Agricoltura

I cacciatori toscani verso l’estinzione? Meno di 87 mila e più della metà ha oltre 60 anni

Salvadori: «La caccia non è l'unico strumento per contenere gli ungulati»

I cacciatori in Toscana sono notoriamente una potente lobby, ma che sta perdendo rapidamente peso e con numeri in caduta libera. E’ quanto è emerso oggi al convegno "Strategie e proposte per l'equilibrio naturale del territorio: cinghiali, caprioli, daini, cervi e mufloni in Toscana", organizzato dalla Regione Toscana all'auditorium del Consiglio regionale a Firenze. Secondo...

Allarme di Legambiente, l’Italia importa prodotti radioattivi: ecco quali

Abbassare i limiti di radioattività per gli alimenti importati in Italia ed Ue e tutelare i consumatori

Attenzione ai prodotti radioattivi: in Italia arrivano pellet, frutti di bosco, funghi, legno ed altri prodotti contaminati dalle radiazioni nucleari e la cosa riapre anche nel nostro Paese a questione dei limiti di radionuclidi consentiti per l’importazione di prodotti alimentari. Stefano Ciafani, vicepresidente nazionale Legambiente, dice: «Chiediamo con forza maggiori e migliori controlli sui prodotti...

E’ emergenza banane. Infestazione di insetti nocivi provocata dal cambiamento climatico

Il 10 dicembre il Servicio Fitosanitario del Estado (Sfe) del Ministerio de Agricultura y Ganadería del Costa Rica ha dichiarato l’emergenza fitosanitaria nazionale per un anno per l’aumento della popolazione di due insetti: il  Diaspis boisduvalii e la cociniglia Pseudococcus elisae, che stanno provocando fortissimi danni nelle piantagioni di banani. Secondo dati di Corbana e...

Agroinnova a caccia di patogeni delle colture, da Torino all’Arabia Saudita

Dopo un’esperienza consolidata in più di 10 anni di attività, con progetti di ricerca in Italia e all’estero, Agroinnova, il Centro di competenza per l’innovazione in campo agroambientale dell’università di Torino, diventa sempre più internazionale ed ormai la maggioranza delle sue attività è in progetti ad ampio respiro di livello mondiale. Agroinnova è nata nel 2002 per...

Tutela del cibo Made in Italy: da Arezzo a Pisa sostegno alla protesta Coldiretti

Ha avuto eco anche in Toscana la manifestazione di Coldiretti a tutela delle produzioni alimentari made in Italy, con il blocco del valico del Brennero dal quale transitano materie prime o prodotti finiti provenienti dall'estero, per poi essere spacciati come italiani e commercializzati nel nostro paese. «Esprimo la mia piena solidarietà agli agricoltori, tra i...

Fao: aumenta la produzione di cereali ma si continua a soffrire la fame

Il problema non è nella quantità ma nell’iniqua distribuzione

Ancora segnali discordanti per quanto riguarda la filiera alimentare (dalla produzione al consumo di cibo) mondiale. La produzione di cereali raggiungerà un nuovo picco di quasi 2.500 milioni di tonnellate, incluso il riso lavorato, secondo l'ultimo rapporto Fao “Crop Prospects and Food Situation” pubblicato oggi (la cifra è un incremento di quasi l' 8,4% rispetto...

Perdita di biodiversità in agricoltura, la Commissione Ue fa sul serio

Nel 2010 gli Stati europei hanno convenuto di arrestare la perdita di biodiversita' in agricoltura a livello di azienda agricola nell'Ue entro il 2020. Così l'Unione ha assunto impegni nel quadro della convenzione sulla diversità biologica e si è impegnata a rispettarli nella strategia dell'Ue sulla biodiversità,  adottata nel 2011. Adesso con la relazione al...

