Acqua

Le acque di balneazione europee sono sempre pulite: un successo della politica e della gestione ambientale

Eea: il miglioramento della qualità dell'acqua di balneazione può servire da modello per una legislazione e una gestione ambientale di successo

Dal XIX secolo in poi, in Europa e in molte altre parti del mondo la qualità delle acque costiere, dei fiumi e dei laghi era generalmente peggiorata, soprattutto a causa della crescita delle città e delle industrie che scaricano acque reflue non trattate nei mari e nei fiumi. Durante il XX  secolo, l'aumento dell'uso di pesticidi e fertilizzanti nei terreni...

Fiume Brenta: un nuovo modo per prendersi cura dell’acqua

Un modello pioneristico in Italia: i cittadini si prendono cura dell'acqua potabile e “fanno del bene” al territorio in cui vivono

Il fiume Brenta, in Veneto, è diventato «Una fonte di acqua potabile gestita e preservata non solo dalle amministrazioni e dagli enti preposti, ma anche e soprattutto dai cittadini che ne traggono beneficio, compensando gli impatti ambientali generati dal prelievo e adottando alberi per favorire l’infiltrazione nella falda». Si tratta di un bacino che serve...

Iss, individuate nelle fogne italiane le varianti inglese e brasiliana del virus Sars-Cov-2

Nessun rischio su questo fronte per la salute umana, anzi: si tratta di un risultato utile «non solo per lo studio dei trend epidemici ma anche per esplorare la variabilità genetica del virus»

L’Istituto superiore della sanità (Iss) torna a guardare alle fogne per seguire la variabilità genetica del virus Sars-Cov-2, con una ricerca che ha permesso di individuare – per la prima volta nelle acque di scarico italiane – le varianti inglese e brasiliana che oggi tanto preoccupano per la diffusione della pandemia da Covid-19. In particolare...

La politica agricola e l’acqua: l’Ue deve garantire subito soluzioni più sostenibili

Eea: «Le acque superficiali e sotterranee d'Europa non sono in buono stato di salute e che anche lo stato dei mari regionali europei è allarmante»

Secondo il rapporto “Water and agriculture; towards sustainable solutions” appena pubblicato dall’European environment agency (Eea), «Ridurre le pressioni dell'agricoltura è fondamentale per migliorare lo stato dei fiumi, dei laghi, delle acque e dei mari, di transizione e costiere, nonché dei corpi idrici sotterranei».  E dimostra che «E’ necessaria una più ampia diffusione delle pratiche di...

Top Utility, ad Acque spa il premio 2021 per la categoria “Consumatori e territorio”

Sardu: «Il prestigioso riconoscimento è il frutto soprattutto dell’impegno dei nostri lavoratori»

Oltre il 91% degli utenti di Acque spa si dichiara soddisfatto, con un voto medio di 7.5 e con punte di gradimento ancora più alte per segnalazione guasti, intervento tecnico, call center commerciale, operatori allo sportello e online, grazie anche all’introduzione del servizio di videochiamata: è il qui il cuore delle motivazioni che hanno spinto...

Livorno, 38 milioni di euro per mettere in sicurezza il Rio Maggiore: inaugurato il primo lotto

Il sindaco Salvetti: «Tre anni e mezzo fa quest'area era devastata ed a pochi metri da qui una famiglia di quattro persone ha perso la vita. Una tragedia che non deve più accadere»

I primi 5,1 milioni di euro per la messa in sicurezza del Rio Maggiore – provenienti da fondi statali ma destinati allo scopo dalla Regione – hanno portato i loro frutti: il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e l’assessora regionale all’Ambiente Monia Monni, insieme al sindaco Luca Salvetti e al consigliere regionale Francesco Gazzetti,...

Servizi pubblici, va a Iren il premio come migliore utility d’Italia

Michaela Castelli (Utilitalia): «Grazie a un importante piano di investimenti su cui le nostre aziende si sono già impegnate e con l’auspicabile sostegno del Recovery fund, il contributo delle utility alla ripresa del Paese in chiave sostenibile può diventare decisivo»

Un cittadino può anche non preoccuparsi dei servizi pubblici – e spesso quando non ci sono problemi di sorta funziona proprio così –, ma si tratta di un’illusione scivolosa perché in ogni caso sono i servizi pubblici ad occuparsi del cittadino: da sole, le 100 maggiori utility nazionali coprono la metà dell’energia elettrica generata in...

