Agricoltura

L’auto-land-grabbing della Guyana per risolvere il problema della sicurezza alimentare dei Caraibi

Il presidente della Guyana, Donald Ramotar, intervenendo al 25esimo Caricom Heads Inter-Sessional Meeting tenutosi a St Vincent e Grenadines, ha riproposto l’appello del suo Paese agli imprenditori e ai governi dei Caraibi  ad investire  nei territori agricoli della Guyana  per raggiungere la sicurezza alimentare. Precedentemente l’ex presidente della Guyana, Bharat Jagdeo, che è responsabile della...

La ragione del land grabbing è l’avidità, non la necessità

Nel 1996 la speculazione alimentare era il 12% del commercio di prodotti alimentari, nel 2011 il 61%

Il rapporto “Ejolt report 10: The many faces of land grabbing. Cases from Africa and Latin America”  evidenzia che  «le due grandi crisi globali scoppiate nel 2008 - la crisi alimentare mondiale e la crisi finanziaria, che ha reso più ampia la crisi alimentare - stanno  producendo insieme una nuova e inquietante tendenza a comprare...

Ricercatori del Sant’Anna scoprono enzima per sviluppare piante resistenti alle alluvioni

Uno studio guidato da ricercatori della  Scuola Superiore SantʼAnna rivela  lʼesistenza di un enzima che mette in  relazione la stabilità delle proteine con la  concentrazione di ossigeno nellʼambiente.  Nellʼarticolo, pubblicato su Nature  Communications, il gruppo di ricerca, che  include lʼUniversità di Aachen e il Max  Planck Institute di Golm (Germania),  descrive la scoperta, nelle cellule...

Troppe differenze tra alimenti Ogm e non, a rischio salute e ambiente

Mentre l’Europa fa marcia indietro e il nuovo ministro dell’Ambiente italiano apre agli Ogm, una nuova ricerca (“New GMO Studies demonstrates Substantial Non Equivalence”) di  Eva Sirinathsinghji, dell’Institute of Science in Society  (Iss) di Londra rivela che  «diversi nuovi studi effettuati da scienziati indipendenti dell’industria biotech stanno mostrando evidenti differenze tra gli Ogm e le...

Ricercatori italiani svelano il gene che spiega il mistero delle pesche noci

Le pesche nettarine, meglio note come pesche noci, sono di casa in Italia. Il Bel Paese è il secondo produttore mondiale con una produzione annua di 1.3 milioni di tonnellate. Meglio di noi fa solamente la Cina, che dopotutto è anche il luogo originario di domesticamento di questa specie. Tuttavia, fino od oggi, da cosa dipendesse...

Nutrire il pianeta: un bando da 5,2 milioni di euro per il no profit. Ecco come partecipare

Regione Lombardia, Comune di Milano e Fondazione Cariplo, insieme per sostenere i progetti di cooperazione internazionale. Si chiama “Nutrire il Pianeta 2014” il nuovo Bando, presentato stamani al Centro Congressi di Fondazione Cariplo, per sostenere iniziative che, in linea con la tematica di Expo 2015, favoriscano lo sviluppo sostenibile attraverso iniziative economiche e sociali locali...

Succo d’arancia dal sud Italia? In Europa l’80% proviene da Usa e Brasile

Siamo tutti convinti che quando beviamo un succo di arance (nettare) queste provengono dal sud Italia. Non è proprio così. La maggior parte del succo di arancia che si beve in Europa, circa l'80%, proviene dal Brasile e dagli Stati Uniti (USA). Il succo d'arancia è solitamente esportato in forma liofilizzata e viene addizionato con...

La campagna non è roba da ignoranti: boom di iscritti all’istituto agrario

Coldiretti lancia la banca dati che unisce le aziende agricole che assumono

In agricoltura il lavoro c’è sia per chi vuole intraprendere con idee innovative il percorso imprenditoriale sia per chi vuole trovare un’occupazione. Lo hanno capito i giovanissimi studenti dell’Istituto Tecnico Agrario Statale Nicolao Brancoli Busdraghi di Lucca che nell’ultimo anno in particolare ha conosciuto un vero e proprio boom di iscritti. Rispetto all’anno scolastico 2011/2012...

