Aree protette e biodiversità

Ecco il primo millepiedi che ha davvero più di mille zampe

Scoperto in Australia a 60 metri di profondità. E’ diverso dagli altri millepiedi. È cieco e ha 1.306 zampe

Lo hanno appena chiamato persefone Eumillipes, e ha 1.306 zampe, quindi è davvero il primo autentico millepiedi, visto che tra le altre specie chiamate così quella che aveva più gambe finora si era fermata a 750 zampe. Juanita Rodriguez, ricercatrice del CSIRO, è stata uno dei 7 scienziati coinvolti nella scoperta di questo incredibile animale e...

Creare riserve forestali strategiche per mitigare i cambiamenti climatici e proteggere la biodiversità

Indispensabile se gli Usa vogliono raggiungere davvero il 30% di aree terrestri e marine protette entro il 2030 e poi arrivare al 50%

Secondo lo studio “Strategic Forest Reserves can protect biodiversity in the western United States and mitigate climate change”, pubblicato su Communications Earth & Environment da un team di ricercatori statunitensi, «Gli Usa dovrebbero immediatamente attivarsi per creare una raccolta di riserve forestali strategiche negli Stati Uniti occidentali per combattere i cambiamenti climatici e salvaguardare la...

Rapporto Eco Media 2021: vaccini e no vax tolgono spazio mediatico all’ambiente

L’ambiente in primo piano solo con i catastrofici eventi climatici in Europa e Italia

Oggi è stato presentato, a cura di Pentapolis Institute ETS, con la collaborazione scientifica dell’Istituto per la formazione al giornalismo di Urbino,  il Rapporto Eco Media 2021 sulla copertura delle notizie su ambiente e sviluppo sostenibile da parte dei media italiani e Massimiliano Pontillo,presidente di Pentapolis Group, spiega che «Dal Rapporto Eco Media 2021 emerge che l'informazione legata...

Gli istrici sono arrivati in Südtirol – Alto Adige. La rapida conquista dell’Italia grazie al cambiamento climatico

Fino agli anni ‘70 gli istrici vivevano tra Sicilia e Toscana, ora hanno raggiunto il punto più a nord del loro nuovo areale

lo studio “Hystrix cristata (Mammalia: Rodentia: Hystricidae) newly recorded in South Tyrol (Italy) at its current northernmost distribution limit”, pubblicato su Gredleriana da Elia Guariento, Matteo Anderle, Andrea Debiasi3 e Chiara Paniccia del dell’Istituto per lambiente alpino – Eurac e dall’Institut für Ökologie dell’Universitäi Innsbruck, conferma la presenza dell’istrice (Hystrix cristata) nella provincia del Südtirol -...

Nel 2020 gli incendi nel Pantanal brasiliano hanno ucciso 17 milioni di animali vertebrati

Ma la cifra potrebbe essere ancora più alta. Una strage dovuta al cambiamento climatico

Secondo lo studio “Distance sampling surveys reveal 17 million vertebrates directly killed by the 2020’s wildfires in the Pantanal, Brazil”, pubblicato su Scientific Reports da un team di ricercatori brasiliani e statunitensi guidato da Walfrido Moraes Tomas dwel Laboratório de Vida Selvagem di Embrapa Pantanal, gli enormi incendi che tra gennaio e novembre 2020 hanno...

Quante foreste vergini rimangono sul nostro Pianeta?

Negli ultimi 20 anni abbiamo perso 1,5 milioni di km2 di foreste vergini, circa 3 la superficie della Spagna

Nel 2021, il “Global mapping hub” di Greenpeace e l’Università del Maryland hanno lavorato alla creazione di una nuova mappa delle “foreste vergini” rimanenti sul nostro Pianeta, che mostra come e con quale velocità sono scomparse negli ultimi 20 anni e quanto velocemente potrebbe continuare a diminuire la loro estensione. Le foreste vergini o “Paesaggi Forestali Intatti” (Intact Forest Landscapes, IFL) come...

Le associazioni a Cingolani e Patuanelli: «La legge europea sul suolo chiama l’Italia, c’è bisogno di voi in Europa»

INU, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, Re Soil Foundation e Wwf: molti stati membri appoggiano la road map della Commissione Ue, l’Italia deve fare la sua parte

In vista dell’apertura dei lavori del Consiglio Europeo Ambiente di lunedì, che ha all’ordine del giorno la Strategia europea sul Suolo. Italia Nostra, Legambiente, LIPU e Wwf, insieme all’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) e alla Re Soil Foundation hanno lanciato ai ministri dell’agricoltura e della transizione Ecologica un appello, nel quale ricordano a Patuanelli e Cingolani che «La nuova...

