[27/06/2007] Rifiuti

Discarica del "Tiro a segno", c´è l´accordo per la messa in sicurezza

PISA. Ora il percorso per la definitiva messa in sicurezza e bonifica della discarica del “Tiro a segno” a Navacchio (comune di Cascina) è stato individuato. L’accordo siglato tra provincia di Pisa, Ato 3 rifiuti, comune di Cascina e società Ecoforservice Spa, è scaturito a seguito dell’esame della situazione attuale della discarica (alcuni lotti della quale necessitano di interventi straordinari) e dall’esigenza di ulteriori opere di ripristino ambientale, oltre a quelle già realizzate (drenaggi per il convogliamento del percolato verso i serbatoi di raccolta e la copertura dei lotti esauriti con uno strato di argilla). Con il protocollo, i soggetti firmatari individuano anche i rispettivi impegni per andare alla messa in sicurezza, il più delicato dei quali è la copertura economica dell’operazione che avverrà attraverso un intervento progettato e sostenuto dalla Ecoforservice Spa.

In sostanza, mediante il rimodellamento dei confini della discarica (uno dei punti principali del progetto complessivo di messa in sicurezza) si otterrà un recupero volumetrico sfruttabile, sotto il profilo economico, con il conferimento di rifiuti speciali non pericolosi, per il tempo strettamente necessario a coprire i costi. Ecoforservice entro 60 giorni dalla firma di questa intesa, elaborerà il progetto compreso il piano per la verifica preliminare dei costi e dei ricavi, per poi trasmetterlo alla provincia di Pisa e al comune di Cascina per gli atti conseguenti. Le due amministrazioni pubbliche, nell’ambito della conferenza dei servizi, valuteranno l’opportunità di autorizzare il flusso di rifiuti provenienti anche da fuori area vasta, se ciò consentisse un più rapido conseguimento degli obiettivi di bonifica e di ripristino ambientale. La sorveglianza delle attività previste dal progetto è affidata al servizio ambiente della Provincia.

Torna all'archivio