Piombino, firmato il protocollo per valorizzare l’agricoltura locale di qualità

Il 4 marzo 2014 presso la sala consiliare del Comune di Piombino è stato sottoscritto il Protocollo “Interventi a favore dell’Agricoltura” da parte del Comune nella persona dell’Assessore alle Politiche Ambientali Marco Chiarei, ed i rappresentanti delle Associazioni di Categoria rappresentative del mondo agricolo: Coldiretti, CIA, Confagricoltura, Associazione Val di Cornia BIO. Questo protocollo, nato...

Ogm, l’Europa verso il liberi tutti. Apre anche Galletti, neoministro dell’Ambiente

Il neo ministro dell'Ambiente, Gian Luca Galletti, sembra voler confermare tutte le preoccupazioni avanzate appena si è saputo della sua nomina nel governo Renzi: nella sua prima uscita a Bruxelles – durante il Consiglio Ue ambiente – ha subito fatto una dichiarazione che rivede la precedente posizione italiana sul no assoluto agli Ogm, e che sembra destinata...

Land grabbing italiano in Senegal, più di 9.000 persone a rischio terra bruciata [VIDEO]

Petizione internazionale contro la concessione di 20.000 ettari alla Tampieri Financial Group

Una coalizione di associazioni denuncia il land grabbing terra in Senegal, l’accaparramento di nella regione di Ndiaël, dove oltre 9.000 persone di 37 villaggi, che vivono in gran parte di allevamento semi-nomade (80000 capi di bestiame) e piccola agricoltura, «Sono messe in ginocchio da un progetto che vede protagonista un’azienda italiana: la Tampieri Financial Group. Mediante...

«Cambiare le politiche della 10 maggiori multinazionali del cibo è possibile»

In dodici mesi la campagna “Scopri il Marchio”  ha avuto il sostegno di centinaia di migliaia di persone e, secondo l’Ong, «Ha spinto 9 dei 10 colossi del cibo a migliorare le loro politiche sociali e ambientali. Ma la strada verso la giustizia alimentare è ancora lunga» Un anno fa, nel quadro della Campagna Coltiva –...

Giuseppe Garibaldi, professione contadino: l’altra faccia dell’eroe dei due mondi

Firmato un accordo insieme al pronipote per riscoprire l’uomo e l’agricoltore innamorato della natura

La figura di Giuseppe Garibaldi, eroe dei due mondi, è quella di un uomo risoluto, sguardo torvo e barba incolta, saldo nel comando dei suoi uomini e lungimirante nella battaglia. Pronto a ridisegnare un intero Paese in anni cruciali della sua storia, quelli del Risorgimento italiano, un’epoca della quale Garibaldi è rimasto il simbolo. Ma...

Un’etichetta tecnologica difenderà il tartufo bianco toscano

La Regione finanzia un progetto di ricerca dell’Università di Siena con Qrquality

Dalla tracciabilità genetica alla garanzia anticontraffazione: unendo le Scienze della vita e la tecnologia nasce un innovativo sistema di tutela del tartufo bianco toscano. I ricercatori dell’Università di Siena, analizzando il DNA presente nel tartufo fresco e processato, lo tracceranno dal punto di vista genetico, per risalire all’organismo che ha fornito la materia prima, e...

Gli ambientalisti contro il Parmigiano… ungherese

Legambiente e Realacci a difesa di un simbolo del Made in Italy

Ermete Realacci, presidente della Commissione ambiente della Camera ha presentato una preoccupata interrogazione su uno dei simboli dell’agroalimentare italiano: il Parmigiano Reggiano, che rischia di diventare un “ibrido”. Realacci spiega l’intricata situazione: «Il Parmigiano Reggiano è un campione nazionale e una delle eccellenze dell’agroalimentare made in Italy. Il Parmigiano Reggiano è infatti uno dei nostri 259 prodotti riconosciuti...