Viaggio intorno al mondo durante una pandemia: l’anno dell’alpaca di Giammarco Sicuro

«Elementi scientifici danno assoluta certezza delle necessità di lotte radicali per non rischiare di perdere i livelli di biodiversità e le produzioni stesse che sono necessari per mantenere in vita l’Amazzonia»

Inviato Esteri della Rai e conduttore del programma “Uno Mattina Estate”, Giammarco Sicuro ama l’America Latina che è riuscito a visitare sia in vacanza che come giornalista. Dell’esperienza vissuta in quei paesi ed in altri in cui si è trovato a viaggiare da febbraio 2020 racconta il libro L’anno dell’alpaca. Viaggio intorno al mondo durante...

Una nuova Direttiva europea per rafforzare il diritto penale Ue per combattere i crimini ambientali

La Commissione Ue propone una direttiva per reprimere la criminalità ambientale

L'impatto della criminalità ambientale sull'ambiente naturale in Europa e nel mondo comporta crescenti livelli di inquinamento, degrado della fauna selvatica, riduzione della biodiversità e disturbo dell'equilibrio ecologico. I crimini ambientali possono essere redditizi quanto il traffico illegale di droga, ma le sanzioni sono molto più basse e in diversi Paesi Ue vengono meno perseguiti e...

Le piante hanno avuto origine tutte nella Laurasia e del Gondwana, due antichi continenti di 250 milioni di anni fa

Un rivoluzionario studio guidato dall’università di Pisa sull’evoluzione di tutte le piante attuali. Analizzati più 8 milioni di dati su 67.000 specie vegetali

Lo studio “A global phylogenetic regionalization of vascular plants reveals a deep split between Gondwanan and Laurasian biotas”, pubblicato su New Phytologist da Angelino Carta e Lorenzo Peruzzi (Unità di botanica, dipartimento di biologia dell’università di Pisa, e PLANT DATA dell’università di Bologna) e dal botanico messicano Santiago Ramírez-Barahona  (Universidad Nacional Autónoma de México -...

Toscana: 17,4 milioni in più per le imprese che riducono l’impatto delle lavorazioni agricole

Per salvaguardare il territorio e la grande biodiversità di razze animali, alcune delle quali a rischio di estinzione

La Regione Toscana ha annunciato «Nuove  risorse per le imprese agricole toscane impegnate a ridurre l’impatto delle lavorazioni, a favorire la semina su terreni non lavorati, a incrementare la copertura vegetale delle superfici a seminativo  e soprattutto, nel periodo invernale, l’inerbimento delle colture arboree specializzate». Ha infatti incrementato di 17,4 milioni la dotazione finanziaria sulle...

Trent’anni della legge sui Parchi, MiTe e Federparchi: futuro d’Italia, futuro d’Europa

Ispra: siamo ancora molto distanti dall’obiettivo Ue del 30%, sia a terra sia a mare. Prevista l’istituzione di 23 nuove aree marine protette

30 anni fa, nel dicembre  del 1991, fu varata la legge 394 che  definiva e regolamentava  gli enti parco, dando una spinta fondamentale a quello che  diverrà  il “sistema italiano delle aree naturali protette”.  «Un sistema – evidenzia Federparchi - la cui missione primaria è la conservazione della natura coniugata, come già indicato nella legge...

Portoferraio: i cinghiali invadono e devastano il campo da rugby

Annullato l’evento di solidarietà natalizio di Elba Rugby e Diversamente Sani

Quasi a fare da contrappunto alle polemiche che infuriano nuovamente all’Elba sull’invasione dei cinghiali importati negli anni ‘60/’70 dai cacciatori, un branco di cinghiali ha invaso il campo da rugby di San Giovanni, adiacente alla strada provinciale Portoferraio Porto Azzurro, provocando grossi danni al manto erboso. All’Elba Rugby non è restato altro che emettere uno...

Ecoreati, Legambiente: «Il Governo raccolga l’appello lanciato dal Relatore Onu»

Prestare attenzione sull’impatto della riforma Cartabia e sui tempi di prescrizione più brevi per gli ecoreati

Dopo le dichiarazioni di Marcos Orellana, relatore speciale delle Nazioni Unite sulle sostanze tossiche e diritti umani, il presidente nazionale di Legambiente, Stefano Ciafani, chiede che «Il Governo Draghi raccolga l’appello lanciato ieri dal relatore speciale Onu sui Diritti Umani e sostanze e rifiuti pericolosi in visita in Italia a non abbassare la guardia sui...

Rapporto Ispra: in Italia transizione ecologica aperta. Dove è già cominciata e dove no

Wwf: conferma il primato dell’impatto ambientale dell’agricoltura nel nostro Paese

L’Immagine dell’Italia che emerge dal Il rapporto  “Dove va l'ambiente italiano" presentato ieri alla Camera dei deputati  dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale è «La fotografia di un Paese in movimento, tra passato e futuro, Un paese coperto quasi al 40% da foreste, più di Germania e Svizzera, e che ha visto...

