Aree protette e biodiversità

Dal rigassificatore i soldi per uno studio sulla costa livornese

Il rigassificatore Olt, sul quale le perplessità della popolazione locale non si sono mai del tutto placate, contribuirà finanziariamente a uno studio per far conoscere meglio la costa livornese. Infatti rientra nelle misure di compensazione per la costruzione dell’impianto, il progetto ambientale di caratterizzazione della costa livornese (dallo Scolmatore a Chioma compresa l’isola di Gorgona)...

Wwf: «Nella manovra del governo solo 1% risorse all’ambiente»

I finanziamenti sono un indicatore delle priorità che ha il nostro Paese

«La manovra economica e finanziaria del governo per il 2014 presenta sul “capitolo ambiente” finanziamenti pari all’1% (140 milioni di euro) dell’ammontare complessivo (13,1 miliardi di euro), mentre sui temi trattati da questa Conferenza le novità sono ancora più scarse». L’intervento del Wwf alla conferenza  “La Natura d’Italia”, oggi a Roma, è andato direttamente al...

La Natura dell’Italia si salva solo se si inverte la rotta dell’economia

Non è un quadro incoraggiante quello che il direttore generale dell’Ispra, Stefano Laporta, ha presentato oggi a Roma, nell’ambito della Conferenza organizzata dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, “La Natura dell’Italia. Biodiversità e aree protette: la green economy per il rilancio del Paese”. Il 69% dei 135 habitat di interesse...

Continua a sorprendere la foca monaca nell’alto Adriatico

In Istria una foca ha dormito per tre giorni e tre notti consecutive sotto la stretta sorveglianza operata dal Gruppo Foca Monaca italiano e croato tramite una speciale web-cam. Il giorno 3 dicembre alle ore 14,42 una femmina adulta di foca monaca è entrata nella grotta situata nella parte più meridionale dell’Istria dove è attiva...

Venti di guerra sull’Artico: Putin ordina all’esercito di rafforzare la presenza al Polo Nord

Il presidente russo Vladimir Putin considera la propria leadership militare nell'Artico come una priorità. Lodando il recente ripristino di un aeroporto, ha rimarcato pubblicamente il fatto che la Russia deve usare ogni mezzo per tutelare i propri interessi nazionali nella regione. L’intervento del Cremlino viene dopo che il Canada ha annunciato l'intenzione di rivendicare la...

Parchi, Orlando: «Sono asset strategico del nostro Paese, non fabbriche di poltrone»

Una sala stracolma ha accolto il ministro dell’ambiente Andrea Orlando (Nella foto) per l’inaugurazione della Conferenza nazionale “La natura dell’Italia. Biodiversità e aree protette. La Green economy per il rilancio del Paese”. «Per molti anni – ha detto Orlando - abbiamo considerato lo sviluppo economico e l’ambiente inconciliabili. Abbiamo sacrificato l’ambiente allo sviluppo distorto soprattutto...

Cosa è quel grosso taglio di bosco nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano?

Nei giorni scorsi Legambiente Arcipelago Toscano ha scritto al presidente del Parco Nazionale e agli altri Enti interessati per segnalare un  taglio di bosco, movimentazioni di materiali ed abbruciamento a Buca di Bomba - Monte San Martino, in un’area ai confini tra i comuni di Portoferraio, Capoliveri e Marciana, all’Isola d’Elba. Il Cigno Verde isolano ha ricevuto...

Vendita dell’Isola di Budelli, l’acquisto da parte dello Stato sarebbe un danno

«Conservazione della natura: sì ai privati all’interno di regole dello Stato»

Per Legambiente il diritto di prelazione che lo Stato vuole esercitare sull’isola Budelli è una scelta inutile e dannosa. Il Cigno Verde spiega il perché in una lettera aperta che ha scritto ai membri della commissione Bilancio della Camera dei Deputati. Vittorio Cogliati Dezza e Vincenzo Tiana, rispettivamente, presidente nazionale e sardo di Legambiente, scrivono...

Elogio dello strabismo: per un’autoriforma del mondo dei parchi

«Non dobbiamo chiederci cosa può fare il Paese per i Parchi, ma cosa possono fare i Parchi per il Paese»

E’ iniziata oggi a Roma la Conferenza La Natura dell'Italia, Biodiversità e Aree protette . La green economy per il rilancio del Paese, organizzata da ministero dell’ambiente con il contributo di Federparchi, Unioncamere e Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. Per capire meglio i temi in discussione vi proponiamo l’intervento di Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale...

Al via “Natura dell’Italia”, la Conferenza nazionale dei Parchi e della green economy

Associazione 394.it critica: «Troppo “sviluppismo”»

L'11 e 12 dicembre a Roma, si tiene nell’Aula magna della Sapienza di Roma la conferenza La Natura dell'Italia, Biodiversità e Aree protette. La green economy per il rilancio del Paese, l’inizio di un percorso verso un green new deal che parte dalle risorse naturali, organizzata da ministero dell’Ambiente con il contributo di Federparchi, Unioncamere...

