[13/02/2006] Energia

Venturina, pannelli solari allo stadio

VENTURINA (Livorno). Lo stadio Santa Lucia di Venturina avrà presto un impianto solare termico che gli consentirà di produrre acqua calda per gli spogliatoi.
«Le diverse crisi delle fonti energetiche non rinnovabili rendono ancor più necessario l’utilizzo delle fonti energetiche rinnovabili in quanto energie pulite - spiegano in una nota dal Comune di Campiglia Marittima - che portano ad un uso razionale dell’energia, all’efficienza energetica e al risparmio energetico e perché no, alla ricerca di una autonomia nella fornitura dei carburanti».

In questo contesto diventa particolarmente interessante la possibilità di produrre acqua calda per uso sanitario e per il riscaldamento attraverso impianti solari termici. In questo senso, già nel 2004 il comune di Campiglia aveva attivato le procedure per l’installazione d’impianti a risparmio energetico nella Palestra la Pieve (nella foto).

Ora è il turno del Campo di Calcio S. Lucia di Venturina: il Comune ha infatti affidato alla ditta Fedi Impianti di Firenze, la costruzione di un impianto solare termico in modo da fornire d’acqua calda agli spogliatoi di questa struttura sportiva.

«Installare un impianto solare termico - continua il Comune di Campiglia - significa ridurre in maniera efficace le emissione inquinanti prodotte dalla combustione di fonti fossili per il riscaldamento dell’acqua di utilizzo sanitario e per gli impianti di riscaldamento. L’utilizzo del solare termico consente notevoli risparmi economici dal momento che utilizza il sole, fonte gratuita, come combustibile per il riscaldamento dell’acqua».

Il costo dell’impianto si aggira in torno ai 17.000 €, iva esclusa, a cui bisogna aggiungere i lavori di rimozione e smantellamento dell’impianto esistente. Si calcola che grazie a questo nuovo sistema si risparmierà oltre il 23% di energia.

Torna all'archivio