Agricoltura

La storia degli europei è cominciata fuori dall’Europa. 4 studi rivelano le nostre radici genetiche

Nel DNA antico le origini della sclerosi multipla in Europa

Da 4 studi pubblicati su Nature  emerge che «Più di 1.600 genomi antichi hanno contribuito a tracciare le radici di una serie di tratti genetici presenti negli europei moderni. I genomi suggeriscono che molte caratteristiche – incluso un rischio elevato di sclerosi multipla – furono portate in Europa da persone che migrarono nel continente in tre ondate distinte a partire da...

La protesta degli agricoltori contro il taglio del sussidio per il diesel blocca la Germania

Greenpeace Deutschland: basta sussidi dannosi, sì alla redistribuzione e a una carbon tax sulla ricchezza

La sera del 4 gennaio il vicecancelliere e ministro tedesco dell'economia Robert Habeck non è riuscito a scendere da un traghetto a Schlüttsiel, nel Land dello Schleswig-Holstein perché un centinaio di manifestanti hanno bloccato il molo, cercando anche di salire a bordo dell'imbarcazione e scontrandosi con la polizia. Il gruppo voleva che il ministro parlasse...

Il cambiamento climatico mette in crisi l’agricoltura toscana, raccolti fino a -40%

Coldiretti: «Il 2023 è stato un anno particolarmente complicato e difficile per le 52 mila imprese agricole della regione, con 183 eventi estremi»

In netto ritardo sul calendario delle stagioni, l’inverno in questi giorni è tornato a fare capolino anche in Toscana, riportando le temperatura sulla media del periodo dopo l’autunno più caldo da (almeno) settant’anni; uno sfasamento che sta mettendo in crisi l’agricoltura regionale, come evidenzia l’analisi di Coldiretti Toscana. Nei campi si trovano peschi e susini...

Torna la neve, ma da Torino alla Sicilia resta elevato il rischio siccità

Coldiretti: «Il Po sale di 2 metri in 24 ore, ma la situazione è difficile a macchia di leopardo lungo tutta la Penisola»

Dopo un 2023 che con tutta probabilità si confermerà l’anno più caldo mai registrato (finora) a livello globale, che in Italia ha portato un incremento del 22% degli eventi meteo estremi, in questi giorni l’arrivo di pioggia e neve lenisce il rischio siccità che pur permane lungo lo Stivale. Dal monitoraggio effettuato a Boretto dalla...

Già raccolte migliaia di firme contro il taglio della riserva del Borsacchio

Wwf: Il primo atto da fare è ricreare le condizioni precedenti alla cancellazione della Riserva deciso il 29 dicembre

Il 6 e 7 gennaio, nei banchetti organizzati a Roseto degli Abruzzi per raccogliere le firme sulla petizione che chiede di ripristinare il perimetro originario della Riserva regionale del Borsacchio, approvare il Piano di Assetto Naturalistico e dare finalmente attuazione alla Riserva con la nomina del previsto Comitato di gestione, sono state raccolte circa 3.500 firme cartacee! Alla...

Taglio della riserva del Borsacchio, Legambiente: la regione Abruzzo andrebbe commissariata

Le Guide della riserva del Borsacchio: ecco la cartografia del taglio dell’area protetta

Mentre l’Associazione agricoltori, proprietari e residenti del Borsacchio e Confagricoltura si schierano con il centrodestra abruzzese e denunciano una manovra politica (sic!) di un’alleanza rosso-verde in funzione delle prossime elezioni regionali e assicurano che la giunta regionale non ha tagliato la Riserva del Borsacchio – comunque per loro causa di tutti i mali, delle discariche...

Perché le api producono meno miele?

Nei dati Usa successivi al 1992 la resa del miele è diventata sempre più legata al clima

Negli Stati Uniti d’America, così come in altri Paesi anche europei, I raccolti di miele sono in calo dagli anni ’90 e i produttori di miele e gli scienziati che non sanno bene il perché, ma lo studio “Examining spatial and temporal drivers of pollinator nutritional resources: evidence from five decades of honey bee colony...

Ungulati, le recinzioni dividono il mondo agricolo

Unione agricoltori fiorentini: serve un piano di emergenza che ristabilisca l’equilibrio faunistico

Dopo le critiche per l’utilizzo di recinzioni e reti per bloccare gli ungulati  parte di alcuni abitanti della Valdelsa, interviene Francesco Colpizzi, presidente dell’Unione Agricoltori di Firenze per ribadire che «Serve un piano di emergenza che ristabilisca l’equilibrio faunistico. Bisogna riportare la popolazione di ungulati entro un livello di sostenibilità: dai recenti censimenti la densità...