Parco del Sirente-Velino: i costruttori tornano alla carica per edificare 13 villette

Stazione Ornitologica Abruzzese: «La procedura è errata. Area di enorme valore naturalistico, basta cemento, stop al consumo di suolo!»

La Stazione Ornitologica Abruzzese (SOA) lancia un nuovo allarme: «Non c'è pace per il Parco regionale del Sirente-Velino. I costruttori che vogliono realizzare ben 13 edifici in località Prato della Madonna a Rocca di Mezzo (AQ) tornano infatti alla carica per ottenere nuove autorizzazioni per la lottizzazione nonostante due sonore bocciature rimediate al Consiglio di Stato»....

Firmato accordo tra ARPAT e università di Siena

Obiettivo: messa in rete di conoscenza per la protezione ambientale

Il direttore generale dell'Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPAT), Pietro Rubellini, e il rettore dell’università di Siena, Francesco Frati, hanno firmato un accordo pluriennale per le attività di ricerca applicato finalizzato al miglioramento della conoscenza e della protezione ambientale. Frati ha sottolineato che «Con questo accordo continua e si rafforza l'impegno dell'Ateneo in progetti di...

Gli enzimi che degradano la plastica aumentano con l’inquinamento, sia a terra che in mare

Una scoperta che potrebbe aiutare a combattere la crisi globale dell’inquinamento da plastica

Secondo lo studio “Plastic-Degrading Potential across the Global Microbiome Correlates with Recent Pollution Trends”, pubblicato su mBio da un team di ricercatori sloveni e svedesi, che ha analizzato campioni di DNA ambientale provenienti da tutto il mondo, «Il numero di enzimi microbici con la capacità di degradare la plastica è in crescita, in correlazione con i...

Cambiamento climatico e sicurezza: la Russia mette il veto all’Onu

La Russia blocca al Consiglio di sicurezza una risoluzione presentata da Irlanda e Niger e appoggiata da più 113 Paesi. Vota contro anche l’India. La Cina si astiene

La Russia ha posto il veto a una bozza di risoluzione del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite che collega il cambiamento climatico alle minacce alla sicurezza. Secondo l'ambasciatore russo all’Onu, Vassily Nebezia, il documento avrebbe fissato un approccio pericolosamente unilaterale ai conflitti futuri. Il 9 dicembre il progetto era stato sostenuto dalla maggioranza dei...

ARPAT e la nuova tutela della biodiversità: la gestione delle risorse naturali

I principi dell'International Resource Panel dell’Unep per trasformare la perdita di biodiversità in valore di biodiversità attraverso la gestione delle risorse naturali

Il quadro economico in cui i settori pubblico e privato oggi operano non riconosce formalmente il valore della biodiversità per l’umanità e per tutti i suoi bisogni, dal cibo, alla medicina, alla resilienza climatica. I nostri sistemi economici non riescono quindi a tenere conto del costo reale del danno ambientale e dell'uso dannoso delle risorse. E finora, gli sforzi...

Nuovo impianto di trattamento del percolato a Scapigliato, al via i lavori

Investimento di 3,7 milioni di euro. Lo realizzerà il Consorzio ABILS. Benefici anche per traffico e biodiversità

Attuando il progetto di ottimizzazione autorizzato con DGRT n. 160 dell’11 febbraio del 2019, il Polo impiantistico di Scapigliato tornerà presto ad avere un impianto per trattare il percolato prodotto dall’impianto di discarica, riducendo concretamente il traffico veicolare indotto, generato dal trasporto del percolato verso impianti esterni, e migliorando quindi la sostenibilità ambientale dell’intero processo....

In Nord America mammut e cavalli selvaggi sono sopravvissuti migliaia di anni in più di quanto si credesse

L'antico DNA del permafrost rivela che si sono estinti solo 5000 anni fa e che i cavalli erano già come quelli che hanno riportato i coloni europei

Dei semplici cucchiai di terreno prelevati dal permafrost canadese stanno aprendo inattesi panorami sulla vita antica nello Yukon, rivelando nuove e ricche informazioni e riscrivendo le precedenti convinzioni sulle dinamiche dell’estinzione, le date e la sopravvivenza della megafauna come mammut, cavalli e altre forme di vita scomparse da tempo. Infatti, nello studio “Collapse of the...

Rifiuti: da marzo a ottobre 2020 le mascherine anti-Covid sono aumentate di quasi il 9.000%

Le politiche e la legislazione governative possono avere un grande impatto sulla composizione dei rifiuti pandemici

Lo studio “Increased personal protective equipment litter as a result of COVID-19 measures”, pubblicato su Nature Sustainability da un team di ricercatori britannici e australiani  ha rivelato che  «I rifiuti da mascherine per il viso sono aumentati di quasi il 9.000% da marzo a ottobre 2020».  Un boom che dimostra un legame diretto tra la legislazione...

