Agricoltura

La mosca olearia Ogm salverà le olive del Mediterraneo?

Coalizione anti-Ogm: «Serio rischio per l’ambiente»

La Oxitec, un’impresa biotech britannica, ha chiesto di effettuare i primi test sul campo in Europa di un insetto - una mosca olearia -  geneticamente modificato. Se riceverà i permessi l’Oxitec effettuerà un test su piccola scala in Spagna, dove libererà maschi Ogm di mosca olearia (Bactrocera oleae) con l’obiettivo di combattere i loro simili...

Il ministero sceglie tre ricercatori pisani per coordinare progetti nazionali

A Christian Frasconi la leadership del focus sulla gestione intelligente di sistemi agricoli conservativi

Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha assegnato i fondi per i progetti Firb (Fondo per gli investimenti della ricerca di base) “Futuro in ricerca”, selezionando tre ricercatori dell’Università di Pisa come coordinatori nazionali di progetti e altri tre come responsabili locali di unità. I vincitori che guideranno la ricerca a livello nazionale sono...

Riforma della Pac: faccia a faccia tra associazioni ambientaliste e De Girolamo

Sono tornate alla carica le 14 Associazioni ambientaliste e dell'agricoltura biologica (Aiab, Associazione per l'Agricoltura Biodinamica, Fai, Federbio - Upbio, Firab, Italia Nostra, Legambiente, Lipu, Slow Food, Touring Club Italiano, Pro Natura, Società Italiana Ecologia del Paesaggio, Wwf) chiedendo al ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Nunzia De Girolamo, e ai vari funzionari presenti...

Cambiamenti climatici, media e politica: i migranti non devono fare da capro espiatorio

Quasi un quarto di tutti i terreni utilizzabili sulla Terra è degradato, il che ha effetti sul sostentamento di oltre 1,2 miliardi di abitanti poveri dei villaggi, secondo un rapporto presentato in una recente conferenza dell’Onu sulla desertificazione. Si dice che la terra è degradata se ha una perdita a lungo termine di funzioni e produttività dovuta a...

Cambiamento climatico, la soluzione nel piatto

La catastrofe avvenuta nelle Filippine con migliaia di morti, distruzione di intere città, natura devastata, milioni di persone gravate da una grande sofferenza, ci impone la modifica del nostro stile di vita. Negli ultimi anni per colpa del cambiamento climatico prodotto dallo sfruttamento delle risorse, dall'inquinamento di aria, suolo e acqua, dalla deforestazione selvaggia, da una irresponsabile gestione dei...

Produzioni sostenibili, natura e cultura: gli ingredienti per uno stage in Toscana

Nella nostra Regione grazie a Slow Food e CoSviG un’opportunità per il Master in "Food Culture and Communications" dell'università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo

Stage formativo per gli studenti del Master "Food Culture and Communications" dell'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche di Pollenzo (CN), che dal 18 al 23 novembre saranno in visita in Toscana nell’ambito di un progetto di collaborazione tra l’ateneo piemontese, fondato da Carlo Petrini, presidente di Slow Food Internazionale, ed il CoSviG, Consorzio per lo...

Terra dei fuochi, sequestrati 13 pozzi e 15 fondi agricoli. Legambiente: «Cernobyl campana»

Per quanto tempo sono stati utilizzati per irrigare quei terreni?

La Campania sta duramente pagando più duramente di altre regioni l’assenza di una corretta gestione del ciclo dei rifiuti del nostro Paese, ed è diventata la sentina avvelenata dell’irresponsabilità politica ed imprenditoriale che hanno trasformato risorse da poter riciclare, recuperare e riutilizzare in veleni, con una operazione di rapina che ha avvelenato due province italiane...