Sir David Attenborough: «Senza una forte azione per il clima, il mondo rischia il collasso totale»

Drammatico intervento al Consiglio di sicurezza dell’Onu: «Sono le persone che vivono oggi e, in particolare, i giovani, che vivranno con le conseguenze delle nostre azioni»

Aprendo un dibattito di alto livello al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, inil segretario generale dell’Onu, António Guterres, ha sottolineato che «E’ necessaria un'azione più collettiva per affrontare i rischi che i cambiamenti climatici rappresentano per la pace e la sicurezza globali». Guterres ha ribadito  che «Gli shock climatici come le alte temperature record...

Marea nera di catrame sulle spiagge di Israele: «Il più grave disastro ecologico degli ultimi anni» (FOTOGALLERY)

Gravi danni all'ambiente marino e costiero israeliano: morti numerosi uccelli, pesci e tartarughe marine

Il danno ambientale causato dal gigantesco spiaggiamento di catrame che dal 17 febbraio interessa circa 170 km della costa israeliana sembra essere ingentissimo.  La Israel Nature and Parks Authority lo ha definito «Il più grave disastro ecologico degli ultimi anni, e vedremo altre sue conseguenze». L’authority ambientale israeliana sta valutando i danni e le loro...

Il 7,9% del territorio italiano sta franando, letteralmente: per resistere servono nuovi alberi

Anbi: «Necessario creare fasce boscate nelle aree pedecollinari, utili a consolidare il territorio, limitando il rischio che episodi di dissesto abbiano conseguenze drammatiche per le comunità». Si guarda alle risorse del Pnrr

Da anni sul territorio italiano si contano i due terzi di tutte le frane censite nelle banche dati degli Stati europei, e la situazione non sta migliorando: abbandono del territorio, cementificazione e cambiamenti climatici accentuano le fragilità incrementando il pericolo di frane, che sono ormai più di 620.000 e interessano un’area di 23.700 kmq pari...

Hydrousa: trasformare le acque reflue in una risorsa per il Mediterraneo e per l’Isola Carcere di Gorgona (VIDEO)

Un impianto del progetto europeo Horizon 2020 verrà realizzato e gestito a Gorgona con il contributo dei detenuti

Un team di ricercatori e ingegneri europei, tra i quali quelli di  Azienda Servizi Ambientali (ASA) che gestisce il servizio idrico integrato di 32 Comuni delle provincie di Livorno, Pisa e Siena, incluse anche l’isola d’Elba e l’isola di Capraia dell’Arcipelago Toscano, in collaborazione con l’università Politecnica delle Marche e con Iridra di Firenze, una...

Il controllo dei depuratori nel 2019 in Toscana

Disponibile il report ARPAT sui controllo dei depuratori di acque reflue urbane maggiori di 2.000 abitanti equivalenti recapitanti in acque interne e maggiori di 10.000 A.E. in acque marino costiere

E’ stato pubblicato il report ARPAT sui controlli dei depuratori di acque reflue urbane nel 2019. Durante il 2019 ARPAT ha effettuato il controllo degli impianti di depurazione maggiori di 2.000 AE recapitanti in acque superficiali interne e di quelli maggiori di 10.000 A.E. recapitanti in acque marino costiere, caratterizzati dall’obbligo del trattamento secondario e del rispetto dei...

Il disastro climatico annunciato della diga dell’Uttarakhand: dal 1970 quadruplicate le inondazioni estreme

L’85% dei distretti dell'Uttarakhand sono vulnerabili a eventi estremi. Una situazione sempre più diffusa nelle montagne di tutto il mondo

Mentre nello Stato indiano himalayano dell’Uttarakhand prosegue quella che ormai è solo la ricerca dei corpi delle vittime (probabilmente circa 200) causate dal crollo di una parte del ghiacciaio Nanda Devi che il 7 febbraio ha causato  una massiccia inondazione nel fiume Rishi Ganga/Dhauliganga che ha travolto due dighe, viene fuori che non solo si...

La foto dallo spazio della corsa all’oro che distrugge l’Amazzonia peruviana

A Madre de Dios i “fiumi d’oro” devastano la foresta pluviale e che avvelenano biodiversità, habitat e comunità indigene

Il 24 dicembre 2020, un astronauta a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) ha scattato la foto di numerosi pozzi di prospezione per estrarre oro nel Perù orientale. Alla NASA spiegano che «Le fosse, solitamente nascoste alla vista di un astronauta dalla copertura nuvolosa o al di fuori del glint point del Sole, risaltano chiaramente in questa...

Lavori sulle sponde del Fiume Elsa a Poggibonsi: critiche dal Gruppo d’Intervento Giuridico

«Perché, ancora una volta, vengono private della vegetazione riparia?»