Cosa mangiamo davvero? Coldiretti blocca il Brennero: «Basta col finto made in Italy»

«Dal concentrato di pomodoro cinese all'olio di oliva tunisino, dal riso vietnamita al miele cinese»

La chiamata di Coldiretti ad una manifestazione per difendere il settore agricolo dalle importazioni di prodotti di bassa qualità che varcano le frontiere, per poi essere spacciati come italiani, è stata ascoltata in massa. Migliaia di agricoltori e allevatori, dalle prime ore di questa mattina, hanno invaso la frontiera del Brennero tra Italia e Austria...

Cuba per sei giorni capitale della permacultura

Dal 29 novembre al 4 dicembre si celebra a Cuba, l’undicesima Convergenza internazionale di permacultura organizzata dalla Fondazione Antonio Nuñez Jimenez. L’evento, che si realizza per la prima volta nell’isola, si svolgerà a Jibacoa nella provincia di Mayabeque, ed è stato preceduto da una conferenza internazionale realizzata all’Avana. Saranno oltre 300 i delegati provenienti da...

Fao: dopo il super-tifone le Filippine rischiano una doppia tragedia

Ci vogliono altri 11 milioni di dollari per bonificare il terreno, pulire i canali e garantire i raccolti per il 2014

La Fao lancia oggi un allarme urgente: «E' decisivo che la comunità internazionale intervenga con urgenza a sostegno degli agricoltori delle Filippine se si vuole evitare che una doppia tragedia si abbatta sui sopravvissuti al Tifone Haiyan». L’agenzia dell’Onu appello alla comunità dei donatori perché «Intensifichino gli aiuti e forniscano gli oltre 11 milioni di...

Le super fattorie salveranno il mondo dalla fame?

Oggi nel mondo 842 milioni di esseri umani soffrono la fame. Nel 2050, la popolazione mondiale dovrebbe raggiungere i 9 miliardi di abitanti. La domanda di prodotti alimentari è quindi condannata ad aumentare e, con lei, la produttività agricola. Da dove proverranno questi aumenti di produttività? Per decenni gli esperti hanno giudicato che l’agricoltura familiare...

Sostenibilità fa rima con solidarietà: il riciclo si unisce agli orti per l’Africa

La collaborazione tra Fondazione Slow Food per la Biodiversità e Ricrea

Un originale e sostanzioso contributo economico per aiutare il progetto “Mille orti in Africa” da inserire in un salvadanaio realizzato in acciaio riciclato. Dalla collaborazione tra la Fondazione Slow Food per la Biodiversità Onlus e Ricrea, il Consorzio nazionale per il riciclo e il recupero degli imballaggi in acciaio, è nata l’idea della distribuzione in...

Sementi, gli interessi commerciali non prevalgano sulla sicurezza alimentare

Questa settimana, la Commissione Agricoltura del Parlamento Europeo tornerà a discutere la controversa proposta di regolamento relativa alla commercializzazione delle sementi. Su questo testo si sta scatenando una potente offensiva lobbistica da parte dell’industria delle sementi: un esempio è dato dalla cena organizzata dall’ESA (la European Seed Association: riunisce le principali multinazionali di categoria, molte...

La mosca olearia Ogm salverà le olive del Mediterraneo?

Coalizione anti-Ogm: «Serio rischio per l’ambiente»

La Oxitec, un’impresa biotech britannica, ha chiesto di effettuare i primi test sul campo in Europa di un insetto - una mosca olearia -  geneticamente modificato. Se riceverà i permessi l’Oxitec effettuerà un test su piccola scala in Spagna, dove libererà maschi Ogm di mosca olearia (Bactrocera oleae) con l’obiettivo di combattere i loro simili...

Il ministero sceglie tre ricercatori pisani per coordinare progetti nazionali

A Christian Frasconi la leadership del focus sulla gestione intelligente di sistemi agricoli conservativi

Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha assegnato i fondi per i progetti Firb (Fondo per gli investimenti della ricerca di base) “Futuro in ricerca”, selezionando tre ricercatori dell’Università di Pisa come coordinatori nazionali di progetti e altri tre come responsabili locali di unità. I vincitori che guideranno la ricerca a livello nazionale sono...