Grani antichi, salvato dalla scomparsa il frumento duro per eccellenza: è italiano

Successo per il CRA-CER, Regione Basilicata e Associazione Cerealisti

E’ la Saragolla Lucana la prima varietà di frumento recuperata ed iscritta al registro delle varietà vegetali come “Varietà da conservazione”. Ovvero – sottolinea il Centro di Ricerca per la Cerealicoltura del CRA -, quelle varietà tradizionalmente coltivate in particolari località e minacciate da erosione genetica. Il 28 gennaio scorso sulla Gazzetta Ufficiale (serie 22)...

Tre assessori contro l’emergenza lupi in Toscana

Secondo la Cia Toscana i lupi, insieme agli altri predatori e agli ungulati che popolano le nostre campagne, sono responsabili di danni stimati in 10 milioni di euro nell’arco degli ultimi 5 anni. Non poco per un settore che già conosce il morso della crisi e ciclicamente si trova ad affogare sotto qualche bomba d’acqua....

Nuovi standard di qualità internazionali per erbe aromatiche e spezie

E’ stata lanciata un’iniziativa internazionale per elaborare standard di qualità per importanti spezie e erbe aromatiche, che hanno un mercato mondiale per miliardi di dollari all’anno. La Fao sottolinea che ««Il settore conosce da diversi decenni un’espansione rapida, grazie all’esplosione della domanda delle economie in pieno sviluppo dell’Asia ed altrove ed all’accresciuta presa di coscienza...

Mais Ogm 1507, l’Ue non decide: la Commissione verso il via libera?

Greenpeace e Legambiente: «Commissione Ue fuorilegge. Tenga conto del no di Europarlamento»

Anche questa volta nessuna maggioranza qualificata dei 28 ministri dell’agricoltura dell’Ue a favore o contro l'autorizzazione del mais Ogm 1507, alla presidenza di turno greca dell’Unione europea non è rimasto altro che prendere atto dell’impossibilità di votare e di lasciare così la responsabilità alla Commissione europea. Il mais 1507 è stato geneticamente manipolato per produrre...

Allevatore brasiliano vuole distruggere la foresta degli Ayoreo incontattati del Paraguay

L’importante allevatore brasiliano Marcelo Bastos Ferraz ha respinto la richiesta degli indios Ayoreo del Paraguay di fermare la distruzione della foresta nella quale vivono gruppi di loro parenti che rifiutano ogni contatto con i “bianchi”, gli indios incontattati. Durante un summit incontro straordinario tra  Ayoreo, il ministro dell’ambiente del Paraguay, Cristina Morales e Bastos Ferraz,...

StopRats o HeroRats? In Africa i ratti sono un grosso pericolo, ma anche un’opportunità [VIDEO]

Esemplari giganti addestrati per fiutare le mine e la tubercolosi

L’European Development Fund  (Edf) ha dato un finanziamento da un milione di euro a “StopRats”, un progetto che  punta a tenere sotto controllo la diffusione di ratti e topi in Africa che, secondo i ricercatori, potrebbe avere pesanti conseguenze sulla sicurezza alimentare di milioni di africani. L’università britannica di Greenwich, che è capofila del progetto,...

Italia da record alla fiera mondiale del biologico

Domani inizia a Norimberga, in Germania, Biofach, la più grande fiera al mondo del biologico, con circa 2.400 espositori, 400 dei quali sono italiani, un sesto dei 40.000 operatori  che arriveranno da tutto il pianeta. L’Associazione italiana per l’agricoltura biologica (Aiab) sottolinea che «er l’Italia si tratta di un appuntamento importantissimo considerato che il nostro...

L’agricoltura toscana tiene e cresce, ma (pure qui) c’è troppa burocrazia

La Confederazione italiana agricoltori della Toscana rappresenta oltre il 38% dell’agricoltura della nostra regione con 20.747 imprese  ed 89.060 aderenti, una forza economicamente e socialmente vitale  che, alla viglia della sua assemblea elettiva del 13 febbraio, dice chiaramente: «Per il rafforzamento della competetività delle imprese la crescita effettiva e duratura del sistema economico e sociale...