Dal Comune di Poggibonsi (SI) è pervenuta risposta (nota prot. n. 1215 del 12 gennaio 2021) all'istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti (26 dicembre 2020) riguardo l'avvenuto taglio della vegetazione e la realizzazione di opere di regimazione lungo le sponde del Fiume Elsa, nel mese di dicembre 2020. Il Comune ha acquisito le relative informazioni dal Consorzio di Bonifica 3 Medio...

Acqua potabile più ecocompatibile per Cipro

Studio finanziato dall’Ue esamina l’impatto ambientale dei dissalatori a Cipro e propone soluzioni più sostenibili

Cipro è il Paese europeo con maggiore carenza idrica e provvede al 70% del suo fabbisogno di acqua potabile con i dissalatori che utilizzano spesso vecchie tecniche a  osmosi inversa che hanno un forte consumo energetico e impatti sull’ambiente. Un team di scienziati di Cipro, Paesi Bassi e Regno Unito ha cercato di ottenere un...

Depurazione, riunite in una sola mappa le criticità italiane

Sono quattro le infrazioni europee attualmente pendenti per il nostro Paese su questo fronte

La direttiva sulle acque reflue urbane è oggetto in Italia di non una ma ben quattro infrazioni europee attualmente pendenti, rendendo quella della depurazione una vera priorità a livello nazionale. Per questo è stata nominata con Dpcm dell’11 maggio scorso una struttura commissariale ad hoc – commissario unico Maurizio Giugni, subcommissari Stefano Vaccari e Riccardo...

Litorale di Minturno: dati allarmanti sulla qualità delle acque degli scoli a mare

I risultati dei campionamenti eseguiti da Legambiente Sud Pontino per ricercare inquinamenti da possibili sversamenti fognari e scarichi abusivi

Illustrando gli allarmanti risultati dei campionamenti effettuati dalla sua associazione sulla qualità delle acque degli scoli a mare sul litorale di Minturno (ai quali seguiranno quelli imminenti a Formia e Gaeta), il presidente del circolo Legambiente Sud Pontino, Dino Zonfrillo, ha sottolineato che «Le Spiagge costituiscono una straordinaria risorsa ambientale e turistica, ma sono anche...

Nel Gange ci sono meno metalli pesanti: riduzione del 50% durante il lockdown del Covid-19

Invece, non è diminuito l’inquinamento da agricoltura e acque reflue domestiche

«Gli sforzi per ridurre al minimo le acque reflue industriali possono ridurre sostanzialmente l'inquinamento da metalli pesanti nell'acqua del Gange in un breve lasso di tempo di pochi mesi». E’ quello che ha dimostrato lo studio “A Time-Series Record during COVID-19 Lockdown Shows the High Resilience of Dissolved Heavy Metals in the Ganga River”, pubblicato...

Servizi pubblici centrali per la ripresa, Confservizi scrive a Draghi

«Gli investimenti connessi all’erogazione di servizi pubblici sono per definizione anticiclici, e come tali possono contribuire alla ripresa di numerosi settori attualmente in difficoltà»

I servizi pubblici hanno mantenuto un ruolo essenziale anche nelle fasi più dure della crisi sanitaria, e potrebbero essere adesso un’importante leva per lo sviluppo sostenibile del Paese: si legge in quest’ottica la lettera inviata al premier incaricato, Mario Draghi, da Confservizi in rappresentanza di 600 imprese attive nei settori acqua, rifiuti, energia e trasporto...

Troppi sbarramenti obsoleti danneggiano i fiumi e i torrenti europei e la biodiversità

Il monitoraggio Eea e AMBER delle barriere e del loro impatto sugli ecosistemi fluviali europei

L'importanza di fiumi che scorrono liberamente, consentendo la libera circolazione di acqua, sedimenti, pesci e altri organismi è sempre più riconosciuta dalla politica ambientale dell'Unione europea, in particolare la direttiva quadro sulle acque e la nuova strategia per la biodiversità per il 2030 che punta a ripristinare almeno il libero scorrimento di 25.000 km di fiumi, rimuovendo le...

Servizi pubblici, da Utilitalia proposti investimenti da 25 miliardi di euro per il Pnrr

Da qui potrebbero arrivare 285mila posti di lavoro. Come? Castelli: «La transizione ecologica ha bisogno di un piano dettagliato e di una serie di riforme, perché le risorse da sole non bastano»

Dopo le prime proposte elaborate lo scorso autunno, le aziende attive nei servizi pubblici rappresentate da Utilitalia hanno offerto ieri il loro contributo sulla proposta di Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) approvata dal Governo, nel corso dell’audizione tenutasi ieri presso le commissioni riunite Bilancio, Ambiente e Attività produttive della Camera. In totale gli...

