[13/02/2006] Comunicati

A scuola di biotecnologie, un corso in Val di Cornia

LIVORNO. Sono state selezionate da Sviluppo Italia Toscana le dodici allieve che frequenteranno il corso di formazione gratuito per formare "Tecnici in Biotecnologie", iniziativa in collaborazione con l’Università di Pisa.
Sono risultate idonee: Laura Trampetti, Stefania Castellano, Damiana Sforzi, Serena Brugali, Gisella Nannipieri, Erica Benedetti, Serena Corti, Valentina Giannetti, Carla Falaschi, Caterina Morelli, Libera Camici, Serena Burgassi.

Le allieve, che hanno un’età media di 28 anni, sono in possesso di diploma di laurea o in fase di conclusione di studi universitari nel settore e provengono in maggior parte dalle province di Livorno e Pisa.

Il corso che avrà inizio il prossimo lunedì 20 febbraio, avrà una durata di 500 ore. Durante 230 ore le allieve saranno chiamate ad affrontare lezioni in aula in materia di biologia molecolare vegetale, fisiologia molecolare delle piante, biotecnologie vegetali, tracciabilità e sicurezza alimentare, bioetica, bio - sicurezza e impatto ambientale, oltre ad informatica, autoimpresa e business plan.
A conclusione delle lezioni in aula avrà inizio, per ogni partecipante, uno stage di 270 ore in laboratori ed aziende di settore.

Il corso si inserisce all’interno di un programma più ampio di sviluppo del settore delle biotecnologie agro alimentari, iniziato con la realizzazione del laboratorio biotecnologico gestito da Sviluppo Italia Toscana a Venturina in collaborazione con l’Università di Pisa.

Torna all'archivio