Riforma della Pac: faccia a faccia tra associazioni ambientaliste e De Girolamo

Sono tornate alla carica le 14 Associazioni ambientaliste e dell'agricoltura biologica (Aiab, Associazione per l'Agricoltura Biodinamica, Fai, Federbio - Upbio, Firab, Italia Nostra, Legambiente, Lipu, Slow Food, Touring Club Italiano, Pro Natura, Società Italiana Ecologia del Paesaggio, Wwf) chiedendo al ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Nunzia De Girolamo, e ai vari funzionari presenti...

Cambiamenti climatici, media e politica: i migranti non devono fare da capro espiatorio

Quasi un quarto di tutti i terreni utilizzabili sulla Terra è degradato, il che ha effetti sul sostentamento di oltre 1,2 miliardi di abitanti poveri dei villaggi, secondo un rapporto presentato in una recente conferenza dell’Onu sulla desertificazione. Si dice che la terra è degradata se ha una perdita a lungo termine di funzioni e produttività dovuta a...

Cambiamento climatico, la soluzione nel piatto

La catastrofe avvenuta nelle Filippine con migliaia di morti, distruzione di intere città, natura devastata, milioni di persone gravate da una grande sofferenza, ci impone la modifica del nostro stile di vita. Negli ultimi anni per colpa del cambiamento climatico prodotto dallo sfruttamento delle risorse, dall'inquinamento di aria, suolo e acqua, dalla deforestazione selvaggia, da una irresponsabile gestione dei...

Produzioni sostenibili, natura e cultura: gli ingredienti per uno stage in Toscana

Nella nostra Regione grazie a Slow Food e CoSviG un’opportunità per il Master in "Food Culture and Communications" dell'università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Stage formativo per gli studenti del Master "Food Culture and Communications" dell'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN), che dal 18 al 23 novembre saranno in visita in Toscana nell’ambito di un progetto di collaborazione tra l’ateneo piemontese, fondato da Carlo Petrini, presidente di Slow Food Internazionale, ed il CoSviG, Consorzio per lo...

Terra dei fuochi, sequestrati 13 pozzi e 15 fondi agricoli. Legambiente: «Cernobyl campana»

Per quanto tempo sono stati utilizzati per irrigare quei terreni?

La Campania sta duramente pagando più duramente di altre regioni l’assenza di una corretta gestione del ciclo dei rifiuti del nostro Paese, ed è diventata la sentina avvelenata dell’irresponsabilità politica ed imprenditoriale che hanno trasformato risorse da poter riciclare, recuperare e riutilizzare in veleni, con una operazione di rapina che ha avvelenato due province italiane...

Nasce CO2 RESA, e il vino diventa più sostenibile

Nasce in Italia il primo Registro per la valorizzazione dei crediti di carbonio sul mercato volontario del settore agroalimentare, che produce il 18,8% del totale delle emissioni nazionali. CSQA Certificazioni e Valoritalia (la società leader nel controllo dei vini italiani a Denominazione di Origine) hanno realizzato CO2 RESA, un progetto innovativo in Italia e in...

Dall’Ue 35 milioni di euro a 22 programmi per promuovere prodotti agricoli di qualità

Finanziamenti a progetti dell’Alto Adige e dell’Emilia Romagna

Per promuovere i prodotti agricoli nell'Unione europea e nei paesi terzi, la Commissione europea ha approvato 22 programmi, per lo più di durata triennale, con una dotazione finanziaria complessiva di 70 milioni di euro, 35 dei quali a carico dell’Ue. Secondo il regolamento n. 3/2008 del Consiglio, l'Ue può cofinanziare azioni di informazione e di...

Mais Ogm in Friuli, il Corpo Forestale ha accertato l’inquinamento genetico

In relazione alla questione della semina di mais Ogm in Friuli e alla possibile contaminazione dei campi limitrofi coltivati con mais tradizionale, la Commissione agricoltura della Camera ha sentito in audizione il Capo del Corpo forestale Cesare Patrone. «I risultati dell'attività di campionamento eseguita dal Corpo forestale su terreni limitrofi ai campi seminati con mais Mon810,...