Le alghe saranno il cibo di un mondo post catastrofe nucleare o dopo una grande eruzione vulcanica?

Riconoscere che scenari come una guerra nucleare o grandi eruzioni vulcaniche devono essere presi sul serio

Un team di ricercatori ha scoperto che «La crescita delle alghe marine, e quindi il loro potenziale di diventare un'importante fonte di cibo, aumenta dopo un disturbo improvviso e prolungato della luce solare osservato dopo conflitti nucleari più gravi o una grande eruzione vulcanica». Uno dei ricercatori, Te Whare Wānanga o Waitaha / David Denkenberger, professore...

Taglio della riserva del Borsacchio, gli ambientalisti alla Regione Abruzzo: ripristinate il perimetro

Smentite le Fake News diffuse dal destra-centro per giustificare la cancellazione dell’Area protetta

Associazioni Guide del Borsacchio, Legambiente Abruzzo, Mountain Wilderness e Wwf Abruzzo hanno convocato una conferenza stampa per illustrare le prime iniziative per contrastare quella che definiscono «la scelta scellerata della Regione Abruzzo guidata da Marco Marsilio di cancellare nei fatti la Riserva Regionale del Borsacchio nel Comune di Roseto degli Abruzzi (TE)» e hanno invitato...

I 10 propositi più 2 di Angelo Gentili per il 2024

Dalla Maremma ai conflitti in Medio Oriente e Ucraina: la sostenibilità e l’umanità siano al centro

E’ tempo dei buoni propositi e dei bilanci e sul fronte ambientale, le criticità sono ancora troppe e altrettanti sono i traguardi da raggiungere ma,  tra luci e ombre, si intravedono piccoli segnali di speranza provenienti principalmente dai territori. Come da tradizione, Il responsabile agricoltura di Legambiente  e coordinatore di Festambiente, Angelo Gentili, ha fatto...

Erdogan parla di genocidio di civili a Gaza ma bombarda i civili kurdi in Siria

KNK: lo Stato turco sta uccidendo i kurdi e il mondo tace!

Mentre in Turchia si susseguono le manifestazioni filo-palestinesi, intervenendo a una manifestazione ad Ankara, trasmessa dalla tv di Stato Trt, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha duramente attaccato il premier israeliano Benjamin Netanyahu: «Quello che fa Netanyahu non è da meno rispetto a quello che ha fatto Hitler. Oggi la Germania continua a pagare...

Il ministro dell’Ambiente ha firmato il decreto sull’agrivoltaico innovativo

Installare almeno 1,04 gigawatt entro 30 giugno 2026 con contributo e tariffa incentivante

Il ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica (MASE) Gilberto Pichetto Fratin ha firmato e trasmesso alla Corte dei Conti il decreto che incentiva la diffusione dell’agrivoltaico innovativo.   Il MASE spiega che «Con il provvedimento, su cui già c’è stato il ‘via libera’ della Commissione europea, ci si pone l’obiettivo di installare almeno 1,04 gigawatt di...

La produzione di verdure in serra emette alti livelli di protossido di azoto

I risultati di uno studio cinese: le coltivazioni in serra pongono una seria minaccia al clima globale

Il nuovo studio “High soil nitrous oxide emissions from a greenhouse vegetable production system in Shouguang, Northern China”, pubblicato su Atmospheric Environment da un team di ricercatori guidato da Xue Li dell’Istituto di ecologia applicata dell’Accademia cinese della scienze, ha scoperto che «I sistemi di produzione di ortaggi in serra (GVP) sono le principali fonti di emissioni...

Per ridurre l’inquinamento da azoto ci vuole una dieta più a base vegetale

Dimezzare il consumo di carne e latticini, migliorare agricoltura e catena alimentare, ridurre il consumo eccessivo e l’assunzione di proteine

L’allevamento intensivo di bestiame e una dieta eccessivamente ricca di prodotti animali provocano notevoli perdite di azoto reattivo nell’ambiente. Questo causa diverse forme di inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo, contribuendo al cambiamento climatico. L’esaurimento dell’azoto nel suolo è considerato una delle principali cause di perdita di biodiversità e di risorse naturali. I suoli sani sono la base...

Sano è anche sostenibile?

