejandro Del Mazo, ha annunciato che «per la fine di quest’anno, tutte le isole del Messico saranno aree protette». Del Mazo ha anche sottolineato «l’urgente necessità di lavorare per...

Tempi duri per i mammiferi migratori del “Serengeti del Nord” (VIDEO)

La grande fauna dell’Asia Centrale a rischio infrastrutture, bracconaggio e cambiamento climatico

Animali strani e meravigliosi come le saiga (Saiga tatarica)  e il  leopardo delle nevi (Panthera uncia) vagavano liberi l tra le montagne, le steppe e i deserti dell'Asia centrale, ma poi lo sviluppo umano e il cambiamento climato hanno cominciato a intralciare e perturbare modelli migratori millenari. Deutsche Welle dedica un reportage a quello che...

Mangrove Man e le Sunderbans: mangrovie per salvare uomini e tigri dai cambiamenti climatici

Un progetto solitario partito dopo il ciclone Aila: piantati un milione di alberi

Pranabesh Maiti, figlio di un contadino del Bengala, sta riuscendo a cambiare il destino di una delle più grandi foreste di mangrovie del mondo, le Sunderbans. Come spiega Runa Mukherjee Parikh, una giornalista indiana che scrive su News18, «Nato nell'isola nota per la tigre reale del Bengala, Pranabesh Maiti si è accorto del cambiamento climatico prima...

I Millennials e le future generazioni stanno già pagando il conto del cambiamento climatico

In media, un giovane perderà più di 126.000 dollari di reddito durante la propria vita e 187.000 dollari di ricchezza

NextGen Climate e Demos, un public policy group statunitense, hanno pubblicato il nuovo rapporto "The Price Tag of Being Young: Climate Change and Millennials' Economic Future", che quantifica i costi economici del cambiamento climatico per i Millennials e i loro figli. NextGen e Demos spiegano che «il rapporto mette a confronto il costo climatico e altri...

Il cambiamento climatico fa emergere batteri zombie dal permafrost che si scioglie

L’epidemia di antrace nell’Artico russo segnala un altro possibile pericolo dei cambiamenti climatici

Un focolaio di antrace nell'estremo nord della Russia ha causato la morte di un ragazzo di 12 anni e di sua nonna, sono morte anche centinaia di renne e 41 bambini e 31 adulti sono stati colpiti da una malattia che non si vedeva nella regione dal 1941. Come spiega Jonathan Gornall  sul giornale di...

Antropocene: gli esseri umani hanno completamente alterato la Terra, ma stiamo rallentando

La crescita economica e della popolazione disaccoppiate dall’impronta ecologica umana?

Secondo lo studio “Sixteen years of change in the global terrestrial human footprint and implications for biodiversity conservation”, pubblicato su Nature Communications, l'impatto globale delle attività umane sull'ambiente naturale «è ampio, ma questi impatti antropici si stanno espandendo ad un ritmo più lento rispetto al tasso di crescita economica e demografica». Lo studio - realizzato da...

I biocarburanti inquinano più dei combustibili fossili?

Uno studio Usa sembra confermare i peggiori timori sul danno che i biocarburanti fanno al pianeta

Lo studio “Carbon balance effects of U.S. biofuel production and use”, pubblicato su Climatic Change da un team di ricercatori del dell’University of Michigan Energy Institute guidati da John DeCicco potrebbe rappresentare una vera e propria mazzata per i biocarburanti, visto che demolisce l'ipotesi diffusa che i biocarburanti come l'etanolo e il biodiesel siano intrinsecamente...

Dietro la Grande Barriera Corallina si nasconde una struttura geologica enorme

E’ formata da alghe calcificanti, potrebbe svelare molti segreti dell’oceano e del clima

Un team di ricercatori australiani delle università di Sidney, James Cook e Queensland  ha scoperto un enorme barriera dietro la Grande Barriera Corallina che è stata «nascosta in bella vista» per decenni e pubblicano  i dettagli di questa incredibile scoperta nello studio “New constraints on the spatial distribution and morphology of the Halimeda bioherms of the Great...

Il passero delle paludi che annega nel cambiamento climatico

Il passero codacuta a rischio estinzione per l’innalzamento del mare

Chris Elphick, un biologo dell’università del Connecticut, e il suo team stanno cercando di capire come salvare dall’estinzione lo Saltmarsh Sparrow ( passero codacuta - Ammodramus caudacutus), ma è come cercare un fantasma. Infatti questi uccellini si fanno vedere raramente: sono molto mimetici e ed elusivi, si cibano di insetti nel folto delle paludi costiere...

La miccia della bomba climatica del carbonio del permafrost è più lunga di quanto si credeva

«L’Artico sempre più caldo potrebbe alla fine raggiungere un punto di non ritorno»

Uno studio pubblicato su Nature Geoscience. Ha fornito la prima prova certa dell’aumento delle emissioni di carbonio dallo scioglimento del permafrost artico causato dal riscaldamento globale. Il progetto, guidato da a  Katey Walter Anthony, dell’università dell’Alaska – Fairbanks (Uaf), Chien-Lu Ping (Uaf); Ronald Dannen (Alaska department of natural resources); Thomas Schneider von Deimling, (Max Planck...