Nasce CO2 RESA, e il vino diventa più sostenibile

Nasce in Italia il primo Registro per la valorizzazione dei crediti di carbonio sul mercato volontario del settore agroalimentare, che produce il 18,8% del totale delle emissioni nazionali. CSQA Certificazioni e Valoritalia (la società leader nel controllo dei vini italiani a Denominazione di Origine) hanno realizzato CO2 RESA, un progetto innovativo in Italia e in...

Dall’Ue 35 milioni di euro a 22 programmi per promuovere prodotti agricoli di qualità

Finanziamenti a progetti dell’Alto Adige e dell’Emilia Romagna

Per promuovere i prodotti agricoli nell'Unione europea e nei paesi terzi, la Commissione europea ha approvato 22 programmi, per lo più di durata triennale, con una dotazione finanziaria complessiva di 70 milioni di euro, 35 dei quali a carico dell’Ue. Secondo il regolamento n. 3/2008 del Consiglio, l'Ue può cofinanziare azioni di informazione e di...

Mais Ogm in Friuli, il Corpo Forestale ha accertato l’inquinamento genetico

In relazione alla questione della semina di mais Ogm in Friuli e alla possibile contaminazione dei campi limitrofi coltivati con mais tradizionale, la Commissione agricoltura della Camera ha sentito in audizione il Capo del Corpo forestale Cesare Patrone. «I risultati dell'attività di campionamento eseguita dal Corpo forestale su terreni limitrofi ai campi seminati con mais Mon810,...

Mais Ogm, Greenpeace: «La Commissione Ue sta agendo in modo irresponsabile»

Per la prima volta in tre anni e mezzo, questa mattina a Bruxelles il collegio dei commissari europei ha sostenuto il dossier per l'approvazione per la coltivazione in Europa di un controverso mais OGM. Il mais in questione, Pioneer-DuPont 1507, produce una tossina pesticida Bt ed è in grado di resistere a forti dosi di...

L’agricoltura europea marcia verso la Pac, e a Orbetello fa tappa sulla biodiversità

In vista della nuova Politica agricola comunitaria e dei prossimi programmi regionali per lo Sviluppo rurale 2014 – 2020, il Wwf Italia ha organizzato un workshop che si terrà sabato prossimo ad Orbetello su “Biodiversità-Servizi ecosistemici e Natura 2000”, che ha l’obiettivo di promuovere e stimolare un confronto sul ruolo dell’agricoltura multifunzionale per affrontare la...

Agricoltura biologica o tradizionale? In Toscana si sperimenta la “terza via”

Anche per l'agricoltura esiste una “terza via”, cioè una proposta che sia alternativa all'agricoltura biologica e a quella convenzionale: si tratta dell’agricoltura conservativa che il Centro di Ricerche Agro-Ambientali “E. Avanzi” dell’Università di Pisa, ha cominciato a studiare, fra i primi in Italia, già dal 1986. Questa esperienza quasi trentennale è ora al servizio di...

Castagne, in Toscana il primato della qualità ma i raccolti crollano a picco

Coldiretti: «Produzione dimezzata in Toscana. Clima, cinipide e ungulati le cause»

Da sempre le castagne sono state un prodotto caratterizzante l’economia agricola della Toscana. Hanno costituto un fondamentale elemento di reddito per le imprese e - specialmente in passato - di sostegno  per la sopravvivenza delle famiglie. Molti dei prodotti tradizionali regionali censiti ancora oggi derivano da castagne; marroni e farine e rappresentano alcune delle eccellenze...

Vino green e di sola uva: il brindisi all’economia verde sa di Toscana

L’importante appuntamento con gli  “Stati Generali della Green Economy”, che si apriranno a Rimini il prossimo 6 novembre, sarà innaffiato con un vino “green”. Infatti l'azienda Agricola Salcheto metterà a disposizione ‘Obvius’ come cadeaux per le autorità che parteciperanno alla manifestazione. ‘Obvius’ sarà protagonista nel corso del brunch istituzionale in cui è prevista la presenza...