Mais Ogm, Greenpeace: «La Commissione Ue sta agendo in modo irresponsabile»

Per la prima volta in tre anni e mezzo, questa mattina a Bruxelles il collegio dei commissari europei ha sostenuto il dossier per l'approvazione per la coltivazione in Europa di un controverso mais OGM. Il mais in questione, Pioneer-DuPont 1507, produce una tossina pesticida Bt ed è in grado di resistere a forti dosi di...

L’agricoltura europea marcia verso la Pac, e a Orbetello fa tappa sulla biodiversità

In vista della nuova Politica agricola comunitaria e dei prossimi programmi regionali per lo Sviluppo rurale 2014 – 2020, il Wwf Italia ha organizzato un workshop che si terrà sabato prossimo ad Orbetello su “Biodiversità-Servizi ecosistemici e Natura 2000”, che ha l’obiettivo di promuovere e stimolare un confronto sul ruolo dell’agricoltura multifunzionale per affrontare la...

Agricoltura biologica o tradizionale? In Toscana si sperimenta la “terza via”

Anche per l'agricoltura esiste una “terza via”, cioè una proposta che sia alternativa all'agricoltura biologica e a quella convenzionale: si tratta dell’agricoltura conservativa che il Centro di Ricerche Agro-Ambientali “E. Avanzi” dell’Università di Pisa, ha cominciato a studiare, fra i primi in Italia, già dal 1986. Questa esperienza quasi trentennale è ora al servizio di...

Castagne, in Toscana il primato della qualità ma i raccolti crollano a picco

Coldiretti: «Produzione dimezzata in Toscana. Clima, cinipide e ungulati le cause»

Da sempre le castagne sono state un prodotto caratterizzante l’economia agricola della Toscana. Hanno costituto un fondamentale elemento di reddito per le imprese e - specialmente in passato - di sostegno  per la sopravvivenza delle famiglie. Molti dei prodotti tradizionali regionali censiti ancora oggi derivano da castagne; marroni e farine e rappresentano alcune delle eccellenze...

Vino green e di sola uva: il brindisi all’economia verde sa di Toscana

L’importante appuntamento con gli  “Stati Generali della Green Economy”, che si apriranno a Rimini il prossimo 6 novembre, sarà innaffiato con un vino “green”. Infatti l'azienda Agricola Salcheto metterà a disposizione ‘Obvius’ come cadeaux per le autorità che parteciperanno alla manifestazione. ‘Obvius’ sarà protagonista nel corso del brunch istituzionale in cui è prevista la presenza...

Aeroporto di Firenze, le proposte di Legambiente per unire ambiente e sviluppo

Per l’associazione revisioni da realizzarsi dentro una logica di “hub interregionale” che unisca Firenze, Pisa e Bologna

Attraverso un documento tecnico, Legambiente entra in modo circostanziato nel dibattito sulla qualificazione dell’aeroporto di Firenze, sul Parco agricolo e sui destini della Piana, che da sempre è stata oggetto di una particolare attenzione da parte dell’associazione. Nella premessa politica alle osservazioni dell’Integrazione al Pit, inviate al presidente del Consiglio regionale della Toscana, l’associazione ambientalista...

La banca della terra muove i primi passi

Il presidio del territorio grazie anche ai terreni dati in affitto

La giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall'assessore all'Agricoltura e foreste, Gianni Salvadori, con la proposta di regolamento per l'utilizzazione dei terreni che risultano "abbandonati" o "incolti", e il loro inserimento nella  "banca della terra", prevista dalla L.R. Toscana 80/12. Nello specifico, il regolamento, predisposto di concerto con l'Ente Terre Regionali Toscane, detta la...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 110
  5. 111
  6. 112
  7. 113
  8. 114
  9. 115
  10. 116
  11. 117
  12. 118