[18/01/2012] News

"Porta a porta": al via la sperimentazione per la raccolta differenziata dei rifiuti organici

Dal 23 gennaio partirÓ una campagna informativa di Sienambiente per spiegare il nuovo servizio

Tutto pronto per l'introduzione della raccolta differenziata dei rifiuti organici nel Comune di Siena. Dal prossimo 27 febbraio, infatti, sarà avviato in via sperimentale il nuovo servizio, che, in questa prima fase, interesserà una parte del Terzo di Camollia. Ai sacchetti gialli ed a quelli verdi per le raccolte differenziate di carta e multimateriale si aggiungerà un nuovo sacchetto, di colore viola, per la raccolta di questa tipologia di rifiuto. La raccolta avverrà tre volte alla settimana (lunedì-giovedì-sabato) e consentirà di ridurre i rifiuti indifferenziati. Per quanto riguarda il conferimento delle raccolte differenziate consuete (multimateriale e carta), invece, sia gli orari che i giorni di conferimento rimarranno invariati in tutto il centro storico, ovvero il lunedì e il venerdì dalle ore 6.30 alle ore 9.

La sperimentazione partirà dal Terzo di Camollia. I cittadini interessati, in questa prima fase, sono quelli abitanti in: piazza G. Chigi Saracini, via Malta, via Camollia, via Campansi, vicolo della Magione, costa dei Paparoni, via Paparoni, chiassino del Pignattello, via del Pignattello, via di Fontegiusta, vicolo di Malizia, via del Romitorio, via dei Gazzani, via degli Umiliati, via Garibaldi (tratto da via Montanini a via Pian d'Ovile), piazza del Sale, La Lizza, piazza A. Gramsci, via Malavolti, vicolo dello Sportello, piazza G. Matteotti, via G. Pianigiani, via dei Montanini, via del Cavallerizzo, via F. Tozzi, viale Curtatone, vicolo del Rustichetto. I residenti di questa zona verranno opportunamente informati, mentre tutti gli altri, per i quali non ci sono modifiche né di orario né di giorni di conferimento delle raccolte differenziate, saranno avvisati al momento dell'attivazione del servizio anche nella loro zona di residenza.

La campagna informativa di Sienambiente. Dal 23 gennaio a metà febbraio personale incaricato da Sienambiente distribuirà gratuitamente "casa per casa", una biopattumiera da utilizzare solo all'interno dell'appartamento e la fornitura annuale degli appositi sacchetti per la raccolta dei rifiuti organici da esporre fuori da ciascuna abitazione, secondo i giorni e gli orari stabiliti. Verrà consegnato, inoltre, un "kit" informativo costituito da un calendario con il riepilogo degli orari in cui mettere fuori i sacchi ed i giorni per ciascuna tipologia di rifiuto ed una guida alla raccolta differenziata. Lunedì 23 gennaio alle ore 21 e giovedì 23 febbraio alle ore 18 presso ex Circoscrizione 5, in piazza Chigi Saracini, sono previsti due incontri pubblici, in cui interverranno gli amministratori locali ed i tecnici di Sienambiente per illustrare al meglio la riorganizzazione del servizio. Per qualsiasi informazione è possibile contattare Sienambiente telefonando al numero verde: 800127484 attivo dal lunedì al giovedì, dalle 14.30 alle 17.00 o inviando un'e-mail all'indirizzo di posta elettronica raccoltasiena@sienambiente.it.

"Siena ha già raggiunto buoni risultati nella raccolta differenziata ma può e deve fare ancora meglio - spiega Fabrizio Vigni, presidente Sienambiente Spa - . Essa è il primo anello della catena del recupero e riutilizzo e l'obiettivo indicato dall'Europa è di avviare al riciclo almeno il 50% dei rifiuti urbani. Con il nuovo servizio 'porta a porta' che sarà avviato gradualmente nel centro storico puntiamo ad incrementare in modo significativo la raccolta dei rifiuti organici, che rappresentano circa un terzo del totale di quelli prodotti. Sienambiente sarà impegnata per far funzionare nel migliore dei modi il nuovo servizio. La collaborazione dei cittadini, in tal senso, è fondamentale. Sono convinto che anche stavolta i senesi sapranno dimostrare il loro forte senso civico e la sensibilità verso l'ambiente che ha permesso fino a questo momento il raggiungimento di grandi risultati".

L'impegno dell'amministrazione comunale. "Il nuovo servizio di raccolta - afferma Alessandro Cannamela, assessore all'ambiente del Comune di Siena - è una sfida da vincere e una grande opportunità per la nostra città, che rientra in una riorganizzazione generale della raccolta dei rifiuti nel territorio comunale da parte dell'amministrazione. In questa fase il nuovo servizio interesserà solo una parte dei residenti del centro storico, ma lo allargheremo entro l'anno alle altre zone del centro nell'ottica di un miglioramento dell'efficienza del servizio di raccolta ‘porta a porta'. Per capire il potenziale di questa novità dobbiamo pensare che la frazione organica dei rifiuti urbani (avanzi di cibo, scarti vegetali, piccole potature) costituisce circa il 30 per cento della produzione dei rifiuti. Un dato che dà la dimensione dei margini di miglioramento che ancora possono essere introdotti nella nostra gestione dei rifiuti. Il senso civico dei senesi e la professionalità di chi opera nei servizi di raccolta ci hanno consentito di raggiungere risultati significativi a livello regionale e nazionale. Nel 2010 Siena, con oltre il 46 per cento, è stato il capoluogo di provincia in Toscana con la più alta percentuale di raccolta differenziata, contribuendo a portare la nostra città tra quelle con la più alta qualità della vita. La sperimentazione che avvieremo punta a migliorare ulteriormente questi risultati".

 

 

Torna all'archivio