[25/10/2006] Parchi

Allarme Nasa: la Groenlandia si scioglie

ROMA. La Groenlandia sta ridiventando la terra verde dei vichinghi? Sembrerebbe di si, almeno a leggere i preoccupanti dati raccolti dalla Nasa attraverso il satellite Grace (Gravity recovery and climate experiment) che dimostrano che la perdita di ghiaccio nella più grande isola del mondo è più di quanto si accumula, con una netta inversione di tendenza rispetto al sostanziale equilibrio registrato negli anni ’90.

Per i ricercatori del Goddard space flight center ogni anno la perdita di massa di ghiaccio perenne è di circa 100 gigatonnellate, dovute a fusione dei ghiacciai interni o a distacco di iceberg, mentre le precipitazioni nevose accumulano solo 54 gigatonnellate all’anno.

Una conferma autorevole dell’allarme lanciato dagli ambientalisti che, oltre al depauperamento di una delle più importanti riserve potenziali di acqua dolce del Pianeta, temono le conseguenze sul delicatissimo ecosistema artico e sul clima che un così rapido scioglimento dei ghiacci potrebbe portare.

Torna all'archivio