Mais Ogm 1507, Legambiente si appella a Letta per il no alle coltivazioni

L’11 febbraio il Consiglio Affari Generali dell’Unione europea deciderà sull’autorizzazione della coltivazione del mais Ogm 1507, per questo Legambiente ha deciso di inviare una lettera aperta al Presidente del Consiglio Enrico Letta e al ministro per gli affari europei Enzo Moavero. Gli ambientalisti sottolineano che si tratta di una decisione molto importante che può far...

Agroecologia: No ai semi Ogm e ai pesticidi

Sono in partenza per il VI Congresso dei Sem Terra ( Brasilia, 10-14 febbraio 2014). Il congresso celebrerà 30 anni di lotte di massa, che hanno fatto assegnare ai contadini Sem Terra una quantità di terra pari a circa un terzo dell'Italia, frutto anche di grandi sofferenze, con la perdita di 1500 compagni/e, assassinati dall'agrobusiness. Gli...

Fao, calano i prezzi alimentari. Nel mondo il carrello della spesa si fa più leggero

Le buone prospettive della produzione mantengono bassi i prezzi dei cereali

L’Indice dei prezzi alimentari della Fao a gennaio è sceso per la prima volta in 3 mesi, «conseguenza del fatto che  il calo dei prezzi di cereali, zuccheri, oli e carni ha ecceduto i guadagni nei valori dei prodotti lattiero-caseari», dice l’agenzia Onu, che spiega: «L'Indice, che si basa sui prezzi di un paniere di...

La task-force internazionale sulla biosicurezza? È a Torino

Inizia oggi a Torino, con un workshop sul programma europeo Horizon 2020, un meeting della sulla biosicurezza che si concluderà l’8 febbraio. Al meeting partecipano i migliori esperti internazionali che fanno parte della task-force sulla biosicurezza costituitasi nell’ambito del progetto quinquennale Plant and Food Biosecurity - Network of Excellence (PlantFoodSec) che ha preso il via nel febbraio...

Emergenza ungulati: cinque per ogni agricoltore. Ma le ricette per risolvere la questione sono vecchie

Il grido di allarme della Confederazione italiana agricoltori (Cia) di Siena è forte ma anche contraddittorio: «Adesso basta con gli ungulati e i predatori nelle campagne senesi. Siamo esasperati. Non ce la facciamo più». Gli agricoltori della Cia Siena, dicono che non possono più aspettare e chiedono «Interventi risolutivi a quello che ormai rappresenta una...

Parte campagna pubblicitaria “anti lupi” in Maremma. Duri gli ambientalisti: «Ridicolo»

Legambiente: «Comprendiamo le difficoltà, ma non si può fare di tutta l’erba un fascio»

Il Wwf Toscana condanna la campagna pubblicitaria promossa da Coldiretti, Confederazione italiana agricoltori e  Confagricoltura di Grosseto, comparsa in questi giorni in grandi manifesti pubblicitari e che recita: “Campagna a sostegno della lotta CONTRO i predatori delle greggi: difendiamo la nostra terra, difendiamo le nostre origini”. Secondo l’associazione ambientalista è un’iniziativa inopportuna e si tratta...

Alluvioni, in 9 anni la Toscana ha speso 1 miliardo di euro solo per le emergenze

Coldiretti: «Dal 1960 a oggi 139 morti per alluvioni e frane, troppi»

Dal 1960 ad oggi alluvioni e frane sono costate la vita a 139 persone. 70 per colpa dell’alluvione, 69 per frane e smottamenti a cui vanno sommati 89 feriti e migliaia di cittadini costretti ad abbandonare le proprie abitazioni perché insicure o site in aree pericolose. La Toscana ha pagato il tributo più alto tra...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 108
  5. 109
  6. 110
  7. 111
  8. 112
  9. 113
  10. 114
  11. 115
  12. 116
  13. 117
  14. 118