[06/03/2006] Energia

Da aprile luce e gas più salate

ROMA. Continua il massacro sulle famiglie per le bollette della luce e del gas. Se le previsioni si avvereranno, secondo Federconsumatori e Adusbef le bollette della luce e del gas aumenteranno dal 1 di aprile di 7,5 euro e di 20,5 € rispettivamente, in base annua.
Non bisogna però dimenticare che già dal 1 di gennaio tali servizi erano già aumentati di 9.00 euro per la luce e di 7,00 € per il gas sempre su base annua.

Le famiglie italiane quindi, si ritroveranno a pagare per la luce e per il gas complessivamente 44 euro in più, senza calcolare le ricadute che questi aumenti comporteranno sui costi di produzione delle imprese e quindi sui prezzi (si stima un più 0,3% pari a 84,00 € annui).

Tutto ciò a causa di una inefficiente ed inefficace azione di governo che ha lasciato orfano il paese di un vero e serio piano energetico basato su risparmi, energie alternative e diversificazioni delle provenienze delle fonti energetiche a partire da quelle importantissime del gas metano.
Questo governo è stato solo capace, nel settore energetico, di aumentare la tassazione dei carburanti attraverso l´aumento dell´accisa di ben 4 centesimi al litro senza contare quello automatico derivante dall´IVA, incassando, così, tre miliardi di Euro in più.

Alle famiglie italiane non bisogna più chiedere risparmi ed abbassamenti delle temperature nelle proprie abitazioni è, invece, necessario che si dia loro una seria politica energetica ed un serio Governo.

Torna all'archivio