Lo stretto legame tra la percezione della sostenibilità e le scelte alimentari sane

Molte persone spesso identificano intuitivamente “sano” con “sostenibile” e lo studio “The “healthy = sustainable” heuristic: Do meal or individual characteristics affect the association between perceived sustainability and healthiness of meals?”, pubblicato su PLOS Sustainability and Transformation da un team di ricercatori della Johannes Kepler Universität Linz (JKU), dell’Universität Konstanz  e della Hochschule für Angewandte Wissenschaften...

Dalla Regione 6 milioni di euro per promuovere i prodotti toscani di qualità

Chi sono i beneficiari e come partecipare al bando

La Regione Toscana ha pubblicato il bando attuativo dell’intervento “Promozione dei prodotti di qualità” che, con una dotazione di 6 milioni di euro, punta a «Contribuire a migliorare la posizione degli agricoltori nella catena di valore,  promuovere le politiche dell'Unione europea in materia di alimentazione e salute, affrontando temi come la produzione sostenibile di alimenti...

Le conseguenze per la risorsa idrica di un’agricoltura intensiva in Africa

Il Politecnico di Torino ha valutato le implicazioni sulle risorse idriche di un incremento della produzione agricola in Africa

Lo studio “Efficient agricultural practices in Africa reduce crop water footprint despite climate change, but rely on blue water resources”, pubblicato su Communications Earth & Environment da Vittorio Giordano, Marta Tuninetti e Francesco Laio, rispettivamente dottorando, ricercatrice e direttore del Dipartimento di ingegneria dell'ambiente, del territorio e delle Infrastrutture (DIATI) del Politecnico di Torino, ha cercato di rispondere a una domanda: «E’...

Appello alla Commissione Ue: «Non ritirate il regolamento Ue pesticidi- SUR»

81 Associazioni alla von der Leyen: impegni vincolanti per gli Stati membri

Nel Consiglio AgriFish del 11 dicembre, la maggior parte dei ministri dell’agricoltura dell’Ue so è detto determinato a continuare a lavorare sulla regolamentazione d sui pesticidi, nonostante il Parlamento europeo abbia votato contro il proseguimento di ulteriori negoziati. Per #CambiamoAgricoltura, la coalizione di oltre 90 sigle della società civile coordinata da un gruppo di lavoro...

Pesticidi nel piatto: dati in miglioramento ma serve legge contro il multiresiduo e più consapevolezza dei cittadini

Scendono al 39,21% i campioni di alimenti di origine vegetale e animale in cui sono state trovate tracce di uno o più fitofarmaci

Quello tracciato dal nuovo report di Legambiente “Stop pesticidi nel piatto 2023”, realizzato in collaborazione con Alce Nero e frutto della collaborazione con esperti, esponenti del mondo della ricerca, docenti universitari e medici, è un quadro di luci e ombre. Lo studio si basa su 6.085 campioni di alimenti di origine vegetale e animale provenienti...

Perù: assassinato il difensore dell’ambiente Benjamín Flores Ríos

Le organizzazioni indigene: di questo omicidio è responsabile lo Stato

Domenica notte, nel distretto e provincia di Padre Abad, nella regione di Ucayali, nella zona centro-orientale del Perù, nella regione amazzonica, è stato assassinato il difensore ambientale indigeno Benjamín Flores Ríos, cocalero e leader della comunità indigena Kakataibo Mariscal Cáceres. L’Organización Regional Aidesep Ucayali (ORAU), che rappresenta 13 federazioni e 15 popoli indigeni dell’Amazzonia, e...

L’Europa può ripristinare la sua natura? Con la Nature Restoration Law sì

Studio internazionale: evita diverse trappole delle politiche e dei regolamenti Eu. Il problema sarà l’attuazione a livello nazionale

All’inizio del 2024, il Parlamento europeo voterà il testo finale sulla Nature Restoration Law, la Legge sul ripristino della natura  che tanto poco piace al nostro governo. L'NRL fa parte dell’European Green Deal e della strategia dell'Ue sulla biodiversità e punta a contribuire al raggiungimento degli obiettivi climatici dell'Ue. Inoltre, la legge intende irispettare l’Accordo...

Economia circolare, Legambiente Toscana contro lo spreco di cibo e di territorio

Ferruzza: «Dopo l’alluvione del 2 novembre scorso occupare l’ultimo lembo della Piana fiorentina per ampliare un aeroporto internazionale è una proposta che non si può sentire»

Il primo comandamento dell’economia circolare è tanto semplice in teoria, quanto difficile da mettere in pratica, abitando una società votata al consumo compulsivo: non sprecare. È questo il pilastro attorno al quale si è sviluppata l’VIII edizione del Forum sull’economia circolare di Legambiente Toscana, che stamani ha preso vita al Centro Pecci di Prato. Non...