La Giornata mondiale delle zone umide e i 50 anni della Convenzione di Ramsar

Costa: cittadini e governi devono fare la propria parte per la salvaguardia del pianeta. Le proposte di Wwf e Legambiente

Oggi è il World Wetlands Day, la Giornata mondiale delle  zone umide, che coincide con il 50esimo anniversario della Convenzione di Ramsar e il ministro dell’ambiente Sergiuo Costa spiega che «Il Trattato di Ramsar sulla protezione internazionale delle zone umide fu varato nel 1971, un anno prima della grande Conferenza delle Nazioni unite sull’ambiente umano...

Emergenza clima, Coldiretti: gennaio 2021 è stato «segnato da ben 36 eventi estremi»

«Si pagano gli effetti dei cambiamenti climatici con il moltiplicarsi di eventi estremi con una più elevata frequenza di manifestazioni violente»

Il 2020 si è chiuso come l’anno più caldo mai registrato in Europa e nel mondo, e anche il 2021 è iniziato all’insegna della crisi climatica: dal monitoraggio Coldiretti condotto sulla base dei dati dell’European severe weather database (Eswd) emerge un gennaio «segnato da ben 36 eventi estremi tra grandinate, tornado, nevicate anomale, valanghe e...

All’Elba un contest fotografico per la giornata mondiale delle zone umide

Si possono inviare le foto dal 2 al 14 febbraio. Premi per 2 categorie e speciali

Quest’anno i lavori in corso per la riqualificazione e il ripristino della Zona umida di Mola non hanno permesso di celebrare con la festa inizialmente prevista il World Wetlands Day, la Giornata mondiale delle Zone umide, che quest’anno ha come tema “Inseparabili – Acqua, zone umide e vita”. E proprio alla "Vita nelle zone umide...

La gestione dei fanghi di depurazione è centrale per la chiusura dell’intero ciclo idrico

Marangoni: «Più a fondo si pulisce l’acqua proveniente dalle fognature e più fanghi restano nel depuratore. La loro gestione è centrale per la chiusura dell’intero ciclo idrico»

I fanghi di depurazione sono l’esempio più paradigmatico per mostrare come anche dalle migliore delle economie circolari esitino nuovi scarti, che è poi necessario gestire in modo sostenibile: recuperare quando possibile – materia o energia –, altrimenti smaltire in sicurezza. Paradossalmente, per i fanghi di depurazione sono problematiche tutte e tre le vie, come mostra...

La perdita globale di ghiaccio aumenta a un ritmo record

Le calotte glaciali si stanno sciogliendo come previsto dai peggiori scenari di riscaldamento climatico

Secondo lo studio “Earth's ice imbalance”, pubblicato su The Cryosphere da un teanm di ricercatori britannici, «La velocità con cui il ghiaccio sta scomparendo in tutto il pianeta sta accelerando» e, tra il 1994 e il 2017, la Terra ha perso 28 trilioni di tonnellate di ghiaccio, equivalente a una lastra di ghiaccio di 100...

Il Mozambico centrale nuovamente devastato da un ciclone: questa volta si chiama Eloise

La seconda città del Paese, Beira, colpita nuovamente da forti inondazioni

Vaste aree del Mozambico centrale sono inondate dopo che il ciclone Eloise ha preso terra vicino alla città portuale di Beira, con venti fino a 160 km sll’ora. Secondo l'Instituto Nacional de Meteorologia de Moçambique, si Beira in 24 ore sono caduti 250 mm di pioggia. Gli enti locali e le agenzie umanitarie stanno valutando...

Cibo e Recovery Fund in Toscana: 100 milioni di giornate lavorative green

Coldiretti Toscana: per l’agricoltura rivoluzione green e transizione ecologica e il digitale

L’obiettivo dei progetti elaborati dalla Coldiretti che avranno una vitale ricaduta sul territorio toscano è: «Dal cibo 100 milioni di giornate di lavoro green nelle campagne in Toscana entro i prossimi 10 anni con una decisa svolta dell’agricoltura verso la rivoluzione verde, la transizione ecologica e il digitale come previsto dal Piano nazionale di ripresa...

Alluvione e ravaneti spugna: esperimento per increduli (VIDEO)

Legambiente Carrara: notevole riduzione del picco di piena prodotta dai ravaneti spugna

Nonostante i lavori di sistemazione del Carrione, il centro città è soggetto a un rischio alluvionale elevato (e, quel che è peggio, progressivamente crescente) a causa della radicale trasformazione dei ravaneti, sempre più poveri di scaglie e più ricchi di terre: a parità di precipitazioni, dunque, i picchi di piena divengono più elevati. Anche dopo...

  1. Pagine:
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. 4
  6. 5
  7. 6
  8. 7
  9. 8
  10. ...
  11. 66