Doppio successo per le Guardie del parco contro il bracconaggio

Prosegue l’attività di contrasto all’illegalità e, in particolare, al bracconaggio da parte delle Guardie del Parco. Infatti, sabato scorso  altre due importanti operazioni sono state portate a termine. La prima è stata eseguita nel territorio della Marsica, precisamente in località S. Antonio nel Comune di Collelongo, ricadente nella Zona  di Protezione Esterna del Parco nonché ...

Deforestazione, grande colpo di Greenpeace: si arrende anche Wilmar

Se davvero il più grande trasformatore e rivenditore di olio di palma al mondo, Wilmar International, rispetterà l’impegno a porre fine alla deforestazione in tutta la propria filiera di questa materia prima, Greenpeace e le altre Ong avranno davvero fatto un colpo eccezionale e più di loro l’intero pianeta. «Wilmar - spiega Esperanza Mora, campagna...

Parchi ancora troppa confusione: vedi Budelli…

Alla vigilia  dell’appuntamento nazionale dell’11 e 12 dicembre a Roma sui parchi e il loro ruolo è innegabile che di confusione ce n’è ancora anche troppa. Prendiamo la vicenda di Budelli su cui nel giro di pochi giorni abbiamo assistito ad improvvisi mutamenti di posizione segno più che evidente sia di improvvisazioni che di confusione....

Settimana europea delle foreste al via

Le foreste hanno rappresentato per l’uomo una fonte di materiali, di ispirazione e di mezzi per vivere dagli albori dei tempi. E ancora oggi, «se gestite in maniera sostenibile, le foreste forniscono materie prime e bioenergia rinnovabili all'infinito». Con queste parole il ministro dell’Agricoltura e delle foreste della Finlandia, Jari Koskinen, ha aperto Settimana europea...

Babbo Natale nominato Ambasciatore per le foreste

Rovaniemi, nel nord della Finlandia è la patria del principale ufficio postale di Babbo Natale, che riceve e risponde a mezzo milione di lettere ogni anno. Tuttavia, Babbo Natale quest'anno ha trovato il tempo di abbracciare un problema ambientale vicino al suo cuore - lo stato delle foreste in Europa. Oggi Juha Ojala, direttore generale...

Tra ricerca e difesa degli animali: cosa manca a politica e scienziati italiani

Agli italiani la scienza piace, ma la cultura antiscientifica trova spesso sponde politiche

La ricerca biomedica italiana è sotto tiro, titola l’editoriale del numero di dicembre di Nature Neuroscience, una delle più importanti riviste scientifiche al mondo nel campo delle neuroscienze. Gli ultimi due anni per la scienza in Italia sono stati di fuoco. Prima i tagli alla ricerca: 3,8% nel 2012; ulteriore 10% nel 2013; ulteriore 10%...

Salta l’acquisto dell’Isola di Budelli da parte dello Stato. La commissione Ambiente della Camera dice no

Legambiente: «Scelta saggia ed equilibrata»

La commissione Ambiente della Camera ha espresso parere favorevole all’emendamento che sostituisce il comma della legge di Stabilità che prevedeva il diritto di prelazione da parte dello Stato nell’asta che ha assicurato l’isola di Budelli al magnate neozelandese Michael Harte. Legambiente che insieme al Fondo ambiente Italiano (Fai) aveva criticato la decisione di spendere soldi...

Evoluzione convergente: cosa hanno in comune un capodoglio e un pipistrello?

I capodogli pesano fino a 50 tonnellate, mentre il più piccolo pipistrello raggiunge a malapena qualche grammo, eppure condividono un pezzo di una storia evolutiva di successo: hanno entrambi sviluppato la capacità di usare l'ecolocalizzazione, il sonar biologico, per cacciare le loro prede. Un team di ricercatori danesi ha infatti dimostrato che i biosonar dei cetacei...

Una rivoluzione blu per l’acquacoltura europea

Il Comitato delle regioni (Cdr) è l'Assemblea dei rappresentanti regionali e locali provenienti dai 28 Stati membri dell'Ue, i quali hanno riconosciuto all'unanimità che «La sostenibilità a lungo termine deve essere il perno della riforma del settore dell'acquacoltura e del regolamento sugli aiuti di Stato dell'Ue». Attualmente il settore dell'acquacoltura - piscicoltura e molluschicoltura - produce...

Da predatori a vittime, l’Ue tutela i grandi carnivori: ecco chi sono

Nel territorio dell’Unione europea vivono 5 grandi carnivori: il lupo (Canis lupus), la lince (Lynx lynx), la lince iberica (Lynx pardinus), l’orso bruno (Ursus arctos) e il ghiottone (Gulo gulo), che sono tutte specie protette dalla direttiva Habitat. Si tratta di animali che hanno bisogno di grandi spazi per vivere, cacciare ed allevare i loro cuccioli, territori che, secondo le specie...

