Agricoltura

Il clima sta già cambiando l’agricoltura italiana: raddoppiate le piantagioni di frutta tropicale

Coldiretti: oltre mille ettari tra Puglia, Sicilia e Calabria dedicati a frutti come mango, banana o avocado

In occasione degli Stati Generali dei florovivaisti italiani sul futuro verde delle città a Giarre, nella Sicilia che in questi giorni sta sperimentando la violenza di eventi meteo estremi mentre al nord cresce la siccità, Coldiretti documenta l’avanzata della frutta tropicale all’interno dell’agricoltura italiana. Secondo i dati presentati dalla più grande associazione nazionale di agricoltori,...

Studio genetico e recupero di antiche varietà orticole dell’Isola del Giglio

Accordo tra Parco Nazionale Arcipelago Toscano e università di Pisa per studiare pomodoro da scasso e cavolo torso

Il Parco Nazionale Arcipelago Toscano ha attivato una convenzione con il Dipartimento di scienze agrarie, alimentari e agro-ambientali (DiSAAA) dell'università di Pisa per lo studio di due specie orticole dell'Isola del Giglio e in una nota spiega che «Grazie a questo accordo il Laboratorio di Ricerca ed Analisi sulle Sementi del DiSAAA studierà il patrimonio...

I fattori climatici delle malattie delle api

Come il cambiamento dei modelli meteorologici potrebbe causare malattie nelle colonie di api

Lo studio “Identifying the climatic drivers of honey bee (Apis mellifera) disease in England and Wales”, pubblicato su Nature Scientific Reports da un team di ricercatori della School of natural and environmental sciences della Newcastle University ha scoperto che la malattia più grave delle api da miele, causata dall'acaro Varroa, aumenta con l'aumentare delle temperature climatiche...

Esteso al 2022 il Programma di sviluppo rurale della Toscana

342 milioni di euro di nuove risorse da Quadro finanziario pluriennale, European Recovery Instrument e Next Generation EU

La Regione Toscana informa che «Il piano finanziario del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Toscana 2021-2022 potrà contare su oltre 342 milioni di euro di nuove risorse. Una dotazione che è il risultato dell'approvazione da parte della Commissione europea dell'estensione del Programma al 31 dicembre 2022. I fondi provengono dalla ripartizione biennale delle risorse del Quadro...

L’impronta di carbonio della filiera agroalimentare si vede nei supermercati

Aumentano i gas serra da trasformazione alimentare, imballaggio, trasporto, vendita al dettaglio, consumo domestico, smaltimento dei rifiuti e produzione di fertilizzanti

Secondo il nuovo studio “Pre- and post- production processes along supply chains increasingly dominate GHG emissions from agri-food systems globally and in most countries” realizzato dalla Fao e da un team internazionale di ricercatori e attualmente in fase di revisione su Earth Systems Science Data Discussions - ESSD,  «La filiera alimentare è sulla strada per...

Christian Aid: il cambiamento climatico potrebbe causare un danno del 64% al Pil dei Paesi vulnerabili

Ma alla COP26 i Paesi ricchi non vogliono pagare l’adattamento e il danno creato nei Paesi poveri

Ieri alla COP26 Unfccc di Glasgow è stato il  Adaptation and Loss and Damage Day. il presidente di turno. il britannico Alock Sharma  ha detto che  «I riflettori saranno puntati su quelle nazioni e comunità che sono più vulnerabili ai cambiamenti climatici. Quelli le cui voci vengono troppo spesso lasciate inascoltate. E sappiamo che anche se...

Conto alla rovescia verso la catastrofe: la fame acuta raggiunge un nuovo picco

In pochi mesi 45 milioni di affamati: 3 milioni in più, 18 milioni più che nel 2019

Oggi il World Food Programme (WFP)  ha avvertito che «Il numero di persone in bilico sull'orlo della carestia (IPC4/Emergenza o peggiore) in 43 Paesi è salito a 45 milioni, mentre la fame acuta aumenta in tutto il mondo».  La progressione degli affamati in un mondo che spreca il cibo è impressionate:  erano 42 milioni all'inizio...

Cop26: l’espansione agricola è responsabile di quasi il 90% della deforestazione globale

L'azione climatica nell'agrobusiness potrebbe ridurre le emissioni fino al 7%

Secondo il rapporto “Global Remote Sensing Survey”, presentato dallla Fao alla COP26 Unfccc in corso a Glasgow, «L'espansione agricola guida quasi il 90% della deforestazione globale, un impatto molto maggiore di quanto si pensasse in precedenza». Lo studio che nha consentito di redigere il rapporto è stato condotto utilizzando dati e strumenti satellitari sviluppati in...

