[27/01/2006] Parchi

Parco dell´Arcipelago, la Corte costituzionale annulla la nomina di Barbetti

PORTOFERRAIO. La Corte Costituzionale ha nuovamente annullato la nomina di Ruggero Barbetti a commissario del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, accogliendo due ricorsi promossi dalla Regione Toscana il 1° febbraio e il 4 agosto 2005. La sentenza riguarda i decreti del ministero dell’Ambiente che «prorogavano l´incarico di commissario straordinario dell´Ente Parco nazionale dell´arcipelago toscano al Ruggero Barbetti, per la durata di sei mesi decorrenti dalla data del 3 dicembre 2004».

La Regione Toscana diceva che queste nomine reiterate violavano il principio di leale cooperazione contenuto nella Legge quadro sulle aree protette che prevede, per la nomina del presidente degli enti parco, un meccanismo di intesa tra il ministro dell´ambiente e il presidente della Regione.

Quindi il presidente Martini chiedeva alla Corte Costituzionale «di dichiarare che non spetta allo Stato di nominare, in mancanza della prescritta intesa con la Regione Toscana, il commissario straordinario dell´ente Parco nazionale dell´arcipelago toscano, e che sia, conseguentemente, annullato il decreto ministeriale di nomina innanzi richiamato».

La Corte costituzionale aveva già dato ragione alla Regione nel 2004 e ha riconfermato quel parere, respingendo tutte le eccezioni di infondatezza presentate dal ministero dell’Ambiente.

Si può leggere nelle motivazioni della sentenza (che è interamente consultabile nella nostra sezione documenti:
«La Corte costituzionale riuniti i giudizi, dichiara che non spetta allo Stato e, per esso, al ministro dell´ambiente e della tutela del territorio, la nomina del commissario straordinario dell´ente Parco nazionale dell´arcipelago toscano nel caso in cui tale nomina avvenga senza che sia stato avviato e proseguito il procedimento per raggiungere l´intesa con la Regione Toscana per la nomina del Presidente dello stesso Ente, e, per l´effetto, annulla i decreti del Ministro dell´ambiente e della tutela del territorio 18 novembre 2004 DEC/DPN 2211 e 8 giugno 2005 DEC/DPN 1048 di proroga del commissario straordinario del predetto Ente Parco».

Rimane però una questione ancora aperta: la sentenza riguarda i due precedenti provvedimenti di conferma di Barbetti a Commissario del Parco e non l’ultima e più recente nomina, quindi bisognerà capire se il commissario riconfermato dal ministro Matteoli è ancora in carica.

Torna all'archivio