[08/05/2007] Comunicati

Nomination al Key award per lo spot della Lipu

PARMA. Lo spot della Lega italiana protezione uccelli (Lipu) per la Campagna Important bird areas (Iba) ha ricevuto la “nomination” per la categoria ”campagne istituzionali e sociali di comunicazione pubblica/politica”. Del Key Award, il noto premio destinato agli spot televisivi.

Il Key Award, organizzato dal gruppo editoriale Media Key in primavera e in autunno di ogni anno, premia la creatività nella realizzazione di film pubblicitari per la tv, il cinema, il web e il mobile. La giuria è composta da direttori di testate, giornalisti, docenti di università di comunicazione, presidenti di associazioni di settore, direttori creativi e registi. Lo spot ambientalista italiano è stato scelto tra 248 filmati partecipanti e, spiegano alla Lipu, è stato «realizzato gratuitamente dall’agenzia McCann Erickson di Roma nella versione sia televisiva che radio, forte del claim “Forse il cielo non basta più”».

Gli spot della campagna, disponibili sul sito internet www.lipu.it, sono andati in onda nei mesi di marzo e aprile sulle principali reti televisive nazionali. L’idea dello spot Lipu è del copywriter Filippo Santi, dell’Art Director Barbara Capponi con la direzione creativa di Paola Manfroni e Marco Carnevale.
La Lipu ha lanciato così la campagna a sostegno della nascita e tutela delle Iba che in Italiano sono già 172 e si estendono su circa cinque milioni di ettari, che ospitano specie rare o minacciate e eccezionali concentrazioni di uccelli selvatici.

«Siamo molto soddisfatti di questa prestigiosa candidatura – dice Elena D’Andrea, direttore generale Lipu – che dà valore a una campagna importante volta alla tutela degli uccelli selvatici e delle aree dove vivono. Un ringraziamento particolare va alla McCann Erickson, che è riuscita a tradurre il messaggio della campagna in immagini e parole di grande efficacia e suggestione».

Torna all'archivio