Aeroporto di Firenze, le proposte di Legambiente per unire ambiente e sviluppo

Per l’associazione revisioni da realizzarsi dentro una logica di “hub interregionale” che unisca Firenze, Pisa e Bologna

Attraverso un documento tecnico, Legambiente entra in modo circostanziato nel dibattito sulla qualificazione dell’aeroporto di Firenze, sul Parco agricolo e sui destini della Piana, che da sempre è stata oggetto di una particolare attenzione da parte dell’associazione. Nella premessa politica alle osservazioni dell’Integrazione al Pit, inviate al presidente del Consiglio regionale della Toscana, l’associazione ambientalista...

La banca della terra muove i primi passi

Il presidio del territorio grazie anche ai terreni dati in affitto

La giunta regionale ha approvato la delibera presentata dall'assessore all'Agricoltura e foreste, Gianni Salvadori, con la proposta di regolamento per l'utilizzazione dei terreni che risultano "abbandonati" o "incolti", e il loro inserimento nella  "banca della terra", prevista dalla L.R. Toscana 80/12. Nello specifico, il regolamento, predisposto di concerto con l'Ente Terre Regionali Toscane, detta la...

Il cinipide asiatico all’assalto dei castagni elbani. Unica soluzione la lotta biologica

Ma se le comunità locali non fermano l’abbandono della castanicoltura il declino è inevitabile

Il cinipide del castagno (o cinipide galligeno del castagno, o ancora vespa del castagno, il Dryocosmus kuriphilus), un insetto invasivo di origine asiatica, dopo aver invaso il nord Italia, è arrivato in Toscana, colpendo tutti i castagneti da frutto, dalla Garfagnana alla Lunigiana, passando per il Mugello ed arrivando all’Amiata. Ora questo terribile “alieno”, portato dalla globalizzazione...

Agricoltura, le biotecnologie in aiuto dei piccoli produttori?

Fao: come applicarle nel settore agricolo, zootecnico e ittico su piccola scala

Una nuova pubblicazione della Fao (Biotechnologies at Work for Smallholders: Case Studies from Developing Countries in Crops, Livestock and Fish) evidenzia «I vantaggi che si ottengono portando le biotecnologie agricole ai piccoli produttori dei Paesi in via di sviluppo» e sostiene che «Le biotecnologie possono aiutare i piccoli produttori a migliorare le proprie condizioni di...

L’orto in cucina: viaggio nei ristoranti a metro zero, da Milano alla Sicilia

Francesca Pedico, di architetturaecosostenibile.it, ci racconta che «a Milano ha aperto un ristorante che serve in tavola i prodotti bio dell'orto coltivato accanto, insomma un “chilometro zero” alla lettera. Oltre all’idea “dell’orto con cucina”, il locale mette a disposizione biciclette per passeggiate lungo il fiume». Materie prime a “metro zero” sulla tavola di un ristorante...

Esondazioni in Toscana, Coldiretti alla conta dei problemi per l’agricoltura

Dopo il fiume Cecina, esondato in seguito alle forti ed insistente precipitazioni cadute tra domenica e lunedì, a far paura è stato anche il fiume Era che, tracimato, ha allagato alcune aziende agricole facendo finire sotto una ventina di centimetri di acqua e fango decine di ettari di terreni, insieme ad alcune stalle, magazzini e...

Canapa, nasce una filiera agro-industriale made in Toscana

La coltivazione della  canapa e la costruzione di una filiera agro-industriale legata alle innumerevoli possibilità di utilizzo di questa pianta (alimentari, cosmetiche, tessili, in bioedilizia, ecc.) è stata al centro di della tavola rotonda al Mercato dei Fiori di Pescia, organizzata da Legambiente Valdinievole, Assocanapa, Chimica Verde, Associazione “Il chicco di grano” e Confederazione Italiana...