Forum degli Appennini: transumanza, infrastrutture verdi, economia circolare, comunità energetiche e green communities

La sfida della sostenibilità degli Appennini per contrastare la crisi climatica, il declino economico e lo spopolamento

Il dossier “Forum degli Appennini - Un’Agenda per la transizione ecologica e climatica degli appennini”, presentato da Legambiente a Scerni (Ch) in occasione della Giornata Mondiale della Montagna, tracciare una road map per ridurre l’impatto climatico, frenare la perdita di biodiversità e favorire lo sviluppo sostenibile di dell’Appennino, «Utilizzando  al meglio le opportunità offerte dal...

COP22 della Convenzione di Barcellona: approvate misure coraggiose per la protezione dell’ambiente marino

L'Ue e Paesi del Mediterraneo concordano una strategia per l'ambiente marino e una ripresa green. Area di controllo delle emissioni delle navi

La 22esima Conferenza delle parti della Convenzione per la protezione dell'ambiente marino e della regione costiera del Mediterraneo (COP 22 Convenzione di Barcellona si è conclusa ad Antalya, in Turchia, con l’adozione di un pacchetto di 19 decisioni  che puntano a proteggere l'ambiente mediterraneo e che gettano le basi per il lavoro futuro e aprono...

Report, l’eolico e i pipistrelli

GIRC: la transizione alle rinnovabili è fondamentale, ma non può prescindere da salvaguardia del territorio e mantenimento di un ambiente in salute e biodiverso

Report il 6 dicembre ha presentato il servizio “ Il mistero del Barbastello” realizzato da Giuliano Marrucci in collaborazione con Eleonora Zocca che lo presentano così: «Per rispettare gli accordi internazionali che prevedono la riduzione del 55% delle emissioni di Co2 entro il 2030 e il totale azzeramento entro il 2050, l'Italia dovrebbe costruire ogni...

I cinghiali, la caccia nel Parco e il prosciuttificio

Le domande di Andreoli (PD) e le risposte degli ambientalisti elbani

Oggi, al Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, alla ex tonnara dell’Enfola, a Portoferraio, si tiene il convegno “Valorizzazione, promozione e rilancio delle attività agricole nelle zone del parco nazionale dell’arcipelago toscano e dintorni” promosso ed organizzato dall’Agenzia Formativa di Coldiretti Toscana (Centro Assistenza Imprese Coldiretti Toscana) e da Impresa Verde Pisa Livorno, e l’11 dicembre, il...

Le foreste tropicali ricrescono in maniera sorprendentemente veloce

Le terre agricole e i pascoli abbandonati potrebbero essere una delle soluzioni contro la deforestazione

Le foreste tropicali vengono convertite in campi agricoli e pascoli a un ritmo allarmante attraverso la deforestazione. Negli ultimi decenni, il pascolo del bestiame ha rappresentato circa i due terzi della deforestazione in Brasile. Arrestare il cambiamento climatico richiede non solo di fermare la deforestazione, ma anche di invertirla, ad esempio, trasformando i pascoli in boschi.  Il nuovo...

I dinosauri spagnoli che correvano a 45 Km all’ora (VIDEO)

Una scoperta realizzata grazie all’analisi delle impronte fossili di dinosauri carnivori che vivevano a La Rioja tra 145 e 100 milioni di anni fa

Secondo lo studio “Fast-running theropods tracks from the Early Cretaceous of La Rioja, Spain”, pubblicato su Scientific Reports da un team di ricercatori spagnoli e argentini guidato dal paleontologo Pablo Navarro-Lorbés del Departamento de Ciencias Humanas dell’Universidad de La Rioja, «Alcune specie di teropodi (dinosauri carnivori bipedi) potrebbero aver corso a 45 chilometri all'ora», che...

Cormorano impiccato con una cartuccia nel becco lasciato di fronte all’ingresso dell’Oasi Wwf Lago Salso

Grave atto intimidatorio contro il Wwf e il Parco Nazionale del Gargano. Pazienza: gesto crudele indice di una disumanità senza scrupoli

Dopo il ritrovamento, il 9 dicembre, della carcassa di un cormorano, impiccato e con una cartuccia da caccia in bocca, nei pressi dell’ingresso dell’Oasi Lago Salso, nel Parco Nazionale del Gargano, Il Wwf esprime sdegno e indignazione: «Un gesto violento e assolutamente inaccettabile, avvenuto tra l’altro di fronte la stazione dei Carabinieri Forestali dell’Oasi. Il Wwf...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 368