Il Belgio vieta l’utilizzo di animali selvatici nei circhi

In Belgio i circhi non potranno più fare spettacoli con  leoni, tigri, elefanti, otarie o scimpanzé. La ministra della salute pubblica, Laurette Onkelinx, ha presentato un progetto di legge sul benessere animale che è stato adottato dalla Commission Santé publique  della Camera e che vieta l’utilizzo di animali selvatici nei circhi e negli altri show.....

Perdita di biodiversità in agricoltura, la Commissione Ue fa sul serio

Nel 2010 gli Stati europei hanno convenuto di arrestare la perdita di biodiversita' in agricoltura a livello di azienda agricola nell'Ue entro il 2020. Così l'Unione ha assunto impegni nel quadro della convenzione sulla diversità biologica e si è impegnata a rispettarli nella strategia dell'Ue sulla biodiversità,  adottata nel 2011. Adesso con la relazione al...

Approvate misure urgenti per salvare gli elefanti

Accordo all’African Elephant Summit, il bracconaggio è un pericolo per le democrazie

Si conclude oggi a Gaborone, la capitale del Botswana l’African Elephant Summit ma già ieri è stato raggiunto il risultato più importante: l’approvazione di misure urgenti da parte di tutti gli Stati coinvolti nella catena del commercio di avorio, che si sono così  impegnati a fermarne lo smercio illegale e a proteggere le popolazioni di...

Assassinato il leader indigeno Ambrósio Vilhalva: tra furto di terre guarani e alcolismo

Ambrósio Vilhalva, un leader Guarani-Kaiowa, noto per essere stato uno dei protagonisti  del film “Birdwatchers – La terra degli uomini rossi” di Marco Bechis, è stato accoltellato e ucciso nella notte del primo dicembre nel suo villaggio di Guyraroka-Caarapó, nel Cone Sul de Mato Grosso do Sul, una comunità indigena sotto sostante minaccia dei fazendeiros...

L’Ue contro il bracconaggio di elefanti, grandi scimmie e tartarughe marine

Oggi l'Unione Europea ha deciso di sostenere il programma “Minimising the Illegal Killing of Elephants and other Endangered Species” (Mikes)  per migliorare la tutela degli elefanti, delle grandi scimmie e rinoceronti in Africa, così come altre specie come le tartarughe marine dei Caraibi e del Pacifico. Il programma, rivolto ai Paesi dell’Africa, Caraibi, Pacifico (Acp), secondo la Commissione...

I Parchi incontrano la scienza. Le eccellenze della ricerca nelle aree protette italiane

Dal ritorno dei “big five” alla bioinvasione delle specie aliene

Mentre scorrono velocemente i giorni verso la Conferenza “La natura dell’Italia –Biodiversità e Aree Protette. La Green economy per il rilancio del Paese” che il ministero dell’Ambiente ha organizzato per l’11 e 12 dicembre a Roma insieme a Federparchi, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Unioncamere, si  tenta un bilancio dell’enorme patrimonio della biodiversità del...

Ecco il primo rapporto Wwf sulla biodiversità: 10 proposte per il capitale naturale

Oggi il Wwf ha presentato il suo primo rapporto sulla biodiversità in Italia e nel mondo, scattando una fotografia dalla quale viene fuori una realtà tanto meravigliosa quanto fragile: «Un pianeta ricchissimo di vita, abitato da circa 5 milioni di specie animali e vegetali, con 18.000 nuove specie di piante e animali descritte ogni anno e 49 scoperte al giorno...

Nude e insanguinate contro le pellicce. La protesta di AnimaNaturalis [PHOTOGALLERY]

AnimaNaturalis, un’associazione animalista attiva in America latina (Argentina, Colombia, Messico, Perù e Venezuela) e in Spagna ha organizzato in pieno centro a Barcellona una performance di grande impatto con un centinaio di attiviste nude e ricoperte di sangue finto, il tutto per protesta contro l’industria delle pellicce. Le animaliste spiegano che «ognuno dei corpi nudi...

Dove finisce la CO2? Una nuova mappa rivela gli hot-spot dello stoccaggio

«La deforestazione, in particolare nelle regioni  tropicali, è la seconda più grande fonte di emissioni di CO2 antropogenica dopo i combustibili fossili, contribuendo per il 12 – 20% del totale (Ipcc 2007; van del Werf et al, 2009). Comprendere la variazione spaziale e la produttività nelle biomasse forestali è quindi cruciale per ridefinire i modelli...

L’aviazione Usa contro i serpenti: bombarda Guam con topi avvelenati

Danni ecologici ed economici: i rettili provocano danni elettrici per milioni di dollari l’anno

L’aviazione militare Usa ha bombardato l’isola di Guam con 2.000 topi morti impregnati di veleno nel tentativo di ridurre la popolazione di serpenti invasivi e di riportare questo “territorio statunitense non incorporato”, che ospita la più grande base militare Usa del Pacifico occidentale, ad un equilibrio ecologico. Negli ultimi anni l’invasione dei serpenti sull’isola ha...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 362
  5. 363
  6. 364
  7. 365
  8. 366
  9. 367
  10. 368
  11. ...
  12. 389