Cop26: Governi e imprese si impegnano per un’agricoltura e un uso dei suoli sostenibile e a proteggere il 30% del mare

Slow Food: «Sull’agricoltura la COP26 punta su false soluzioni»

Al Nature and Land Use Day, che ha segnato la fine della prima settimana della COP26 Unfccc di Glasgow, governi e imprese hanno stabilito nuovi accordi per proteggere la natura e accelerare il passaggio all'agricoltura e alle pratiche di utilizzo del suolo  sostenibili, rendendole più attraenti, accessibili e convenienti rispetto alle alternative non sostenibili.  26...

Il vino in crisi climatica: la produzione italiana cala del 9%

In Italia si producono adesso uve più precoci, meno acide e più dolci rispetto al passato, con il caldo che ha cambiato anche la distribuzione sul territorio dei vigneti

Secondo i dati preliminari elaborati dall’Organizzazione internazionale della vigna e del vino (Oiv) e resi noti dalla Coldiretti, la produzione mondiale di vino scende nel 2021 a 250,3 milioni di ettolitri, il 7% in meno rispetto alla media dell’ultimo ventennio per il crollo dei raccolti nei principali Paesi produttori quali Italia, Spagna e Francia a...

Fao: i prezzi alimentari mondiali hanno raggiunto il nuovo record dopo 10 anni

La produzione mondiale di cereali sta per raggiungere il massimo storico, ma le scorte sono destinate a diminuire

Secondo la Fao, «l barometro mondiale dei prezzi alimentari ha raggiunto un nuovo picco raggiungendo il livello più alto dal luglio 2011». Infatti, l’indice FAO dei prezzi alimentari, che tiene traccia delle variazioni mensili dei prezzi internazionali di un paniere di prodotti alimentari, a ottobre ha registrato una media di 133,2 punti, in aumento del...

Energie rinnovabili per i sistemi agroalimentari: verso lo sviluppo sostenibile

Rapporto congiunto Fao-Irena presentato alla COP26. L’impatto climatico dei sistemi lattiero-caseari

«La produzione, distribuzione e consumo di cibo utilizza circa un terzo dell'energia mondiale ed è responsabile di circa un terzo delle emissioni globali di gas serra, rendendo prioritario il suo disaccoppiamento dai combustibili fossili nella lotta ai cambiamenti climatici», è quanto emerge dal nuovo rapporto “Renewable energy for agri-food systems – Towards the Sustainable Development...

Tagliare subito le emissioni produrrebbe notevoli benefici per la salute e l’economia già entro il 2030

Una nuova analisi dei benefici sanitari ed economici che gli Usa vedranno rapidamente se iniziamo a ridurre i gas serra ora

Secondo il nuovo studio “Temporal and Spatial Distribution of Health, Labor and Crop Benefits of Climate Change Mitigation in the U.S,”, pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS) da un team di ricercatori della Duke University, della Columbia University  e del NASA Goddard Institute for Space Studies, «Agire ora per ridurre le...

La guerra nel Tigray: omicidi, torture, violenze sessuali e saccheggi

Drammatico rapporto su una catastrofe umana in rapida estensione in Etiopia

Un'indagine del Joint Investigation Team (JIT) dell’Ethiopian Human Rights Commission (EHRC) e dell’United Nations Human Rights Office (UNHR) ha rilevato che «Vi sono fondati motivi per ritenere che tutte le parti in conflitto nel Tigray abbiano, in varia misura, commesso violazioni dei diritti umani internazionali, del diritto umanitario e dei rifugiati, alcune delle quali possono...

Cop26, fame acuta in 27 dei 35 Paesi più colpiti dalla crisi climatica (VIDEO)

Azione contro la Fame: Sud del mondo vittima senza colpe, dare nuovo impulso agli Accordi di Parigi

Mentre a Glasgow è in corso la 26esima Conferenza delle parti Onu sul clima (COP26 Unfccc) il direttore generale di Azione contro la Fame, Simone Garroni fa notare che «Dei 35 Paesi più minacciati dal cambiamento climatico, ben 27 soffrono di insicurezza alimentare estrema. Va ricordato, senza mezzi termini, che la crisi climatica preluda, oggi, a...

