[13/07/2007] Comunicati

A Grosseto la prima casa ecologica ad emissioni zero del centro Italia

GROSSETO. Oggi è stato presentato il progetto per la realizzazione della Casa del Sole, la prima casa a emissioni zero del centro Italia, che è stato approntato dall’Azienda Elettromoderna in collaborazione con il Centro nazionale per la promozione delle fonti energetiche rinnovabili di Legambiente di Rispescia.
«Efficienza e risparmio energetico, utilizzo di materiali ecologici e sfruttamento delle fonti rinnovabili – spiega Angelo Gentili, della segreteria nazionale di Legambiente - sono stati i principi guida per la realizzazione di questa opera, un complesso abitativo composto da sette unità abitative e la reception. La progettazione ha tenuto conto sia dell’orientamento ottimale per armonizzarlo alle geometrie solari, oltre che del materiale edile adoperato, di spiccate caratteristiche bioclimatiche».

La casa del sole è costruita con blocchi di legno-cemento ad elevato isolamento termo-acustico ed antisismico ed avrà così una certificazione termica in classe A, con un fabbisogno termico inferiore a 30kwh/mq, contro i 200 kwh/mq delle abitazioni tradizionali. Gli infissi sono termoisolanti, pannelli solari termici forniranno acqua calda per uso sanitario, un impianto geotermico a bassa entalpia alimenterà una in inverno un’ apparecchiatura radiante a bassa temperatura a pavimento, che l’estate servirà alla climatizzazione.

«L’energia elettrica sarà assicurata mediante un impianto fotovoltaico – spiega Ulisse Ferretti, titolare dell’azienda Elettromoderna - il sistema idrico-sanitario verrà alimentato non solo dall’acquedotto, ma anche con l’impiego dell’acqua piovana raccolta in un serbatoio interrato collegato ad una pompa elettrica allacciato ad un mini impianto eolico. L’ottimizzazione dei consumi e il monitoraggio degli impianti verrà governato informaticamente per mezzo delle più moderne apparecchiature demotiche».

Torna all'archivio