Gli elefanti marini aiutano gli scienziati a scoprire i misteri del mare dell’Antartide e del clima

La fusione delle banchise antartiche rallenta la formazione delle correnti oceaniche che regolano le temperature globali

Grazie agli elefanti marini è possibile capire come lo scioglimento del ghiaccio antartico interessa gli oceani. Lo studio “The suppression of Antarctic bottom water formation by melting ice shelves in Prydz Bay”, pubblicato su  Nature Communications da un team di scienziati australiani, danesi, svedesi, giapponesi e cinesi, è davvero sorprendente: spiega come utilizzare animali giganteschi...

Il cambiamento climatico è colpa dell’uomo e abbiamo cominciato 180 anni fa

Il riscaldamento climatico indotto dall'uomo non è solo un fenomeno del XX secolo

Lo studio “Early onset of industrial-era warming across the oceans and continents”, pubblicato su Nature da 25 scienziati, provenienti da Australia, Usa Europe e Asia, che lavorano nel Consorzio Past Global Changes 2000 year (Pages2K), evidenzia che «L'evoluzione del riscaldamento  nell’era industriale attraverso i continenti e gli oceani fornisce un contesto per i futuri cambiamenti...

Danni da maltempo 2013-2015, 40 giorni di tempo per presentare domanda d’aiuto

La Toscana è interessata con sette eventi calamitosi: pubblicati i documenti in Gazzetta ufficiale

Nei giorni scorsi è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale (la numero 194) l’ordinanza - la numero 383 del 16 agosto - del Dipartimento di protezione civile nazionale che ha messo a disposizione le risorse e individuate le procedure per il ripristino del patrimonio abitativo e produttivo privato colpito da calamità naturali. In Gazzetta sono dunque...

Il più vecchio abitante dell’Europa ha 1.075 anni: è un albero e vive in Grecia

Nel mondo ci sono alberi più vecchi, ma quelli in Europa sono frutto di divisioni o clonazioni

Grazie alla dendrocronologia, è stato datato l’essere vivente più vecchio d’Europa: è uno dei pini bosniaci  (Pinus heldreichii ) che crescono negli altipiani del nord della Grecia  ed ha più di 1.075 anni. Questo vecchissimo pino millenario è stato scoperto da un team di scienziati delle università di Stoccolma, Mainz e Arizona e fa parte di una...

La Cina si impegna a organizzare un G20 carbon neutral

Nel 2017 verranno piantati alberi su 22 ettari per compensare le emissioni di due giorni di G20

Oggi a Hangzhou, la città della Cina orientale che ospiterà il summit del G20, è stato presentato un progetto di compensazione delle emissioni di CO2 che dovrebbe trasformare il vertice delle 20 maggiori potenze economiche del pianeta in un evento carbon neutral. Secondo quanto scrive l’agenzia ufficiale Xinhua, «La China Green Carbon Foundation stima che...

La crociera dei super-ricchi nel disastro climatico dell’Artico

Il viaggio di 1.000 miglia della Crystal Serenity per attraversare il Passaggio a Nord Ovest

Mentre le temperature globali ogni mese battono un nuovo record, mentre gli incendi devastano gli Usa e altri Paesi, mentre il ghiaccio marino retrocede ai suoi minimi storici, una compagnia di crociere di lusso ha trovato un modo per far soldi con il disastro climatico dell’Artico: la Crystal Serenity è partita il 15 agosto da...

Quello che il movimento climatico può imparare dal golpe neoliberista

Chloe Maxmin: «Con la loro strategia e la nostra bussola morale, il movimento climatico potrebbe essere inarrestabile»

Con le elezioni presidenziali fra meno di tre mesi, cosa stanno facendo i nostri candidati sui cambiamenti climatici? Donald Trump accenna raramente al clima. Quando lo fa, lo prende in giro. Hillary Clinton? Lei è felice di dire che crede nel cambiamento climatico, mentre fa l’apologia del fracking e loda il profondamente sbagliato Accordo di Parigi. Eppure, sappiamo che...

L’insostenibile impatto dei cambiamenti climatici sulla piante alpine

Lo rivela uno studio del National Trust for Scotland

Una ricerca realizzata in quota dal National Trust for Scotland sulle fragili piante alpine della Scozia dimostra che «Gran parte della nostra flora di montagna si trova di fronte l'estinzione» La diminuzione della copertura nevosa neve disteso, la primavera più secca e mite, gli inverni più umidi stanno  avendo un forte impatto sulle piante che...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 206
  5. 207
  6. 208
  7. 209
  8. 210
  9. 211
  10. 212
  11. ...
  12. 263