Cop26: il Brasile è parte della soluzione, Bolsonaro è il problema

Greenpeace Brasil: «Il governo ha annunciato obiettivi climatici più ambiziosi solo a parole, in pratica sono bugie prive di contenuto»

Il COP26 World Leaders Summit ha fatto una raffica di annunci sulla protezione delle foreste e tra questi c'è un nuovo accordo tra i governi, compreso il Brasile, per frenare la deforestazione entro il 2030. Per Greenpeace Brasil si tratta solo di «Un altro elemento nella borsa di false soluzioni che il governo brasiliano riporterà a casa. L'accordo...

Il clima acuisce la fame in Madagascar. Wfp: «Le scarse piogge previste portano terrore e disperazione»

Le condizioni meteorologiche estreme prosciugano i raccolti, ma non la speranza per i piccoli agricoltori assistiti dai programmi di microassicurazione

Mentre a Glasgow è in corso la 26esima conferenza delle parti sul clima dell’Onu (COP26 Unfccc), nel sud del Madagascar, dove il clima sta determinando condizioni simili alla carestia, le famiglie si preparano ad affrontare un altro anno difficile, mentre la siccità in corso non mostra segni di cedimento e la fame avanza sempre più....

Cop26 World Leaders Summit: agire per salvare foreste e suolo (VIDEO)

La dichiarazione di Glasgow: impegni non vincolanti e 19,2 miliardi di dollari di fondi pubblici e privati per proteggere e ripristinare le foreste

L'evento “Action on Forests and Land Use” tenutosi al COP26 World Leaders Summit ha riunito un'alleanza senza precedenti di governi (Italia compresa), imprese, attori finanziari e leader non statali per aumentare le ambizioni sulle foreste e sull'uso del suolo. L’Unfccc sottolinea che «Con la nella Glasgow Leaders’ Declaration on Forests and Land Use, oltre 100...

Senza impollinatori, un terzo delle piante da fiore non produrrebbe semi e la metà subirebbe una riduzione della fertilità dell’80% o più

La prima stima globale dell'importanza degli impollinatori per la produzione di semi nelle piante

Circa 175 000 specie di piante – la metà di tutte le piante da fiore – si affidano principalmente o completamente agli animali impollinatori per produrre semi e quindi riprodursi e lo studio “Widespread vulnerability of plant seed production to pollinator declines”, pubblicato recentemente su Science Advances da un team internazionale di 21 ricercatori di...

L’esodo forzato dei nativi americani li ha resi più vulnerabili ai cambiamenti climatici

Gli effetti dell'espropriazione delle terre e della migrazione forzata sui popoli indigeni del Nord America

Lo studio “Effects of land dispossession and forced migration on Indigenous peoples in North America”, unico nel suo genere e pubblicato recentemente su Science da  un team di ricercatori delle università di Yale, Colorado State e Michigan,  ha tentato di quantificare la massiccia perdita di terre ancestrali da parte delle nazioni indigene negli Stati Uniti...

Farming for Future: energie rinnovabili in agricoltura

Le 10 azioni del CIB per coltivare il futuro presentate a Ecomondo

Lo sviluppo delle energie rinnovabili in agricoltura ha favorito in questi anni un processo di innovazione tecnologica e l’implementazione di buone pratiche all’interno delle aziende agricole, promuovendo lo sviluppo del territorio in senso sempre più circolare. Tale sviluppo ha avuto ed ha tuttora riflessi positivi anche in termini di decarbonizzazione di altri settori. Oggi, il...

Sviluppo sostenibile dal campo alla tavola, torna (gratis) la Siena food lab academy

Aperte le iscrizioni al nuovo corso di alta formazione per la crescita delle competenze nell'agrifood

Dopo il successo della prima edizione torna anche quest’anno Siena food lab academy, il percorso di alta formazione dedicato all’innovazione sostenibile “dal campo alla tavola” che propone lezioni online gratuite ogni due settimane, a partire da giovedì 4 novembre fino a giugno 2022 (dalle 17 alle 18.30), per un totale di 19 incontri a cui...

Ifad: crollo vertiginoso nella produzione di alimenti di base in Africa entro il 2050

Appello alla COP26: bene la mitigazione ma bisogna finanziare subito l’adattamento al cambiamento climatico

Secondo il rapporto “What can smallholder farmers grow in a warmer world? Climate change and future crop suitability in East and Southern Africa” pubblicato oggi dall’International Fund for Agricultural Development (IFAD)  in 8 Paesi africani  - Angola, Lesotho, Malawi, Mozambico, Ruanda, Uganda, Zambia e Zimbabwe -  «I raccolti di prodotti alimentari essenziali in alcune aree potrebbero subire una diminuzione fino all’80% entro...