Peronospera della vite, la Regione dichiara lo stato di eccezionalità

260 milioni di danni, una cifra superiore al 30% della produzione lorda vendibile

La Giunta regionale della Toscana ha adottato un provvedimento formale per affrontare l’impatto degli attacchi di peronospera che, nel corso del 2023, hanno causato danni ingenti alle aziende viticole toscane. Su proposta dell’assessora all’agricoltura Stefania Saccardi, la declataroria di eccezionalità, uno strumento che consentirà di poter richiedere l’accesso alle misure varate dal governo per affrontare le conseguenze di...

Verso un’economia sostenibile in Tunisia, è il momento dei bilanci per il progetto Restart

Bilanci, storytelling e il lancio di un nuovo sito per l’approfondimento di iniziative Ess in 5 regioni tunisine

Durante l'evento finale del progetto Restart Tunisia è stato lanciato il nuovo sito Restart. Un portale in italiano e in francese dove poter trovare le storie dei protagonisti e delle protagoniste di questo progetto, il loro percorso, le loro speranze, i loro volti ma anche approfondimenti sociali, economici e politici dei contesti entro cui l’economia...

In arrivo 7 milioni per le imprese agricole toscane colpite dall’alluvione di novembre

La domanda di aiuto può essere presentata dal 15 gennaio al 16 febbraio 2024

Con il decreto Legge 181 del 9 dicembre, Il Ministro dell’agricoltura ha dato il via libera all’utilizzo di 6 milioni di euro del Fondo di solidarietà nazionale a favore delle imprese agricole che hanno subito danni alle strutture ed agli impianti aziendali a seguito degli eventi dello scorso novembre: alluvione e forte vento. Il fondo...

Elezioni europee, la campagna elettorale di Salvini sarà contro la transizione ecologica

Wwf: «Parole avvilenti e inaccettabili, si affida a luoghi comuni e adotta la strategia delle lobby del petrolio»

Intervenendo all’assemblea nazionale di Confagricoltura, il ministro (delle Infrastrutture) Salvini ha messo in chiaro su cosa punterà nella campagna elettorale per le elezioni europee: frenare la transizione ecologica, in coerenza con l’approccio adottato ovunque dall’estrema destra. Che si tratti di efficienza energetica delle case, di mobilità elettrica o di riduzione delle emissioni nel comparto agroalimentare,...

Le precipitazioni estreme fanno aumentare il deflusso dei nutrienti di origine agricola

Le strategie di conservazione possono aiutare ma devono continuare ad essere finanziate

Negli Stati Uniti Il deflusso dei nutrienti provenienti dalla produzione agricola è una fonte significativa di inquinamento idrico e gli eventi meteorologici estremi causati dal cambiamento climatico probabilmente esacerba il problema. Il nuovo studio “The impact of extreme precipitation on nutrient runoff” pubblicato sul  Journal of the Agricultural and Applied Economics Association da Marin Skidmore dell’università...

Oppio: il Myanmar ha superato l’Afghanistan ed e il più grande produttore del mondo

Nel 2023 l’economia dell’oppio è cresciuta in tutto il Triangolo d’Oro

Secondo il rapporto “Southeast Asia Opium Survey 2023: Cultivation , Production and Implications” pubblicato dell’United Nations Office on Drugs and Crime (UNODC), «La coltivazione di oppio nel Triangolo d'Oro ha continuato ad espandersi nell'ultimo anno, con un aumento significativo in Myanmar» Il rapporto sull'oppio nel Sud-Est asiatico analizza i dati raccolti in Myanmar durante la...

Roadmap globale per eradicare la fame restando entro i limiti di più 1,5° C

La Fao prevede la trasformazione dei sistemi agroalimentari da emettitori netti a pozzi di carbonio

Alla COP28 Unfccc che si sta concludendo tra le polemiche a Dubai la Fao ha avviato  un processo per lo sviluppo di una roadmap globale innovativa per eliminare la fame e tutte le forme di malnutrizione senza superare la soglia di 1,5 gradi Centigradi fissata dall'Accordo di  Parigi. L’Agenzia alimentare dell’Onu spiega: «Considerando che, secondo le...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. ...
  10. 140