Arriva la Sinergia per l’efficienza energetica dell’agricoltura mediterranea

È stato presentato a Marbella, in Spagna, il progetto europeo Sinergia (“Miglioramento dell’efficienza energetica attraverso il trasferimento di innovazione alle PMI dell’area mediterranea”), coordinato dall’Enea, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, che si avvale anche della partnership di Federalimentare, Federazione dell’industria alimentare italiana.  Il progetto coinvolge 8 partner provenienti da...

Toscana verso i nuovi Consorzi di bonifica: gli agricoltori chiedono di essere protagonisti

In vista del prossimo 30 novembre, data in cui ci saranno le elezioni  amministrative per la costituzione dei nuovi Consorzi di bonifica, le organizzazioni agricole, Cia, Coldiretti e Confagricoltura, in un documento hanno evidenziato i loro punti fermi: garantire una vasta partecipazione al voto e successivamente una gestione partecipata dei Consorzi; la scelta di amministratori...

Africa, nutrire il futuro: un programma per l’Etiopia

Con uno dei prodotti interni lordi più bassi del mondo (137 dollari all’anno pro-capite) ed uno dei tassi di malnutrizione più altri del mondo (il 37,1%, cioè più di 31 milioni di sotto-nutriti), l'Etiopia ha un disperato bisogno di investimenti nella sicurezza e nell'innovazione alimentare, ma fino ad ora ha spesso solo sperimentato il land grabbing...

Verso la nuova agricoltura: la road map per ricerca e innovazione proposta da Agia-Cia

Da Bari, dove l’Agia-Cia ha organizzato la tavola rotonda "Innovazione in agricoltura", è emersa ancora una volta l’importanza della ricerca come asset strategico per il recupero della competitività del sistema economico e produttivo italiano. A parole tutti ne sono convinti ma come sappiamo la realtà è un’altra: il nostro Paese impegna solo l’1,2 per cento...

Cooperazione sostenibile. ClimATE Change – dai un volto all’agricoltura sostenibile

Al via il concorso per realizzare il logo della campagna internazionale: ecco come partecipare

In occasione della Giornata Mondiale dell'Alimentazione è stato lanciato il concorso per la realizzazione del logo della campagna internazionale "ClimATE Change" per un’agricoltura sostenibile. In premio una vacanza per due persone in una fattoria biologica per conoscere direttamente chi è quotidianamente impegnato nella promozione della Sovranità Alimentare. Ogni giorno 900 milioni di persone soffrono la...

Sostenibilità mense scolastiche, anche la legge sostiene da oggi biologico e qualità

I dati di una recente ricerca Nomisma/Pentapolis confermano la crescita del consumo di cibi biologici nelle scuole italiane: le mense “sostenibili” in cinque anni sono aumentate del 50% e sono oggi circa 1200, concentrate soprattutto nelle regioni settentrionali del Paese. Sono quasi 1,2 milioni i pasti bio consumati annualmente. I menu scolastici propongono prodotti biologici...

Mais Ogm in Friuli, i ministri dialogano ma la coltivazione va avanti

Continua il dialogo tra ministeri in merito alla vicenda della coltivazioni di mais Ogm nella Regione Friuli Venezia Giulia, da cui sembrano tutti (o quasi) prendere le distanze, ma nel frattempo - di fatto - la coltivazione di mais transgenico MON 810 va avanti e il rischio di contaminazione si fa più elevato. Il ministro...

Cibo, dal ministero dell’Ambiente nasce il team anti-spreco

Secondo Secondo il Rapporto Food Wastage Footprint: Impacts on Natural Resources (L'impronta ecologica degli sprechi alimentari: l'impatto sulle risorse naturali) della FAO, sono 1,3 miliardi le tonnellate di cibo vengono che sprecate ogni anno. Cibo per produrre il quale vengono utilizzati 250 Km3 di acqua e 1,4 miliardi di ettari di terreno, e per il...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 104
  5. 105
  6. 106
  7. 107
  8. 108
  9. 109
  10. 110
  11. 111