Coltivare l’iniquità fiscale sulle spalle dei poveri (VIDEO)

I Paesi ricchi stanno tacitamente sostenendo un furto di entrate fiscali a danno dei Paesi africani e asiatici

Secondo il rapporto “Cultivating Fiscal Inequality: The Socfin Report” pubblicato recentemente da Pain pour le prochain/Bread for all, Alliance Sud e Netzwerk Steuergerechtigkeit Deutschland, «Il gruppo agroalimentare lussemburghese Socfin trasferisce degli utili della produzione di materie prime a Friburgo, un cantone svizzero a bassa tassazione. Questa pratica di ottimizzazione fiscale aggressiva equivale all'espatrio di profitti...

L’agrobusiness minaccia i mezzi di sussistenza delle persone che dipendono dalle foreste

Nel Gran Chaco sudamericano la deforestazione per l'allevamento di bestiame porta a un'erosione delle risorse di base

Ci sono pochi posti al mondo in cui le foreste tropicali stanno scomparendo così rapidamente come nel Gran Chaco sudamericano, una pianura semiarida che si estende su oltre un milione di km2 nell’area al confine tra Paraguay, Bolivia, Argentina e  Brasile. Sebbene sia noto che l'espansione agricola nelle foreste tropicali porta a una grave distruzione ambientale,...

G20, video-appello dei portavoce di 100.000 studenti a Draghi: «Mai più fame» (VIDEO)

Il richiamo dei più giovani che hanno aderito al manifesto-appello al Governo promosso da Azione contro la Fame

Gli studenti italiani  hanno realizzato un video per chiedere al presidente del Consiglio Mario Draghi di promuovere la lotta contro la fame nell’ambito del G20 che si terrà il 30 e il 31 ottobre a Roma. . L’ONG Azione contro la Fame, che ha promosso l’iniziativa, spiega che «Si tratta delle ragazze e dei ragazzi che, attraverso...

Cannabis terapeutica, l’Italia può essere autosufficiente e guadagnare 10mila posti di lavoro

Coldiretti: «Uscire dalla dipendenza dall’estero e avviare un progetto di filiera italiana al 100% che unisce l’agricoltura all’industria farmaceutica»

«Nelle prossime settimane saranno pronti i bandi per la coltivazione di cannabis terapeutica ad uso medico da parte di aziende pubbliche e private». È questo l’annuncio lanciato dal sottosegretario al ministero della Salute Andrea Costa, intervenuto durante la trasmissione Mi manda Rai3, sottolineando che l’obiettivo è quello di «essere autosufficienti nell'ambito della produzione». Un obiettivo...

Gli agricoltori sono sempre più minacciati dal cambiamento climatico

Studio Fairtrade: un’ombra sul futuro delle commodities. Necessaria un’azione climatica immediata e coraggiosa

L'effetto dei cambiamenti climatici sulle produzioni agricole è abbastanza riconosciuto, e i rischi per il futuro di commodities di grande interesse commerciale come il caffè, sono abbastanza noti. Studi suggeriscono che entro il 2050 metà delle aree agricole attualmente utilizzate per la coltivazione del caffè potrebbero non poterle più ospitare. Ma solo raramente si considera un collegamento...

Gas serra: un altro anno, un altro record. Wmo: siamo molto fuori strada rispetto all’Accordo di Parigi (VIDEO)

La crisi Covid-19 non ha avuto alcun impatto sulle concentrazioni di gas serra in atmosfera

Secondo il nuovo Greenhouse Gas Bulletin della World meteorological organization (Wmo) «L'abbondanza di gas serra che intrappolano il calore nell'atmosfera ha raggiunto ancora una volta un nuovo record lo scorso anno, con un tasso di incremento annuo superiore alla media 2011-2020. Questa tendenza è continuata nel 2021». La Wmo evidenzia che «Nel 2020, la concentrazione di...

Grave siccità in Madagascar: verso prima carestia del cambiamento climatico al mondo

WFP: «La crisi climatica causa la fame». E anche le Filippine sono a rischio

Secondo il World Food Program (WFP). «Nel sud del Madagascar più di un milione di persone stanno lottando per avere abbastanza da mangiare, a causa di quella che potrebbe diventare la prima carestia causata dal cambiamento climatico». La regione è stata duramente colpita da anni successivi di grave siccità, costringendo le famiglie delle comunità rurali...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. ...
  4. 7
  5. 8
  6. 9
  7. 10
  8. 11
  9. 12
  10. 13
  11. ...
  12. 118