[27/10/2006] Urbanistica

Amazzonia, ministro Silva annuncia: «Disboscamento in forte calo»

BRASILIA. Arriva una buona notizia dall’Amazzonia. La devastazione della foresta è calata di un terzo rispetto al 2005 e ora è ai livelli più bassi degli ultimi 15 anni. Ad annunciarlo è stata Marina Silva, ministro dell’ambiente. Purtroppo la deforestazione va avanti, nel lasso di tempo preso in considerazione – agosto 2005, agosto 2006 – sono infatti 13,1 i milioni di chilometri tagliati (di cui il 61 per cento abusivamente). Ma rispetto ai 27 milioni del 2003-2004 è scesa di molto. A contribuire a questo risultato, la creazione e l´applicazione della ´´legge delle foreste pubbliche´´, che regolamenta la concessione di estensioni di foresta del demanio per lo sfruttamento sostenibile del legname.

L´opposizione ha accusato Lula di aver forzato i tempi dell’annuncio per rendere nota la notizia proprio alla vigilia del ballottaggio delle elezioni presidenziali di domenica prossima. Il ministro Silva ha però ribattuto che si tratta invece di rendere noto il miglioramento delle condizioni in Amazzonia prima dell´inizio della Cop-12, la 12/ma conferenza delle parti del Convegno sul Clima dell´Onu, che inizia il 6 novembre a Nairobi. Speriamo solo che i dati – al di là del perché siano stati resi noti ora – siano veri.

Torna all'archivio