[28/09/2007] Comunicati

Ramazza in spalla e "Puliamo il mondo"

LIVORNO. Messe da parte le polemiche, è ufficialmente cominciata la campagna di Puliamo il Mondo, edizione italiana di Clean Up the World, giunta alla quattordicesima edizione. Sono 196 le adesioni dei Comuni toscani registrate quest´anno, 230 considerando anche scuole, circoli di Legambiente, Province, Comunità Montane ed Enti Parco. Oggi tutte le iniziative si sono svolte in collaborazione con i bambini delle scuole elementari e delle loro insegnanti, che hanno potuto mostrare sul campo come si effettua la raccolta differenziata e fare una lezione straordinaria di educazione civica, andando a togliere dai luoghi pubblici tutti quei rifiuti che persone disaccorte e maleducate hanno abbandonato.

«È chiaro che in questi giorni entra in campo una grande forza. La forza della partecipazione, del volontariato – ha dichiarato l´On Ermete Realacci, Presidente Onorario di Legambiente - Queste centinaia di migliaia di volontari sono una risorsa a disposizione del futuro, delle istituzioni, della politica, della società, delle comunità. Il fatto che questa iniziativa si svolga a Barga, crea anche un legame con una bellissima iscrizione che si trova sul Duomo di Barga, un´iscrizione di Pascoli che termina dicendo piccolo è il mio, grande è il nostro. Se adoperassimo questa maniera di rapportarci ai problemi, alle questioni ambientali ma non solo credo che potremmo avere più forza nel futuro».

Circa 50 bambini delle classi quarte della scuola primaria di Barga, oggi, a Casa Pascoli, hanno visto i luoghi in cui il celebre poeta ha passato gli ultimi anni della sua vita e hanno effettuato la raccolta differenziata dei rifiuti insieme alle insegnanti e ad alcuni Sindaci dei piccoli Comuni, riuniti a Castelvecchio Pascoli in occasione della VII Conferenza Nazionale dei Piccoli Comuni. Sindaci che con Legambiente si attivano ogni anno anche per organizzare la Festa della Piccola Grande Italia. La Coldiretti ha poi offerto a tutti i volontari un cestino per la merenda, fatta di miele, formaggio e salame, tutti prodotti OGM-free.

La tre giorni di pulizia continuerà anche nel fine settimana. Domani ci saranno molte iniziative con i ragazzi delle medie e domenica cittadini di tutta la Toscana si ritroveranno in moltissime località. La grande festa avverrà in Valdorcia, a San Quirico, dove insieme a quelli di Legambiente si riuniranno volontari di tante altre associazioni.


Per informazioni sulle iniziative, contattare i circoli locali di Legambiente o i comuni interessati (www.legambientetoscana.it oppure www.puliamoilmondo.it)

Torna all'archivio