[02/10/2006] Energia

Fabbri: «L´obiettivo è rendere sostenibile il sistema energetico»

ROMA. “Sustainable Energy Europe Campaign 2005-2008 in Italy” è la campagna promosso dalla Commissione Europea e che in Italia vede come capo fila il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. L´iniziativa è stata presentata nel corso della giornata conclusiva di Zero emission 2006, la tre giorni dedicata al clima, le energie rinnovabili e all’emission trading che si è svolta lo scorso week-end a Roma.

«Non possiamo sperare che sia sufficiente sostituire le fonti fossili con le rinnovabili per vincere la sfida climatica e ambientale - ha detto Fabrizio Fabbri della segreteria del Ministro dell’Ambiente Pecoraro Scanio - ma è indispensabile cambiare mentalità al fine di rendere sostenibile il nostro sistema energetico e questo è l’elemento fondamentale della nostra campagna».

Nel suo intervento Fabbri ha posto l’attenzione sulle nuove politica energetiche del Governo e in particolare sulla promozione dell’energia fotovoltaica: «Per la prima volta da anni si inizia a intravedere un primo segnale seppur timido di politiche energetiche che affrontino tale tema anche dal punto di vista ambientale. Ritengo che l’aspetto di coinvolgimento del pubblico finale è forse quello meno difficile da affrontare perchè c’è una grossa consapevolezza del cittadino su questi argomenti».

«Per quanto riguarda il conto energia – ha proseguito Fabrizio Fabbri – entro metà ottobre porteremo al Consiglio dei ministri un nuovo decreto che sanerà le lacune e i difetti di quello precedente. In particolare il tetto massimo degli impianti incentivabili sarà sostituito da un obiettivo, potranno accedere all’incentivo anche gli impianti già installati e verrà fortemente incentivata l’integrazione architettonica non solo per rispondere a esigenze di carattere estetico, ma anche per creare un nuovo settore di mercato a tutto vantaggio delle aziende italiane».

Torna all'archivio