[23/10/2006] Parchi

In una guida dell´Urp i diritti e i doveri degli animali da compagnia

PRATO. E’ dedicata agli animali e ai loro proprietari l’ottava guida pubblicata dall’Urp multiente con il titolo “Diritti degli animali e doveri dei cittadini e delle cittadine”. Nel quaderno, di facile consultazione, il cittadino trova indicazioni utili per migliorare il rapporto con il proprio animale da compagnia, consigli per chi vuole accoglierne uno o per chi trova un animale.

Nel capitolo dedicato ai ´proprietari responsabili´, si specificano quali sono gli obblighi quando un nuovo “amico” entra a far parte della nostra vita ed ha rapporti con la collettività: per i cani obbligo di iscrizione all´anagrafe canina e applicazione del microchip, obbligo di denuncia del possesso di tartarughe e animali esotici.

Inoltre vengono segnalate le procedure da seguire quando un animale domestico muore. Nella guida sono curati anche gli aspetti del benessere e cura della salute degli animali (indicazioni di pronto soccorso veterinario) e anche le indicazioni sul contributo ormai scientificamente riconosciuto che gli animali possono dare alle persone per il miglioramento delle loro condizioni di vita (pet therapy, ippoterapia, cani guida per persone non vedenti).

I proprietari di animali che vivono nelle nostre città sono soggetti a diritti e doveri non sempre conosciuti. La guida affronta in modo “agile” i temi relativi al maltrattamento degli animali con specifici riferimenti ai reati commessi, alle pene previste, e si indicano tutti i soggetti cui rivolgersi per eventuali denunce. Inoltre si forniscono indicazioni sulle norme di comportamento da tenere durante le passeggiate dei cani nei giardini pubblici.

La guida si sofferma anche sulle formalità necessarie per portare gli animali in viaggio nei piccoli spostamenti urbani (auto, moto, taxi, autobus) e nei tragitti più lunghi (treno, aereo, traghetto).

L’attenzione per gli animali non si conclude con la pubblicazione e distribuzione della guida ma da lunedì prossimo entrerà in attività lo “Sportello per i diritti degli animali”, che fornirà tutte le informazioni sui servizi che il territorio offre per gli amici a quattro zampe. Lo sportello sarà aperto il lunedì mattina dalle 10 alle 12 e il giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 17.30, e sarà gestito da sette associazioni animaliste della città, con cui l´assessorato ha firmato una convenzione.

Torna all'archivio